Pagina 2 di 2

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: lun mar 04, 2013 3:39 pm
da marco.a86
Ciao Fabrizio, grazie per la rapida e precisa risposta. Quindi avevo ragione io..sbaglia! Su questo punto Ok...ora per le microfibre sconsigli assolutamente anche l'uso dell l'acido citrico??? Un mio "collega" mi ha detto che lo usa e che i panni rimangono nuovi, anzi si rigenerano....

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: lun mar 04, 2013 3:59 pm
da giulietta_green
proprio per 'sta sera stavo pensando di fare la lavatrice dei vari panni in microfibra (cioè son giorni che dico... 'sta sera). Aspetto anche io la risposta se mettere o meno l'acido citrico e poi li laverò (con risciacquo a mano con acqua distillata). Grazie per i consigli!

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: lun mar 04, 2013 8:22 pm
da Fabrizio Zago
Sì, dopo il lavaggio convenzionale un risciacquo con citrico è l'ideale.
Ciao
Fabrizio

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: mar apr 09, 2013 2:03 pm
da CESPU
ma....quanta cè ne va di soluzione di acido citrico nella vaschetta?un 50 ml???
grazie

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: mar apr 09, 2013 2:32 pm
da Fabrizio Zago
E' impossibile rispondere a questo tipo di domande. Io non conosco la durezza dell'acqua della tua zona n'è il tipo di detersivo che adoperi quindi non so cosa dirti se non di provare fino ad ottenere il risultato voluto.
Ciao
Fabrizio

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: ven mag 24, 2013 9:34 pm
da CESPU
Fabrizio rieccomi per chiedere un consiglio sulla quantità di acido citrico in lavatrice.....stavolta ti do dei dati un pò piu' precisi :oops:
Allora io uso detersivo liquido ecologico, lavo sempre a pieno carico 5 kg ,faccio doppio risciacquo, la durezza dell'acqua qui è 45°.
1)La soluzione la faccio sciogliendo 200 g di acido citrico in 800g di acqua.Vanno bene un 50 ml?

perchè non riesco tanto a capire dai panni se sto facendo bene....Considera che le prime volte ho fatto la soluzione usando 20 g, cioè 20 g!!!!!! il mio cervello sapeva che erano 200 g, ma poi si vede che c'avevo in testa il 20%...buuuuuhhhaaaaaaaaaaaaaaaaa :lol: :lol: :lol: :lol:
Non cè molto da ridere lo so, considerando che la bottiglia è rimasta lì per una qualche settimana, avrò inserito nella vaschetta piu' che altro dei batteri.Fantastico.

2)Comunque,dicevo, leggendo qui e là, ho capito che se non rimangono residui, posso eventualmente anche usare direttamente la polvere nella vaschetta .Considerando i dati sopracitati, un cucchiaino da caffè andrebbe bene?
Grazie

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: dom mag 26, 2013 9:05 pm
da Fabrizio Zago
Sì un cucchiaino da caffè va bene. Siccome poi tu usi un detersivo liquido la necessità di "neutralizzare" i tessuti è molto più bassa che non usando una polvere. Quindi anche mezzo cucchiaino potrebbe essere sufficiente.
Ciao
Fabrizio

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: lun giu 03, 2013 10:33 pm
da cordialmente
Caro Fabrizio,
uso da ormai circa un anno la soluzione di acido citrico al 15% al posto dell'ammorbidente, ma recentemente mi sembrava che tale concentrazione non fosse sufficiente (forse l'acqua qui è più dura che altrove), e poi nella vaschetta dell'ammorbidente mi si creava una strana muffetta arancione...

Allora ho iniziato a versare direttamente nella vaschetta l'acido citrico in polvere.
Attualmente ne sto versando 30g circa (un cucchiaio e mezzo), e ho una lavatrice da 5kg... mi sa che sto esagerando, vero? Oltretutto uso detersivo liquido... Però devo dire che i risultati mi sembrano migliori di un tempo...

La domanda è: al di là dell'eventuale spreco (che vorrei comunque evitare), ci sono altre controindicazioni se si utilizza un dosaggio così elevato?

Grazie mille in anticipo!
marco

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: mar giu 04, 2013 5:49 pm
da Fabrizio Zago
No, grosse contrindicazioni non ce ne sono ma se è vero che non va bene indossare panni a pH alcalino non va bene neppure il pH acido. Secondo me ne stai mettendo un po' troppo. Prova a ridurre le dosi fino a trovare la situazione ideale, te ne accorgi subito quando hai messo troppo poco citrico, la pelle comincia a dare prurito ......
Ciao
Fabrizio

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: mar giu 04, 2013 11:18 pm
da cordialmente
Ok grazie mille,
provo a ridurre la dose...
in effetti tempo fa, quando usavamo la soluzione diluita al 15%, spesso ci capitava di sentire prudere la pelle, in particolare sulle gambe, ma non pensavo potesse dipendere dalla piccola quantità di acido citrico utilizzata... immagino dipenda dalla durezza delle fibre, è così?

Grazie mille!

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: mer giu 05, 2013 2:55 pm
da Fabrizio Zago
Oppure perché si fissava troppo citrico sulle fibre. Insomma si deve trovare il giosto equilibrio. Non è una cosa facile ma comunque indispensabile.
Ciao
Fabrizio

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: mer giu 05, 2013 2:59 pm
da cordialmente
ok grazie mille!
marco

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: lun giu 10, 2013 1:11 pm
da Fyfi
Ciao Fabrizio, vorrei cortesemente sapere se l'acido citrico che riesco a reperire può andare bene come ammorbidente e se si ,come va diluito?
Acidro Citrico Monoidrato, soluzione acquosa (55% acidro citrico anidro) concentrazione 50% additivo industriale
ti ringrazio molto
Fyfi

Re: Acido citrico come ammorbidente

Inviato: lun giu 10, 2013 7:50 pm
da Fabrizio Zago
Questo prodotto va bene. Devi diluirlo con due parti di acqua (esempio due bicchieri di acqua e uno di questo prodotto) per usarlo come ammorbidente ed in caso i acque dure. Lo devi invece diluire 5 volte (5 bicchieri i acqua ed uno di prodotto) come anticalcare per i bagni.
Ciao
Fabrizio