citrato di sodio

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Jenny
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Re: citrato di sodio

Messaggio da Jenny » ven gen 16, 2009 5:31 pm

Dubbio... :?:
Uso un detersivo ecolabel, in polvere.
La dose consigliata per acque dure (una misurazione recente mi dice 45°F :shock: ) va da 130 ml per capi poco sporchi a 255 ml per capi molto sporchi.
Io ne uso al massimo 60 ml e i panni vengono bene... ancora :shock:
Suppongo che un'aggiunta di sodio citrato sia auspicabile, se non quasi obbligatoria, per mantenere in condizioni decenti la mia lavatrice (nuova, tra l'altro).
Elsatar, gurudelsodiocitrato, tu cosa faresti? :wink:

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: citrato di sodio

Messaggio da elsatar » sab gen 17, 2009 11:35 am

Jenny ha scritto:Dubbio... :?:
Uso un detersivo ecolabel, in polvere.
La dose consigliata per acque dure (una misurazione recente mi dice 45°F :shock: ) va da 130 ml per capi poco sporchi a 255 ml per capi molto sporchi.
Io ne uso al massimo 60 ml e i panni vengono bene... ancora :shock:
Suppongo che un'aggiunta di sodio citrato sia auspicabile, se non quasi obbligatoria, per mantenere in condizioni decenti la mia lavatrice (nuova, tra l'altro).
Elsatar, gurudelsodiocitrato, tu cosa faresti? :wink:
Pure tu mi prendi in giro!

Ciao Jenny :D !
Bella domanda! Fabrizioooooo!!!!!!! :lol:
bisognerebbe sapere quanto ce ne è nel detersivo, perchè se i capi vengono puliti... magari basta quello, per sicurezza io un po' ne metterei, magari un 10-20 ml (sempre del fai da te); comunque a parte gli scherzi ci vorrebbe Fabrizio
credo che aggiungerne non fa danni, ma c'è sempre il problema dello spreco di sostanze :)

Baci Elsatar :)

P.S. ... come puoi vedere 'na chiavica di guru :mrgreen:

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: citrato di sodio

Messaggio da Fabrizio Zago » dom gen 18, 2009 12:52 am

Ciao Jenny,
di norma i prodotti ecolabel sono formulati benissimo altrimenti non supererebbero i test prestazionali. Dunque il prodotto è formulato per essere "protetto" dal calcare. Certo se se ne usa molto meno della dose consigliata è opportuno metterci un extra di citrato così i capi non solo vengono perfettamente puliti ma anche mantengono il grado di bianco, non si appesantiscono eccetera.

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: citrato di sodio

Messaggio da francy71 » dom gen 18, 2009 10:18 am

Salve a tutti! sono mesi che leggo e rileggo "ricette" quà e là con l'intenzione di autoprodurmi il detersivo per la lavatrice e non solo, ma più leggo e più sono confusa per le varie soluzioni proposte, non so esattamente quale sia la migliore.. immagino.. :oops: bisogna provare x credere! Premesso che
1-almeno dove abito io è praticamente impossibile trovare ingredienti particolari, ho fatto una fatica x scovare il citrato di sodio e quelli a cui l'ho chiesto :shock: ..non sapevano neanche cosa fosse... in tutti i supermercati in cui ho guardato non ho trovato neanche l'ombra di soda solvay e percarbonato
2-non mi sento in grado di cimentarmi con "spignattamenti" complessi tipo piccolo chimico (la mia grande aspirazione sarebbe quella di autoprodurmi tutto, dal det. x lavatrice a quello x lavastoviglie fino alle creme ma sono lontana dal riuscirci)
3-anche se volessi provare so che certe sostanze si possono ordinare in farmacia, ma questo non è il momento adatto per cimentarmi in soluzioni altamente dispendiose

Ho capito come si fa il citrato di sodio ma il mio dubbio è sempre questo: lo usate nel det. autoprodotto tipo Sonia&Sartana o in aggiunta ad un det. ecobio acquistato?
Da solo qual è il suo uso? al momento uso l'acido citrico come ammorbidente

Sperando in una delucidazione
Francesca

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: citrato di sodio

Messaggio da Fabrizio Zago » dom gen 18, 2009 11:04 am

Cara francy71,
se hai tutti questi problemi a reperire le sostanze e se non ti senti sicura è meglio se rimandi l'auto produzione a tempi migliori, non credi?
Nel frattempo ci sono ottimi prodotti eco-bio facilmente disponibili che puoi acquistare senza grandi problemi.
Il problema del citrato / Citrico è così risolvibile: Il citrato di sodio va usato nel sonia & sartana o in aggiunta ai detersivi ecologici già fatti in caso di acqua particolarmente dura (telefonare all'acquedotto per sapere la durezza). La soluzione di acido citrico invece va bene al posto dell'ammorbidente perché, essendo appunto un acido, corregge l'alcalinità del detersivo usato in precedenza.

