lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » mer ago 01, 2007 5:56 pm

ma l'azeito de dendê è olio di palma

Avatar utente
Ohaio
Messaggi: 105
Iscritto il: ven lug 06, 2007 12:29 pm
Località: Roma

Messaggio da Ohaio » mer ago 01, 2007 6:43 pm

si ma quel che voglio dire è che soltanto 1% della populazione del Brasile usa l'olio di dende perche è una abitudine che il popolo in Bahia ha conservato dalla Africa (li è la regione brasiliana con la piu grande concentrazione di neri). Però anche li sono alcuni piatti tipici che sono cucinati con l'olio di dende...in Brasile in tutte le altre regione si usa soltanto l'olio di soia e anche l'olio di oliva (di meno per il prezzo). Se una persona di un'altra regione, per esempio Sao Paulo, mangia qualcosa con olio di dende rimanerà per 3 giorni in bagno...

e_cenacchi
Messaggi: 18
Iscritto il: ven mag 04, 2007 11:38 am
Località: Bologna

Messaggio da e_cenacchi » gio ago 02, 2007 3:22 pm

scusate, ma devo chiedervi un consiglio. da un po' di tempo vi leggo e sto gradualmente attuando il passaggio dai prodotti schifezza a quelli bio. in questi ultimi giorni mi è venuto un prurito molto forte al cuoio capelluto. da ieri credo di essere arrivata all'apice e non so come fare per lavare i capelli. stavo pensando di provare con la ricettina della farina di ceci. qualcuna di voi l'ha mai provata sul cuoio capelluto irritato?

Grazie.

silvia77
Messaggi: 5
Iscritto il: mar set 04, 2007 6:04 pm

Messaggio da silvia77 » mar set 04, 2007 9:45 pm

per artemis
ciao sono nuova, ho letto con interesse il tuo post e ti chiedo se
hai qualche consiglio sull'utilizzo cosmetico della farina di farro?
Grazie

Avatar utente
artemis
Messaggi: 146
Iscritto il: mer mag 23, 2007 11:38 am
Località: Brianza

Messaggio da artemis » mar set 11, 2007 1:37 pm

per e_cenacchi:
Certo che puoi provare, sicuramente molto meno irritante di qls shampoo... Cmq, Ti consiglio SEMPRE il risciacqo con acqua e aceto oppure acqua+ac. citrico (guarda gli altri post per le dosi) perchè così chiudendo i pori dovrebbe pruderti meno. In ogni caso, prova, male non fa. Prova anche a fare prima la maschera di olio di oliva (in qs caso però un solo lavaggio con farina di ceci non basta, dovrai farne due oppure usare uno shampoo normale)

Per silvia77:
Non ho mai usato la farina di farro finora, secondo me puoi provarla senza problemi per viso e corpo...
per quanto riguarda i capelli non so... credo sia come la farina di grano e ho paura che appiccichi i capelli, spero che qlcn altro l'abbia provata e sappia risponderti.

Avatar utente
la_ruggine
Messaggi: 7
Iscritto il: lun ott 22, 2007 4:31 pm
Località: bologna

Messaggio da la_ruggine » ven dic 14, 2007 12:39 pm

La mia pelle reattiva (soggetta a dermatite atopica) non vuole proprio saperne di detergenti per il viso,di alcun tipo.
Per questo da qualche giorno seguo il vostro consiglio e uso farina d'avena per lavarmi.. uno spettacolo! è delicatissima e pratica. Ancora però non ho trovato una crema che possa utilizzare dopo il lavaggio con la farina,sempre per il mio problema di reattività (si arrossa anche con l'aloe!)
E in effetti,se dopo essermi lavata con la farina non metto niente la pelle rimane un pò secca.
Se aggiungessi un olio all'impasto di acqua e farina posso evitare di mettere una crema dopo? o non ha lo stesso risultato?

Avatar utente
artemis
Messaggi: 146
Iscritto il: mer mag 23, 2007 11:38 am
Località: Brianza

Messaggio da artemis » gio gen 03, 2008 5:33 pm

scusa il ritardo pazzesco nella risposta e... buon anno!
più che aggiungere olio nella pappa, per un risultato più efficace potresti cospargere il corpo o il viso di olio prima di passare la pappa di farina e acqua, oppure dopo, dipende da come ti trovi meglio. Io mi trovo meglio passando l'olio prima, facendomi un bel massaggio (aiutandomi anche con un po' d'acqua tiepida) e poi passando la pappa lavante. Alla fine, dopo il risciacquo con acqua, passo sul viso e sul corpo la stessa soluzione di 1 lt d'acqua e un cucchiaio di aceto balsamico che uso per i capelli, che riacidifica la pelle, meglio se l'acqua è non clorata (io uso quella minerale natuale) (la soluzione deve essere preparata al momento o conservata in frigo per pochi gg.) ma sul viso dopo il risciacquo della pappa puoi provare a passare con un batuffolo l'acqua di rose da sola, o un cucchiaio d'acqua addizionato di una goccia di succo d'arancia, o niente cioè passi direttamente all'idratante, vedi tu cosa alla tua pelle piace di più...
ciaoo...

