Mi aiutate a fare il punto sull'hennè?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

aiko17
Messaggi: 140
Iscritto il: sab feb 18, 2006 6:11 pm

Mi aiutate a fare il punto sull'hennè?

Messaggio da aiko17 » lun mar 20, 2006 6:41 pm

Esistono 4 colori:
-Nero
-Mogano
-Rosso
-Biondo
Più il neutro.
Sull'etichetta cosa devo trovare scritto?
E con cosa devo miscelarli per ottere un miglior risultato? C'è chi parla di yogurt chi di aceto o limone o ancora caffè...
Spero che questo post sia molto utile a tutti!

Elicatomica
Messaggi: 28
Iscritto il: ven dic 30, 2005 12:05 pm
Località: La florida Piacenza...

Messaggio da Elicatomica » lun mar 20, 2006 8:36 pm

Ciao :-)
Che io sappia il "vero" henné è solo quello rosso.
L'henné biondo è Cassia più camomilla, se non erro; quello nero ... non ricordo, quello neutro dev'essere Cassia pure.
L'henné è la Lawsonia Inermis.
I vari Henné forte, Henné medio, etc. dovrebbero metterti in guardia, perché probabilmente sono addizionati di altri componenti che ne esaltano il colore (non sempre additivi naturali).
Quindi occhio all'etichetta :o)
Per fare la pappetta, però, non ti so aiutare. Io ho sempre usato henné e acqua ma pare che mischiato con yogurt e olio d'oliva sia molto migliore e abbia maggiore "presa". Prova a fare una ricerca con google, secondo me dovresti trovare qualcosa.
Ciao,
E.

Vaniglia
Messaggi: 92
Iscritto il: lun gen 16, 2006 8:52 pm
Contatta:

Messaggio da Vaniglia » lun mar 20, 2006 9:49 pm

Ciao! L'henne vero e proprio e quello rosso,poi le varie varianti come ha detto la persona del post prima del mio,la maggior parte delle volte sono mischiate con coloranti a volte non del tutto naturali. Miscelato con lo yogurt lascia i capelli una favola e il colore prende molto bene (non so il motivo esatto,forse l'acidità dello yogurt?). Posso darti qualche indicazione..l'henne a lungo andare secca un pò i capelli,ma se li hai grassi nn è un problema! In compenso dicono che sia un ottimo ristutturante,questo nn te lo so dire,ma è vero ceh i capelli rimangono belli lucidi,sembrano più forti. Io ho un castano chiaro e con l'henne mi erano venuti piuttosto rossi..quindi..sappiti regolare! Nn va assolutamente dato su capelli schiariti o con precedenti tinte nn ancora "scaricate" completamente,io avevo le punte molto schiarite e in quel punto il colore è venuto un disastro!

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Messaggio da fainne » mar mar 21, 2006 12:10 am

su sito di dafne dovresti trovare una miniera di informazioni: http://dafne.wizmelee.net/forum/viewforum.php?f=9

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Messaggio da barbara3 » mar mar 21, 2006 10:02 am

L'hennè "vero" è la lawsonia inermis, una pianta. Purtroppo quello che si trova in giro è spesso addizionato col picramato di sodio, un colorante rosso artificiale tutt'altro che innocuo.
L'hennè nero è la pianta di indigofera tinctoria.
Si possono fare miscele dei due e unire altre piante come camomilla, chiodi di garofano, mallo di noce, caffè...
Io mi trovo bene mescolando l'hennè con uno yogurt, acqua bollente e poco aceto di mele (o succo di limone, che non puzza :-P). Faccio una pappina, lascio riposare mezz'ora e poi stendo.
Più si tiene meglio è.

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Messaggio da Landre82 » mar mar 21, 2006 1:55 pm

L' hennè rosso , quello originale , è l' unico in grado di tingere...gli altri , anche se spesso addizionati a coloranti che , come dicono , non sono così naturali , al massimo danno qualche sfumatura ma nulla di più [ NB: non tingetevi i capelli con questi hennè se li avete bianchi ..a meno che non vi piacciano i colori pastello ]
Io ho fatto spesso l' hennè neutro : mi han detto che al posto dell' acqua si può usare il thè ( due bustine ) che dovrebbe agire come riflessante ; l' acqua o thè dovrebbe essere tiepida , leggermente caldina e non fredda .Poi , olio di oliva o di mandorle ( 1 cucchiaio , 2 se si hanno i capelli secchi - perchè l' hennè fa bene ma tende a seccare un pochino i capelli ) , un cucchiaio di aceto ( se lo si vuole , per lucidare ) e per concludere 1 uovo che fa benissimooooooooo ai capelli ( anche 2 ) .
Il miscuglio che ne risulta sembra tossico ma vi assicuro che è una manna per i capelli . ( soprattutto se ci mettete l' uovo ) .

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Messaggio da fainne » mar mar 21, 2006 2:28 pm

chiedo agli esperti: anche il sale serve a fissare il colore, o mi sbaglio?

