muffa sui muri

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 2010
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: muffa sui muri

Messaggio da Sauro Martella » dom mar 01, 2009 12:33 pm

Mi permetto di dare anch'io il mio modesto contributo... Non entro nel merito nella metodologia di eliminazione delle muffe (comunque MAI a secco perchè si corre il rischio di spargere le spore per tutta la stanza), in quanto il buon Fabrizio è stato esaustivo come sempre.
Ma il problema è eliminare la fonte dei mali che provoca umidità e che può essere quasi sempre di due distinti motivi

1) Umidità di risalita che si verifica al piano basso e seminterrati. Si riconosce dal frequente apparire di polvere bianca, la soluzione defintiiva che non costringe a ripetere il trattamento ogni anno è la più drastica, cioè trattamento antisale (da spruzzare immediatamente prima del successivo trattamento) e subito una rintonacatuira per almeno mezzo metro sopra le tracce di sale a vista con prodotto specifico (zoccolatura antisale).

2) Umidità di condensa. E qui sono rogne, se si abita in case vecchie e in pietra (come qui a Promiseland.it) la causa è la differenza di temperatura esterna/interna che provoca il raffreddamento delle pareti e l'inevitabile condensazione dell'umidità sulla superficie più fredda dell'ambiente (un pò come succede sugli specchi del bagno durante la doccia). Ovviamente a lungo andare, la superficie costantemente bagnata forma la muffa e allora son dolori.
Tecnicamente parlando, la soluzione è impedire che la parete in questione si raffreddi nella superficie, quindi si tratta essenzialmente di rendersi conto che si abita in una casa non isolata che oltretutto ci farà consumare un bel pò di più di riscaldamento. Se è possibile valutare il costo della realizzazione di un cappotto esterno all'abitazione (se si abita costantemente in casa) op anche interno alle pareti (se si abita solo per pochi giorni e non continuativamente). Personalmente qui a Promiseland.it abbiamo optato per un cappotto esterno nella zomna nascosta ala vista ed un'intonacatura termica (calce miscelata a granuli di sughero) per alcune zone interne critiche come gli angoli e le pareti peggio esposte. Si può condire il tutto con una tempera termica (contenente microsfere in vetro) per aumentare l'effetto o si può provare ad usare solo la tempera termica sperando che basti,


Comunque sia, se non si elimina il problema alla fonte, si verificherà nuovamente come è normale che sia...
:-)

Avatar utente
Marica
Messaggi: 416
Iscritto il: ven dic 28, 2007 6:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: muffa sui muri

Messaggio da Marica » dom mar 01, 2009 1:18 pm

Capperi :shock: !
Allora io mi reputo fortunatissima: la macchietta di muffa che si è formata nel mio bagno è solo dovuta al fatto che, non abitandoci ancora, la casa è rimasta senza riscaldamento per tutto l'inverno. Considera che quando l'abbiamo acquistata c'era la carta da parati dappertutto, ma proprio dappertutto: anche sulle pareti del bagno :!: , sul muro grezzo non intonacato e in qualche stanza ce n'era perfino un doppio strato! Ma neanche una macchia di muffa... niente di niente!! Considerando che è una casa di 40 anni, allora ci è andata benissimo!

claud
Messaggi: 18
Iscritto il: dom nov 23, 2008 12:25 pm

Re: muffa sui muri

Messaggio da claud » dom mar 01, 2009 2:05 pm

Ciao
posso dare anch'io il mio contributo in quanto a seguito di un allagamento sui muri dell'appartamento in campagna si è formata la muffa nera da Aspergillus niger e un terribile odore.
Ho usato calce idrata così preparata:
5 kg in 8 litri di acqua lasciata a bagno tutta la notte
Il giorno dopo con una pennellessa l'ho data (2 mani) e le muffe sono sparite definitavemtne
La calce idrata a differenza del grassello di calce è molto più reattiva e basica (giusto Fabrizio?)
Il risultato è un magnifico muro bianco privo di muffe e ormai sono passati 3 anni.
Unica avvertenza importante: usate guanti e occhiali di protezione perchè se vi entra in un occhio finite al pronto soccorso

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Re: muffa sui muri

Messaggio da tormalinarosa » lun mar 02, 2009 8:11 am

Ma le mie pareti sporche di macchie di unto,nero di scarpe, nero di termosifono come le lavo? Con spugnetta intinta in una soluzione di acqua ossigenata 35 volumi diluita con acqua di rubinetto: diciamo 300ml di ossigenata + 700ml di acqua?
O l'acqua ossigenata va bene solo per la muffa?
grazie.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: muffa sui muri

Messaggio da Fabrizio Zago » lun mar 02, 2009 3:49 pm

L'acqua ossigenata va bene anche per togliere i pigmenti (le macchie colorate).
Non solo per la muffa.

tweety
Messaggi: 29
Iscritto il: gio mag 24, 2007 8:32 am

Re: muffa sui muri

Messaggio da tweety » mar mar 03, 2009 3:04 pm

[quote="Sauro Martella"]

...Se è possibile valutare il costo della realizzazione di un cappotto esterno all'abitazione (se si abita costantemente in casa) op anche interno alle pareti (se si abita solo per pochi giorni e non continuativamente).
:-)[/quote]

molto interessante! Grazie! Non ho però compreso una cosa: perchè il cappotto interno va fatto solo se si abita per pochi giorni e non continuativamente?

