Soluzioni per capelli ricci e crespi

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

azahar751
Messaggi: 742
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:53 am
Località: Trento

Messaggio da azahar751 » ven set 21, 2007 12:15 pm

Io mi trovo benissimo con il Baby MIld, anche con shampoo TEA alla Lavanda, niente male nemmeno lo shampoo condizionante Fitocose (non mi ricordo se era al Germe di Grano o con cosa!). Xò ti dirò, x questioni di risparmio uso quasi sempre il Baby Mild così lo usiamo x tutto il corpo e anche x il bagnetto della pupattola.
ciao

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » ven set 21, 2007 1:57 pm

sissy81 ha scritto:macchè,a me si rifiutano di scalarmeli e me li fanno sempre e solo lunghi pari....
cmq qualche riccia mi dice che shampoo usa,please?
logona alla calendula

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » sab set 22, 2007 4:37 pm

Io che sono riccia riccia il classico riccio a cavatucciolo a boccolo insomma uso shampoo molto delicati che non mi secchino i capelli.
Tra quelli che preferisco lo shampoo alla camomilla senza sls del dott. Schultz che non ha neanche coloranti artificiali nè conservanti che possano far male. L'unica cosa negativa è contiene alcol che potrebbe seccare un po alla lunga,per questo motivo aggiungo un cucchiaio di zucchero allo shampoo, oppure una piccola quantità di miele, tipo un cucchiaino: amalgamo bene e massaggio sui capelli. Vengono morbidissimi e luminosi.

La scelta del pettine è importantissima, ho consigliato quello con fibre di carbonio perchè è praticamente indistruttibile, anche se cade non si scheggia e questa cosa è molto importante perchè non strappa e non spezza i capelli nè se sono asciutti nè se sono bagnati. Altra cosa importante non elettrizza i capelli.Io ne ho acquistati diversi, dai denti lrghi a quelli stretti. Il prezzo è basso si aggira intorno ai 3 euro per un pettine medio, arriva a 6€ massimo per il pettine largo a denti lunghi con manico. L'ho trovato per caso in una profumeria che trattava prodotti per parrucchieri, quindi professionali. Ti consiglio di scovare nella tua zona qualche negozietto che vende solo prodotti per capelli e che rifornisce anche i parrucchieri...ovviamente i costi potrebbero variare in base anche alla marca ed alla qualità del prodotto stesso. Ma ne vale la pena, perchè durano tanto ed anche dopo anni che li usi i denti rimangono integri senza scalfiture.
Non pettino mai i capelli a testa in giù nella vasca, ma solo in posizione eretta, quando metto il balsamo districo solo con le dita.
Uso balsami senza siliconi nè coloranti.
Il problema del crespo lo risolvo con gel ai semi di lino ed il fissativo all'arancia o limone usato in piccole quantità, altrimenti attacca troppo. Lo metto in uno spruzzatore che nebulizza bene il prodotto.

Qualche volta uso piccole quantità di spuma sulle punte.

Con queste accortezze riesco ad avere capelli soffici, ben definiti e lucenti ed ho superato anche i problemi di dermatite che mi erano stati generati da cosmetici sbagliati.
Le mie amiche si divertono infatti a toccarmi i boccoletti ed a tirarli tipo molle, perchè sono elastici e mi hanno appioppato diversi soprannomi tipo: l'angioletto della Fiorucci, oppure Shirley Temple (riccioli d'oro)...non so se esserne entusiasta...comunque...pazienza! Me tocca sopportare...
Ciao emma.

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » dom nov 04, 2007 1:49 pm

[quote="emmaarn"]

La scelta del pettine è importantissima, ho consigliato quello con fibre di carbonio perchè è praticamente indistruttibile, anche se cade non si scheggia e questa cosa è molto importante perchè non strappa e non spezza i capelli nè se sono asciutti nè se sono bagnati. Altra cosa importante non elettrizza i capelli.Io ne ho acquistati diversi, dai denti lrghi a quelli stretti. Il prezzo è basso si aggira intorno ai 3 euro per un pettine medio, arriva a 6€ massimo per il pettine largo a denti lunghi con manico. L'ho trovato per caso in una profumeria che trattava prodotti per parrucchieri, quindi professionali. Ti consiglio di scovare nella tua zona qualche negozietto che vende solo prodotti per capelli e che rifornisce anche i parrucchieri...ovviamente i costi potrebbero variare in base anche alla marca ed alla qualità del prodotto stesso. Ma ne vale la pena, perchè durano tanto ed anche dopo anni che li usi i denti rimangono integri senza scalfiture.
Non pettino mai i capelli a testa in giù nella vasca, ma solo in posizione eretta, quando metto il balsamo districo solo con le dita.
Uso balsami senza siliconi nè coloranti.
Il problema del crespo lo risolvo con gel ai semi di lino ed il fissativo all'arancia o limone usato in piccole quantità, altrimenti attacca troppo. Lo metto in uno spruzzatore che nebulizza bene il prodotto.

