Tinte per capelli very natural

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Tinte per capelli very natural

Messaggio da emmaarn » gio giu 08, 2006 4:00 pm

Ciao sono Emma eccovi alcune ricette che ho scopiazzato dal numero di giugno della rivista Natural style che ho acquistato ieri in edicola:
(sono ricette di Christian Colombo)

IL BIONDO
per schiarire i capelli di uno o due toni:

spremi il succo di 3 limoni non trattati, uniscilo ad un cucchiaio di farina e stendi la pappetta sulle lunghezze, dalla radice alle punte.
Stai sotto una fonte di calore, phon o sole per 50 min. e risciacqua.
I capelli saranno corposi, lucidissimi e decisamente più chiari.
Colombo dice che il limone su una base chiara (come il biondo scuro)può fare molto, perchè lucida, mimetizza la ricrescita e schiarisce di uno o due toni.

(questa oggi la provo e poi vi faccio sapere)...

IL CASTANO
per riflessi caldissimi:

Miscela 2 cucchiai di cacao, mezzo di caffè e mazzo bicchiere di vino rosso.
Lascia in posa sui capelli asciutti per 45 min. e risciacqua.

IL ROSSO
da evitare se si hanno molti capelli bianchi:

hennè rosso da unire ai fondi di caffè di una moka e stendere sulle lunghezze umide.
Il tempo di posa è di 45 min.

Voi cosa ne pensate?

isabella
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggio da isabella » gio giu 08, 2006 4:15 pm

Ciao Emma
io ho i capelli biondo scuro e mi piacerebbe dargli dei toni + chiari.
Ma ho paura che il limone li renda secchi.
Fammi sapere quando lo provi.
Grazie Isabella

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » gio giu 08, 2006 4:37 pm

Ciao Isabella, io lo proverò oggi se riesco o domani e ti farò sapere sens'altro.
Io ho i capelli ricci e ovviamente secchi, color castano chiaro, quindi se funziona su di me è fatta!
Ho fatto i colpi di sole e adesso ho un pò di ricrescita, per questo vorrei provarla, per mimetizzarla un pò prima di tornare tra un mesetto dal parrucchiere (...perchè d'estate non voglio stressarli troppo con le tinture).
Il limone comunque è strano, perchè io lo uso per ammorbidire la pelle di mani e viso, l'estate non lo uso perchè schiarisce la pelle...
due settimane fa ho provato una ricetta per capelli fatta con olio d'oliva e limone sbattuti insieme da tenere a mo di impacco per 30 min. o anche più dopo aver indossato una cuffietta...e devo dire che i miei capelli erano morbidissimi lucidi ed elastici...sarà che l'olio ne ha mitigato l'effetto, boh!...allora potrebbe anche accadere la stessa cosa con la farina!...Comunque ti farò sapere entro domani...

Morgana*
Messaggi: 47
Iscritto il: dom feb 19, 2006 4:45 pm

Messaggio da Morgana* » gio giu 08, 2006 5:32 pm

io allora provo a miscelare il caffè+cacao+vino rosso (lo prendo scadente, non mi va di sprecare un chianti, :));
parto da un castano medio-scuro con riflessi rossicci tendenti al mogano (aiutati da hennè) poi vi dirò cosa viene fuori...
bella sta cosa degli esperimenti!

isabella
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggio da isabella » ven giu 09, 2006 9:50 am

Ciao Emma
anch'io ho i capelli ricci e un pò secchi e sono sempre alla ricerca di nuove ricette per renderli più belli.
Speriamo che la tintura naturale funzioni, perchè non vorrei più usare i riflessanti che per quanto li compri naturali hanno sempre qualcosa di chimico.
Incrociamo le dite sull'esperimento.
Ciao Isabella

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » ven giu 09, 2006 6:06 pm

Ragazze! Ho fatto il mio primo esperimento, non quello al limone...ma quello al cacao+caffè+vino rosso su mia madre che si è offerta come cavia.
Dato che a lei faccio da due anni l'hennè ho aggiunto al miscuglio anche l'hennè rosso forte, quindi:

-50 g. circa di hennè rosso forte,
- 2 cucchiai di cacao in polvere amaro,
- 1/2 bicchiere di vino rosso,
-1/2 cucchiaio di caffè.

Considerate che mia madre ha anche i capelli bianchi, per questo le faccio l'hennè, però non ne ha molti (altrimenti sarebbe da sconsigliare)...con il pennello ed il pettine a coda ho passato l'intruglio per bene dalle radici alle punte.
per diluire l'hennè oltre a vino ho usato l'acqua bollente (la uso sempre così, in modo che l'hennè rilasci meglio il pigmento).
Per proteggere la cute della fronte ho passato una crema molto grassa, lungo tutta l'attaccatura dei capelli, senza escludere le orecchie.
Le ho fatto indossare una cuffietta di plastica ed adesso è sotto il getto di calore del casco (ce lo ha regalato mia zia parrucchiera, ma va bene anche il phon).
Dovrà tenerlo in posa per 50 min.
Vi farò sapere cosa ne verrà fuori dopo lo shampoo e la messa in piega.

Comunque ne risulta una pastella semi-fluida facilmente spalmabile.

L'esperimento continua, spero solo che alla fine la cavia non si ribelli...scherzo!!!...Sembra già che venga bene, sono ottimista, a dopo...

