formaldeide

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

marcella
Messaggi: 259
Iscritto il: gio ott 14, 2004 7:08 pm
Località: salerno

formaldeide

Messaggio da marcella » ven nov 12, 2004 9:20 pm

ciao Fabrizio,ti va di spiegarmi cosa sono i cessori di formaldeide?o meglio,io non so cosa sia la formaldeide e perchè i suoi cessori sono da evitare :-(
grazie
marcella

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Messaggio da Fabrizio Zago » sab nov 13, 2004 5:23 pm

Cara Marcella,
occorre che partiamo dalla formaldeide altrimenti non ci capiamop più nulla.
Allora la formaldeide è un potente antibatterico, sterilizza qualsiasi forma di microrganismo ed è per questo, ad esempio, che gli impagliatori di animali la usano per conservare per un tempo lunghissimo le salme di animali.
La sostanza è stata usata e si usa tuttora per impedire che i preparati contenenti tensioattivi o altro materiale organico, vedi detersivi liquidi, cosmetici, eccetera, possa marcire.
Il problema è che questa sostanza è stata definita cancerogena dagli enti preposti e dunque tanto buona non è!
Come per tutte le cose è chiaro che c'è un problema di quantità ed un conto è quello di parlare di formaldeide a concentrazioni elevate, ad esempio 50 - 100 mg per litro ed un altro di 8 - 10 milligrammi.
La prima percentuale la trovi nei prodotti se si usa formaldeide la seconda invece se si usano appunto dei "cessori di formaldeide" cioè delle sostanze che hanno nomi e struttuta chimica diversisssimi dalla formaldeide ma che sono in grado, decomponendosi, di liberarene delle piccole quantità.
Tra le molecole più note e per le quali c'è anche un parere ufficiale del "THE SCIENTIFIC COMMITTEE ON COSMETIC PRODUCTS AND NON-FOOD PRODUCTS INTENDED FOR CONSUMERS", troviamo:
- Sodium hydroxymethyl glycinate
- Benzylhemiformal
- Imidazolidinyl urea and diazolidinyl urea
Per altre sostanze pur avendo la ragionevole certezza che siano dei cessori di formaldeide manca una prova analitica definitiva e quindi te li indico con il beneficio dell'inventario:
- 2-Bromo-2-nitropropane-1,3-diol
- 5-Bromo-5-nitro-1,3-dioxane
- Quaternium-15
- DMDM Hydantoin
- Methenamine
Tra i cessori di formaldeide ci sono delle differenze, ce ne sono alcuni che ne liberano molta ed altri poca ma sempre formaldeide è quindi se non si ama la formaldeide è meglio evitarli.
Adesso però ti dico anche una cosa che ripeto spesso e cioè che tra un cosmetico senza conservanti ed uno che ne ha pochi e conosciuti, io preferisco la seconda soluzione perché mi piace di più correre qualche rischio, minimo, di allergia da conservante piuttosto che farmi lo shampoo con i batteri.
Spero che sia tutto chiaro, altrimenti ricomincio.
Ciao
Fabrizio

marcella
Messaggi: 259
Iscritto il: gio ott 14, 2004 7:08 pm
Località: salerno

Messaggio da marcella » sab nov 13, 2004 8:50 pm

grazie per la spiegazione Fabrizio,sei stato chiarissimo :-)
marcella

nicole
Messaggi: 672
Iscritto il: mer ott 06, 2004 9:49 am

a fabrizio/formaldeide

Messaggio da nicole » lun nov 15, 2004 12:50 pm

Ciao fabrizio, a proposito di formaldeide, ho letto che quasi tutti i filati di cotone vengono ricoperti da uno strato di resina acrilica e quindi le stoffe hanno contenuti di formaldeide, anche quelli cotone puro 100%.
Vorrei sapere un tuo parere, utilizzando bianchieria intima tipo body per la mia bimba, 18 mesi, è possibile che la pelle assorba dai tessuti la sostanza? oppure nel lavaggio con detersivi ecologici e con l'uso il problema scompare? mi piacerebbe sapere come la pensi.
Grazie sempre di tutto
Nicole