Avatar utente
flora
Messaggi: 238
Iscritto il: sab mar 08, 2008 2:40 pm

Re: citrato di sodio

Messaggio da flora » dom gen 18, 2009 12:42 pm

c'è anche un sito dove puoi conrollare la durezza dell'acqua del tuo comune, se non sbaglio è comuniitaliani o qualcosa del genere. avevo già scritto il link su questo forum. poi se lo trovo te lo mando
flora

Avatar utente
flora
Messaggi: 238
Iscritto il: sab mar 08, 2008 2:40 pm

Re: citrato di sodio

Messaggio da flora » dom gen 18, 2009 2:53 pm

flora ha scritto:c'è anche un sito dove puoi conrollare la durezza dell'acqua del tuo comune...
eccolo:
http://assocasa.federchimica.it/Assocas ... enDocument
http://assocasa.federchimica.it/Assocas ... a?OpenForm

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: citrato di sodio

Messaggio da sole75 » lun gen 19, 2009 10:48 am

Finalmente mi sono cimentata anche io nell'autoproduzione di sodio citrato :D
Ho seguito passo passo le spiegazioni della nostra "guru" Elsatar :lol: :wink:
In una terrina di vetro ho messo 1 litro di acqua distillata (presa dal deumidificatore!!!! :mrgreen: ) con 40 cucchiai rasi di acido citrico e ho girato finché il citrico non si è sciolto completamente. Poi ho cominciato ad aggiungere il bicarbonato un cucchiaio alla volta. Ci ho impiegato vari giorni, perché non sono stata a occuparmi tanto della reazione, ma ho lasciato il tutto in bella vista sul tavolo e ogni volta che mi capitava davo un'occhiata, se il liquido era trasparente (e quindi il bicarbonato aveva reagito tutto quanto) ne aggiungevo un altro cucchiaio. Siccome, poi, non ero sempre a casa, la cosa è andata avanti per le lunghe.
Fino al 24esimo cucchiaio (i miei cucchiai erano piuttosto colmi, comunque NON rasi!), la soluzione è sempre ritornata a un liquido trasparente. Al 25esimo ha cominciato a intorpidirsi, dunque l'ho lasciata reagire per un giorno intero e, a fine giornata, mi sembrava che, aggiungendo altro bicarbonato, reagisse ancora: quindi ho aggiunto il 26esimo cucchiaio e lasciato lì tutta la notte.
Stamattina ho visto che sul fondo e le pareti del contenitore si era formato un sottile strato di incrostazione.
Ho provato a riequilibrare la soluzione aggiungendo un mezzo bicchiere d'acqua (50ml) in cui avevo sciolto 2 cucchiai di ac. citrico, ma non c'è stata reazione, cioè niente effervescenza.

Cos'è quel deposito: sodio citrato o bicarbonato in esubero?
Posso comunque utilizzare la soluzione ottenuta, tralasciando il deposito?

Grazie!!!!! :P
ciao a tutti
Sole

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: citrato di sodio

Messaggio da Fabrizio Zago » lun gen 19, 2009 2:11 pm

Le incrostazioni che vedi sono proprio di citrato. Io non le butterei perchè è proprio quello che ci serve.

Jenny
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Re: citrato di sodio

Messaggio da Jenny » lun gen 19, 2009 2:22 pm

Fabrizio Zago ha scritto:Ciao Jenny,
di norma i prodotti ecolabel sono formulati benissimo altrimenti non supererebbero i test prestazionali. Dunque il prodotto è formulato per essere "protetto" dal calcare. Certo se se ne usa molto meno della dose consigliata è opportuno metterci un extra di citrato così i capi non solo vengono perfettamente puliti ma anche mantengono il grado di bianco, non si appesantiscono eccetera.
Fabrizio carissimo, se provo a mettere 130 ml di detersivo nella mia lavatrice... vedo che non si scioglie.
Prende pochissima acqua, ed essendo nuova non posso nemmeno farla taroccare per aumentare i litri... se la manometto decade la garanzia :evil: e non sempre ho modo di aggiungere acqua dal cassettino.
Aggiungerò un bicchierino di sodio citrato per prudenza, thankyou :D

Elsatar, tesoro, non volevo prenderti in giro... era solo così per far due chiacchiere :wink:

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: citrato di sodio

Messaggio da sole75 » mar gen 20, 2009 10:04 am

Fabrizio Zago ha scritto:Le incrostazioni che vedi sono proprio di citrato. Io non le butterei perchè è proprio quello che ci serve.
Ah!!!!! :shock:
E allora cosa faccio? tengo il citrato e butto via l'acqua? o mi tengo tutt'e due? Ma come lo uso il citrato? ne prelevo un cuchiaino e lo metto direttamene in lavatrice?
Nel tentativo di "riequilibrare" la soluzione (credendo che fosse "squilibrata" :mrgreen: :lol: :lol: ), ho aggiunto altro ac citrico in soluzione, ma, vedendo che non succedeva niente, ho di nuovo aggiunto un paio di cucchiai di bicarbonato e la soluzione ha ripreso a reagire.

