microrganismi effettivi nell'uso domestico

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » lun lug 29, 2013 8:24 pm

Ciao loriy83,
cosa ti posso dire? Posso solo riaffermare quello che ho scritto sopra e cioè che i test non si vogliono fare perché si tema la brutta figura. Oppure li hanno fatti con risultati pessimi.
Poi però tu fai un discorso interessantissimo quando dici: "Io credo, nel mio modesto parere, che molti abbiano perso di vista il vero scopo del dott. Huga cioè migliorare l'ambiente in cui viviamo utilizzando proprio quello che lo compone." Assolutamente d'accordo ma la mia questione è che se non funziona, se non lava, non serve a nulla ed allora inquiniamo senza nessun vantaggio.
Però a me sta bene continuare a discutere ma ad un certo punto voglio anche dei risultati, altrimenti non credo a nessuno.
Ciao
Fabrizio

loriy83
Messaggi: 5
Iscritto il: lun lug 29, 2013 5:22 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da loriy83 » lun lug 29, 2013 10:20 pm

Ma tu hai ragione su tutti i punti di vista, il problema è, che in questa società si deve VENDERE, e si propinano prodotti senza sapere cosa si vende in realtà!!
Ad esempio con i prodotti biologici, sono stati introdotti puntando sul fatto che frutta e verdura provenienti da agricoltura biologica sono migliori quando in raltà il vero obbiettivo è di diffondere un sistema produttivo più ecosostenibile.....ma detta così non vende!

Lo stesso vale per gli EM....per inciso gli EM NON PULISCONO sono dei coadiuvanti per creare un ambiente microbico migliore....con tutti i vantaggi del caso.(non si tratta di ogm)
E' su questo che vorrei discutere....se secondo te...che sicuramente hai più esperienza....questo meccanismo possa avere qualche utilità in un ambiento domestico. Anche solo a livello teorico.
Ovviamente in un ambiente di tipo agricolo ha altri risvolti visto che le reazioni chimiche (secondo le ricerche)liberano sistanze utili alla crescita delle piante ad esempio.

Da quello che ho letto e capito credo che in parole molto spicciole sia questo quello che vuole ottenere il Dott Huga solo che come si fa a spiegare ad una casalinga che per pulire casa in modo ecosostenibile bisogna usare tanto olio di gomito?
(avrei voluto taggare il post di una ragazza ma non lho più trovato)

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » mar lug 30, 2013 3:22 pm

E' vero ci vuole molto olio di gomito. Non c'è dubbio.
Quello che dico io è che sono disposto a credere a tutto e a tutti ma quando si tratta di cose "misurabili", come l'aumento di efficacia di un additivo, ebbene voglio le prove provate. Altrimenti si cade nel dubbio, da te stessa sollevato, che "BISOGNA VENDERE". Insisto: dato che l'azione si può misurare io credo sia corretto, giusto e trasparente dare i dati relativi. Altrimenti, se i dati più volte richiesti, non vengono dati, il dubbio diventa una certezza e cioè che non apportano nulla di positivo ed allora siamo in presenza di uno spreco e basta.
Ciao
Fabrizio

loriy83
Messaggi: 5
Iscritto il: lun lug 29, 2013 5:22 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da loriy83 » ven ott 04, 2013 5:46 pm

Ho una novità sull'argomento lho trovata cercando un altra notizia, ma pensavo potesse interessare ai fine della discussione:

http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/ ... -1.4383152

Ho linkato subito la notizia per sapere anche da voi se è una bufala o meno. La cosa che mi lascia perplessa è che l'intero articolo è molto vago, non c'è il nome della scuola e tanto meno del paese...cosa strana. Vedo se riesco ad andare a fondo, perchè se sono state fatte veramente delle analisi si potrebbe chiedere di consultarle...in caso contrario abbiamo la riprova che si vende fumo e non arrosto.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » ven ott 04, 2013 7:30 pm