Avatar utente
Marica
Messaggi: 416
Iscritto il: ven dic 28, 2007 6:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da Marica » ven gen 04, 2008 2:54 am

[quote="artemis"]vi propongo il mio metodo per lavarmi, ma forse qualcuno lo conosce già.
Portentoso contro la sporcizia ma delicato sulla pelle: la farina!
Io per la dose di una doccia faccio così:

in una scodella metto una tazzina da caffè di farina
(di avena per viso e corpo, di ceci per i capelli... ma io le sto provando un po' tutte!)
e aggiungo acqua tiepida (o latte) fino a formare una pappetta fluida, qualche goccia di OE a scelta...

e poi me la dò sulla pelle bagnata massaggiando e alla fine risciacquo bene bene...
favoloso! pelle pulitissima e morbida!
(lava bene persino i miei talloni neri--in casa cammino scalza tutto il giorno d'estate!) e soprattutto, velocissimo ed economico!

inoltre la farina (tal quale,non diluita) è perfetta come scrub delicato per il viso o corpo.
Che volere di più?

[quote]

Ciao, io ti chiedo se è proprio così fondamentale aggiungere il gel ai semi di lino per i capelli. Cosa cambia se non lo si mette? Te lo chiedo perchè credo che alla lunga diventi scomodo da preparare tutte le volte...
In più, cosa metti sui capelli come balsamo?
Per ora ho provato a lavarmi il corpo e sono rimasta entusiasta... GRAZIE!!!!

Avatar utente
franz10
Messaggi: 56
Iscritto il: ven gen 04, 2008 12:43 pm
Località: Foggia

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da franz10 » sab gen 05, 2008 8:46 am

MARICA ha scritto:
artemis ha scritto:vi propongo il mio metodo per lavarmi, ma forse qualcuno lo conosce già.
Portentoso contro la sporcizia ma delicato sulla pelle: la farina!
Io per la dose di una doccia faccio così:

in una scodella metto una tazzina da caffè di farina
(di avena per viso e corpo, di ceci per i capelli... ma io le sto provando un po' tutte!)
e aggiungo acqua tiepida (o latte) fino a formare una pappetta fluida, qualche goccia di OE a scelta...

e poi me la dò sulla pelle bagnata massaggiando e alla fine risciacquo bene bene...
favoloso! pelle pulitissima e morbida!
(lava bene persino i miei talloni neri--in casa cammino scalza tutto il giorno d'estate!) e soprattutto, velocissimo ed economico!

inoltre la farina (tal quale,non diluita) è perfetta come scrub delicato per il viso o corpo.
Che volere di più?

Ciao, io ti chiedo se è proprio così fondamentale aggiungere il gel ai semi di lino per i capelli. Cosa cambia se non lo si mette? Te lo chiedo perchè credo che alla lunga diventi scomodo da preparare tutte le volte...
In più, cosa metti sui capelli come balsamo?
Per ora ho provato a lavarmi il corpo e sono rimasta entusiasta... GRAZIE!!!!
Anche io volevo porre la stessa domanda di MARICA.

Grazie per i consigli

Ciao

Avatar utente
artemis
Messaggi: 146
Iscritto il: mer mag 23, 2007 11:38 am
Località: Brianza

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da artemis » lun gen 14, 2008 3:42 am

no, non è indispensabile aggiungere il gel di semi di lino alla pappa di farina di ceci+acqua.
[Io il gel ce l'ho di solito già pronto in frigo (lo uso come gel modellante x capelli)]
La pappa si può usare così com'è.
O aggiungere yogurth, succo di aloe, o qualche goccia di olii essenziali...

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da felicita2 » mar gen 15, 2008 2:43 pm

chi ha i capelli ricci ha mai usato la farina di ceci, applicando l'olio in precedenza o i capelli rimangono unti?