Se c'è già un deposito di sodio citrato, devo dedurne che la soluzione è satura? quindi non aggiungo altro? O continuo così? Mica si arriva a un punto in cui c'e solo citrato solido e niente acqua? :roll:

Grazie Fabrizio!!!!!

Ciao
Sole

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: citrato di sodio

Messaggio da Fabrizio Zago » mar gen 20, 2009 7:13 pm

Cara sole75,
vedo di risponderti a seguito delle tue domande:

E allora cosa faccio? tengo il citrato e butto via l'acqua? o mi tengo tutt'e due? Certo che le tieni entrambe e se lasci lì la soluzione acquosa, mano mano che l'acqua evapora ti si formerà altro citrato di sodio.

Ma come lo uso il citrato? ne prelevo un cuchiaino e lo metto direttamene in lavatrice? Certo, proprio così!

Nel tentativo di "riequilibrare" la soluzione (credendo che fosse "squilibrata"), ho aggiunto altro ac citrico in soluzione, ma, vedendo che non succedeva niente, ho di nuovo aggiunto un paio di cucchiai di bicarbonato e la soluzione ha ripreso a reagire.
Ma non c'è nulla da riequilibrare, hai riacidificato e quindi aggiungendo bicarbonato la reazione ha semplicemente ripreso.

Se c'è già un deposito di sodio citrato, devo dedurne che la soluzione è satura? Sì, è satura.

quindi non aggiungo altro? O continuo così?
Fermati per carità, sei già arrivata alla fine.

Mica si arriva a un punto in cui c'e solo citrato solido e niente acqua? No! Per avere solo citrato devi far evaporare l'acqua ed allora sì che avrai solo citrato di sodio. Potresti mettere il contenitore sopra un termosifone e si asciugherà, con calma ma si asciuga.

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: citrato di sodio

Messaggio da sole75 » mer gen 21, 2009 10:34 am

GRAZIE Fabrizio!!!! :P :D
Se Elsatar è il "guru del sodio citrato", tu sei il MAGO!!!!!!! :lol: :lol: :lol:

Ora però ho ancora un paio di dubbi:

1) la parte acquosa che ho insieme al deposito di sodio citrato è solo acqua? O per caso è citrato tetraidarato e quindi potrei utilizzare anche quella in lavatrice?

2) ero partita seguendo le istruzioni per produrre il sodio citrato tetraidrato, quindi in soluzione. Mi aspettavo, dunque, di arrivare a un punto in cui la soluzione fosse completamente limpida e senza depositi, ma il bicarbonato non reagisse più.
Come mai, invece, ho "creato" il deposito di sodio citrato??????? :?:

3) anzicchè metterlo ad asciugare sul termosifone, posso metterlo sulla stufa a legna (magari a bagnomaria), o il calore fa sciogliere il deposito di citrato?

Grazie, Fabrizio, per l'infinita pazienza verso questa novellina della chimica :D :wink:

ciao ciao
Sole

Avatar utente
flora
Messaggi: 238
Iscritto il: sab mar 08, 2008 2:40 pm

Re: citrato di sodio

Messaggio da flora » mer gen 21, 2009 12:49 pm

io nel fare la soluzione mi sono fermata appunto nel momento in cui ho visto che si depositava qualcosa di bianco sul fondo e che, nonostante girassi la soluzione, non si riassorbiva. ne ho dedotto che la soluzione fosse satura e che l'ultimo bicarbonato aggiunto, per questo motivo, non riuscisse più ad essere assorbito. però, a differenza di sole, aggiungendo un po' di citrico, il deposito si è riassorbito subito.
ho utilizzato quindi 35 ml di questa soluzione come sequestrante nel cestello della lavatrice. io avevo capito così, non che la dovessi far evaporare. ho sbagliato?

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: citrato di sodio

Messaggio da elsatar » gio gen 22, 2009 9:44 am

Per Sole: il deposito di sodio citrato dipende dal fatto che è evaporata dell'acqua se non vuoi i depositi basta che ne aggiungi un po'.

Per Flora: lo puoi usare sia liquido che solido, dipende da come lo preferisci

:) Elsatar

Rispondi