/quote]
ho comprato il pettine, ma esiste qualcosa di analogo per la spazzola?

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » dom nov 04, 2007 1:52 pm

l'hennè sui capelli ricci lo applicate quando sono bagnati o asciutti?

Avatar utente
SonicWitch
Messaggi: 262
Iscritto il: gio ago 10, 2006 9:58 pm
Località: Reggio Calabria

Messaggio da SonicWitch » dom nov 04, 2007 3:25 pm

Anche io come shampoo uso il Baby Mild, ultimamente però ho scoperto anche quello alla camomilla del Dr. Shultz e mi trovo bene.
Prima di lavarmi i capelli comunque, solitamente la sera prima, faccio un impacco con olio di mandorle o d'oliva, così una volta lavati si districano facilmente.

Non uso assolutamente il pettine, una volta districati bene con le dita non mi serve, anche perchè ho i capelli ricci e boccolosi e non mi sembra adatto pettinarli.

Appena finito di lavare i capelli applico il gel ai semi di lino e asciugo col diffusore.
Li ho molto lunghi quindi lì per lì sono belli vaporosi ma poi si ammaccano un pò, comunque alla fine sono molto luminosi e morbidi e i boccoli sono ben definiti...

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » dom nov 04, 2007 5:28 pm

ma non si formano i nodi? per me sarebbe impossibile pettinarli solo con le dita .
vorrei dei consigli per farmi crescere i capelli ricci visto che sono anni che non ci riesco

Avatar utente
SonicWitch
Messaggi: 262
Iscritto il: gio ago 10, 2006 9:58 pm
Località: Reggio Calabria

Messaggio da SonicWitch » lun nov 05, 2007 10:14 pm

Quando sono asciutti è normale che dopo averli asciugati si creino dei nodi, e infatti io non li sciolgo mai perchè si spezzerebbero.

Il momento ideale per sciogliere i nodi è quando hai in posa gli oli, a me bastano solo le dita, non ho mai amato particolarmente il pettine e soprattutto non credo che serva per il riccio dei miei capelli, secondo me rovinerebbe i boccoli...

Io comunque è da un paio di anni che sto facendo crescere i capelli e gli unici accorgimenti che uso sono gli impacchi con gli oli prima di lavarli e il gel ai semi di lino prima di asciugarli, tutto qui.
Ogni tanto risciacquo con l'aceto, 1 o 2 volte al mese, e adesso vorrei provare a fare i risciacqui all'acido citrico sperando di recuperare nelle vecchie discussioni la ricetta con tutti i dosaggi giusti.

Per quanto riguarda il taglio è un bel problema perchè tendono ad appensantirsi, quindi sarebbe meglio scalarli.
Io li spunto solo due volte l'anno, appena finisce l'estate e appena inizia la primavera, d'inverno i miei capelli sono nel massimo del loro splendore, è da maggio a settembre che fanno schifo :-)

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » mer nov 07, 2007 7:36 am

io non riesco a pettinarli solo quando c'è l'olio a meno che non decida di lavarli di frequente

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » mer nov 07, 2007 7:50 am

una maschera pre-lavaggio: una banana matura schiacciata , 2 cucchiai di olio d'oliva, 1 di miele

inverosimile
Messaggi: 57
Iscritto il: dom ago 26, 2007 1:39 pm

Messaggio da inverosimile » gio nov 08, 2007 3:01 pm

Lia ha scritto:Gel ai semi linooooo!
E' la cosa migliore per le criniere boccolute, fidati. La ricetta è tipo quella postata sopra, poi ognuno la personalizza, io non faccio ammollo, cuocio x 10 minuti + 10 minuti di riposo, filtro e aggiungo 1 cucchiano di glicerina vegetale (umettante-idratante) e 1 di sale marino (arricciante)+ acido citrico x il ph (4.5 lucida i capelli) e conservanti ma c'è anche chi non lo fa, chi aggiunge olii essenziali, succo di limone o gel di aloe. Non si emulsiona con grassi o olii, per il resto fai tu.
ciao
Lia
Ottimo Lia ma credo che manca la ciliegina sulla torta( sempre che tu non ce la metta già):
1 applicare il prodotto su capelli asciutti
2 prendere una salvietta asciutta e imberla in acqua bollente ( non ustionante) ... strizzare
3 metterla in testa a modi turbante
4 una volta raffreddata ripetere l'operazione per 5 o 6 volte
5 ultimo e non meno importante : terminato il trattamento togli il turbante e lascia raffreddare per 10 min. dopodiche si puo procedere con lo shampoo

Il vapore apre le squame e aiuta a far penetrare il prodotto

Cosa ne pensi/ate?