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » ven giu 09, 2006 7:22 pm

Il colore è venuto bellissimo, ma la cavia si è ribellata al caffè è difficile sciacquarlo dalla testa...

nadia64
Messaggi: 150
Iscritto il: mer gen 04, 2006 12:51 pm
Località: Varese

Messaggio da nadia64 » ven giu 09, 2006 8:19 pm

da sballo!Ci devo provare anch'io!!!Grazie alla cavia!!!

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » ven giu 09, 2006 9:41 pm

Ok! Nadia riferirò alla cavia...
aggiungo altri risultati:

-ha coperto perfettamente i capelli bianchi, creando un colore caldo e sfaccettato, un rosso tiziano con riflessi castano caldo, è molto particolare, bellissimo.
-i capelli sono lucidissimi.

SOLO UNA RACCOMANDAZIONE!!!

A chi ha una base chiara, o capelli bianchi :
Vi consiglio di scegliere con molta attenzione la tonalità di rosso che vi stà meglio al viso.
Di hennè rosso ce n'è di due o tre tonalità.
Il rosso forte è molto acceso, il cacao ed il caffè lo rendono più soft,cioè impediscono l'effetto "carota-ravanello incandescente", lo rendono un colore più naturale.Cosa che invece non succede quando a volte si usa l'hennè puro su base chiara.
Quindi se preferite una tinta più discreta è meglio usare il rosso meno carico...poi dipende anche dal vostro tipo di capelli e dai vostri gusti personali.La mia cavia ha i capelli molto sottili e lisci, a lei il colore prende parecchio e ha la pelle chiara...

Buon divertimento...

carolissima84
Messaggi: 21
Iscritto il: lun feb 13, 2006 4:56 pm

ma..

Messaggio da carolissima84 » dom giu 11, 2006 10:57 am

non ho capito..ma il caffè dev'essere"nuovo" o quello già usato?

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » dom giu 11, 2006 3:15 pm

Ciao carol,
dunque io ho scritto tre ricette...il biondo, il castano ed il rosso...
nella ricetta del castano il caffè io l'ho aggiunto "nuovo", perchè sul giornale non parlava di fondi di caffè...e quindi ho dedotto che lo intendesse così...
invece nella ricetta del "rosso" parla proprio del fondo di caffè, quindi è chiaro che si deve usare così...forse per non scurire troppo il rosso, dato che è quella la tinta che si vuol ottenere...

l'esperimento che ho fatto su mia madre e che mi è riuscito benissimo, è stato quello di voler ottenere un rosso con riflessi castano caldo... e quindi ho provato ad unire l'hennè rosso forte con la ricetta del castano...ho messo il caffè nuovo perchè doveva tingere la chioma anche di castano caldo...solitamente a mia madre formulo il colore unendo l'hennè rosso + l'hennè castano...un consiglio che ripeto è di scegliere una tonalità di rosso meno forte se si vuole un colore più tenue (perchè usando come ho fatto io l'acqua bollente l'hennè carica molto il capello del pigmento)e di prepararsi all'idea di dover perdere tempo a togliersi il caffè dalla cute...ma questo non cambia se è "nuovo" o già usato è comunque un pò fastidioso da eliminare con lo shampoo...

se tu invece vuoi fare la tinta rossa devi mettere i fondi, perchè probabilmente servirà solo a non farti venire i capelli color carota e quindi ad ottenere un rosso più naturale, meno acceso...cioè tinge, ma sicuramente non come quello nuovo...

Per Isabella: ieri ho provato la tinta del biondo, quella al limone, funziona!
Solo che scriarisce solo di un tono, io ho la base castano chiaro...su di te che invece sei biondo scuro funzionerà sicuramente meglio...non secca i capelli e li rende lucidi...io vuol dire che la ripeterò più volte...
Ultima modifica di emmaarn il dom giu 11, 2006 7:34 pm, modificato 1 volta in totale.

carolissima84
Messaggi: 21
Iscritto il: lun feb 13, 2006 4:56 pm

ok

Messaggio da carolissima84 » dom giu 11, 2006 3:32 pm

ok..grazie!! lo provo subito!!sembra molto interessante!

isabella
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggio da isabella » lun giu 12, 2006 2:22 pm

....sabato la proverò sicuramente , speriamo che sia una bella giornata così utilizzo il sole per una schiaritura più naturale.
Poi ti faccio sapere.
P.S. ieri ho ritrovato un vecchio libro di cosmetici naturali di mia madre e ci sono delle ricette per colorare i capelli, domani lo porto al lavoro e ti scrivo quelle per i capelli biondi, forse ne troviamo qualcuno che può interessante.
Ciao Isabella

emmaarn
Messaggi: 523
Iscritto il: mar giu 06, 2006 8:57 pm

Messaggio da emmaarn » lun giu 12, 2006 3:16 pm

Grazie Isabella!

isabella
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

Messaggio da isabella » mar giu 13, 2006 12:49 pm

Cara Emma
come promesso mi sono portata dietro il libro :
Il testo cita " queste tinture non solo sono innocue, ma rinforzano la capigliatura e arrestano la caduta dei capelli " QUI CI VORREBBE IL CONSIGLIO DI UN ESPERTO PER LA CONFERMA.
Biondo dorato
30 gr.di estratto fluido di Hennè
80 gr. di alcool a 70°
10 gocce di o.e di camomilla romana (si può anche non mettere)
Mescolare tutti gli ingredienti.Applicare sui capelli prima dello shampoo e lasciare x circa mezz'ora.
Di tutte le ricette presenti questa è l'unica che mi sembra accettabile, le altre le ho eliminate per alcuni degli ingredienti che bisognava utilizzare.

Isabella

Rispondi