come affrontare radioterapia e chemioterapia

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
MiriamA
Messaggi: 50
Iscritto il: mar lug 19, 2005 11:27 pm
Località: Cremona

come affrontare radioterapia e chemioterapia

Messaggio da MiriamA » gio feb 15, 2007 11:25 pm

A breve una mia parente, recentemente operata di tumore, dovrà sottoporsi a radioterapia e chemioterapia. Poiché si sente molto stanca e non ha appetito, vorrei sapere se esiste qualche rimedio che le consenta di guadagnare un po' di appetito ed, eventualmente, potenziare le sue difese immunitarie (assume antiepilettici). Purtroppo, gli specialisti presso i quali è in cura si limitano a raccomandarle di rimettersi in sesto mangiando e camminando, ma non offrono nessun suggerimento concreto. Lei sta pensando di assumere l'aloe vera, ma mi chiedo se faccia al caso suo. Inoltre, sono tendenzialmente contro il fai-da-te, ma se in questo caso ci può essere qualcosa che la possa aiutare e che non presenti controindicazioni...

Qualsiasi consiglio è ben gradito.
Miriam

fabrix81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab feb 17, 2007 6:03 pm

resveratrolo

Messaggio da fabrix81 » sab feb 17, 2007 6:36 pm

Miriam!
Da qualche anno a questa parte si discute molto del resveratrolo, un polifenolo presente nella buccia del vino e in particolare nel polygunum cuspidatum (una pianta medicinale asiatica). Molti studi hanno dimostrato una azione immunomodulante del resveratrolo attraverso il rilascio di linfociti T, e citochine...altri studi su tale composto in campo oncologico, cardiovascolare sono in atto...
Un prodotto disponibile in farmacia è il RESVIS XR 20 cpr effervescenti, che ha un dosaggio di resveratrolo pari a 10mg per singola compressa...in più c'è zinco,vitamina C, flavononi e antocianine.
Potrebbe essere un valido supporto!
PS..fai una ricerca in rete sl resveratrolo ...e sarai piacevolmente sorpresa dalla mole di notizie al riguardo

Ciao Ciao

Marco Valussi
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona
Contatta:

Re: come affrontare radioterapia e chemioterapia

Messaggio da Marco Valussi » lun feb 19, 2007 7:22 pm

MiriamA ha scritto:A breve una mia parente, recentemente operata di tumore, dovrà sottoporsi a radioterapia e chemioterapia. Poiché si sente molto stanca e non ha appetito, vorrei sapere se esiste qualche rimedio che le consenta di guadagnare un po' di appetito ed, eventualmente, potenziare le sue difese immunitarie (assume antiepilettici). Purtroppo, gli specialisti presso i quali è in cura si limitano a raccomandarle di rimettersi in sesto mangiando e camminando, ma non offrono nessun suggerimento concreto. Lei sta pensando di assumere l'aloe vera, ma mi chiedo se faccia al caso suo. Inoltre, sono tendenzialmente contro il fai-da-te, ma se in questo caso ci può essere qualcosa che la possa aiutare e che non presenti controindicazioni...

Qualsiasi consiglio è ben gradito.
Miriam
Cara Miriam, intanto mi dispiace per quello che deve passare la tua parente; credo immagini quanto sia difficile trattare di questo argomento, soprattutto in un forum. Riguardo al consiglio sul resveratrolo, nonoistante le indubbie potenzialità chemiopreventive del resveratrolo, esso ha un forte potenziale antiossidantem che può interferire con i meccanismi di metabolizzazione del fegato, e questo potrebeb avere un impatto sui livelli ematici della chemioterapia. Non è che sia controindicato, ma per usarlo bene è necessario operare congiuntamente con l'equipe di controllo per monitorare bene i livelli dei farmaci. E poi io ritengo che in patologie complesse sia sbagliato usare composti singoli, preferisco usare le piante medicinali nella loro forma più completa possibile.
Per quanto riguarda l'appetito, fai un salto su infoerbe a vedere la monografia sulla Cannabis: è indubbio che sia l apianta da questo puntio di vista più promettente. Ma ci sono ovvi problemi...
Altre due piante che ti consiglierei sono lo zenzero e la curcuma. Ilprimo come antiemetico ed antinfiammatorio, il secondo perchè un eccellente chemioprotettivo.
Poi molto te verde, a tutte le ore.
Più di così, non mi sento di commentare

ciao e in bocca al lupo per la tua parente
ciao
marco

Rispondi