Allattamento al seno

Forum dedicato all'allattamento materno, allo svezzamento e ai primi anni di vita del bambino.

Moderatore: kitty97

Re: Allattamento al seno

Messaggioda manuela 1989 » mer giu 09, 2010 10:28 pm

salve a tutti non so se dovrei scrivere qui per avere qualche consiglio ho 21 anni e sono incinta di 3 mesi pero sto allatando ancora la prima figlia, potete dirmi cosa succede?
manuela 1989
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mer giu 09, 2010 10:12 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda carola » mer giu 23, 2010 5:02 pm

ciao sono Carola,
mamma di un bimbo di sette anni allattato fino a 13 mesi ,e di una bimba di 16 mesi che allato ancora,sono felicissima di farlo anche se lavoro, ma ogni volta che lei mi richiede il seno io mi sento appagata come mamma.....forza ragazze diamoci coraggio perchè facciamo solo del bene hai nostri figli... :-) :-D
carola
 
Messaggi: 91
Iscritto il: mer apr 13, 2005 2:14 pm

Re: Allattamento al seno

Messaggioda sole75 » lun giu 28, 2010 12:09 pm

manuela 1989 ha scritto:salve a tutti non so se dovrei scrivere qui per avere qualche consiglio ho 21 anni e sono incinta di 3 mesi pero sto allatando ancora la prima figlia, potete dirmi cosa succede?


Carissima Manuela,

auguri per la tua nuova gravidanza :P

Io sono mamma di 3 bimbe, carmen di 4 anni e mezzo, margherita di 3 anni e mezzo e aila di quasi 9 mesi.
Da 4 anni e mezzo a questa parte non ho mai smesso di allattare :wink: :mrgreen:

Quando carmen aveva solo 3 mesi, sono rimasta incinta di margherita. Ho continuato ad allattare carmen durante tutta la gravidanza...Quello che è successo è che il latte è diminuito e a poco a poco è anche cambiata la sua consistenza, finché, verso la fine della gravidanza ha cominciato a trasformarsi in colostro.
Il problema nel mio caso è stato per carmen che si è ritrovata così piccola con meno latte a disposizione. Per il bimbo nella pancia non succede niente. I pediatri e ginecologi tendono a fare gli allarmisti dicendo che fa male al feto. In realtà non si toglie nulla al feto, l'unica cosa è che la suzione al seno provoca contrazioni all'utero. Sono in genere contrazioni sostenibili e non provocano di certo un aborto, se tutto è regolare.

Durante la terza gravidanza ho continuato ad allattare le prime 2... e ti assicuro che la loro richiesta non è certo diminuita, sono ciucciatrici accanite!!!

Credo che il corpo della madre si regoli in questo modo: innanzitutto assicura tutto il necessario al feto e per il resto continua la prioduzione di latte finché ce la fa: non c'è una regola, infatti, c'è chi dice di aver continuato ad aver tanto latte anche durante la gravidanza. Certo è che questo latte a un certo punto si ritrasformerà in colostro perché è essenziale che il nuovo bimbo abbia il colostro. Ma anche quello la TUA PRIMA BIMBA POTRÀ CONTINUAre a ciucciarlo, se le piace :wink:

Quanto ha la tua prima bimba?

un abbraccio
sole
sole75
 
Messaggi: 1132
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Allattamento al seno

Messaggioda naico » dom lug 18, 2010 9:22 pm

sole75 ha scritto:
manuela 1989 ha scritto:salve a tutti non so se dovrei scrivere qui per avere qualche consiglio ho 21 anni e sono incinta di 3 mesi pero sto allatando ancora la prima figlia, potete dirmi cosa succede?


