Tinte per capelli very natural

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

mayday
Messaggi: 501
Iscritto il: ven ott 14, 2005 5:04 pm

Messaggio da mayday » mar giu 13, 2006 12:53 pm

...alcool??? Sole??? sui capelli??? Guai! (almeno per me: si sfibrano!)
Io i riflessi dorati li faccio con henné+curcuma, che colorano, e non scolorendoli con sole o altra robaccia!

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » mar giu 13, 2006 2:10 pm

Dunque se hai i capelli secchi ricordati che l'hennè li secca parecchio...la curcuma non te li fa diventare arancioni?

Per isabella: forse l'alcol non è proprio il massimo sui capelli...

riepilogando: la tinta al limone mi ha reso i capelli morbidissimi e lucidi come non mai...eppure i miei capelli sono secchi...il sole l'ho usato, avendo i capelli impregnati di tinta al limone ma protetti da una cuffietta o pellicola trasparente o carta stagnola...ed il sole serve solo a tenere la tinta al caldo, come farebbe il casco del parrucchiere o il phon...(perchè tutti sanno che il calore aiuta a fissare meglio il colore sui capelli, almeno nelle tinte naturali...sinceramente a mio parere anche in quelle chimiche
forse non in tutte...)ma il sole è decisamente un'alternativa più ecologica ed economica!...mia madre che invece ha la pelle chiara e teme che il sole le bruci la pelle ha usato il casco!...

Isabella, quindi pensaci prima di metterti l'alcol sui capelli...

isabella
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggio da isabella » mar giu 13, 2006 3:39 pm

Isabella, quindi pensaci prima di metterti l'alcol sui capelli...[/quote]

L'alcol trovandolo come ingrediente in molte ricette di lozione anticaduta o di rinforzo ( es. lozione all'ortica) non mi ha dato da pensare.
Forse bisognerebbe coprire la testa con una cuffietta, così il sole riscalda ma non secca.
Verò è che l'Henne secca, allora bisognerebbe aggiunge dello yogurt...ma forse non andrebbe bene con gli altri ingredienti....mah!
Sabato intanto provo la tua con il limone e poi vedo..........
Ciao Isabella

mayday
Messaggi: 501
Iscritto il: ven ott 14, 2005 5:04 pm

Messaggio da mayday » mar giu 13, 2006 3:39 pm

Io non ho i capelli secchi per fortuna, ma l'henné non mi pare che li secchi... magari li indurisce un pochino, ma perché li ricopre e quindi li rende più voluminosi.
La curcuma con l'henné (e un po' di camomilla) me li ha resi dorati mitigando l'arancio dell'henné.

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » mar giu 13, 2006 5:34 pm

Che l'hennè secchi i capelli è risaputo...anche se gira la menzogna che invece li rinforzi...non è assolutamente vero...anzi se se ne abusa, pensando che sia una tinta vegetale, finisce per avvolgere il capello in una guaina che non li fa più respirare e poi diventano secchi e cadono anche...infatti per non incorrere in questo spiacevole effetto collaterale dev'essere sempre aggiunto all'hennè una sostanza acida come: aceto, yogurt bianco intero o limone (io mi trovo molto bene con lo yogurt)...e poi a piacere un emmoliente come l'olio d'oliva o il tuorlo d'uovo...ed infine l'acqua con cui lo si diluisce deve sempre essere bollente, così tinge di più...fidati, lo uso da anni, ho delle ricette originali indiane e mia zia come ripeto è parrucchiera...

Però adesso non è che voglio dire che non sia una valida alternativa alle tinture chimiche, è indispensabile e sicuramente non fà male all'organismo (a parte il fatto che i colori non sempre sono belli come quelli chimici e c'è una scelta limitata di tonalità)...poi se non se ne abusa e lo si usa correttamente, rende i capelli molto belli...anche se devo precisare una cosa...bisogna stare molto attenti quando lo si sceglie, perchè ad esempio di hennè rosso ce n'è solo uno... quando si sente dire hennè rosso ramato, tiziano, mogano non è hennè puro, ma hennè mescolato ad altre piante e non solo...bisogna stare molto attenti a scegliere una ditta seria che lo venda e che non ci metta dentro robaccia...tempo fà ho trovato in erboristeria le foglie di hennè puro da polverizzare con il macinacaffè oppure con un mortaio...quello si che è tutto naturale!

