amido di riso in crema per mani

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » sab gen 01, 2011 3:05 pm

La quantità di amido nelle creme è tale da non dare problemi. Quindi vai che vai bene.
Buon anno anche a te.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » mer gen 05, 2011 12:04 pm

Il problema è che non è vero che l'acido acetico sia più disinfettante del citrico. Entrambi gli acidi hanno una capacità disinfettante legata al pH che esprimono e non alla molecola in quanto tale. Inoltre l'aceto (cioè l'acido acetico che contiene) è pessimo per l'ambiente (inquina 9 volte più del citrico) e corrode i metalli molto di più che lo stesso citrico. Una soluzione di acqua e citrico al 20% non lascia scampo al calcare ma anche ai batteri. Basta, eventualmente, attendere qualche minuto prima di risciacquare in modo da lasciare il tempo necessario alla "uccisione" dei microrganismi.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » sab gen 08, 2011 12:17 pm

Un suggerimento ce l'ho! La pubblicazione che cerchi è il prossimo biodizionario. Tra qualche settimana sarà on line.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » dom gen 09, 2011 10:21 am

Belle, bellissime parole Mario, grazie di cuore.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » sab gen 15, 2011 5:22 pm

Distillare la paraffina liquida dal petrolio costa talmente poco che mi rifiuto di pensare che venga usata quella ricostituita. Inoltre quest'ultima non è esattamente uguale ed ha un nome INCI completamente diverso. Se in un cosmetico trovi scritto "Paraffiunum liquidum" di petrolio stiamo parlando.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » sab mag 21, 2011 7:47 pm

Ciao mario65,
il problema è proprio l'olio di mandorle che è pesantissimo e quindi si assorbe con molta difficoltà. Ci sono delle molecole che aumentano la velocità di diffusione molto interessanti ma si tratta di sostanze che hanno subito una serie di trasformazioni chimiche. Se vuoi restare sul biologico integralista ti consiglio l'olio di vinaccioli (che trovi al supermercato) perché è, tra li oli alimentari vegetali, quello con un assorbimento molto veloce.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » mar giu 28, 2011 7:12 pm

Ciao mario65,
c'è una tecnica, in cosmetica, che si chiama "effetto cascata" è molto lunga da descrivere ma se usi la funzione cerca la dovresti scovare. Se non ci riesci dimmelo che te lo ridico.
Per quanto riguarda la possibilità del mandorla di arrivare agli strati profondi io non ci credo neppure un po'. E' un olio pesante che, al contario, se ne sta in superficie e che quindi è un ottimo emolliente per la pelle. Con ferisce quel livello di sostanze grasse eventualmente perdute. Il vinaccioli invece ha una velocità di diffusione molto elevata e se dovessi scommetere credo che sia più facile trovare lui in profondità.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » ven lug 01, 2011 7:01 pm

Ciao Mario65,
la cera d'api è un ottimo componente cosmetico (adesso però sia io che te verremo criticati, pazienza) e non ha nulla a che vedere con le sostanze che hai elencato. La cera d'api è un buon fattore di consistenza ma non è possibile definirlo come emolliente e non ha porpietà emulsionanti. E' appunto un ottimo fattore di consistenza.
Non si può applicare il concetto di cascata.
L'estratto oleoso di Achillea non è una perdita di tempo. E' così che viene fatto.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » ven lug 01, 2011 8:06 pm

"pensi che si contrastino tra loro l'achillea,l'iperico e il propolis?"
Io penso di no. Ma il guru di questo segmento è Marco Valussi (www.infoerbe.it).
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » sab lug 09, 2011 12:28 pm

SODIUM SUNFLO WERSEEDAMPHOACETATE = vedi sodium cocoampho diacetate

SECONDO "LACTOBACILLUS FERMENT = verde

TETRASODIUM DISUCCINOYL CYSTINE = verde

DEHYDROACETIC ACID = vedi sodium dehydroacetate
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: amido di riso in crema per mani

Messaggioda Fabrizio Zago » dom lug 24, 2011 8:10 pm

Ed io, me tapino, che non riesco mai a vedermi ..... mannaggia.
Fabrizio Zago
 
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 15 ospiti