Carissima Manuela,

auguri per la tua nuova gravidanza :P

Io sono mamma di 3 bimbe, carmen di 4 anni e mezzo, margherita di 3 anni e mezzo e aila di quasi 9 mesi.
Da 4 anni e mezzo a questa parte non ho mai smesso di allattare :wink: :mrgreen:

Quando carmen aveva solo 3 mesi, sono rimasta incinta di margherita. Ho continuato ad allattare carmen durante tutta la gravidanza...Quello che è successo è che il latte è diminuito e a poco a poco è anche cambiata la sua consistenza, finché, verso la fine della gravidanza ha cominciato a trasformarsi in colostro.
Il problema nel mio caso è stato per carmen che si è ritrovata così piccola con meno latte a disposizione. Per il bimbo nella pancia non succede niente. I pediatri e ginecologi tendono a fare gli allarmisti dicendo che fa male al feto. In realtà non si toglie nulla al feto, l'unica cosa è che la suzione al seno provoca contrazioni all'utero. Sono in genere contrazioni sostenibili e non provocano di certo un aborto, se tutto è regolare.

Durante la terza gravidanza ho continuato ad allattare le prime 2... e ti assicuro che la loro richiesta non è certo diminuita, sono ciucciatrici accanite!!!

Credo che il corpo della madre si regoli in questo modo: innanzitutto assicura tutto il necessario al feto e per il resto continua la prioduzione di latte finché ce la fa: non c'è una regola, infatti, c'è chi dice di aver continuato ad aver tanto latte anche durante la gravidanza. Certo è che questo latte a un certo punto si ritrasformerà in colostro perché è essenziale che il nuovo bimbo abbia il colostro. Ma anche quello la TUA PRIMA BIMBA POTRÀ CONTINUAre a ciucciarlo, se le piace :wink:

Quanto ha la tua prima bimba?

un abbraccio
sole

Sole che dire... complimenti!!!!!!!
Avatar utente
naico
 
Messaggi: 5
Iscritto il: gio gen 28, 2010 11:09 am
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda naico » dom lug 18, 2010 9:25 pm

Anche io mamma di tre bambine, quando è nata la terza, Ambra, Valentina (due anni) ha voluto ricominciare pure lei.. naturalmente l'ho assecondata! Il problema sorgerà quando dovrò rientrare al lavoro, io faccio i turni e pure le notti.. Ambra ciuccia tantissimo di notte! Naturalmente qui tutto il parentado mi consiglia "un bel biberon di latte artificiale" (così vedrai che dorme!) ma io tengo duro. Di tirarmelo non se ne parla, non voglio rientrare nel tunnel della mungitura.. Voi dite che riuscirà a farne a meno? In fondo avrà un anno... Speriamo!
Avatar utente
naico
 
Messaggi: 5
Iscritto il: gio gen 28, 2010 11:09 am
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda sole75 » lun ago 16, 2010 2:08 pm

naico ha scritto:Voi dite che riuscirà a farne a meno? In fondo avrà un anno... Speriamo!


Cara naico,

secondo me non dovrà necessariamente farne a meno x sempre. Quello che ho notato io è che le mie bimbe hanno un disperato bisogno di me.... e delle mie tette... quando mi hanno a tiro....cioè praticamente sempre, visto che al momento non lavoro :wink:
Ma se sono a fare un giro col papà - giusto per fare un esempio - non hanno crisi di astinenza. Parlo delle 2 più grandi (4 e 3 anni) che comunque sono così da quando avevano un anno. Con me possono passare anche l'intera giornata a ciucciare, ma se sono coinvolte in altra attività un po' più lontane da me, se sono a fare una passeggiata o se accompagnano il babbo al lavoro in teatro, alle tette non ci pensano. poi, appena ci riuniamo, è la prima cosa che gli salta in mente e si attaccano.

Credo che l'attaccarsi al seno sia un buon modo per ritrovarsi dopo una giornata (o anche solo qualche ora) di separazione. Dunque, non credo che la tua bimba avrà bisogno di un training speciale, di essere abituata poco per volta a fare a meno della tetta in certe ore del giorno o della notte. in realtà lei dovrà riuscire a fare a meno di TE (non solo del tuo latte) per il tempo che tu sarai al lavoro, e questo le costerà senz'altro fatica e dolore. Sarà una separazione x lei. Ma sarà bellissimo e le darà tanto aiuto nell'affrontare questo grande cambiamento, sapere che quando mamma torna è tutto come prima e potrà abbeverarsi alla magica fonte per tutto il tempo che lo vuole.

