Calcare incrostato e disperazione!

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Calcare incrostato e disperazione!

Messaggio da konekina » ven ott 28, 2005 6:47 pm

ciao!
allora,ho recuperato dalla nonna uno scolapiatti di acciaio inox che in alcuni punti è pieno di calcare incrostato da anni e anni e anni che non sono riuscita a togliere nè con aceto e spazzola e nemmeno con del viakal (era in giro e io ero disperata :P).cosa posso usare?ho paura che l'acido citrico non sia sufficiente..ho letto in un vecchio post che si potrebbe usare dell'acido tartarico e che sarebbe più efficiace del citrico.altro?
inoltre mi chiedevo..come lo uso?liquido mi scivola via ed essendo lo scolapiatti grande non posso metterlo a bagno °_° un modo per rendere l'intruglietto più pastoso?magari con della gelatina?ma rimane efficace?

spero che qualcuno mi aiuti perchè vorrei poter recuperare questo scolapiatti e usarlo per la mia casa :( (e risparmiare così dei soldini!)

ciao e grazie a tutti! :)

Laura12
Messaggi: 2799
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 am

Messaggio da Laura12 » ven ott 28, 2005 7:02 pm

Ma è molto grande lo scolapiatti? Ha parti in plastica?
Perchè lo puoi mettere a bollire in acqua con aceto, quando bolle ci butti un po' di bicarbonato di sodio, attenta non debordi il bollore, fai bollire un'altro po' e l'acciaio dobrebbe essere bello lucido

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Messaggio da konekina » ven ott 28, 2005 8:23 pm

purtroppo è grande:conta che ha due ripiani (superiore dove mettere i piatti e quello con le parti in peggiori condizioni)e inferiore dove mettere bicchieri etc. era fissato an un pensile a 2 ante,per cui in una pentola non mi ci entra neanche di straforo :D e no,nessuna parte in plastica.
grazie cmq!

sojaqueen
Messaggi: 541
Iscritto il: lun mag 30, 2005 1:55 pm
Località: Veneto

Messaggio da sojaqueen » ven ott 28, 2005 9:43 pm

E nella vasca da bagno? Forse è sufficente metterlo in acqua bollente con aceto ed bicarbonato di sodio per qualche ora.

Cari saluti
Soja

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » sab ott 29, 2005 6:58 am

Non andare di anticalcare pesanti, io ho rovinato il mio di scolapiatti d'acciaio buttandoci sopra del wc net (ero in periodo non ecobio...) e adesso tenta sempre di andarmi ruggine.
Ottima l'idea della vasca da bagno.

Lola

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Messaggio da konekina » sab ott 29, 2005 1:14 pm

oggi proverò con dell'acido citrico,paglietta e tanto,tanto olio di gomito °_° se rimane qualcosa,proverò con dell'acido tartarico. (ho provato con aceto e bicarbonato ma nulla :/ ).

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Anticalcare fluido

Messaggio da konekina » sab ott 29, 2005 1:26 pm

mannaggia :/ mi sembrava di aver postato un messaggio ma non lo trovo.
allora,qualcuno sa se c'è un modo per rendere un'eventuale soluzione con acido citrico o tartarico più densa?io avevo pensato di aggiungerci un pò di gelatina, ma in questo modo mi interferisce con l'azione dell'acido?
grassie :)

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Messaggio da Fabrizio Zago » mar nov 01, 2005 7:37 pm

Cara Konekina,
dici che "non sono riuscita a togliere nè con aceto e spazzola e nemmeno con del viakal". Ummm allora forse non è calcare perché con dell'acido forte come quello del prodotto citato non dovrebbero esserci problemi di sorta a togliere il calcare.
Vediamo se la cura acido citrico + olio di gomito risolve il problema ma se non lo risolve non è calcare.
Ciao
Fabrizio

