Bio Thymus F

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Bio Thymus F

Messaggio da tormalinarosa » lun ott 30, 2006 10:51 am

Buondì a tutti,
sono nuova di questo forum.
Vorrei notizie riguardanti lo schampo bio thimus F che mi è stato consigliato dalla dermatologa.
AQUA;SODIUMMYRETH SULFATE; AMMONIUM LAURYL SULFATE; COCAMIDE DEA; PEG-120 METHIL GLUCOSE DIOLEATE; COCAMIDOPROPYL BETAINE; PPG-5 LANOLIN ALCOHOL RTHER; POLYQUATERNIUM 39; PIROCTONE OLAMINE; PARFUM, GLYCERYL LAURATE; CITRIC ACID; IMIDAZOLIDINYL UREA; THEA COCOIL GLUTAMMATE; METHYLPARABEN; POLYSORBATE 80; PANTHENOL; PROPYLENE GLYCOL; DISODIUM EDTA; HEXYL CINNAMAL;BENZYL SALICYLATE; LINALOL; HYDROXYISOHEXYL 3-CYCLOHEXENE CARBOXYALDEHYDE; BENZYLBENZOATE; BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL; LIMONENE;EUGENOL:
grazie
tormalina

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » lun ott 30, 2006 11:02 am

Se controlli i componenti a biodizionario è semplicemente un orrore. Dal punto di vista funzionalità lo vedo molto aggressivo, questo fa venire la forfora anche a chi non ce l'ha.

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Messaggio da barbara3 » lun ott 30, 2006 1:01 pm

Semi-OT: ma ci avete fatto caso a quanti prodotti si chiamino "bio-qualcosa" e abbiano inci mostruosamente inquinanti???

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Bio Thymus F

Messaggio da Landre82 » lun ott 30, 2006 1:11 pm

tormalinarosa ha scritto:Buondì a tutti,
sono nuova di questo forum.
Vorrei notizie riguardanti lo schampo bio thimus F che mi è stato consigliato dalla dermatologa.
AQUA;SODIUMMYRETH SULFATE; AMMONIUM LAURYL SULFATE; COCAMIDE DEA; PEG-120 METHIL GLUCOSE DIOLEATE; COCAMIDOPROPYL BETAINE; PPG-5 LANOLIN ALCOHOL RTHER; POLYQUATERNIUM 39; PIROCTONE OLAMINE; PARFUM, GLYCERYL LAURATE; CITRIC ACID; IMIDAZOLIDINYL UREA; THEA COCOIL GLUTAMMATE; METHYLPARABEN; POLYSORBATE 80; PANTHENOL; PROPYLENE GLYCOL; DISODIUM EDTA; HEXYL CINNAMAL;BENZYL SALICYLATE; LINALOL; HYDROXYISOHEXYL 3-CYCLOHEXENE CARBOXYALDEHYDE; BENZYLBENZOATE; BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL; LIMONENE;EUGENOL:
grazie
tormalina
Se compri un semplice shampoo da supermercato , 1 risparmi , 2 sarà quasi sicuramente + bio di questo !! ( e trovarne uno veramente bio nei market è difficile !! )

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Messaggio da tormalinarosa » lun ott 30, 2006 1:46 pm

Non avrei mai immaginato che la dermatologa potesse consigliarmi un orrore di shampo!!
Il mio problema è quello di avere capelli fini con la tendenza alla caduta e diradamento.
Potreste consigliarmi uno shampo e un balsamo districante?
Ho sentito dire che l'aceto potrebbe sostituire il balsamo, io ho qualche titubanza,ma si puo' usare puro sui capelli?

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Messaggio da Landre82 » lun ott 30, 2006 2:00 pm

tormalinarosa ha scritto:Il mio problema è quello di avere capelli fini con la tendenza al diradamento.
Potreste consigliarmi uno shampo ?
Ciao....non sono un esperto però non mi sembra che il tuo problema si possa risolvere attraverso uno shampoo! Bisogna agire dall' interno !! Certo , uno shampoo delicato può aiutare a non traumatizzare ulteriormente quei capelli che già stanno soffrendo x altri motivi .

