Opinioni su stratigrafie.

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Gio&Cri » mer gen 10, 2018 7:47 pm

Buona sera cose ne pensate di queste stratigrafie? Tetto piano,zona climatica C gradi giorno 996 si accettano consigli.
Solaio dall'esterno all'interno:
Doppia guaina cm 0,6
Pannello di OSB cm1,2
Pannello di lana di roccia densita media 110Kg/m3 spessore cm10,0
Schermo barriera al vapore BARRIER 100
Pannello di Xlam cm20,0
Controsoffitto in cartongesso.
Spessore totale cm 33,2
Massa superficiale 132,3 Kg/m2
Trasmittenza U 0/22 W/m2K
Sfasamento 15h40"
Pareti,dall'esterno all'interno:
Intonaco esterno cm0,1
Cappotto lana di roccia densità 90Kg/mc spessore cm 12
Parete in Xlam 5 strati spessore cm0,96
Pannello lana di roccia densità 40Kg/mc spessore cm 6
Schermo freno vapore
Lastra di gessofibra densità 1200Kg/mc.
Spessore totale cm 30,1
Trasmittanza U0,17
Sfasamento 11h30
Gio&Cri
 
Messaggi: 65
Iscritto il: dom apr 15, 2012 9:01 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Gio&Cri » mer gen 10, 2018 7:54 pm

Scusate mi sono accorto adesso che abbiamo già discusso questo argomento,cosa proponete per migliorare queste stratigrafie?Ho una paura fottuta della condensa.
Grazie Giorgio.
Gio&Cri
 
Messaggi: 65
Iscritto il: dom apr 15, 2012 9:01 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda IngMR » gio gen 11, 2018 9:17 am

Gio&Cri ha scritto:Buona sera cose ne pensate di queste stratigrafie? Tetto piano,zona climatica C gradi giorno 996 si accettano consigli.
Solaio dall'esterno all'interno:
Doppia guaina cm 0,6
Pannello di OSB cm1,2
Pannello di lana di roccia densita media 110Kg/m3 spessore cm10,0
Schermo barriera al vapore BARRIER 100
Pannello di Xlam cm20,0
Controsoffitto in cartongesso.
Spessore totale cm 33,2
Massa superficiale 132,3 Kg/m2
Trasmittenza U 0/22 W/m2K
Sfasamento 15h40"
Pareti,dall'esterno all'interno:
Intonaco esterno cm0,1
Cappotto lana di roccia densità 90Kg/mc spessore cm 12
Parete in Xlam 5 strati spessore cm0,96
Pannello lana di roccia densità 40Kg/mc spessore cm 6
Schermo freno vapore
Lastra di gessofibra densità 1200Kg/mc.
Spessore totale cm 30,1
Trasmittanza U0,17
Sfasamento 11h30


ciao, per il tetto piano:

- meglio una guaina tipo evalon piuttosto di una doppia guaina generica (per me con il loro fissasggio meccanico)
- osb di supporto sotto: ne abbiamo già parlato e non è il caso di inserirla. Meglio un prodotto più specifico
- la lana di roccia media densità non è il prodotto isolante migliore da utilizzare per i tetti piani, anzi direi che sarebbe da escludere
- tra l'xlam e il cartongesso spero ci sia una listellatura per il passaggio impianti.
- le 15 ore mi sembrano un po troppo ottimistiche...

Per la parete

- intonaco esterno spero tu abbia sbagliato a digitare lo spessore
- finalmente leggo una parete in xlam a 5 strati, buona notizia
- la posizione del freno vapore lì non ha molto senso
- ottima la lastra in fibrogesso ma io la rivestirei con una ulteriore lastra in cartongesso (tra l'altro più facile da rifinire dopo)
IngMR
 
Messaggi: 564
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » gio gen 11, 2018 11:08 am

Solaio è piano o inclinato?

Non è buona cosa incapsulare l'OSB dentro due schermi vapore. Non c'è la possibilità di fare una ventilazione trasversale sottoguaina? Farebbe veramente tanto.

Parete
il telo assolutamente non farlo mettere dietro il pannelo in cartongesso ma fallo posare continuo appena prima della parte in X-lam, altrimenti non ti serve a nulla dato che sarà tutto bucato dal passaggio tubi e dalla presenza di scatole e derivazioni.