Puoi credermi o no, ma questo è tutto quello che so! Ciao Emma!

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Messaggio da Landre82 » mar giu 13, 2006 6:37 pm

L' erborista mi aveva consigliato di aggiungere nell' Hennè ( facevo quello "neutro" ovvero senza colore ) dell' olio di mandorle contro il seccume che può creare .
Quindi usavo :
Uovo ( solo il rosso ma anche se ci si mette il bianco non succede nulla ) + 1 cucchiaio e mezzo aceto bianco o limone + 1 cucchiaio di olio di mandorle e acqua tiepida .... Quando avevo i capelli lunghi lo facevo...era una bomba : )

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » mar giu 13, 2006 6:42 pm

Bene! Landre confermi la mia teoria sostanza acida + emmoliente...

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Messaggio da Landre82 » mar giu 13, 2006 7:08 pm

emmaarn ha scritto:Bene! Landre confermi la mia teoria sostanza acida + emmoliente...
Ma io sulla tua teoria non ho nulla da dire anche perchè non ho conoscenze appropriate x dire il contrario ... Ti dirò : l' uovo lo mettevo perchè nutriente ( e magari la parte bianca è utile come legante ) ; l' aceto e/o limone : come lucidante ; l' olio di mandorle o di oliva ( o qualche altro olio ) per contrastare il seccume che può lasciare l' hennè.....tutto qui :P

scriccy
Messaggi: 18
Iscritto il: gio mar 30, 2006 4:24 pm

Messaggio da scriccy » mer giu 14, 2006 8:46 am

scusate, io non sno per nulla un'esperta di hennè, ma sto cercando un rimedio naturale alle tinte chimiche che faccio per schiarire i capelli (ho la base biondo cenere).......
ho trovato questo hennè biondo sul sito http://www.natsabe.it......vi riporto quanto scritto:

HENNE biondo, produttore biokyma

Consente riflessi di capelli bellissimi, tendenti al biondo miele, ovviamente piü visibili su capelli già abbastanza chiari (castani ocastano chiari). Copre abbastanza bene iprimi capelli bianchi.

Inqredienti:
Polvere di Lawsonia inermis, rabarbaro radice ecamomilla.

Posologie

Diluire 1O0gr di henné (per una Iunghezza di capelli sopra le spalle con acqua tiepida fino ad ottenere una poltiQlia spalmabile.Applicare dui capelli asciutti enon puliti con Iaiuto di un pettine oun pennello Iargo.Lasciare in posa un paio dore, quindi lavarsi icapelli.Ripetibile anche abreve distanza di tempo perché non eassolutamnente dannoso.Non contiene alcun conservante ofissativo.


secondo voi è efficace??

scriccy
Messaggi: 18
Iscritto il: gio mar 30, 2006 4:24 pm

Messaggio da scriccy » mer giu 14, 2006 9:00 am

ho trovato altre delucidazioni in merito all'uso dell'hennèmiscelato a soluzioni acide....ecco di seguiito:

Questa preparazione può essere completata dall'aggiunta di un cucchiaio di aceto o limone all'impasto, subito prima dell'applicazione sui capelli, oppure da alcuni cucchiai di yogurt bianco intero se i capelli sono lunghi, ricciuti o secchi. Questa tecnica non è condivisa da tutti gli erboristi, ma se consideriamo ciò che abbiamo detto prima a proposito della tintura delle stoffe, e cioè che la colorazione ottenuta con l'Hennè diventa stabile se il tessuto viene immerso in soluzioni acide, è abbastanza intuitivo capire che l'aggiunta di aceto o yogurt, entrambi acidi, contribuisca a fissare meglio la colorazione sul capello; in questo modo si ottengono riflessi più duraturi e si evitano quelle perdite di intensità della colorazione, che alcune persone lamentano dopo qualche lavaggio.
La scelta fra aceto e limone, o yogurt dipende solo dal tipo di capigliatura, e dal fatto che si sia in presenza di cute grassa, nel qual caso è preferibile usare limone o aceto, anche di mele, o di cute secca o capelli lunghi, secchi o ricci, nel qual caso è preferibile lo yogurt, che nutre e ammorbidisce i capelli, mitigando anche l'azione leggermente dissecante dell'Hennè. In effetti il lawsone, che è il principio colorante più importante dell'Hennè, in ambiente leggermente acido favorisce il legame fra la fibra dei capelli e la tintura, rendendo quindi la colorazione più veloce e duratura. La colorazione diventa anche più scura allungando il tempo di contatto con le molecole coloranti, poiché una maggior quantità di esse riesce a legarsi alla struttura dei capelli.