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 2010
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: muffa sui muri

Messaggio da Sauro Martella » mar mar 03, 2009 5:59 pm

Ciao tweety,
in realtà più che una regola obbligatoria , è un consiglio dettato dalla ragione (e dalle leggi della termodinamica).
Il fatto è che con il cappotto interno, l'ambiente è maggiormente isolato e quindi lo scaldi più velocemente (caso tipico di casa dove trascorrere il finesettimana), mentre con il cappotto esterno, avendo i muri dentro il cappotto, devi scaldare anche quelli prima di avere la parete calda ed è quindi necessario più tempo e maggiore energia, ovviamente non è energia dispersa, perchè il muro stesso poi, una volta riscaldato, farà da volano termico e continuerà a mantenere maggiormente caldo l'ambiente anche a riscaldamento spento (mentre con il cappotto esterno, tenderà a raffreddarsi prima).

Ovviamente sono finesse perchè li più delle volte la scelta tra cappotto interno o esterno, se si tratta di interventi da effettuare successivamente alla costruzione, è dettata da limiti e vincoli estetici, legali, strutturali o semplicemente economici...
Tutto chiaro?
:-)

Avatar utente
gensam
Messaggi: 179
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:31 pm
Località: Venezia

Re: muffa sui muri

Messaggio da gensam » mer mar 04, 2009 11:13 am

Ciao ho letto ora il topic....
Mio marito si ostina a voler pulire con la candeggina le pareti piene di muffa.... :( e nn posso fare cappotti alle pareti :mrgreen:
Ora vorrei comprare l'acqua ossigenata al 10% cioè 50 volumi x pulire le pareti...Ma dove si acquista?Ho provato con la funzione cerca,ma nn ho trovato nulla a riguardo,potete aiutarmi?grazie :wink:

tweety
Messaggi: 29
Iscritto il: gio mag 24, 2007 8:32 am

Re: muffa sui muri

Messaggio da tweety » mer mar 04, 2009 2:41 pm

[quote="Sauro Martella"]


Ovviamente sono finesse perchè li più delle volte la scelta tra cappotto interno o esterno, se si tratta di interventi da effettuare successivamente alla costruzione, è dettata da limiti e vincoli estetici, legali, strutturali o semplicemente economici...
Tutto chiaro?
:-)[/quote]

Chiarissimo grazie! :)

mariatemporala
Messaggi: 171
Iscritto il: mar dic 02, 2008 12:09 pm

Re: muffa sui muri

Messaggio da mariatemporala » gio mar 05, 2009 8:58 am

gensam ha scritto: Ora vorrei comprare l'acqua ossigenata al 10% cioè 50 volumi x pulire le pareti...Ma dove si acquista?Ho provato con la funzione cerca,ma nn ho trovato nulla a riguardo,potete aiutarmi?grazie :wink:
ciao!
io ho di recente acquistato acqua ossigenata a 130 volumi (che devo diluire), e dopo aver provato in due colorifici sono andata in un negozio che vende prodotti per l'enologia (dove avevo trovato l'acido citrico) e lì l'ho trovata! Se hai un negozio di quel tipo puoi provarci lì, oppure in colorifici ma molto ben forniti, da quel che ho capito si usa anche nel restauro dei mobili quindi anche negozi che vendono prodotti di quel genere...
Non so se ti può essere utile.
Ciao!
manuela

Avatar utente
gensam
Messaggi: 179
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:31 pm
Località: Venezia

Re: muffa sui muri

Messaggio da gensam » ven mar 06, 2009 1:07 am

Grazie Manuela utilissima!! :wink: :wink:

luigi.augello
Messaggi: 1
Iscritto il: sab lug 02, 2011 3:36 pm
Controllo antispam: cinque

Re: muffa sui muri

Messaggio da luigi.augello » sab lug 02, 2011 4:20 pm

salve
Sono nuovo, ho letto con notevole interesse la soluzione dell'acqua ossigenata per la muffa.
Io ho macchioline di muffa sparse su due pareti della camera da letto, ho persino il tetto macchiato. La casa è nuova, finita nel 2008 con un piano grezzo su ed é stata tinteggiata a gennaio 2008, forse l'isolamento che abbiamo fatto é troppo spinto e nonostante teniamo aperto anchein inverno la muffa si crea.
La mia domanda è rivolta all'esperto va bene se uso spruzzandola sui muri a.o a 30º e sopratutto non è dannosa per il parquet?
grazie
Luigi

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: muffa sui muri

Messaggio da Fabrizio Zago » lun lug 04, 2011 8:01 pm

Ciao luigi e benvenuto tra noi.
Non ho idea di come sono fatti tuoi parquet e dunque la risposta è impossibile.
Dovresti fare una prova in un angolo nascosto e vedere cosa succede.
Poi dobbiamo chiarire cosa intendi per 30°. L'acqua ossigenata si misura o in volumi di ossigeno (ed allora 30 % il volume di ossigeno è forte ma può andare) o in % di acqua ossigenata (e allora è tantissima e da sconsigiare vivamente).

Avatar utente
sun13
Messaggi: 67
Iscritto il: mar dic 16, 2008 5:33 pm

Re: muffa sui muri

Messaggio da sun13 » dom gen 27, 2013 1:36 pm

Riporto su questa discussione perché la muffa, ahimè, è sempre attuale :roll: :evil:
Ho una domanda: l'aceto o l'acido citrico hanno una qualche utilità nel pulire i muri afflitti dalla piaga della muffa?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: muffa sui muri

Messaggio da Fabrizio Zago » dom gen 27, 2013 5:20 pm

Direi di no. Ovvero se è chiaro che una soluzione molto acida (acido citrico) uccide le muffe non risolve affatto il problema legato alla sua ricomparsa. In questo forum abbiamo più volte indicato l'acqua ossigenata per due motivi: il primo è che il potere ossidante dell'acqua ossigenata stermina sia le muffe che le spore (da cui potrebbero riformarsi) ma anche perché sbianca il muro e quindi non c'è, di norma, bisogno di ritinteggiare la parete.
Ciao
Fabrizio

Rispondi