Concordo con te, articolo fumoso e senza alcun dato. Ci troviamo di fronte ad una "cosa" di cui non sappiamo nulla. Non sappiamo in realtà cosa siano questi prodotti cosa contengano, non abbiamo mai visto un test di lavaggio. Non ne sappiamo nulla e quindi non possiamo neppure esprimere un parere. Certo che quando non capiamo significa che non c'è nulla da capire e che l'odore di bufalata diventa insopportabile.
Ciao
Fabrizio

loriy83
Messaggi: 5
Iscritto il: lun lug 29, 2013 5:22 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da loriy83 » ven ott 04, 2013 10:03 pm

Allora, ho letto meglio l'articolo.
Il paese in questione è Imer (all'inizio mi sembrava il nome di un'azienda). Ora che so almeno il paese un paio di telefonate le posso fare:P

sinuosalice
Messaggi: 6
Iscritto il: mar lug 23, 2013 9:02 am
Controllo antispam: cinque

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da sinuosalice » dom ago 02, 2015 4:50 pm

Buonasera, vedo che è passato un po' di tempo ma non si hanno aggiornamenti... I venditori di Microrganismi effettivi proliferano e una mia amica mi ha chiesto di informarmi presso di voi se questi detergenti inquinano o meno. Lei li ha acquistati in buona fede e si trova bene... mi piacerebbe sapere se nel frattempo qualche test sia stato fatto, o se siamo sempre fermi come alle noci lavatutto e all'acqua calda :evil: ... Grazie!!

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » mar ago 04, 2015 4:45 pm

Ci sono dei test in corso e quindi a breve ci saranno anche dati ufficiali a disposizione. Insomma ci siamo, qualche giorno e sapremo come stanno le cose.
Ciao
Fabrizio

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da sole75 » lun set 28, 2015 3:00 pm

Fabrizio Zago ha scritto:Ci sono dei test in corso e quindi a breve ci saranno anche dati ufficiali a disposizione. Insomma ci siamo, qualche giorno e sapremo come stanno le cose.
Ciao
Fabrizio
Davvero????!!!!
finalmente sono stati fatti dei test???
Si hanno i risultati? vedo che da quest'ultimo post sono passati quasi 4 mesi....

sono curiosaaaaa :mrgreen:

sole

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » lun set 28, 2015 5:09 pm

Ciao a tutti, non io ma la prestigiosa rivista Altroconsumo ha pubblicato questo articolo:
http://www.altroconsumo.it/elettrodomes ... -effettivi
con buona pace di chi ha speculato fino ad oggi vendendo questi microrganismi che di efficacia non ne hanno molta, e che confermano quello che dico da molti anni: NON funzionano.
Ciao
Fabrizio

grad72
Messaggi: 1
Iscritto il: ven ott 23, 2015 12:52 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da grad72 » lun ott 26, 2015 8:50 am

Caro signore i test di Altroconsumo non hanno valore scientifico mentre le pubblicazioni di Higa sì.
Lei si pone in una posizione di superiorità, a mio avviso ingiustificata, nel chiedere agli altri le prove dell'efficacia degli EM. Dato che le prove il Prof. Higa le ha fornite con un certo numero di pubblicazioni scientifiche, basta andare sul suo sito, o partendo banalmente da wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Teruo_Higa
Potrebbe essere lei a portare le prove delle loro inefficacia se le ha. Non basta certo un singolo articolo di Altroconsumo.

In Internet si trovano in tutte le lingue casi di studio, report, articoli scientifici che illustrano l'utilità degli EM in numerosi campi di applicazione, in particolare in agricoltura biologica, in ambito domestico e igienico, nella depurazione delle acque.
Gli EM si basano sul semplice principio biologico della prevalenza (di quelli positivi). Noi siamo circondati da batteri, grazie a quelli del nostro intestino ad esempio viviamo, metabolizziamo le sostanze nitritive e stiamo in salute, e grazie a loro da miliardi di anni esiste la vita su questo pianeta.

Non c'è nemmeno bisogno di comprarli, si possono tranquillamente creare, attivare e alimentare in casa propria senza dare soldi a nessuno. Ed è veramente facile, la fermentazione è il segreto.

L'efficacia degli em è ampiamente documentata e, altrettanto se non di più, facilmente verificabile da chiunque in casa propria, nemmeno in laboratorio
Su Internet si trovano numerosissime prove dell'efficacia dell'uso degli EM nel settore ed esempio dell'agricoltura naturale. Le cito, soltanto a titolo esemplificativo come stimolo per i suoi prossimi approfondimenti, un paio di esempi:

http://www.scienzaegoverno.org/content/ ... i-em%C2%AE
http://www.centrostudisitab.it/microrganismi-effettivi/

Altroconsumo dice solo che non lavano meglio. il che è comunque non è vero, ma se anche fosse, la invito a considerare l'impatto ambientale dell'uso degli em, che è negativo, cioè aumentare il numero di microrganismi fa bene all'ambiente, rispetto a quello dei detersivi.

I costi sono inesatti: con 1lt di EM1 (quelli non attivati, che costano 24 euro) lei può produrre attivandoli con melassa o zucchero di canna grezzo almeno 30 litri di em attivati che a loro volta può diluire in proporzioni che vanno da 1:20 a 1:200 a seconda degli usi. Purtroppo i test di Altroconsumo qualche volta non sono esenti da pilotaggi vari.
In un articolo di Ottobre ha evidenziato in un test di comparazione di oli extravergini che il migliore, ma anche il peggiore sono bio ma non ha evidenziato che negli altri, come da tabella, fossero sempre stati trovati pesticidi.

Le ricordo inoltre che l'"autorevole Altroconsumo" lo scorso mese ha pubblicato un articolo dal titolo "Non crediamo in Bio" (fazioso già nel titolo), nel quale sosteneva citando uno studio (se lo legge si renderà conto anche lei di quanto fosse lacunoso e tendenzioso "lo studio") che gli alimenti biologici, in particolare frutta e verdura non fanno più bene e non sono più ricchi di sostanze di quelli comprati al supermercato e prodotti da da agricoltura industriale (quella dei fertilizzanti chimici, degli antiprassitari, dei pesticidi).

Come può immaginare Altroconsumo ha ricevuto "numerosi contributi" in risposta al suo articolo da agronomi, biologi, oncologi, associazioni e via dicendo) che smontavano punto per punto lo studio citato.
Viene quantomeno il sospetto che altroconsumo abbia anche altri interessi oltre alla semplice difesa dei consumatori.


Intanto malgrado il parere dell'"autorevole" Altroconsumo, personalmente io continuerò a coltivare i miei ortaggi e ad acquistare frutta e verdura biologica e biodinamica tramite il GAS della mia zona, con un filiera molto corta.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » lun ott 26, 2015 8:04 pm

Egregio signor grad72,
la sua difesa degli organismi (non) effettivi, è talmente povera che sinceramente se la poteva evitare, sarebbe stato meglio.
In effetti lei ha volutamente inserito argomenti che nulla hanno a che vedere con il tema affrontato sia da me che da Altroconsumo. E' perfettamente inutile che lei citi campi come agricoltura biologica, in ambito domestico e igienico, nella depurazione delle acque e via dicendo quando invece noi volevamo disquisire di DETERGENZA. Di quello siamo esperti e di quello vogliamo parlare.
Non vorrei neppure stare qui a disquisire sui costi di questo prodotto, lei stesso dice che "1lt di EM1 (quelli non attivati, che costano 24 euro)" ebbene io continuo a dire che 24 euro per un litro di acqua con qualche batterio è un furto e lo dirò fino a quando avrò fiato e lo sosterrò anche davanti ad un giudice perché temo che la storia finirà in questo modo.

In buona sostanza lei deve, sottolineo DEVE giustificare queste affermazioni: "i test di Altroconsumo non hanno valore scientifico mentre le pubblicazioni di Higa sì."
Lei non ha neanche la più pallida idea di come siano stati fatti i test di Altroconsumo e si permette di dire che NON sono scientificamente validi? Ma sta scherzando? Altroncosumo vedrà come reagire a questa affermazione diffamatoria io vedrò cosa posso fare se non ritira immediatamente e con tante scusa questa affermazione.

Il professor Teruo-Higa è un agronomo e con tutto il rispetto possibile per questa persona di detergenza evidentemente non capisce assolutamente nulla. E, semmai se ne fosse scordato, solo di quello che conosco amo parlare, non come fa lei che si vuole erigere a onnisciente.

Anche della seguente frase lei dovrà rispondere: "Purtroppo i test di Altroconsumo qualche volta non sono esenti da pilotaggi vari." Se lei ha le prove di pilotaggi lo deve dire e segnalare all'autorità, altrimenti farebbe bene a starsene zitto.

Infine voglio commentare quest'altra frase: "Potrebbe essere lei a portare le prove delle loro inefficacia se le ha" ma certo che le ho, secondo lei io sarei così scemo da affermare delle cose senza avere la giusta copertura scientifica? Non si preoccupi, vede è molto semplice: o lei chiede umilmente scusa per aver approfittato di questo forum per farsi pubblicità, per aver offeso me e Altroconsumo e per aver affermato il falso, oppure quei test li tirerò fuori ma non mi limiterò a questo.
Cominci col dire come si chiama lei, non si nasconda dietro un nick name. Ci dica il suo indirizzo così le posso recapitare della posta, per quale azienda lavora. Se non lo farà sapremo che il suo interesse non è affatto scientifico ed in quel caso, come per tutti coloro che ci provano, la invito ad abbandonare definitivamente questo forum. Non abbiamo bisogno di persone che non sanno quello che dicono.

Fabrizio Zago

Altroconsumo
Messaggi: 1
Iscritto il: mar ott 27, 2015 10:07 am
Controllo antispam: DICIOTTO

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Altroconsumo » mar ott 27, 2015 12:51 pm

Altroconsumo è un associazione indipendente e le nostre affermazioni sono supportate da prove scientifiche e risultati misurabili ed oggettivi.
Abbiamo messo alla prova un detergente a base di microorganismi effettivi per la pulizia dei tessuti, in lavatrice, come da indicazioni del produttore, con metà dose di detersivo.
Abbiamo utilizzato le 14 macchie standard del protocollo AISE (te, pomodoro, omogeneizzato, sangue, erba, etc), come in tutti i nostri test e i risultati non lasciano dubbi: lavare con metà dose di detersivo e probiotici è uguale a lavare con mezza dose di detersivo e basta, anzi un pò peggio per grasso, cioccolato e olio.
La dose intera di detersivo ha dato una prestazione di lavaggio nettamente superiore.

http://www.altroconsumo.it/elettrodomes ... -effettivi

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » mar ott 27, 2015 2:04 pm

E allora signor grad72? Stiamo aspettando impazientemente le sue risposte. La verità è che io e la rivista Altroconsumo abbiamo portato dei dati scientifici, riproducibili e stabiliti da metodologie ufficiali e riconosciute in tutto il mondo, lei si limita a dare dei pareri ed a instillare il dubbio di comportamenti illeciti. Si diverte a citare studiosi di cui evidentemente lei non ha letto nulla perché nulla dicono del potere lavante degli EM.
Vogliamo sapere quali siano questi comportamenti illeciti, vogliamo le prove. Vogliamo le prove che dimostrino il potere lavante degli EM altrimenti, come sta già facendo, continui a starsene in silenzio e sarà chiaro a tutti come stanno le cose.
Io, nel frattempo cercherò, in tutti i modi di far sapere a tutti la reale efficacia di questi prodotti, cioè da infima a nulla e dell'enormità del costo che supera qualsiasi logica. Certo che per chi vende questi prodotti è un affare ma noi consumatori non siamo così stupidi da caderci sempre e comunque. Dovrebbe aver capito che i consumatori sanno reagire e lei, con il suo intervento, ha sferrato un colpo mortale alla credibilità egli EM, forse se ne dovrebbe rendere conto, o è troppo difficile?

Fabrizio Zago (cioè nome e cognome, non nick name)

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: microrganismi effettivi nell'uso domestico

Messaggio da Fabrizio Zago » ven ott 30, 2015 12:38 pm

Signor grad72 ma dove è finito?
Non è in grado di rispondere alle nostre domande? E' troppo impegnato a vendere (a peso d'oro) i microrganismi?
Insomma lei non può venire qui e darci dei corrotti e poi svanire nel nulla. Credo che tutti i navigatori di questo forum si ricorderanno per molto tempo di lei e dell'inutilità dei microrganismi.
Però un pochino dovrebbe vergognarsi, no?

Fabrizio Zago

Rispondi