Il phon a ioni, è una presa di giro???

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

aiko17
Messaggi: 140
Iscritto il: sab feb 18, 2006 6:11 pm

Il phon a ioni, è una presa di giro???

Messaggio da aiko17 » mar feb 21, 2006 8:00 pm

Non so se questo è il posto giusto per fare questa domanda, ma siccome qui pulula di "esperti" di biologia, biochimica e roba varia, un'opinione in merito ce l'avranno. Lo chiedo perchè dalle persone che ne fanno uso ho avuto pareri molto discordanti (e perchè devo comprare un phon).
Tra l'altro impiega meno tempo x asciugare e questo vuol dire meno energia elettrica e questo è un bene dal pdv eco!

paracelso
Messaggi: 399
Iscritto il: mer giu 08, 2005 10:24 am

Messaggio da paracelso » mar feb 21, 2006 8:54 pm

....racconta racconta...cosa è il phon a ioni ?

redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Messaggio da redcat » mar feb 21, 2006 10:33 pm

Ho trovato questo...

"Sono sempre più diffusi i phon a ioni negativi e vale la pena ormai usufruire di questa nuova tecnologia, asciugando i capelli in modo meno aggressivo.

La tecnologia ionizzante protegge l'idratazione naturale dei capelli, elimina l'elettricità statica, facilita la pettinatura ed aiuta a lisciare i capelli.

Il phon ionico non secca i capelli come i phon tradizionali.

Questo tipo di phon elimina il crespo e dona lucentezza e corpo ai capelli, risultato: capelli lucidi, soffici e idratati.

La carica di ioni negativi attacca le gocce d'acqua e le trasforma in micromolecole.

Le particelle ioniche infatti anziché "soffiare via" le molecole d'acqua (come nei normali phon), le "rompono" e le "dissolvono".

L'umidità viene facilmente assorbita dal capello rendendolo lucido e morbido.

Asciuga in metà tempo e con meno calore, consentendo di conseguenza anche un risparmio di energia elettrica.

E' sconsigliato puntare su modelli troppo costosi : ormai negli ipermercati si trovano a prezzi molto bassi e di grande qualità.

E' opportuno puntare sui modelli con due aperture di ventilazione a ioni e con emissione continua di ioni per prestazioni ottimali."

Sarà vero?

paracelso
Messaggi: 399
Iscritto il: mer giu 08, 2005 10:24 am

Messaggio da paracelso » mer feb 22, 2006 12:00 am

speravo in qualcosa di più divertente.
ad esempio: i gas ionizzati allo stato di plasma a condizioni normali li troviamo nelle fiamme, quindi un buon phon a ioni avrebbbe potuto essere, che so ? un lanciafiamme o cose simili....asciugatura rapidissima :-))

carina la descrizione degli ioni d'aria che "rompono e dissolvono" le molecole d'acqua....me li vedo farle a pezzi, a mazzate, una per una. Ioni muscolosi.

Non mi dilungo.
Per me sono cavolate....
PS: se sparo un gas fortemente ionizzato , positivo o negativo che sia, sui capelli, questi si caricano elettrostaticamente e si allargano a raggiera....tutto il contrario di quello che raccontano i venditori di phon.

testinamatta
Messaggi: 11
Iscritto il: dom nov 27, 2005 10:05 pm

Messaggio da testinamatta » mer feb 22, 2006 1:27 am

Io ne posseggo uno da circa un anno.Non mi intendo di chimica quindi ti posso solo riportare la mia esperienza.I miei capelli stanno molto meglio da quando lo uso, si seccano meno e le doppie punte si formano più lentamente.Le poche volte che mi sono asciugata i capelli con i phon tradizionali in questo anno sentivo la differenza.Inoltre è vero che si risparmia metà del tempo.
Personalmente sono molto contenta di averlo comprato, se si guastasse lo ricomprerei sicuramente perchè ho visto dei benefici al di là di ciò che dice la pubblicità.

paracelso
Messaggi: 399
Iscritto il: mer giu 08, 2005 10:24 am

Messaggio da paracelso » mer feb 22, 2006 9:13 am

x testinamatta

utile testimonianza, grazie.

Tecnicamente resto molto sconcertato.
Le cariche elettrostatiche ai capelli le danno molto di più per sfregamento i pettini, che a seconda del materiale di cui sono fatti possono dare cariche positive o negative .
L'aria di un phon, si carica a sua volta, per sfregamento sulle pale della ventola, poi se il progettista è fantasioso, possono aver inserito un catodo , ( un elettrodo polarizzato negativamente ) nel dotto di uscita.
Se le cariche , quindi gli ioni ci fossero davvero, te ne accorgeresti per l'effetto van der graf ( elettroscopio ) dei capelli.
In sostanza, come nei fumetti quando fanno vedere un tale fulminato, i capelli si drizzano e si aprono a raggiera.
Puoi provare qualcosa di simile avvicinando molto il braccio allo schermo di un vecchio televisore a colori , i peli del braccio ti si drizzano.
Per questo effetto bastano pochi coulomb ( unità di misura della carica ) ma per generarli e trasferirli in aria ( sostanzialmente per ionizzare l'aria in modo rilevabile ) sono necessarie differenze di potenziale molto alte ( 5-20000 volt )...