Avatar utente
Marica
Messaggi: 416
Iscritto il: ven dic 28, 2007 6:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da Marica » mar lug 15, 2008 2:13 pm

Ciao Artemis, ti chiedo un'informazione: sto provando a fare il gel ai semi di lino in base alla ricetta si saicosatispalmi, ma non capisco una cosa (probabilmente mi perderò in un bicchier d'acqua...). Devo mettere 40 gr di semi in un colino e poi immergerlo in un pentolino con 250-300 ml di acqua distillata... ma come si fa ad immergerlo?? Il manico del colino me lo impedisce!! Ho provato lo stesso (utilizzando quella pochissima acqua che li raggiungeva passando dai fori del colino immerso obliquamente), vedo che dopo un po' i semi formano una specie di colla, però non si "sciolgono"... utilizzo questo termine perchè nella ricetta si dice di mettere tutto in un contenitore con dispenser, il che mi fa pensare che alla fine si debba ottenere una pappetta liquida e densa... o non ho proprio capito niente?!
Mi potresti aiutare?

Ciao grazie e buone vacanze!

Marica

Laura12
Messaggi: 2799
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 am

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da Laura12 » mar lug 15, 2008 3:04 pm

MARICA ha scritto:.. sto provando a fare il gel ai semi di lino ....
Ciao Marica, puoi semplificare il procedimento mettendo i semi direttamente nell'acqua e far sobbollire fino a formazione del gel, lasciar un po' freddare e poi filtrare tutto con il colino.
I semi non si sciolgono, restano come residuo/scarto dopo aver rilasciato la mucillagine cioè il gel che vedi.

Avatar utente
Marica
Messaggi: 416
Iscritto il: ven dic 28, 2007 6:11 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da Marica » mar lug 15, 2008 8:09 pm

Sì, infatti mi sono resa conto di aver fatto una bella figura da tonta!!!
Mia nonna diceva sempre che la fretta è cattiva consigliera... infatti ho preparato il gel mentre cucinavo per il pranzo e non mi sono data il tempo necessario per riflettere, leggendo la ricetta a pezzi e bocconi. Poi, oggi pomeriggio, ripensandoci, ho svelato l'arcano e ho capito che i semi rimangono come scarto, non come parte integrante del gel... !!
Va beh, mi sono fatta una sana risata, che fa anche bene alla salute!
E comunque ho provato lo stesso a lavarmi i capelli senza aggiungere il gel alla pappetta e sono rimasta esterrefatta... splendido! D'ora in avanti però, ("adesso che ho capito come si fa"...) lo aggiungerò.

Grazie Laura, troppo gentile per la dritta, risolverò nel modo che mi indichi il problema del colino!

P.S. Un'ultima cosa: per il corpo uso farina di grano saraceno, latte, olio, cannella in polvere, ma sento che la pelle (la mia è molto secca) "tira" ugualmente. Forse devo aggiungere più olio? O cambiare tipo di farina?
Grazie a tutti!

maggy
Messaggi: 22
Iscritto il: dom feb 24, 2008 8:02 pm

Re: lavarsi con la farina! veloce-economico-eco-bio!

Messaggio da maggy » gio lug 17, 2008 3:33 pm

Ciao Marica, non amo molto scrivere nei forum poichè, non essendo abituata, talvolta combino pasticci, ma questo topic di Artemis (che Dio ti benedica Artemis, non smetterò mai di ringraziarti!) ha letteralmente cambiato il mio modo di lavarmi e ne sono davvero entusiasta!Tornando a noi, io non ho mai usato la farina di grano saraceno, ma trovo che per la pelle secca sia ottima la farina di soia. Contiene una buona frazione lipidica e trovo che ad un'ottima azione detergente abbini anche un buon effetto surgrassante. Io non aggiungo altri ingredienti, oltre l'acqua, ma niente t'impedisce di sperimentare per trovare, come sempre si è detto, la formula che la tua pelle preferisce.

Per quanto riguarda il gel ai semi di lino, aggiungo anche il mio metodo.
Premetto che faccio sempre dose doppia, quindi 80/100 gr di semi su 600 ml d'acqua circa.
Quello che ogni volta mi faceva impazzire era separare il gel dai semini, che sono tremendi, ti si attaccano dappertutto ma più che altro mi dava fastidio vedere tutta la gelatina che ci rimaneva attaccata, davvero buttavo via il meglio. Così ho pensato di dividere i semi in alcuni sacchettini traforati ma con fori abbastanza piccoli da non farli uscire (io utilizzo il tulle delle bomboniere) in maniera tale che, dopo aver fatto addensare il gel, mi basta strizzare un po' il sacchetto per riuscire a ricavare molto più gel di quanto mi sia mai riuscito con tutti gli altri metodi. E' ovvio che i semi dentro il tulle li metto da asciutti, perchè quando si bagnano... aiuto! Mi si attaccano ovunque!

Sperando di esserti stata utile ti saluto ed auguro a te e a tutti delle ottime vacanze!
Ciao, Maggy

Rispondi