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Messaggio da Fabrizio Zago » lun nov 15, 2004 6:46 pm

Hai Hai cara Nicole,
il tessile non è il mio settore e quindi non ti so rispondere.
Posso invece integrarti una curiosità e cioè che i mobili realizzati con trucciolo di legno (definiti impropriamente "Nobilitati") sono pieni zeppi di formaldeide o almeno lo erano fino a qualche anno fa. Pensa che un grande produttore di questo materiale s'era fatto addirittura la fabbrica per prodursi da solo la formaldeide. In altre parole magari stiamo attenti agli ingredienti di uno shampoo, ai body dei piccoli ma la formaldeide ce la respiriamo comunque perché abbiamo i mobili di casa che ne cedono ogni giorno.
Come vedi non c'è mai da stare tranquilli.
Ciao
Fabrizio

annap
Messaggi: 336
Iscritto il: mar feb 06, 2007 7:24 pm
Località: roma

Re: formaldeide

Messaggio da annap » lun apr 28, 2008 2:43 pm

Caro Fabrizio, con quest'ultima asserzione mi hai messo nella angoscia più nera!
IO sono allergica ad una resina che si chiama BPF-resina, con cross reaction alla formaldeide, ed inoltre, al nichel.
Con quello che mi hai detto, dovrei vivere senza lavarmi (acqua nei tubi pieni di nichel, se di metallo, o di formaldeide se di plastica e saponi, poi, non me parliamo).
E' quello che a volte mi è venuto in mente visto che convivo con i pruriti e eczemi sulle mani.
Questi cessori sono contenuti anche in creme che non hanno nichel, e allora il cerchio si restringe! Niente creme!
Non è che avresti un consiglio da darmi? So che non è proprio la sede, ma questa dei cessori di formaldeide è una tematica che mi spiegherebbe perché anche creme nickel tested continuano a darmi prurito.
Grazie Anna

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: formaldeide

Messaggio da Fabrizio Zago » lun apr 28, 2008 8:03 pm

Cara annap,
purtroppo non ho una ricetta della mutua da darti. Quello che farei io per togliermi il dubbio che il nikel lo evito nei prodotti e poi me lo trovo nell'acqua, è di fare una analisi dei metalli pesanti proprio dell'acqua. Se c'è del nikel lo ri trova anche a piccolissime quantità ed allora non hai risolto nulla ma almeno sai da dove deriva il problema.

Avatar utente
Roxx
Messaggi: 293
Iscritto il: sab nov 24, 2007 1:10 am
Località: Milano

Re: formaldeide

Messaggio da Roxx » mar apr 29, 2008 4:04 pm

Sapevo della formaldeide nei mobili e anche nei parquet tradizionali, quelli trattati con la vernice trasparente, per intenderci.
Apposta ho pagato parecchio di piu' ma in casa mia i mobili li ha disegnati e costruiti un falegname di mia fiducia con legname garantito e il mio parquet e' di tipo bio, di quello ad olio di lino.
Speriamo che gli inci dei saponi con cui lo lavo siano a posto, ora mi e' venuto un dubbio atroce...andro' a controllare, altrimenti chiedo qui cosa posso fare.
Grazie!

annap
Messaggi: 336
Iscritto il: mar feb 06, 2007 7:24 pm
Località: roma

Re: formaldeide

Messaggio da annap » mar apr 29, 2008 8:38 pm

Fabrizio Zago ha scritto:Cara annap,
purtroppo non ho una ricetta della mutua da darti. Quello che farei io per togliermi il dubbio che il nikel lo evito nei prodotti e poi me lo trovo nell'acqua, è di fare una analisi dei metalli pesanti proprio dell'acqua. Se c'è del nikel lo ri trova anche a piccolissime quantità ed allora non hai risolto nulla ma almeno sai da dove deriva il problema.
Ci avevo pensato. MA lo posso fare direttamente io, con qualche sistema casalingo, che so tipo una cartina tornasole?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: formaldeide