Dal mio piccolo posso suggerirti di prendere del Miglio , che aiuta i capelli . Controlla l' alimentazione !
Una ricettina che ho trovato sul problema ( tutta bio ) consiste in una frizione di Ortica e Bardana .
Fai bollire x 10 minuti dell' ortica e della bardana in parti uguali . Poi filtri il tutto , spremendo bene le piante . Ci aggiungi un cucchiaino di aceto ( quest' ultima cosa puoi anche non farla ) . Utilizzare il decotto , massaggiandolo sulla cute per almeno 5 minuti . Non sciacquare !

Di shampi delicati ... beh se sei del Nord o Toscana c' è la linea di shampi dell' Esselunga che noi chiamamo "gabbiano" per la presenza di quel volatile sulla confezione ( di solito sono confezioni sull' azzurro ) . Sono prodotti con tensioattivi delicati .
Poi ci sono altri shampi in commercio , ma non saprei farti nomi.. Sicuramente quello che ti hanno consigliato NON è per niente delicato !!!
Infine ho sentito parlare bene , per questo caso , anche della tintura madre di Equiseto .
Vediamo comunque se qualcuno sa consigliarti di +...comunque la prima cosa è capire se la debolezza dei tuoi capelli sia dovuta ad una predisposizione genetica o a carenze / cause alimentari o di altro tipo...

Jenny
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Messaggio da Jenny » lun ott 30, 2006 4:46 pm

Ciao, Tormalinarosa (è una delle mie pietre preferite!)
Velocemente: se ti va di comprare su internet, sul sito http://www.saicosatispalmi.com troverai diversi shampoo e anche un balsamo che non contengono roba aggressiva per la cute. Se preferisci fare un giro per erboristerie/negozi bio, cerca queste marche: Bjobj, Argital, Weleda, Verdesativa... ce ne saranno anche altre che però ora non mi vengono in mente. Se hai contatti con un gruppo di acquisto solidale, potresti trovare gli shampoo di Officina Naturae.
Quoto quello che dice Landre, cura l'alimentazione. Lo shampoo che ti ha consigliato la dermatologa contiene un principio attivo contro la forfora (piroctone olamina) oltre che essere poco delicato col cuoio capelluto.
Se sei in un periodo di stress, non crucciarti più di tanto, i capelli ricrescono.
Se vuoi provare i risciacqui con aceto, mettine un bicchiere in un litro d'acqua e versalo sulla testa senza risciacquare di nuovo, l'odore non rimane più di tanto quando si asciugano. Se usi l'aceto di mele è meglio, si sentirà ancora meno.
Benvenuta tra noi, e buona ricerca! :D

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Messaggio da tormalinarosa » mar ott 31, 2006 11:04 am

Grazie a tutti x l'aiuto:siete davvero preziosi!
Purtroppo il mio è un problema genetico: Alopecia Androgenetica, così ha diagnosticato la dermatologa(la stessa che mi ha prescritto lo shampo orrendo) dopo aver fatto una serie di analisi che escludevano il resto, anche se io sto guardando sempre con maggior sospetto le otturazioni in amalgama che purtroppo ho da diversi anni.
Un grazie particolare a Jenny per l'accoglienza!
Non usero' mai più il bio thymus F e oggi stesso mi mettero alla ricerca delle marche che mi hai consigliato.
:-)

Melody
Messaggi: 54
Iscritto il: mar gen 03, 2006 3:35 pm

Messaggio da Melody » mar ott 31, 2006 3:11 pm

ho letto che gli integratori di Metil sulfonilmetano (MSM) sono utili contro la caduta dei capelli, magari prova a chiedere al tuo medico.

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » mar ott 31, 2006 4:07 pm

tormalinarosa ha scritto:Purtroppo il mio è un problema genetico: Alopecia Androgenetica, anche se io sto guardando sempre con maggior sospetto le otturazioni in amalgama che purtroppo ho da diversi anni.
Purtroppo la calvizie maschile esiste da ben prima dell'invenzione delle amalgame dentali, ti devo dire. Come sono i tuoi ascendenti maschi (padre, nonno, zii eccetera)?