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Messaggio da barbara3 » mar mar 21, 2006 2:43 pm

fainne ha scritto:chiedo agli esperti: anche il sale serve a fissare il colore, o mi sbaglio?
se non vado errata, vale per l'indigo.

piper
Messaggi: 60
Iscritto il: dom gen 15, 2006 8:21 pm

Messaggio da piper » mar mar 21, 2006 3:15 pm

io faccio sempre indigo + acqua + sale e tinge anche i capelli bianchi, anche se per solo 2 settimane. A fare bene si dovrebbe fare prima lawsonia e poi dopo un po' di giorni l'indigo, o mischiarli ma io non ho ancora provato

neneh
Messaggi: 169
Iscritto il: ven ott 22, 2004 12:20 am

Messaggio da neneh » mar mar 21, 2006 4:45 pm

Landre82 ha scritto:L' hennè rosso , quello originale , è l' unico in grado di tingere...gli altri , anche se spesso addizionati a coloranti che , come dicono , non sono così naturali , al massimo danno qualche sfumatura ma nulla di più [ NB: non tingetevi i capelli con questi hennè se li avete bianchi ..a meno che non vi piacciano i colori pastello ]
è un po' impreciso. diciamo che sui capelli bianchi, solo il lawsonia (hennè rosso) riesce a coprire bene, ma se poi dopo aver applicato lawsonia applichi l'indigo (hennè nero), puoi ottenere un colore che copre benissimo i capelli bianchi. a volte ci si riesce discretamente anche preparando le due pappe (una di lawsonia e una di indigo) e poi mescolandole insieme.
ci sono ragazze (non sui capelli bianchi però) che con l'indigo riescono a farsi venire i capelli neri.

poi, ovviamente tutte le piante naturali perdono il colore col tempo, diciamo che vanno ripetute una volta al mese, ogni due mesi, praticamente come una banale tinta (che tanto scarica lo stesso...)

per qualsiasi informazione più dettagliata quoto fainne e rimando al sito/forum di dafne.

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Messaggio da Landre82 » mar mar 21, 2006 7:11 pm

beh , non sono così d' accordo : per il momento l' unico hennè che abbia visto tingere o coprire i capelli bianchi è quello rosso ...gli altri sì , danno qualche riflesso , chi + chi - , a seconda del capello , ma tendenzialmente non è che si noti molto la differenza ....
Inoltre rido quando sento parlare dell' hennè biondo....è un eco-furbata .
Per l' indigo , si , colora abbastanza ...comunque consiglio di non usare gli hennè per i capelli bianchi ...dalle testimonianze che ho visto , non si ottengono buoni risultati , se non in alcuni casi ( e li si dovrebbe capire se si tratta di una questione di capelli o di hennè , come prodotto ) .
Io penso che se una persona voglia un bel rosso , allora l' hennè è ottimo . Se si vuole una maschera nutriente , l' hennè neutro ( ovvero senza colore ) va benissimo .
Se si vuole un altro colore di capelli ( almeno che non cerchi solo qualche riflesso ) ....Una bella tinta .

aiko17
Messaggi: 140
Iscritto il: sab feb 18, 2006 6:11 pm

Messaggio da aiko17 » mar mar 21, 2006 7:41 pm

Scusate, ho letto che bisogna tenerlo ad ossidare. Ad intuito penso di doverlo lasciare all'aria per un po', ma un po' quanto? E poi lo devo lasciare puro già mescolato con gli altri ingradienti?

barbara3
Messaggi: 1873
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:55 am
Contatta:

Messaggio da barbara3 » mar mar 21, 2006 10:10 pm

Io mescolo tutto e faccio riposare una mezz'oretta.

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Messaggio da fainne » mer mar 22, 2006 12:04 am

a volte l'ho preparato al mattino e l'ho usato la sera (indigo)

neneh
Messaggi: 169
Iscritto il: ven ott 22, 2004 12:20 am

Messaggio da neneh » mer mar 22, 2006 10:57 pm

Landre82 ha scritto:beh , non sono così d' accordo : per il momento l' unico hennè che abbia visto tingere o coprire i capelli bianchi è quello rosso ...gli altri sì , danno qualche riflesso , chi + chi - , a seconda del capello , ma tendenzialmente non è che si noti molto la differenza ....
scusa se insisto, ma io ho usato e uso ancora mix di hennè ed indigo, e ti assicuro che colorano eccome i capelli, la differenza si vede, tutti mi chiedono se ho cambiato colore. di base sono castana, con le punte più chiare ed arrossate dall'hennè, e quando faccio il mix lawsonia ed indigo divento castano scuro, quasi nero. anche i miei pochi capelli bianchi lo diventano. ovvio, il colore poi mi dura circa un mesetto, non ha durata certo, ma capacità di colorare sì.
quanto ai capelli bianchi, chiedi a michelar: lei riesce a coprirli perfettamente facendo applicazione in due tempi di lawsonia ed indigo, ma a volte le è sufficiente usare un mix delle due erbe.
probabilmente dipende dal tipo di capello, ma ti ripeto, io stessa e molte altre ragazze riusciamo a colorare i capelli con indigo e lawsonia, ed i risultati non hanno nulla d ainvidiare alle tinte, se non la durata (ma mica tanto...quelle scaricano lo stesso)

quanto all'hennè biondo, non esiste. il più delle volte è addizionato con lawsonia per avere l'effetto lucidante, col risultato che molte bionde si ritrovano rosse...
Scusate, ho letto che bisogna tenerlo ad ossidare. Ad intuito penso di doverlo lasciare all'aria per un po', ma un po' quanto? E poi lo devo lasciare puro già mescolato con gli altri ingradienti?
mescolalo con gli altri ingredienti e lascialo riposare poi. mi raccomando, coprilo e non tenerlo al freddo, l'importante è che non si secchi.
io lascio riposare il lawsonia tutta una notte, ma c'è chi lo lascia per meno tempo e si trova bene lo stesso. (se t'interessa, l'indigo lo lascio riposare mezz'oretta)

Rispondi