acque grigie e detersivi

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatore: Erica Congiu

Rispondi
bilanciamist
Messaggi: 1
Iscritto il: mer giu 29, 2022 8:52 pm
Controllo antispam: diciannove

acque grigie e detersivi

Messaggio da bilanciamist » mer giu 29, 2022 9:13 pm

Buongiorno, mi chiamo Alessandro e ho un quesito un po' particolare. È una domanda a metà strada tra questa sezione e quella sulla bioedilizia, ma trattandosi di detersivi e saponi penso che questa possa essere quella corretta tra le due.

Con la siccità che ha colpito l’Italia, sto iniziando a pensare di riutilizzare le acque grigie (greywater in inglese, all'estero già impiegate in questo modo) per irrigare il mio giardino, almeno per il periodo più torrido dell'estate. Prima di capire se e come, vorrei capire quali detersivi potrebbero fare al caso mio, in modo da poter utilizzare l'acqua direttamente senza filtri speciali. Per il momento pensavo di utilizzare le acque grigie di lavatrice e doccia. Ho acquistato dei prodotti Winni's perché biodegradabili, ma non sono certo che non siano nocivi per le piante.

Dal sito Winni's, ad esempio, gli ingredienti del detersivo per lavatrice:

- AQUA
- SODIUM LAURETH SULFATE
- GLYCERETH-6 COCOATE
- POTASSIUM COCOATE
- SODIUM FORMATE
- COCO-GLUCOSIDE
- SODIUM LAURYL SULFATE
- COCO-GLUCOSIDE
- PHENOXYETHANOL
- TETRASODIUM GLUTAMATE DIACETATE
- PARFUM
- GLYCERIN
- PROPYLENE GLYCOL
- POLYDIMETHYLSILOXANE
- PROTEASE
- CELLULASE
- AMYLASE
- DISUBSTITUTED ALANINAMIDE
- SODIUM CHLORIDE
- SODIUM CITRATE
- MANNANASE

(sulla confezione sono meno: tensioattivi anionici e non-ionici, sapone, profumi, phenoxyethanol, enzimi)

da vari siti e da wikipedia in inglese:

"In qualsiasi sistema di acque grigie, è importante evitare materiali tossici come candeggina, sali da bagno, coloranti artificiali, detergenti a base di cloro, acidi/alcali forti, solventi e prodotti contenenti boro, che è tossico per le piante ad alti livelli. La maggior parte dei detergenti contengono sali di sodio, che possono causare un'eccessiva alcalinità del suolo, inibire la germinazione dei semi e distruggere la struttura del suolo disperdendo l'argilla. I prodotti per la pulizia contenenti ammoniaca sono sicuri da usare, poiché le piante possono utilizzarli per ottenere azoto.

Si raccomanda l'uso di saponi e prodotti per la cura personale atossici e a basso contenuto di sodio per proteggere la vegetazione quando si riutilizzano le acque grigie per l'irrigazione."

All'estero esistono prodotti appositi (es. Biopac oasis), ma mi chiedo se non ci siano dei detersivi italiani che possano andare bene allo stesso modo. Nell'esempio riportato sopra di Sodio mi sembra ce ne sia parecchio. Esistono dei prodotti che si trovano facilmente e che potrebbero fare al caso mio?

Mi scuso per la lunghezza del post,

grazie

Alessandro

Rispondi