ecchimosi

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

ecchimosi

Messaggio da tormalinarosa » mar ott 24, 2006 11:30 am

Esattamente nel febbraio scorso un artiglio di gatto mi ha provocato una ecchimosi della consistenza di una lenticchia sulla parte dx della schiena.
L'ho fatta vedere al medico curante il quale mi ha detto che posso benissimo tenerla così ma se mi dovesse dar fastidio esteticamente posso solo farla rimuovere chirurgicamente.
La mia speranza è che essendo localizzata in superficie possa seccare, diventare una crosta e cadere.
Vorrei sapere se esiste una soluzione fitoterapica al problema o se esiste una sostanza in grado di accelerare il processo di essiccazione.
Grazie

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Messaggio da silvy » mer ott 25, 2006 11:11 am

nel mio caso le ecchimosi si sono sempre risolte da sole, forse la tua è particolarmente grande, cmq non so attendiamo l'autorevole risposta di marco.
ciao

Marco Valussi
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona
Contatta:

Re: ecchimosi

Messaggio da Marco Valussi » ven ott 27, 2006 7:39 am

tormalinarosa ha scritto:Esattamente nel febbraio scorso un artiglio di gatto mi ha provocato una ecchimosi della consistenza di una lenticchia sulla parte dx della schiena.
L'ho fatta vedere al medico curante il quale mi ha detto che posso benissimo tenerla così ma se mi dovesse dar fastidio esteticamente posso solo farla rimuovere chirurgicamente.
La mia speranza è che essendo localizzata in superficie possa seccare, diventare una crosta e cadere.
Vorrei sapere se esiste una soluzione fitoterapica al problema o se esiste una sostanza in grado di accelerare il processo di essiccazione.
Grazie
Dichiaro la mia inesperienza nel campo dell'essicatura delle ecchimosi :-)
Posso solo dire che per la risoluzione (riassorbimento) delle ecchimosi ho usato, insieme o separatamente, Arnica, Iperico e peperoncino (in piccole quantità). Se devo scegliere un unico rimedio andrei per l'Arnica, tintura idroalcolica usata come lozione direttamente sulla pelle, sempre che non vi siano lesioni, abrasioni ecc. e che la persona non sia allergica alle asteraceae (camomilla, ertemisia, ecc.)
ciao
marco

Avatar utente
tormalinarosa
Messaggi: 487
Iscritto il: lun ott 23, 2006 8:38 am

Messaggio da tormalinarosa » ven ott 27, 2006 12:58 pm

non essendo allergica alle asteraceae e non avendo lesioni nè abrasioni sulla cute, provero' con la tintura idroalcolica di Arnica.
Grazie!!

Rispondi