Ciao Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Gio&Cri » gio gen 11, 2018 6:38 pm

Buona sera Grazie a tutti per le risposte, ho inserito una foto spero che sia chiara,la parte del tetto in piano ha una pendenza da centro verso i lati con un minimo di un centimetro al metro.Al posto della lana di roccia cosa mi consigliate e che spessore.Al posto del OSB cosa è più specifico?Il 5 strati è stata una mia richiesta.Quindi per le pareti lato interno meglio posare subito dopo l'Xlam il freno vapore.
Quindi per il tetto non è indicato l'OSB perchè rimane chiuso a sandwich tra la guaina e il freno vapore,e allora quale materiale è più indicato?
L'Osb mi serve per pendensare verso i lati.
Di nuovo grazie a tutti per la vostra immensa pazienza
Allegati
4.jpg
4.jpg (232.65 KiB) Osservato 1462 volte
Gio&Cri
 
Messaggi: 65
Iscritto il: dom apr 15, 2012 9:01 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » gio gen 11, 2018 7:18 pm

Gio&Cri ha scritto:Buona sera Grazie a tutti per le risposte, ho inserito una foto spero che sia chiara,la parte del tetto in piano ha una pendenza da centro verso i lati con un minimo di un centimetro al metro.Al posto della lana di roccia cosa mi consigliate e che spessore.Al posto del OSB cosa è più specifico?Il 5 strati è stata una mia richiesta.Quindi per le pareti lato interno meglio posare subito dopo l'Xlam il freno vapore.
Quindi per il tetto non è indicato l'OSB perchè rimane chiuso a sandwich tra la guaina e il freno vapore,e allora quale materiale è più indicato?
L'Osb mi serve per pendensare verso i lati.
Di nuovo grazie a tutti per la vostra immensa pazienza

:shock: :shock: :shock: :shock:
pericolosissimo un tetto così in legno se non studiato con attenzioni M A N I A C A L I.

Praticamente devi avere la CERTEZZA ASSOLUTA che il vapore da interno casa verso esterno non trasmigri in copertura. Hai previsto un Blower door test per verificare la tenuta all'aria della casa?

L'osb è un materiale che soffre molto gli sbalzi di temperatura e metterlo sotto la guaina di una copertura piana senza che vi sia la possibilità di sfogare eventuali condense o altro è rischiosissimo.
Inolte calcola che gli sbalzi di temperatura tra giorno e notte l'osb li prenderebbe del tutto.
Sicuramente lo sostituirei con un multistrato o meglio ancora con delle assi di legno grezzo.
Ma sicuramente predisporrei un sistema di ventilazione trasversale con punti di sfogo.
Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Gio&Cri » gio gen 11, 2018 7:39 pm

si,il blower door test è stato previsto,che valore dovrebbe dare per superarlo?
Per la ventilazione sul tetto piano non c'è effetto camino,come bisognerebbe farla?
Grazie ancora,questi dubbi li giro anche al mio progettista.
Gio&Cri
 
Messaggi: 65
Iscritto il: dom apr 15, 2012 9:01 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » ven gen 12, 2018 10:48 am

Gio&Cri ha scritto:si,il blower door test è stato previsto,che valore dovrebbe dare per superarlo?
Per la ventilazione sul tetto piano non c'è effetto camino,come bisognerebbe farla?
Grazie ancora,questi dubbi li giro anche al mio progettista.


IBlower door test io normalmente esigo siano sotto gli 0,6/h. Se è azienda costruttrice seria ci arriva senza alcun problema, se invece non sanno bene come affrontare la tenuta all'aria allora stai sotto l'1/h. Non di più altrimenti non è a tenuta.

La ventilazione orizzontale la si fa in parecchi modi (mediamente l'ingegno del tecnico può risolvere, stoccata agli altri tecnici che fanno le cose senza saperle affrontare :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: )
In un caso del genere non c'è bisogno di ventilazione trasversale "attiva" serve più che altro per uno sfogo di umidità che si può formare e che se lasciata chiusa poi può creare problemi. Quindi in casi simili so può prevedere dei piccoli camini di sfiato in alcuni punti del tetto. Oppure si fanno delle controparetine vicino ai muretti di rialzo del perimetro e con la lattoneria le si coprono lasciandogli collegamento con la parte ventilata. Oppure si fanno dei fori direttamente in facciata con griglie. Naturalmente dipende anche dall'estensione della casa in pianta (che da quanto vedo non sembra essere piccola).
Insomma fai un pò lavorare il tuo tecnico visto che lo paghi :mrgreen: .
Ciao Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » ven gen 12, 2018 10:48 am

Gio&Cri ha scritto:si,il blower door test è stato previsto,che valore dovrebbe dare per superarlo?
Per la ventilazione sul tetto piano non c'è effetto camino,come bisognerebbe farla?
Grazie ancora,questi dubbi li giro anche al mio progettista.


IBlower door test io normalmente esigo siano sotto gli 0,6/h. Se è azienda costruttrice seria ci arriva senza alcun problema, se invece non sanno bene come affrontare la tenuta all'aria allora stai sotto l'1/h. Non di più altrimenti non è a tenuta.