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Messaggio da konekina » sab nov 26, 2005 4:15 pm

mi ero dimenticata di raccontarvi com'era andata :)
ho messo sul calcare direttamente l'acido citrico in polvere e poi ho aggiunto qualche goccina di acqua.
l'ho "dimenticato" lì per almeno un paio di giorni se non di più e poi..tadàn!!!
perfettamente pulito e splendete ^_^
il calcare si era incrostato in chissà quanti anni (almeno 10?) ed essendo la forma dello scolapiatti fatta proprio per scolare l'acqua,l'acido citrico in soluzione così come il viakal liquido non restavano abbastanza tempo per averne ragione.. (un pochino ne avevo eliminato usando una paglietta imbevuta di acido citrico,ma ne era rimasto ancora di bello tosto!)
applicando l'acido citrico puro invece,tutto risolto =)

ora fabrizio,ti chiedo:è possibile far un gel anticalcare?magari semplicemente mischiando acido citrico,acqua e un addensante facile a trovarsi (tipo agar agar o colla di pesce etc)?oppure in questo modo l'acido citrico potrebbe non funzionare? °_° purtroppo non posso fare esperimenti perchè non ho più calcare in giro :P
grazie :)

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Messaggio da Fabrizio Zago » sab nov 26, 2005 7:16 pm

Cara konekina,
bene! Il fatto che tu non abbia altro calcare in giro mi consola anche perché così si evita che casa tua scoppi per gli esperimenti non andati a buon fine.
Purtroppo gli addensanti verdi non vanno bene in ambiente molto acido, l'unico che funziona è l'ammina oleica polietossilata ma è anche una delle sostanze più tossiche e meno biodegradabili che io conosca.
Hai però scoperto che il tempo è un ottimo alleato, se tu dovessi ripetere l'esperimento potresti prendere un contenitore grande, fare una soluzione di acido citrico e lasciare lo scolapasta in ammollo per parecchio tempo e dove non arriva la concentrazione arriverà il tempo ed avrai l'oggetto perfettamente pulito.
Ciao
Fabrizio

paciuga65
Messaggi: 105
Iscritto il: sab mag 16, 2009 8:16 am
Controllo antispam: cinque
Località: Palermo
Contatta:

Re: Calcare incrostato e disperazione!

Messaggio da paciuga65 » gio dic 03, 2009 3:45 pm

Sono passati quattro anni ... però grazie a questo post ho disincrostato benone un'angoliera portaoggetti del mio bagno in acciao, tenendola semplicemente a mollo per più giorni in acqua e acido citrico.

Grazie.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Calcare incrostato e disperazione!

Messaggio da Fabrizio Zago » gio dic 03, 2009 8:16 pm

Grazie a te e soprattutto alla tua pazienza nel adottare queste tecniche dolci di pulizia.

carla1965
Messaggi: 114
Iscritto il: mar ago 18, 2009 1:38 am
Controllo antispam: cinque

Re: Calcare incrostato e disperazione!

Messaggio da carla1965 » gio dic 03, 2009 10:35 pm

Vivendo a Roma la mia lotta al calcare è pressochè quotidiana :evil: Io come anticalcare uso una miscela di aceto (500 ml) a cui aggiungo 50 gr di acido citrico. Lo metto in uno spruzzino senza neanche una goccia di acqua, bastano due spruzzate e da risultati fantastici anche sul calcare più "cattivo" e incrostato. Il Viakal ci fa un baffo!!!! :mrgreen:
A volte però può servire qualcosa di più denso, che rimanga un po' più in contatto con le superfici (ad esempio per il wc). Credo di aver letto da qualche parte, ma non ricordo dove, che la soluzione di acido citrico si può addensare con un amido, tipo fecola o amido di mais, è fattibile o si altera il ph?
Grazie a chi vorrà rispondere.
Carla.

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: Calcare incrostato e disperazione!

Messaggio da elsatar » ven dic 04, 2009 3:37 pm

Sull'amido lascio rispondere altri, io lo addenso con la gomma xantana (5 o 6 grammi per un litro di soluzione), viene benissimo ;)

Ciao elsatar

Avatar utente
aliari
Messaggi: 242
Iscritto il: lun mar 23, 2009 7:42 pm

Re: Calcare incrostato e disperazione!

Messaggio da aliari » sab dic 05, 2009 8:45 am

Oh, ecco finalmente le dosi!Grazie Elsatar. Ci ho provato anch'io, ma non avevo la minima idea del dosaggio.
Ma con quello che diceva Fabrizio, con l'ambiente acido, come la mettiamo? Se pò fa o non se pò fa? :mrgreen:
E il problema qual'é, che non addensa o che interagisce rendendo l'ambiente meno acido?
scusate l'ignoranza..... :oops:

Rispondi