sles vs betaine

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

sles vs betaine

Messaggio da barbara3 » dom feb 03, 2008 10:55 am

Approfitto del fatto di vederti online, Fabrizio ;)

Ultimamente hai bollinato di giallo la betaina, mettendola allo stesso livello dello sles, biodizionaristicamente parlando :P
Mi chiedo quindi:
- a livello ambientale, tenendo conto non solo della sostanza finale ma anche del procedimento produttivo, quale delle due è meno impattante?
- a livello cutaneo immagino che dipenda dall'insieme della formulazione, cioè dall'aggiunta di sostanze che vadano a bilanciare l'aggressività dei tensioattivi (anche la betaina non è delicatissima no?). Dico bene?

Thanks.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: sles vs betaine

Messaggio da Fabrizio Zago » dom feb 03, 2008 12:54 pm

Ciao Barbara3, beccato! Non ho scuse e quindi ti rispondo.

- a livello ambientale, tenendo conto non solo della sostanza finale ma anche del procedimento produttivo, quale delle due è meno impattante?
Lo sles ha un impatto ambientale dieci volte meno della betaina. Direi sia come tossicità per gli organismi acquatici che come processo di produzione. Però la betaina contiene meno petrolio dello sles e quindi l'uguale classificazione mi sembra bilanciata.

- a livello cutaneo immagino che dipenda dall'insieme della formulazione, cioè dall'aggiunta di sostanze che vadano a bilanciare l'aggressività dei tensioattivi (anche la betaina non è delicatissima no?). Dico bene?
Dici bene, senza considerare l'insieme della formulazione non si può dire molto. Ma facciamo così: se la betaina è contemporaneamente allo sles allora è praticamente insostituibile nel senso che abbatte l'agressività sia dello sles che di se stessa in modo evidente. Se la formula non sontiene sles o altri tensioattivi anionici allora la sua azione è vicina al disastro, perché non è propio delicatissima, anzi.

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Re: sles vs betaine

Messaggio da barbara3 » dom feb 03, 2008 1:44 pm

Fabrizio Zago ha scritto:Lo sles ha un impatto ambientale dieci volte meno della betaina. Direi sia come tossicità per gli organismi acquatici che come processo di produzione. Però la betaina contiene meno petrolio dello sles e quindi l'uguale classificazione mi sembra bilanciata.
Vedi che ho ragione ad aver paura a chiederti certe cose?
Poi rimango shockata e anche un po' demoralizzata!
Da come la metti mi pare quasi meglio lo sles :shock:

Interessante il discorso sul bilanciamento dei due tensioattivi, grazie!

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: sles vs betaine

Messaggio da Fabrizio Zago » dom feb 03, 2008 1:50 pm

Cara Barbara3,
"Vedi che ho ragione ad aver paura a chiederti certe cose?"
No che non devi aver paura. Il fatto è che lo sles è stato e continua ad essere demonizzato inutilmente. E' una sostanza facilmente biodegradabile in ambiente aerobico, non si accumula nei fanghi, si degrada benissimo anche in ambiente anaerobico, costa pochissimo e spesso è di derivazione vegetale.
Cosa volere di più?
L'unico difetto che ha è di avere una piccola quota petrolifera e di godere di pessima stampa.

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Re: sles vs betaine

Messaggio da barbara3 » dom feb 03, 2008 2:08 pm

la domanda spontanea a questo punto è: perchè allora la certificaz. aiab lo esclude?
(lo esclude vero? o mi sono rincretinita del tutto...)

Sarà mica che lo esclude solamente appunto per la pessima pubblicità che ha?

Mumble...

quasicalvo
Messaggi: 7
Iscritto il: mer gen 16, 2008 2:45 pm

Re: sles vs betaine

Messaggio da quasicalvo » dom feb 03, 2008 3:12 pm

allora parlando i ngenerale la tossicità sulla cute delle sostanze va vista nell insieme ,nel cmplesso ,nel senso che una sostanza può essere "nociva" da sola ma essere tollerata se assieme ad un altra,giusto?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: sles vs betaine

Messaggio da Fabrizio Zago » dom feb 03, 2008 6:12 pm

Ciao,
a Barbara3 rispondo che "la domanda spontanea a questo punto è: perchè allora la certificaz. aiab lo esclude?" perché ha una parte petrolifera ed io, in tutti i casi non l'avrei esclusa perché questo comporta non solo grandissimi problemi al formulatore ma anche costi da boutique!