Jenny
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Messaggio da Jenny » mar ott 31, 2006 4:16 pm

Ahia, se è davvero alopecia androgenetica è famigliare, un buon shampoo non cura queste cose :(

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Messaggio da tormalinarosa » mer nov 01, 2006 10:35 am

Lola ha scritto:
tormalinarosa ha scritto:Purtroppo il mio è un problema genetico: Alopecia Androgenetica, anche se io sto guardando sempre con maggior sospetto le otturazioni in amalgama che purtroppo ho da diversi anni.
Purtroppo la calvizie maschile esiste da ben prima dell'invenzione delle amalgame dentali, ti devo dire. Come sono i tuoi ascendenti maschi (padre, nonno, zii eccetera)?
Io sono donna e cmq i miei hanno tutti capigliature folte.
Mia mamma ora anziana ha un lieve problema di diradamento.
La dermatologa mi ha prescritto oltre allo shampo una lozione al minoxidil al 3%.

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » mer nov 01, 2006 3:00 pm

Ma scusa, l'alopecia androgenetica non ce l'avevano solo gli uomini? Scusami per l'errore, appunto il nome della malattia mi ha fatto cadere in tranello.

Dunque, dal "dizionario medico illustrato Dorland":

"alopecia androgenetica o alopecia areata, perdita di pelo (sic!) a chiazze, solitamente reversibile, di natura microscopicamente infiammatoria, che si presenta in zone a margini netti che interessano prevalentemente la barba (!) e il cuoio capelluto.

Dunque un'infiammazione...

Avatar utente
Riky
Messaggi: 1273
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:36 pm
Controllo antispam: cinque

Messaggio da Riky » mer nov 01, 2006 6:24 pm

tormalinarosa ha scritto: Purtroppo il mio è un problema genetico: Alopecia Androgenetica, così ha diagnosticato la dermatologa(la stessa che mi ha prescritto lo shampo orrendo) dopo aver fatto una serie di analisi che escludevano il restoNon usero' mai più il bio thymus F e oggi stesso mi mettero alla ricerca delle marche che mi hai consigliato.
:-)
L'Alopecia Androgenica può tranquillamente venire alle donne. Quello che riporta quel dizionario medico è assolutamente errato: Alopecia Androgenetica e Alopecia Areata sono due entità completamente diverse.

Vorrei aggiungere che i prodotti dermatologici, i farmaci e i presidi medico chirurgici non sono mai ecobiocompatibili. Qua si analizzano i prodotti solo dal punto di vista della ecobiocompatibilità. NON della funzionalità.
Se una formula è un "orrore" valutata secondo il biodizionario, può essere funzionale per altre motivazioni. Nessuno, spero almeno, si permetterà mai di sconsigliare un unguento antibiotico prescritto da un dermatologo per curare un qualcosa solo perchè la base è il duepallerosse vaselina.
Per cui tormalina senza stare a preoccuparti (l'alopecia androgenetica è frequentissima tra le donne), tieni presente che la dermatologa non ti voleva avvelenare: voleva semplicvemente aiutarti a risolvere il tuo problema nella maniera che, avendoti visitato e fatto fare tutte le analisi, lei ha reputato più efficace.
Infine: pur essendo una formulazione non ecobio, non ho mai visto problemi al capillizio legati all'uso di questo prodotto (cui semmai è da rimproverare la carezza, costa decisamente molto).
Il suffisso bio qua non vuole intendere che questo shampoo è ecobiocompatibile: molti cosmetici hanno questo suffisso in quanto entrano in relazione col sistema biologico cutaneo.

ciao,
Riky

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Messaggio da tormalinarosa » gio nov 02, 2006 10:29 am

Grazie Riky x le specificazioni.
Mi piacerebbe però usare uno shampo ecobiocompatibile con proprietà equivalenti a quelle del bio thymus f.
Qualcuno mi può aiutare indicandomi il prodotto?
Grazie

Rispondi