aceto e acido citrico

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

miaomiao
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 04, 2011 11:56 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da miaomiao » ven gen 04, 2013 1:09 pm

Buon anno a tutti! Esperimento Zoe: riuscito, ma ho anche provato la famosa ricetta (limoni, aceto, sale, acqua e bollitura) eliminando l'aceto inquinante e corrodi-metalli: pulisce lo stesso alla perfezione. :D :D :D

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da Fabrizio Zago » ven gen 04, 2013 5:11 pm

Quella ricetta non va bene. Anche il sale è un forte corrosivo per i metalli.
Ciao
Fabrizio

miaomiao
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 04, 2011 11:56 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da miaomiao » ven gen 04, 2013 9:38 pm

Alla prossima produzione solo limone tritato e bollito allora, o ci sono controindicazioni anche in quel caso?

E per cuocere la pastasciutta nella mia pentola di acciaio inox come faccio, senza sale? :wink:

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da Fabrizio Zago » sab gen 05, 2013 6:23 pm

Per la pastasciutta è meglio che il sale lo metti. E' ovvio ma non devi sottovalutare l'azione corrosiva e che dura molto tempo, del sale in una soluzione calda ed acidula. Ho visto con i miei occhi lamiere di lavastoviglie bicate con l'uso di questa ricetta.
Ciao
Fabrizio

miaomiao
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 04, 2011 11:56 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da miaomiao » dom gen 06, 2013 11:13 am

Ciao Fabrizio e grazie per la risposta. Non ho capito: hai visto lamiere di lavastoviglie bucate con l'uso di questa ricetta, ma quale? Quella originale con l'aceto (che ho eliminato) o quella di solo limone, sale e acqua? E torno a farti l'altra domanda che non ha avuto risposta: una semplice pappetta di limoni tritati e bolliti (praticamente la tecnica che suggerisce Zoe, ma conservabile in bottiglia per più lavaggi) messa sulla spugnetta per il lavaggio a mano pensi possa avere controindicazioni particolari dal punto di vista della corrosione? Perchè ho provato anche questa e il risultato è ottimo (anche se penso si conservi di meno, mancando il sale).

Avatar utente
zoe77
Messaggi: 299
Iscritto il: ven feb 24, 2012 7:44 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da zoe77 » dom gen 06, 2013 11:53 am

si fabrizio intendeva quella originale di aceto+sale ma anche solo il sale corrode. si la mia ricetta non dura a lungo io come ti dissi dopo aver fatto spremuta bollo le bucce per qualche minuto e poi uso sia l'acqua che le bucce come spugna le puoi tenere in frigo e per qualche girono durano ma non a lungo. ed invece di tritarle io le uso intere a mo di spugna. POi ricorda che la poltiglia intasa anche i tubi, quindi non conviene usarla o se la usi dovresti buttare l'acqua in giardino.
ciao

miaomiao
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 04, 2011 11:56 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da miaomiao » dom gen 06, 2013 3:38 pm

Ciao Zoe! Grazie per la dritta, alla fine con aceto e sale si complicava una ricetta che funzionava anche semplicemente con il solo limone che da me abbonda (facendo la pappetta di limone tritato, bollendola e basta). Lavabo mai otturato, il trucco è usare questi!

Per conservarne una discreta quantità in modo da stare tranquillo per qualche mese ad ogni produzione, devo provare a creare il sottovuoto nelle bottiglie come per le conserve di pomodori, bollendole dopo l'imbottigliamento...lo provo a fare quanto prima, vi aggiorno tra qualche mese per farvi sapere come è andata :mrgreen:

Avatar utente
zoe77
Messaggi: 299
Iscritto il: ven feb 24, 2012 7:44 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da zoe77 » dom gen 06, 2013 4:01 pm

complimenti per l'idea del sottovuoto :) spero che i limoni li usi prima iper una bella limonata e non li "consumi" solo per pulire i piatti.

miaomiao
Messaggi: 13
Iscritto il: lun lug 04, 2011 11:56 am
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da miaomiao » dom gen 06, 2013 4:08 pm

Limonate sì, ma con moderazione...altrimenti il risparmio sui detersivi lo spenderei in lassativi :lol:

angelacocco
Messaggi: 1
Iscritto il: mar gen 15, 2013 9:11 pm
Controllo antispam: cinque

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da angelacocco » ven gen 25, 2013 7:25 pm

ciao a tutti.
Mi inserisco nell'argomento per un approfondimento sul rilascio del nikel e le conseguenti allergie.
Quando faccio i sottaceti e, per esempio, cuocio i funghi in aceto e vino, nei funghi ritrovo tracce di nikel?
Se l'effetto è tossico, quale può essere l'alternativa ?
Saluti

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: aceto e acido citrico

Messaggio da Fabrizio Zago » sab gen 26, 2013 12:32 pm

Per essere "tossico" di nichel ne devi assumere in grande quantità. Semmai è allergizzante e per questo effetto ne basta molto poco. C'è poi una sostanziale differenza tra l'assunzione di nichel via pelle e per ingestione. Quindi, ammesso che nei funghi ci sia qualche infinitesima traccia di nichel io ti consiglio di mangerteli di buon appetito.
Ciao
Fabrizio

Rispondi