Avatar utente
sissy81
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio ago 30, 2007 12:48 pm

taglio paro o scalato?

Messaggio da sissy81 » gio dic 06, 2007 9:36 am

un altra cosa importantissima di cui nn abbiamo parlato:

ma è vero(come mi dicono i parrucchieri)che il capello riccissimo va portato paro altrimenti si gonfia troppo oppure è vero quello che leggo su tutte le riviste che dice il contrario,cioè che va scalato perchè si alleggerisce e nn gonfia?

ho girato 3000 parrucchieri (a Roma)e ne avessi trovato qualcuno che mi abbia saputo tagliare i capelli....mi date qualche indirizzo con cui vi trovate bene,pleeeeeease? (sempre di Roma)

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » gio dic 06, 2007 1:40 pm

anch'io a napoli non ho trovato un buon parrucchiere per i ricci. quante volte l'anno li tagliate?

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » gio dic 06, 2007 8:46 pm

Avete toccato un tasto dolente!!!!....Il taglio dei capelli ricci è un incubo!!!
Li ho provati tutti, dipende molto dalla tipologia del ricciolo, io ho riccioli a cavatuccioli, capello medio-grosso che quando li taglio ed elimino le punte secche è come se riacquistassero l'elasticità perduta e si accorciano diventando la metà...come fossero molle, piccoli boccoli.
per i miei capelli va bene uno scalato lungo i margini del viso, dritti sulla lunghezza e leggera scalatura sulla testa verticalmente...non so se mi sono spiegata...secondo me i capelli ricci vanno spuntati e rifilati ogni due mesi e portati oltre la spalla per evitare l'effetto barboncino.
Poi per mantenerli sani consiglio di non decolorarli in modo aggressivo e di non abusare di tinture, perchè il capello liscio perde tono ed elasticità.
La cosa ideale sono dei colpi di sole fatti direttamente con la tintura biondo dorato, sabbia o rosso ramato, molto sottili e pochi perchè servono a delineare il riccio. Decolorando i capelli e poi colorandoli non otterrete lo stesso effetto naturale, come se ve li avesse schiariti il sole. Il problema è che non troverete facilmente una parrucchiera che sia disposta a farlo. Si può fare solo su capelli naturali, e non è vero che si rovinano di più che con il decolorante! tutti pensavano che avessi le sfumature naturali. Il mio colore è castano chiaro cenere, all'apparenza sembra scuro, in realtà si schiarisce in un attimo. Le parrucchiere mi sbagliavano sempre tempi di posa e tecnica(usando il decolorante) e mi venivano i capelli bianchi!!!!!!State attenti alla categoria delle parrucchiere, perchè non tutte sanno quello che fanno ed i capelli invece che renderveli stupendi ve li danneggiano!!!!!!per anni sono andata in giro con ciocche più lunghe e ciocche più corte per tagli schifosi. Ci sono mie amiche che fanno il taglio da un parrucchiere e la tinta da un altro.
State attenti a chi vi mette le mani in testa!!!!!
Ciao Emma.

felicita2
Messaggi: 365
Iscritto il: lun feb 19, 2007 4:27 pm
Contatta:

Messaggio da felicita2 » ven dic 07, 2007 2:49 pm

emmaarn ha scritto:Avete toccato un tasto dolente!!!!....Il taglio dei capelli ricci è un incubo!!!
Li ho provati tutti, dipende molto dalla tipologia del ricciolo, io ho riccioli a cavatuccioli, capello medio-grosso che quando li taglio ed elimino le punte secche è come se riacquistassero l'elasticità perduta e si accorciano diventando la metà...come fossero molle, piccoli boccoli.
per i miei capelli va bene uno scalato lungo i margini del viso, dritti sulla lunghezza e leggera scalatura sulla testa verticalmente...non so se mi sono spiegata...secondo me i capelli ricci vanno spuntati e rifilati ogni due mesi e portati oltre la spalla per evitare l'effetto barboncino.
ma se li taglio ogni 2 o 3 mesi non mi crescono. mi piacerebbe arrivare alla lunghezza di afef jnifen. che ne dici se li taglio una volta l'anno ?

Rispondi