presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » ven dic 26, 2008 4:19 pm

"l'acido acetico contenuto nell'aceto di vino è molto corrosivo nei confronti dei metalli di cui è fatta la tua lavatrice e quindi li corrode fino a fargli dei bei buchi"
Lo stesso vale anche per la lavastoviglie? Niente aceto come brillantante quindi?

"In questo forum c'è un capito dal titolo "Mappa dell'acido citrico" in cui ci sono tutti i posti in cui lo puoi trovare"
Scusa Fabrizio, abbi pazienza ma non riesco a trovare la mappa, ho provato con la funzione "cerca" ma niente..boh! :( :?:

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da Fabrizio Zago » ven dic 26, 2008 7:58 pm

Ciao francy71,
"Lo stesso vale anche per la lavastoviglie? Niente aceto come brillantante quindi?" Esatto! Neanche per la lavastoviglie va bene.
La mappa si trova qui: viewtopic.php?f=2&t=21686

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » sab dic 27, 2008 5:50 pm

GRAZIE MILLE Fabrizio per la pazienza.
Sei un sant'uomo (se mi posso permettere!)
SIETE TUTTI FANTASTICI!!

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » lun gen 05, 2009 11:17 pm

Dopo aver girato le ferramente e le agricole della mia zona ho trovato l'acido citrico in un'agricola, mentre nelle altre non sapevano neanche cosa fosse. L'ho trovato in bustine da 250 gr in polvere granulosa con la dicitura "monoidrato F.U. cat. acidificante antiossidante E330, ad uso alimentare per uso enologico".
Insomma, ho sciolto 200 gr in 800 ml di acqua, non sapevo se si fa a freddo, comunque la polvere granulosa non si è sciolta completamente e ne è uscita una soluzione molto acquosa. Per il momento non l'ho usato come ammorbidente perchè mi sembra di usare semplice acqua. In cosa ho sbagliato?
Aiutatemi per favore! :cry:

matedena
Messaggi: 356
Iscritto il: mar ago 29, 2006 9:39 am

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da matedena » mar gen 06, 2009 11:21 am

Si scioglie meglio in acqua tiepida. Inoltre è preferibile usare acqua distillata (o acqua del condizionatore o acqua piovana) perchè gli ioni di Calcio e Magnesio presenti nell'acqua di rubinetto si legano all'acido citrico e ne diminuiscono la quantità (e quindi l'efficacia).

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » mar gen 06, 2009 2:27 pm

Grazie Matedena del consiglio, ma qual'è la "consistenza" giusta? Deve rimanere liquido, praticamente acqua? Va usato così?

matedena
Messaggi: 356
Iscritto il: mar ago 29, 2006 9:39 am

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da matedena » mar gen 06, 2009 2:44 pm

Deve rimanere liquido, praticamente acqua?
Si.

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » mar gen 06, 2009 2:47 pm

Arigrazie! :P :P

gemon
Messaggi: 7
Iscritto il: ven gen 23, 2009 7:21 pm

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da gemon » ven gen 23, 2009 7:30 pm

mi chiedevo...il profumo del bucato alla fine di cosa è, visto che gran parte del profumo è dato dall'ammorbidente?
ha senso mettere qualche goccia di essenze (es. lavanda, gocce di pino ecc.) nella bottiglia di soluzione di acido citrico? se sì qualcuno ha trovato un quantitativo di gocce sensato?

grazie a tutti! ...alla fine sono dovuto andare in germania per trovare l'acido citrico...vabbè non ci sono andato APPOSTA ma, visto che passavo di lì, sono passato per un qualunque supermercato e...zac! prese 4 scatole da 375g :D

Gemon

saralla
Messaggi: 763
Iscritto il: lun feb 27, 2006 1:28 pm
Località: milano

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da saralla » ven gen 23, 2009 7:36 pm

io avevo chiesto a fabrizio se potevo metterle con l'acido citrico nella vaschetta e mi aveva dato l'ok, nella bottiglia non saprei...

gemon
Messaggi: 7
Iscritto il: ven gen 23, 2009 7:21 pm

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da gemon » ven gen 23, 2009 7:38 pm

sì ok...intendevo quello. spero sia lo stesso se lo metto nella bottiglia a prescindere e poi dalla bottiglia prelevo la quantità corretta per il singolo lavaggio piuttosto che invece lascio la bottiglia 'neutra' e poi metto un po' di gocce nella vaschetta per profumarlo...

per curiosità quanta ne metti di essenza profumata?
ciao
Gemon

saralla
Messaggi: 763
Iscritto il: lun feb 27, 2006 1:28 pm
Località: milano

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da saralla » ven gen 23, 2009 7:46 pm

tre gocce di lavanda che ha un blando potere igienizzante e lascia un leggerissimo profumino, però lo uso per i pannoli di cotone e Fabrizio dice che troppo non va bene per i piccoli, magari per un bucato da adulti va bene anche di più...

gemon
Messaggi: 7
Iscritto il: ven gen 23, 2009 7:21 pm

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da gemon » sab gen 24, 2009 12:38 pm

grazie saralla, proverò così come dici direttamente nella vaschetta poi se trovo il mix giusto provo a far le proporzioni direttamente nella bottiglia della soluzione...

ciao
Gemon

biciuffi
Messaggi: 60
Iscritto il: lun nov 01, 2010 6:29 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da biciuffi » gio mar 10, 2011 4:39 pm

matedena ha scritto:Si scioglie meglio in acqua tiepida. Inoltre è preferibile usare acqua distillata (o acqua del condizionatore o acqua piovana) perchè gli ioni di Calcio e Magnesio presenti nell'acqua di rubinetto si legano all'acido citrico e ne diminuiscono la quantità (e quindi l'efficacia).
ciao
posso chiederti una cosa?
dopo aver sciolto 200 gr di acido citrico in 800 di acqua distillata tiepida devo utilizzare tutto il composto per ogni singolo lavaggio e ne uso un tappo come si fa con l'ammorbidente? :roll:

grazie

matedena
Messaggi: 356
Iscritto il: mar ago 29, 2006 9:39 am

Re: presentazione e domanda: aceto come ammorbidente?

Messaggio da matedena » gio mar 10, 2011 4:49 pm

Un tappo, una tazzina, un bicchiere, non di più.

Rispondi