La ventilazione orizzontale la si fa in parecchi modi (mediamente l'ingegno del tecnico può risolvere, stoccata agli altri tecnici che fanno le cose senza saperle affrontare :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: )
In un caso del genere non c'è bisogno di ventilazione trasversale "attiva" serve più che altro per uno sfogo di umidità che si può formare e che se lasciata chiusa poi può creare problemi. Quindi in casi simili so può prevedere dei piccoli camini di sfiato in alcuni punti del tetto. Oppure si fanno delle controparetine vicino ai muretti di rialzo del perimetro e con la lattoneria le si coprono lasciandogli collegamento con la parte ventilata. Oppure si fanno dei fori direttamente in facciata con griglie. Naturalmente dipende anche dall'estensione della casa in pianta (che da quanto vedo non sembra essere piccola).
Insomma fai un pò lavorare il tuo tecnico visto che lo paghi :mrgreen: .
Ciao Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Gio&Cri » ven gen 12, 2018 6:25 pm

Buona sera,ho girato tutti i miei dubbi al progettista,verificherà con un altro software se c'è condensa interstiziale e i valori del pacchetto così come elencato,vi terrò aggiornati.
Invece per le pareti mi avete fatto notare (il Paolo Boni) che il freno vapore va posizionato a ridosso del pannello in Xlam per non forarlo ma si fora comunque visto che si mette del distanziale per il cavedio e questo è fissato sul Xlam giusto?.
Saluti e buon week end a tutti.
Gio&Cri
 
Messaggi: 65
Iscritto il: dom apr 15, 2012 9:01 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » ven gen 12, 2018 9:26 pm

Gio&Cri ha scritto:Buona sera,ho girato tutti i miei dubbi al progettista,verificherà con un altro software se c'è condensa interstiziale e i valori del pacchetto così come elencato,vi terrò aggiornati.
Invece per le pareti mi avete fatto notare (il Paolo Boni) che il freno vapore va posizionato a ridosso del pannello in Xlam per non forarlo ma si fora comunque visto che si mette del distanziale per il cavedio e questo è fissato sul Xlam giusto?.
Saluti e buon week end a tutti.

Esistono modi differenti per fissare i montanti da cartongesso.
Io non foro mai.
Comunque se si fora esistono anche le guarnizioni apposite per la sigillatura prima di mettere la vite. Si chiama puntachiodo e fa parte delle dotazioni standard del sistema per la tenuta all'aria.

Parliamo di verifica con software...
Qualsiasi software con doppio strato di barriera ti dirà che non succede nulla. Purtroppo l'esperienza dice ben altro. Soprattutto con l'osb.
Non è un bel materiale da usare nei tetti se non si garantiscono accorgimenti di tutela
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Alex Merotto » mar gen 16, 2018 4:34 pm

Ciao

Ho già espresso la mia contrarietà nei confronti dei tetti piani in legno, ne ho visti ormai a decine da demolire. Vanno progettati ed eseguiti in maniera impeccabile e come potete immaginare non è per niente facile. Ci si preoccupa molto del problema della condensa, ma per quanto vedo in giro, il problema principale è l'impermeabilizzazione che normalmente viene eseguita come se si dovesse impermeabilizzare una soletta in ca. Il legno si muove e nel giro di pochi anni strappa le guaine. Inoltre tenete conto che la garanzia sui manti impermeabilizzanti bituminosi dura 10 anni, poi cosa fate? siete disposti a sostiutire la guaina ogni 10 anni?

Ciao

A.
Alex Merotto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » mer gen 17, 2018 9:32 am

Alex Merotto ha scritto:Ciao

il problema principale è l'impermeabilizzazione che normalmente viene eseguita come se si dovesse impermeabilizzare una soletta in ca. Il legno si muove e nel giro di pochi anni strappa le guaine. Inoltre tenete conto che la garanzia sui manti impermeabilizzanti bituminosi dura 10 anni, poi cosa fate? siete disposti a sostiutire la guaina ogni 10 anni?

Ciao

A.


PAROLE SANTE...
QUANTE VOLTE HO VISTO TRATTARE LE IMPERMEABILIZZAZIONI SU LEGNO COME NEL TRADIZIONALE...
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Gio&Cri » ven gen 19, 2018 3:08 pm

E in base alle vostre esperienze,come lo impermeabilizereste? Sto cercando informazioni sul Evalon
Gio&Cri
 
Messaggi: 65
Iscritto il: dom apr 15, 2012 9:01 am
Controllo antispam: cinque

Re: Opinioni su stratigrafie.

Messaggioda Paolo Boni » ven gen 19, 2018 7:14 pm

Gio&Cri ha scritto:E in base alle vostre esperienze,come lo impermeabilizereste? Sto cercando informazioni sul Evalon

Terto piano deve avere due caratteristiche principali:
1. Pacchetto isolante traspirante
2.guaina impermeabile posata su spazio sopraelevato per creare sfogo dell'umidità sottostante.

Avalon è un gran materiale ed è molto utile per ridurre surriscaldamento superficiale.

Altra cosa al posto di evalon è il tetto verde che riesce a mantenere "fresco" lo strato al di sotto della barriera vapore o guaina
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti