Dolori

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Avatar utente
lisak84
Messaggi: 557
Iscritto il: ven giu 22, 2007 9:27 am

Dolori

Messaggio da lisak84 » mer apr 16, 2008 10:19 am

Ciao a tutti!!
Ogni volta che ho il ciclo, mi fa male la pancia per 3 4 giorni...
Fortunatamente da quando sono vegan i dolori sono diminuiti, perchè prima cominciavano dalla settimana precedente :)
Cmq volevo chiedere se qualcuno può consigliarmi qualche rimedio naturale che mi aiuti ad alleviare i doloretti del ciclo..
Ringrazio già per le risposte.
Un saluto :mrgreen:

Avatar utente
Meristemi
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 14, 2008 6:05 am

Re: Dolori

Messaggio da Meristemi » dom apr 20, 2008 5:43 pm

Puoi chiedere al tuo erborista di fiducia cosa sa dell'uso di Vitex agnus-castus nel trattamento della sindrome premestruale. Di solito si consigliano circa 30 mg al giorno per 8 settimane ma occorre prima vedere se è proprio adatto al tuo caso.

Tutti i trattamenti noti (calcio, integratori a base di lievito di birra, ecc.) danno i primi risultati solo dopo diversi mesi di somministrazione. Insomma, occorre pazienza e costanza.

Marco sarà sicuramente piu' illuminante.

maggy
Messaggi: 22
Iscritto il: dom feb 24, 2008 8:02 pm

Re: Dolori

Messaggio da maggy » dom apr 20, 2008 6:06 pm

Ciao Lisak84 e ciao a tutti!Sono nuova, ma ormai da molti mesi volteggio da un forum all'altro di questo insostituibile sito!! Intervengo sulla questione dei dolori mestruali visto che ne soffro da sempre e sono molto solidale con chi ha il mio stesso problema. Io lo sto gestendo molto bene grazie al consiglio di Corallina che, proprio su questo forum, parlava in maniera sorprendente dell'olio Vis 1. Ho fatto un po' di ricerche su Internet, ho letto le spiegazioni dell'azienda e le testimonianze consultabili sul loro sito (e leggevo sempre commenti entusiastici al limite del miracoloso... :shock: )e mi son detta:"Proviamo!" (ti garantisco che ne ho provate tante...). Insomma, lo ordino direttamente dal sito (in farmacia non l'avevo trovato) e tempo 3 giorni mi arriva a casa l'olio Vis 1 più un campioncino dell'olio Vis 5 (l'azienda produce solo questi due olii). Che dire? Ho atteso intrepida come non mai l'arrivo delle famigerate... provo Vis 1, niente... lo riapplico, ancora niente... riprovo ancora una volta, zero che zero... ecco, mi dico, sono incappata nella solita bufala internettiana! Finchè mi ricordo che le istruzioni d'uso raccomandano in caso di effetti nulli dell'olio apparentemente più indicato di passare all'altro: effettivamente nel giro di pochi minuti il dolore si è attenuato tantissimo. Non è scomparso completamente (ma considera che io sono un caso davvero disperato!) però su di me, il Vis 5 lo controlla benissimo. Leggo invece di altre ragazze che hanno proprio risolto il problema. Il sito è http://www.virtualvis.net. Ah, dimenticavo, le composizioni dei 2 olii sono assolutamente naturali: prunus dulcis, foeniculum vulgare,tocopherol per il Vis 1; prunus dulcis, boswelia carteriis, tocopherol per il Vis 5. Scusate per il lungo intervento , ma spero davvero di essere stata d'aiuto a Lisak e ad altre compagne di sventura. Io invece ringrazio tanto Corallina!

Avatar utente
Meristemi
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 14, 2008 6:05 am

Re: Dolori

Messaggio da Meristemi » dom apr 20, 2008 6:36 pm

Pero', pero', pero'.

25 euro per 30 ml di un prodotto con quegli ingredienti sono al confine del furto, anzi mi permetterei di dire che il confine è passato. Se uno vuole se ne puo' produrre in casa mezzo litro a circa 10 euro o poco piu', di entrambi gli oli. Ricordo un intervento di Fabrizio Zago molto chiaro a riguardo.

Nessuno degli ingredienti dei due oli è noto per avere alcuna azione nei confronti dei dolori premestruali. Poi magari funziona per imperscutabili e futuristici motivi, ma personalmente non mi sentirei mai ne' di consigliarlo ne' di comprarlo.

Il sito del produttore, poi, riporta motivazioni alquanto opinabili circa presunte (ma non spiegate) metodiche di produzione in grado "di sfruttare, durante la preparazione, le innegabili influenze che Sole e Luna esercitano sul nostro pianeta, osservando semplicemente i fenomeni che si manifestano quotidianamente nei regni che la scienza ha nettamente distinti".

vegan26
Messaggi: 159
Iscritto il: lun gen 08, 2007 8:42 am

Re: Dolori

Messaggio da vegan26 » dom apr 20, 2008 7:01 pm

metodiche di produzione in grado "di sfruttare, durante la preparazione, le innegabili influenze che Sole e Luna esercitano sul nostro pianeta, osservando semplicemente i fenomeni che si manifestano quotidianamente nei regni che la scienza ha nettamente distinti".
Scusate, non metto in dubbio l'efficacia dell'olio, mi fido della testimonianza di Maggy, però confesso che quando ho letto la citazione mi è venuto da sorridere :D

Forse fanno riferimento ai principi su cui si basa l'agricoltura biodinamica?

redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Re: Dolori

Messaggio da redcat » dom apr 20, 2008 7:41 pm

Ultimamente ho utilizzato le tavolette sublinguali PC 28 della Cosval e devo dire che danno un pò di sollievo.

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Re: Dolori

Messaggio da silvy » mar apr 22, 2008 6:28 am

Io ho trovato la panacea col magnesio!!!

maggy
Messaggi: 22
Iscritto il: dom feb 24, 2008 8:02 pm

Re: Dolori

Messaggio da maggy » mar apr 22, 2008 9:45 pm

Ciao, rispondo a Meristemi e Vegan26.

Meristemi: per il costo hai ragione, è effettivamente caro, il punto è stabilire se il beneficio è tale da superare l'ostacolo del prezzo e per l'effetto che ha avuto su di me è così, ma non è detto che valga per tutti (sappiamo che ognuno di noi reagisce a farmaci, sostanze etc. in maniera assolutamente individuale). Per questo motivo il mio non voleva essere un incitamento all'acquisto (anche se effettivamente è facile pensarlo), ma volevo riportare una testimonianza personale per far conoscere un prodotto che mi sta davvero aiutando. E non sono sorpresa dalle tue considerazioni su costo, efficacia e "opinabili motivazioni" da parte del produttore, perchè sono le stesse che ho fatto io. Per questo motivo che mi sono documentata sulle modalità di preparazione degli olii (loro non usano mai questo termine, ma dovrebbe trattarsi di preparazioni SPAGIRICHE). Gli ingredienti sono davvero semplici ma credo che la loro particolare efficacia risieda proprio nelle metodiche di preparazione. Però, se fino a qui rispetto pienamente il tuo punto di vista, su una cosa non sono d'accordo:

"Nessuno degli ingredienti dei due oli è noto per avere alcuna azione nei confronti dei dolori premestruali"

Infatti l'olio essenziale di finocchio è un antispastico, mentre l'olio essenziale di incenso ha proprietà rilassanti ed entrambi sono indicati per il trattamento della dismenorrea, quindi non è strano che agiscano positivamente sui dolori mestruali (intesi come contrazioni dolorose) ma, sempre tornando al discorso della risposta individuale non è possibile affermare che ci sia per tutti un riscontro positivo. Io ho accettato il rischio che potesse anche non funzionare (e infatti su di me l'olio più indicato per la dismenorrea - Vis 1 - non è adatto, funziona solo l'altro) e mi è andata bene, ecco perchè non consiglio l'acquisto (ed hai fatto benissimo a sottolineare quest'aspetto!), ma riporto solo una testimonianza che vuole aiutare ma NON essere assoluta!

Vegan26: ringrazio anche te per avermi aiutato a chiarire il mio intervento circa i possibili motivi dell'efficacia di olii apparentemente così banali (la loro composizione indubbiamente lo è!).

Insomma ragazze, spero di non aver dato luogo ad ulteriori fraintendimenti :oops: ! Vi ringrazio ancora per la possibilità del confronto, ciao a tutte!

Avatar utente
Meristemi
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 14, 2008 6:05 am

Re: Dolori

Messaggio da Meristemi » mer apr 23, 2008 12:04 am

maggy ha scritto: per il costo hai ragione, è effettivamente caro, il punto è stabilire se il beneficio è tale da superare l'ostacolo del prezzo e per l'effetto che ha avuto su di me è così, ma non è detto che valga per tutti (sappiamo che ognuno di noi reagisce a farmaci, sostanze etc. in maniera assolutamente individuale).
Non sono affatto d'accordo. Se ti convincessi che l'acqua delle mie bottiglie fosse la migliore per i tuoi calcoli renali e te la facessi pagare 20 euro a bottiglia e poi tu scoprissi che le riempio al rubinetto del mio secchiaio non parleresti di "beneficio tale da superare l'ostacolo del prezzo", espressione di solito usata da un venditore più che da un compratore, ditesti ben altro. Gli ingredienti, al di là della reale o presunta efficacia, non giustificano minimamente il prezzo di vendita. Punto. Non si può entrare nella questione prezzo/beneficio quando il prezzo non ha alcune motivazione reale o quantomeno una parvenza di spiegazione, è come accettare di pagare 100 euro un profumo che ne vale 20 solo perchè c'e' una griffe à la page. In alternativa, è un approfittarsi dello stato di esigenza di una persona che ha un problema di salute che vuole risolvere "a qualsiasi costo". Scegli tu cosa ti sembra migliore.
maggy ha scritto: Per questo motivo che mi sono documentata sulle modalità di preparazione degli olii (loro non usano mai questo termine, ma dovrebbe trattarsi di preparazioni SPAGIRICHE).


Come fai a saperlo, se sul sito non ne parlano? L'arte spagirica non è menzionata e, tralasciando aspetti di senso ed accettazione di tale pratica anche da parte dei meno ortodossi tra i fitoterapeuti, prevede una serie di passaggi che partono direttamente dalla pianta per produrre l'estratto ed includono fermentazione e calcinazione, ovvero riduzione in cenere della matrice di partenza. Sul sito del produttore la scheda tecnica degli ingredienti dice chiaramente che ad esempio l'olio di mandorle lo comprano alla A.C.E.F., che è un fornitore business-to-business che ti posso assicurare non lavora affatto con metodi spagirici ma è un normalissimo grossista del settore cosmetico-farmaceutico.
maggy ha scritto:Gli ingredienti sono davvero semplici ma credo che la loro particolare efficacia risieda proprio nelle metodiche di preparazione.


Sarà, ma i produttori sul sito si limitano a parlare di una non ben precisata "virtualizzazione" senza spiegare minimamente come avviene, sulla base di quali principi ispiratori, in seguito a quali tipi di studi anche alchemici. Purtroppo sono un tipo pignolo, mi piace sapere come funzionano le cose prima di tirare fuori fior di quattrini. E mi piace che la gente spieghi al consumatore quello che viene venduto senza che sia il consumatore a dover chiedere ed elemosinare spiegazioni. E se non mi vengono spiegate le cose (o se non mi viene specificato l'INCI di un cosmetico, per fare un altro esempio caro a Fabrizio Zago) sono portato a pensare che ci sia qualcosa che è meglio non farmi sapere. Magari il processo di virtualizzazione è davvero un processo virtuale, nel senso etimologico del termine.
maggy ha scritto:Però, se fino a qui rispetto pienamente il tuo punto di vista, su una cosa non sono d'accordo:

"Nessuno degli ingredienti dei due oli è noto per avere alcuna azione nei confronti dei dolori premestruali"

Infatti l'olio essenziale di finocchio è un antispastico, mentre l'olio essenziale di incenso ha proprietà rilassanti ed entrambi sono indicati per il trattamento della dismenorrea, quindi non è strano che agiscano positivamente sui dolori mestruali (intesi come contrazioni dolorose)


L'olio di finocchio è un rinomato spasmolitico, senza dubbio, ma per assunzione orale e soprattutto a livello intestinale, sebbene esistano alcune sporadiche indicazioni su animali nel trattamento (sempre per via orale) della dismenorrea. L'applicazione topica, esterna, sulla pelle, è un altro paio di maniche. Nel primo caso l'olio arriva direttamente a contatto con l'organo ed i tessuti coinvolti, può venire assorbito e per farla breve ha modo di fare il suo dovere. La capacità di un o.e. di attraversare completamente la barriera del derma, entrare in circolo, arrivare ai muscoli del basso ventre ed operare un'azione spasmolitica è tutta da vedere. Come più volte ha scritto Marco Valussi la capacità transdermica degli o.e. è in realtà molto limitata.
maggy ha scritto:Per questo motivo il mio non voleva essere un incitamento all'acquisto (anche se effettivamente è facile pensarlo), ma volevo riportare una testimonianza personale per far conoscere un prodotto che mi sta davvero aiutando.
maggy ha scritto: ecco perchè non consiglio l'acquisto (ed hai fatto benissimo a sottolineare quest'aspetto!),
Ho capito, l'hai scritto due volte. Se l'avessi reiterato ancora mi sarebbe venuto in mente quel detto latino che inizia con excusatio non petita

Marco Valussi
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona
Contatta:

Re: Dolori

Messaggio da Marco Valussi » mer apr 23, 2008 6:09 pm

lisak84 ha scritto:Ciao a tutti!!
Ogni volta che ho il ciclo, mi fa male la pancia per 3 4 giorni...
Fortunatamente da quando sono vegan i dolori sono diminuiti, perchè prima cominciavano dalla settimana precedente :)
Cmq volevo chiedere se qualcuno può consigliarmi qualche rimedio naturale che mi aiuti ad alleviare i doloretti del ciclo..
Ringrazio già per le risposte.
Un saluto :mrgreen:
Ciao Lisak84,
IMO e nella mia esperienza perché un trattamento dei dolori mestruali sia efficace e duraturo deve essere adattato molto bene alla persona ed al tipo di dolore (qualità, intensità, schema di insorgenza, durata, concomitanza con altri sintomi, ecc.). Il Vitex, come giustamente dice Meristemi, è la prima scelta, soprattutto se i dolori sono associati ad un più generale disturbo premestruale, indicazione questa di uno schema di disregolazione ormonale (oppure da una aumentata sensibilità delle gonadi e del sistema nervoso a normali livelli ormonali). Se c'è storia di dolorazione al seno (potenzialmente legata a esagerata secrezione di prolattina), questa è una ulteriore indicazione per il Vitex. Però dal mio punto di vista l'utilizzo esclusivo di Vitex può essere una stampella se non c'è una più generale trattamento. Si potrebbero aggiungere piante ad azione più diretta sugli spasmi come Viburnum opulu s o V. prunifolium (e Angelica sinensis), piante che stimolino la circolazione nella zona pelvica (Cannella, zenzero ad es.), piante che stimolino il fegato per migliorare il turnover ormonale (cardo mariano, schisandra, ecc.), piante ad azione sul sistema nervoso.

Ciao Maggy,
in questo forum cerchiamo nei limiti del possibile di portare informazioni supportate da dati, ed evitiamo approcci che possano essere scambiati come commerciali. Nel tuo caso il prodotto non sembra poter svolgere alcuna delle azioni che gli attribuisci, come ha ben spiegato Meristemi, e il tono dei tuoi post potrebbe far pensare ad interessi commerciali. Sarebbe un peccato.

Avatar utente
lisak84
Messaggi: 557
Iscritto il: ven giu 22, 2007 9:27 am

Re: Dolori

Messaggio da lisak84 » mer apr 23, 2008 11:19 pm

Grazie a tutti per i preziosi consigli! :mrgreen:

maggy
Messaggi: 22
Iscritto il: dom feb 24, 2008 8:02 pm

Re: Dolori

Messaggio da maggy » gio mag 01, 2008 2:06 pm

Ciao, vorrei rispondere a Marco e Meristemi anche se mi dispiace che l'aver riportato un'esperienza personale abbia creato una situazione che (a me) non piace.
Allora: anzitutto chiariamo il fatto che io non vendo proprio niente!!! Ho conosciuto quest' olio grazie a Corallina (che non mi pare sia stata indicata come venditrice infiltrata...), l'ho provato (perché i vari Magnesium Phosphoricum, altri omeopatici e prodotti a base di erbe mi aiutano molto poco, e i miei dolori solitamente li devo trattare con iniezioni di Plasil per smettere di vomitare e iniezioni di Voltaren per il dolore, perché quando sto male riesco a bere pochissimi liquidi e non riesco ad ingoiare pastiglie né a trattenerle nello stomaco) e mi sono trovata bene, non perché qualcuno mi ha convinto che "la sua acqua è ottima per i calcoli, anche se poi è di rubinetto" (sorvoliamo poi sull’assurdità del paragone…) ma perché funziona e basta, su di me come su altre persone anche se non posso certo dire che la regola valga per tutti quelli che l'hanno provato (anche perché non conosco tutti quelli che l' hanno provato!).
Io ho speso molto di più per il Magnesium e i prodotti di erboristeria (visto che li dovevo prendere tutti i giorni) che per il Vis, dal momento che ne ho usato poche gocce solo al momento del bisogno e penso che di questo passo mi durerà parecchio.

Meristemi: dici che "non si può entrare nella questione prezzo/beneficio quando il prezzo non ha alcuna motivazione reale": per me, che durante il ciclo sto da cani, l'efficacia è una motivazione validissima, eccome!! La prima volta che l'ho acquistato ho fatto un salto nel buio, è vero, ma nessuno mi ha costretta né "si è approfittato dello stato di esigenza di una persona che ha un problema di salute": io ho fatto una scelta, consapevole del fatto che, se non fosse andata bene, non avrei riacquistato il prodotto, stop!
Per quanto riguarda la Spagirica la mia era solo un' idea, nata dalla menzione degli effetti di Sole e Luna sulle preparazioni e dal fatto che l'azione dei prodotti avviene per un riequilibrio delle forze elettromagnetiche; e come gli olii spagirici il prodotto va massaggiato pochissimo perché l'efficacia non è data dall' assorbimento dermico ma dall' azione della carica elettromagnetica del prodotto stesso e che viene inficiata da lunghe manipolazioni.
Mi sta benissimo "vivisezionare" un prodotto prima di acquistarlo, specie se c'è qualcosa che non mi convince, ma ci sono volte in cui l'unico modo per farsi un' idea esatta e poter seppellire una bufala o promuovere qualcosa di buono è provarlo, tutto il resto è dietrologia e posso avere tutte le ragioni del mondo sulla carta ma se i fatti smentiscono le mie teorie devo evidentemente accettare una realtà che non mi trova d'accordo, ma c'è.
Circa il meccanismo d' azione dell' o.e. di finocchio, se obiettavi sia sull' assunzione orale che sull' applicazione topica, con ciò che ho scritto sopra credo di aver definitivamente scatenato la tue ire...
Infine, se ho sottolineato per ben (!) due volte che i miei non erano "consigli per gli acquisti" è stato solo perché mi è venuto nel discorso e (credici o no) il mio scopo era proprio quello di chiarire un fraintendimento (che certamente non ha nulla a che vedere con le "scuse sotto mentite spoglie" che ti è "parso" di intravedere dietro la porta)... ho ottenuto esattamente l'effetto opposto!

Marco: mi rendo conto, sulla base di quanto mi avete detto che il mio intervento è stato avventato, soprattutto perché non possiedo molte informazioni e ad alcune di esse ci sono arrivata tramite ricerche e deduzioni personali, ma ho parlato di questo prodotto perché in questo forum era già stato fatto (e quindi non mi sono posta il problema di circostanziare più di tanto), ma soprattutto perché pensavo poter essere utile ad una "compagna di sventura" aggiungendo la mia esperienza ai vostri consigli.
So, poiché vi leggo da tantissimo tempo che, in questo forum come in quello moderato da Fabrizio, circolano alcuni "infiltrati", ma (anche se sono nuova ed il sospetto può sfiorare) l'idea di essere annoverata tra questi mi infastidisce parecchio.
So anche di essere stata polemica durante questo sfogo: è giusto che si venga corretti quando si fanno degli errori e quando non si è stati precisi, va bene non condividere le stesse opinioni od esperienze (se siamo qui è anche per confrontarci e trarre spunti di riflessione: trovo che questa sia la vera mission di Promiseland) ma l'essere etichettata come ciò che non sono e per di più identificata in una figura che trovo particolarmente viscida, davvero non mi va giù!
E poi scusate, ma vi bastano due soli interventi per stabilire se un utente finge o è in buona fede?
Ad ogni modo, ci tenevo a definire una volta per tutte la mia posizione per una questione di principio che evidentemente riguarda solo me, e questo a prescindere dal fatto di essere creduta o meno: è legittimo che ognuno tragga le conclusioni che ritiene più opportune. Ringrazio chi ha avuto la pazienza di leggermi fin qui.
Ciao, Maggy

Avatar utente
Meristemi
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 14, 2008 6:05 am

Re: Dolori

Messaggio da Meristemi » mar mag 13, 2008 12:28 am

maggy ha scritto: tutto il resto è dietrologia e posso avere tutte le ragioni del mondo sulla carta ma se i fatti smentiscono le mie teorie devo evidentemente accettare una realtà che non mi trova d'accordo, ma c'è.
Circa il meccanismo d' azione dell' o.e. di finocchio, se obiettavi sia sull' assunzione orale che sull' applicazione topica, con ciò che ho scritto sopra credo di aver definitivamente scatenato la tue ire...
Indubbiamente vediamo il problema in maniera molto distante.

ELEONORA C.
Messaggi: 9
Iscritto il: sab giu 07, 2008 9:41 am

Re: Dolori

Messaggio da ELEONORA C. » mar lug 01, 2008 11:26 am

SALVE, SONO DA POCO ISCRITTA E HO LETTO CON INTERESSE IL DIBATTITO TRA MAGGIE , MERISTEMI E MARCO. SONO ERBORISTA, LAURETA IN TECNICHE ERBORISTICHE, IN UNA FACOLTA' GESTITA DA FARMACISTI....I QUALI HANNO FONDATO IL LORO INSEGNAMENTO BASANDOSI SU NOZIONI PRETTAMENTE SCIENTIFICHE, INSEGNANDOCI LE ATTIVITA' DI PIANTE SUPPORTATE ESCLUSIVAMENTE :shock: DA STUDI CLINICI....E QUASI IGNORANDO LE ALTRE..(TRADIZIONE POPOLARE E BASTA, SECONDO LORO). BEH IO HO INIZIATO A LAVORARE IN ERBORISTERIA CON UNA CONCEZIONE SI, TECNICA, MA BASATA QUASI ESCLUSIVAMENTE SULLA CONCENTRAZIONE DI PRINCIPIO ATTIVO..ACCORGENDOMI, NEL CORSO DEL TEMPO, CHE QUESTA CONCEZIONE PORTA ANCHE A RISULTATI, MA E' LIMITATIVA. DI CONSEGUENZA HO RISCOPERTO MOLTE PIANTE..CHE DANNO RISULTATO..MA SOPRATTUTTO HO VISTO CHE ALCUNI PRODOTTI, RITENUTI A VOLTE DA ME SOTTODOSATI..INVECE AI CLIENTI SORTIVANO IL LORO EFFETTO. HO VISTO CHE NON C'E' SEMPRE ESCLUSIVAMENTE UNA LOGICA, E CHE OGNUNO RISPONDE IN MANIERA DIVERSA (MOLTO) AI VARI PRODOTTI (IO STESSA). TUTTA QUESTA PRESENTAZIONE X ARRIVARE A COSA? CHE SECONDO ME NON E' PROPRIO PROPRIO DA ESCLUDERE IL FATTO CHE QUEL ..VIS 5 (NEANCHE LO CONOSCEVO) POSSA FAR BENE A MAGGIE..(LA BOSWELLIA RISULTA ESSERE UN BUON ANTINFIAMMATORIO)..SEPPUR SOSTENGO SICURAMENTE I PARERI DI MARCO (LA CAPACITA' DELL'OLIO ESSENZIALE DI ATTRAVERSARE IL DERMA MEDIANTE USO TOPICO) E DI MERISTEMI (IL COSTO ELEVATO, LE NOZIONI DI SPAGIRYA ECC..). ECCO, IN QUESTO RUOLO DA "MEDIATRICE" (ACCETTO OBIEZIONI) HO CITATO LA MIA PICCOLA ESPERIENZA..SALUTI,
ELEONORA :)

Rispondi