Messaggio da Fabrizio Zago » mar apr 29, 2008 9:02 pm

Cara annap,
in questo momento non ho presente se ci sono cartine sensibili al nikel, probabilmente sì ma non conosco la loro sensibilità. Potresti cioè avere sempre dati negativi (cioè non c'è nikel) perché la cartina non ce la fa a vederlo. Io uso un assorbimento atomico con un precisione inferiore al milligrammo litro. Ma è meglio se ti fai una vacanza di qualche mese in luoghi esotici piuttosto che prenderti un atrezzo simile.
Io veramente pensavo che un qualsiasi laboratorio chimico nelle tue vicinanze e con una spesa contenuta, ti potesse risolvere il problema.

annap
Messaggi: 336
Iscritto il: mar feb 06, 2007 7:24 pm
Località: roma

Re: formaldeide

Messaggio da annap » mer apr 30, 2008 11:53 am

Fabrizio Zago ha scritto:Cara annap,
in questo momento non ho presente se ci sono cartine sensibili al nikel, probabilmente sì ma non conosco la loro sensibilità. Potresti cioè avere sempre dati negativi (cioè non c'è nikel) perché la cartina non ce la fa a vederlo. Io uso un assorbimento atomico con un precisione inferiore al milligrammo litro. Ma è meglio se ti fai una vacanza di qualche mese in luoghi esotici piuttosto che prenderti un atrezzo simile.
Io veramente pensavo che un qualsiasi laboratorio chimico nelle tue vicinanze e con una spesa contenuta, ti potesse risolvere il problema.
Ah! Va bene. Proverò a cercare.
Grazie infinite.
Anna

chiccolove
Messaggi: 24
Iscritto il: ven gen 10, 2014 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: formaldeide

Messaggio da chiccolove » dom mar 30, 2014 2:46 am

Ma è vero che lo usano anche nelle fielere alimentari ?
Avevo letto che sulle noci già snocciolate in confezione per norma di legge vengono trattate con la formaldeide

http://www.nutrizionistiperlambiente.or ... rmaldeide/

chiccolove
Messaggi: 24
Iscritto il: ven gen 10, 2014 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: formaldeide

Messaggio da chiccolove » lun mar 31, 2014 2:15 pm

chiccolove ha scritto:Avevo letto che sulle noci già snocciolate in confezione per norma di legge vengono trattate con la formaldeide
http://www.nutrizionistiperlambiente.or ... rmaldeide/
Edit : confondevo con il BHT

Avatar utente
Lisina
Messaggi: 86
Iscritto il: sab giu 15, 2013 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Re: formaldeide

Messaggio da Lisina » mar apr 01, 2014 3:00 pm

Sul sito dell' Associazione Nazionale Imprese Cosmetiche ho trovato questo:
"La formaldeide è un ingrediente nocivo?
La formaldeide è considerata cancerogena quando inalata per via respiratoria in ambienti dove vi è un’alta concentrazione di questa sostanza in forma volatile (ambienti di lavoro). Non è il caso dei cosmetici, dove la concentrazione è sempre molto bassa e la sostanza non viene liberata nell’aria durante l’uso del prodotto. Per questo, la formaldeide è un ingrediente che può essere impiegato nei prodotti cosmetici, purché alle concentrazioni previste dalla legge. L’uso di quantitativi bassi è stato dimostrato essere sicuro da numerosi anni e da diversi studi, tanto che è approvato da tutte le normative sui cosmetici, inclusa quella europea e quella statunitense, che sono sicuramente tra le più severe al mondo."
http://www.abc-cosmetici.it/index.php/c ... -risposte/

???????
Lisina

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: formaldeide

Messaggio da Fabrizio Zago » mar apr 01, 2014 4:22 pm

E' assolutamente vero che la Formaldeide può essere usata in cosmetica. Nessuno ha mai detto il contrario. Io però dico che se posso evitare questa sostanza usata per imbalsamare i corpi, ebbene la evito. Un sano principio di precauzione mi sembra il minimo. Se poi a qualcuno piace rischiare sulla propria salute è assolutamente libero di farlo, come sono libero io di dire che la formaldeide non è certo un ricostituente.
Ciao
Fabrizio

Rispondi