Ok, l'importante è che a te l'effetto piaccia, a qualunque cosa sia dovuto, poi come suggerisce il pezzo incollato da redcat, non vale assolutamente la pena pagare di più per avere questi " ioni".
Industrialmente il costo dei componenti necessari per una griglia catodo in uscita dal phon è inferiore all'euro.

raha1
Messaggi: 121
Iscritto il: lun giu 27, 2005 1:00 pm
Località: piacenza

Messaggio da raha1 » mer feb 22, 2006 10:31 am

testinamatta ha scritto:Io ne posseggo uno da circa un anno.Non mi intendo di chimica quindi ti posso solo riportare la mia esperienza.I miei capelli stanno molto meglio da quando lo uso, si seccano meno e le doppie punte si formano più lentamente.Le poche volte che mi sono asciugata i capelli con i phon tradizionali in questo anno sentivo la differenza.Inoltre è vero che si risparmia metà del tempo.
Personalmente sono molto contenta di averlo comprato, se si guastasse lo ricomprerei sicuramente perchè ho visto dei benefici al di là di ciò che dice la pubblicità.
ciao! ne ho uno anche io, mi è stato regalato a natale!
io ho chiesto al mio parrucchiere perchè anche io avevo notato un bel miglioramento, ma lui mi ha detto che li aveva presi anche lui, e rispetto a quelli classici della stessa marca che aveva già, non cambia niente!
quindi secondo lui il miglioramento che ho notato io sta soltanto nell'essere passata ad un buon phon, dopo aver usato x anni uno scarso, che scaldando il motorino troppo o qualcosa del genere buttava fuori aria troppo secca e bruciata e i capelli ne risentivano di conseguenza...
boh, a me interessa solo che stiano meglio! tanto non l'avrei mai comprato x la storia degli ioni, doveva avermi già fatto un discorso convincente mia sorella (biologa) all'epoca della prima uscita :-)...

baci!

mayday
Messaggi: 501
Iscritto il: ven ott 14, 2005 5:04 pm

Messaggio da mayday » mer feb 22, 2006 10:41 am

Io ne ho comprato uno a 8€ al supermercato.
Prima ne avevo uno professionale, non a ioni, che non usavo mai perché mi seccava troppo i capelli.
Quello nuovo invece, che all'apparenza è un giocattolo, asciuga in meno tempo, con meno forza e meno calore.
Io alla storia degli ioni non ci credo, ma probabilmente si è capito che asciugare i capelli con l'aria troppo calda fa male! :-)

elena
Messaggi: 505
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:20 pm

Messaggio da elena » mer feb 22, 2006 11:17 am

Ciao io ho quello dell'imetec (costato abbastanza) e devo dire che mi trovo benissimo, ho i capelli lunghi e sottili e da quando lo uso non si elettrizzano più...perchè non lo so, ma lo ricomprerei!
:-)Elena

Destiny
Messaggi: 53
Iscritto il: dom gen 08, 2006 6:16 pm

Messaggio da Destiny » mer feb 22, 2006 11:17 am

io uso un phon a ioni da due anni ma onestamente mi trovavo meglio con quello normale. Secondo me carica molto i capelli elettrostaticamente ma è anche vero che io ho capelli fini fini che si caricano subito. comunque con il vecchio phon usato a temperatura minima mi trovavo meglio

sssilvia
Messaggi: 122
Iscritto il: sab giu 18, 2005 11:21 pm

Messaggio da sssilvia » mer feb 22, 2006 2:20 pm

A me è capitato di fare i complimenti per i capelli ad una collega che di solito aveva i capelli lunghi e molto crespi. Pensavo fosse andata dal parrucchiere e invece mi ha detto che da quando usava il phon a ioni aveva cambiato....parrucca :-) : ed è vero aveva comunque i capelli mossi ma con i boccoli al posto del crespo .

Quando il mio si è rotto ne ho comprato una a ioni, e devo dire che secondo me c'è differenza: asciuga più velocemente, i capelli sono meno elettrici e vado bene anche con le bambine. Penso pero' che non tutti i phon siano uguali e che anche quasto possa fare la differenza: un phon a ioni che non ha la possibilità di regolare la velocità e la temperatura dell'aria secondo me non puo' competere con un phon tradizionale con queste caratteristiche.

ciao
Silvia

Jamie04
Messaggi: 541
Iscritto il: lun lug 11, 2005 1:24 pm

Messaggio da Jamie04 » mer feb 22, 2006 2:39 pm

ne ho comprato uno tempo fa (tipo imetec se non erro) e mi ci sono asciugata una volta i capelli, mi sembravano anche peggio che con quello che avevo prima, sono andata al negozio e l'ho cambiato con uno classico

avrò fatto male? mah...

cioci
Messaggi: 41
Iscritto il: gio gen 20, 2005 4:36 pm

Messaggio da cioci » mer feb 22, 2006 5:34 pm

Io ho sempre usato phon professionali e non da supermercato per il solo fatto che dovendoli usare x tempi prolungati gli altri si bruciavano dopo poco... La differenza che ho notato usando questo pubblicizzato come "agli ioni" è di circa 10 min in meno come tempo di asciugatura. per il resto i capelli restano crespi e stopposi uguale a prima purtroppo.

akemichan
Messaggi: 264
Iscritto il: gio ott 14, 2004 5:34 pm

Messaggio da akemichan » mer feb 22, 2006 6:16 pm

Io mi trovo meglio, nonostante prima avessi comunque un phon professionale.

Avatar utente
Landre82
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Messaggio da Landre82 » mer feb 22, 2006 6:20 pm

Caro Paracelso ... mi sa che sto phon funziona , stando alla maggior parte delle testimonianze...mi sa che i nostri super eroi ioni ammazzano veramente quelle povere particelle d' acqua..
Scherzi a parte , un consiglio x le donzelle del forum ( ma anche x noi maschietti ) : Usare spazzole o pettini in LEGNO !! Ma non solo il manico , anche le setole ( o come si chiamano loro ) . Questa , secondo me è la mossa vincente ..con o senza phon ionico ! Il legno non crea elettrostaticità ( o comunque è veramente minima rispetto agli altri materiali ) .

Rispondi