A quasicalvo dico che TUTTO E SEMPRE va visto nel complesso (ed è questo il vero limite del biodizionario). Ma dico anche di stare attento con le definizioni e cioè se si parla di tosssicità in genere ci si riferisce a quella per gli organismi acquatici. Quando si passa all'uomo invece è opportuno prima parlare di potere irritante e solo in un secondo tempo di nocività.
Nel caso in questione lo sles è certamente irritante (se da solo e non in compagnia di betaine, come abbiamo visto) verso la pelle umana ed ha però una bassissima tossicità per gli organismi acquatici.

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Re: sles vs betaine

Messaggio da barbara3 » dom feb 03, 2008 6:53 pm

Fabrizio Zago ha scritto:Ciao,
a Barbara3 rispondo che "la domanda spontanea a questo punto è: perchè allora la certificaz. aiab lo esclude?" perché ha una parte petrolifera ed io, in tutti i casi non l'avrei esclusa perché questo comporta non solo grandissimi problemi al formulatore ma anche costi da boutique!
hai troppa ragione...

vittorio urbani

Re: sles vs betaine

Messaggio da vittorio urbani » mer feb 06, 2008 6:45 pm

fabrizio,

ma tu critichi il processo di sintesi e la relativa difficile biodegradabilità anaerobica e conseguente accumulo nei fanghi delle 'betaine', non la sua aggressività intrinseca (escluse le impurezze, cioè) su pelle e mucose, vero?

Per quanto riguarda, invece, la migliore biodegradabilità anaerobica degli anfo-(di)glicinati rispetto alle 'betaine' hai dati?

Grazie e buona serata.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: sles vs betaine

Messaggio da Fabrizio Zago » gio feb 07, 2008 8:24 pm

Ciao Vittorio,
no no, io dico entrambe le cose e cioè che la betaina, da sola, è irritante e lo è parecchio. Tutto cambia se la sostanza è in combinazione con anionici se si trova più o meno lontano dal punto isoelettrico.......

Per l'altra questione: Per quanto riguarda, invece, la migliore biodegradabilità anaerobica degli anfo-(di)glicinati rispetto alle 'betaine' hai dati?
Ne ho, pochi, e non sono affatto incoraggianti ma il mio calcolo tiene conto appunto della numerosità dei dati e quindi, avendone pochi, il dato è pessimo. Speriamo che ne arrivino di migliori.

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Re: sles vs betaine

Messaggio da Lola » ven feb 08, 2008 9:14 am

Mi facevo una cultura su "tensioattivi in cosmesi" di Proserpio. Non ho capito una cosa: intorno al punto isoelettrico (ovvero pH 6-7) la betaina diventa più o meno aggressiva del solito?

Laura12
Messaggi: 2799
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 am

Re: sles vs betaine

Messaggio da Laura12 » ven feb 08, 2008 4:59 pm

Fabrizio Zago ha scritto:...che la betaina, da sola, è irritante e lo è parecchio. .
:shock: io ero rimasta a "betaina=tensioattivo anfotero delicato", pensa un po'.
Mi urgono lumi, anche se la betaina non la trovo mai sola e sempre più spesso con glucosidi.

vittorio urbani

Re: sles vs betaine

Messaggio da vittorio urbani » ven feb 08, 2008 7:27 pm

Laura12 ha scritto:
Fabrizio Zago ha scritto:...che la betaina, da sola, è irritante e lo è parecchio. .

e le ragazze che usano il candinet che fine hanno fatto?! Testimoniate!:)

Rosa 2
Messaggi: 90
Iscritto il: ven feb 04, 2005 7:03 pm

Re: sles vs betaine

Messaggio da Rosa 2 » ven feb 08, 2008 8:43 pm

e le ragazze che usano il candinet che fine hanno fatto?! Testimoniate!:)
Eccone una! Ho usato il Candinet per lavarmi i capelli, risultato: il cuoi capelluto mi è letteralmete caduto a pezzi!!
A dirla tutta anche i glucosidi mi danno spesso questo effetto!

mayday
Messaggi: 501
Iscritto il: ven ott 14, 2005 5:04 pm

Re: sles vs betaine

Messaggio da mayday » sab feb 09, 2008 12:04 am

Eccone un'altra: io col Candinet ho salvato la mia povera testa irritata da SLES e ALS. :roll:
E' possibile che avendo la cute grassa ed essendo il Candinet non molto sgrassante fossi protetta in un certo senso dall'azione irritante? O ho detto una stupidaggine? :oops:

Rispondi