LAVORI DI GENNAIO NELL'ORTO E SUL BALCONE

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
erbaviola
Messaggi: 474
Iscritto il: sab dic 29, 2007 7:49 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Comunità delle cinque valli bolognesi
Contatta:

LAVORI DI GENNAIO NELL'ORTO E SUL BALCONE

Messaggio da erbaviola » ven gen 02, 2009 6:31 pm

Ritorno alla vecchia abitudine di postare mese per mese i lavori da fare. Quelli generici, nel senso di 'meme' e per darci una zona di 'ciacolamento' libero sui lavoretti :mrgreen:



Terreno / concimazioni

-vangatura profonda delle prose per portare in superficie i parassiti che così vengono distrutti dal freddo
- Concimare: concimi con un alto valore di potassio e fosforo, per rafforzare le piante; per arricchire il terreno in previsione della primavera è meglio utilizzare del concime organico ben maturo (letame o letame sfarinato, solo se si propria produzione, oppure pellettato per agricoltura biologica o ancora meglio compost autoprodotto) oppure del concime granulare a lenta cessione per agricoltura biologica, ricco in azoto (soprattutto per le prose in cui si pensa di mettere pomodori, zucche e peperoni).
- Asportare i residui delle precedenti vegetazioni
- Coprire con tessuto-non-tessuto le aiuole soggette a gelate (salvia, rosmarino, alloro ecc.)

Semina in semenzaio

verso fine gennaio si mettono in semenzaio i più resistenti alle gelate: lattughe, bietole, spinaci, prezzemolo, piselli, fave, zucchine, basilico, bietole da coste, cavolo cappuccio primaverile, cipolla, lattuga, porri

Semina all’aperto
Ancora non consigliata. In alcune regioni del sud (dalla Campania in giù) è possibile mettere all’aperto fave e piselli, per le primizie.
Misticanza in tunnel.

Trapianti
cipolline piantate a novembre in semenzaio (1 fila alla settimana, a scalare, per irrobustire). Cavoli, verze, cappucci, broccoli preparati in seminiera nei mesi precedenti.

Raccolta
cavoli verza e cappuccio, broccoli, cavolfiori, cavolini di bruxelles, cavoli rossi, cardi

Frutteto
Si piantanto o trapiantano alberi da frutto con fioritura primaverile. Se il terreno non è gelato, si possono piantare nuovi alberi da frutto. Per piantare adeguatamente una pianta da frutto dovremo predisporre una buca di circa 50-60 cm di profondità e di 40-50 cm di diametro. Sul fondo della buca metteremo del letame ben maturo che ricopriremo con uno strato di terra di 10 cm circa in modo che le radici non entrino in contatto con lo stesso; la pianta dovrà essere posizionata al centro della buca. La buca dovrà essere ricoperta con un terriccio composto da tre parti di terra, una parte di torba e una parte di humus di lombrico.Si consiglia di non potare le piante durante i mesi più freddi, al fine di evitare che le gelate rovinino i rami.E’ inoltre importante spargere del letame maturo intorno alle piante da frutto già a dimora, senza toccare il tronco, e vangare la terra circostante. Va bene sia lo sfarinato per agricoltura biologica che il pellettato sempre per agricoltura biologica.


Cure anti-parassitarie per il frutteto

trattamenti preventivi su alberi da frutta con olio di neem/bordolese

Rispondi