potete rispondermi al post precedente?...grazie!!!!

mayday
Messaggi: 501
Iscritto il: ven ott 14, 2005 5:04 pm

Messaggio da mayday » mer giu 14, 2006 9:40 am

scriccy ha scritto:scusate, io non sno per nulla un'esperta di hennè, ma sto cercando un rimedio naturale alle tinte chimiche che faccio per schiarire i capelli (ho la base biondo cenere).......
ho trovato questo hennè biondo sul sito http://www.natsabe.it......vi riporto quanto scritto:

HENNE biondo, produttore biokyma

Consente riflessi di capelli bellissimi, tendenti al biondo miele, ovviamente piü visibili su capelli già abbastanza chiari (castani ocastano chiari). Copre abbastanza bene iprimi capelli bianchi.

Inqredienti:
Polvere di Lawsonia inermis, rabarbaro radice ecamomilla.

Posologie

Diluire 1O0gr di henné (per una Iunghezza di capelli sopra le spalle con acqua tiepida fino ad ottenere una poltiQlia spalmabile.Applicare dui capelli asciutti enon puliti con Iaiuto di un pettine oun pennello Iargo.Lasciare in posa un paio dore, quindi lavarsi icapelli.Ripetibile anche abreve distanza di tempo perché non eassolutamnente dannoso.Non contiene alcun conservante ofissativo.


secondo voi è efficace??
E' un po' quello che faccio io (agiungendo anche la curcuma per un giallo più giallo). Secondo me viene comunque tendente all'arancio, ma magari col rabarbaro è diverso...
@emmaarn: Anche io uso lo yoghurt, l'aceto e l'acqua bollente, ma è solo per tirare meglio fuori il colore dall'henné (che come dici tu è sempre e soltanto lawsonia inermis)

michelar
Messaggi: 141
Iscritto il: mer apr 27, 2005 12:28 pm

Messaggio da michelar » gio giu 15, 2006 8:29 am

emmaarn ha scritto:dev'essere sempre aggiunto all'hennè una sostanza acida come: aceto, yogurt bianco intero o limone (io mi trovo molto bene con lo yogurt)...e poi a piacere un emmoliente come l'olio d'oliva o il tuorlo d'uovo...ed infine l'acqua con cui lo si diluisce deve sempre essere bollente, così tinge di più...fidati, lo uso da anni, ho delle ricette originali indiane e mia zia come ripeto è parrucchiera...
L'elemento acido serve per ottenere un miglior rilascio di colore e se si hanno i capelli bianchi lo yogurt è veramente sconsigliato perchè la copertura non è ottimale.

Forse hai già visto questo sito :

http://www.hennaforhair.com

Contiene moltissime informazioni e dati

scriccy
Messaggi: 18
Iscritto il: gio mar 30, 2006 4:24 pm

Messaggio da scriccy » gio giu 15, 2006 10:07 am

questo sito è interessantissimo....parlano cmq di usare questo "body art quality henna", che dicono sia hennè puro al 100% in maniera tale da eviare l'effetto indesiderato del verde......ma penso che se si và in una buona erboristeria si trovi un henne di pari qualità...che ne dite?

michelar
Messaggi: 141
Iscritto il: mer apr 27, 2005 12:28 pm

Messaggio da michelar » gio giu 15, 2006 10:43 am

io ne ho girate parecchie prima di trovare un hennè buono, attenzione alla composizione spesso si trova hennè aggiunto a picrammato.

L'unica soluzione è provare, comprarne poco e provare.

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » gio giu 15, 2006 12:37 pm

Concordo con michelar...

Per Landre...guarda che non avevo intenzione di risponderti male...mica hai pensato questo? :-)

Rispondi