Quindi quello che ti consiglio io è di non smettere di allattare. Ma di spiegare con onestà a tua figlia (e senza paura che non possa comprenderti) che tu devi tornare al lavoro e che ci saranno momenti in cui non sarete insieme, ma che tu l'adori tanto quanto prima e che quando ci sarai, sarai tutta per lei.

La separazione non è qualcosa che si possa risolvere con un biberon di latte artificiale, quindi dovrete affrontare insieme questo percorso.
Vedrai che ce la farete :P

un abbraccio e in bocca al lupo

sole
sole75
 
Messaggi: 1132
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Allattamento al seno

Messaggioda fainne » mer set 22, 2010 4:48 pm

Ho una perplessità. Sto allattando, la bambina ha 6 mesi e da poco ho iniziato a proporle la mela grattugiata. Ho intenzione di procedere molto lentamente con lo svezzamento, in base a quello che preferisce lei. Mio marito sostiene che mangiamo male e che abbiniamo male i cibi, perciò vorrebbe andare da una dietista. Io approvo quest'idea, ma vorrei rimandare a dopo l'allattamento perché ho letto che se dimagrissi, le tossine che perderei potrebbero andare nel latte, quindi mi conviene non fare una dieta (non dimagrante, solo ben bilanciata). E riguardo all'attività fisica? Ovviamente non posso fare grandi cose, solo passeggiate. Grazie.
fainne
 
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Re: Allattamento al seno

Messaggioda didy » mar ott 05, 2010 3:43 pm

ciao fainne
il mio personalissimo consiglio è di rivolgerti, piuttosto che ad un dietologo (spesso ripetono una serie di luoghi comuni), ad un naturopata
Io ho imparato molto molto in un corso di alimentazione tenuto da una naturopata, è stato veramente illuminante!
didy
didy
 
Messaggi: 170
Iscritto il: sab ott 17, 2009 8:47 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda fainne » mer ott 06, 2010 11:19 pm

Mi piacerebbe, ma per praticità mio marito voleva andare da una dietologa qui vicino giusto per avere una dieta dimagrante/corretta per sé e solo corretta per me. Grazie!
fainne
 
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Re: Allattamento al seno

Messaggioda fioredicampo75 » lun nov 22, 2010 9:40 pm

naico ha scritto: Naturalmente qui tutto il parentado mi consiglia "un bel biberon di latte artificiale" (così vedrai che dorme!) ma io tengo duro.


Credimi, per esperienza, non è affatto detto che un bel biberon di artificiale faccia dormire tutta la notte. Io ho fatto allattamento misto fino a 8 mesi, poi sono riuscita ad eliminare l'artificiale, e prima di andare a letto si scolavano un ettolitro di artificiale a testa... ma hanno sempre continuato a svegliarsi più volte a notte, quindi non è detto che funzioni (per inciso, io non gli davo il biberon per farle dormire, non vorrei essere fraintesa).

Una domanda a parte... leggo ad esempio di sole 75 che le sue bimbe si attaccano spesso, e ho sentito lo stesso da una mia amica che ha un bimbo di 2 anni e rotti. Le mie bimbe ora hanno 11 mesi, ciucciano tantissimo di notte ( :( ) e di giorno normalmente una volta verso le 9-9.30 la mattina, e poi dopo pranzo per addormentarsi, ma è raro che lo facciano al di fuori di questi orari, ora mi viene il dubbio di non riuscire a riconoscere i loro segnali quando magari mi chiedono di ciucciare in altri momenti. A volte in effetti mi si strusciano contro la maglietta ma io faccio finta di niente, magari perché è praticamente ora di cena,, o anche perché se se ne attacca una arriva di filato subito anche la sorella, e allora non me la cavo più. So che questo discorso suona un po' egoistico, e probabilmente lo è, e vorrei capire se e dove sto sbagliando. E... scusate la domanda idiota, ma se ciucciano poco prima di pranzo o di cena, non è che si rovinano l'appetito?
Avatar utente
fioredicampo75
 
Messaggi: 298
Iscritto il: lun lug 14, 2008 8:16 am
Località: Trentino
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda polliceverde » mar mag 17, 2011 4:13 pm

ciao, sono nuova e trovo davvero belle tutte le storie che ho letto qui... non so se sia vero che in realtà solo il 5% delle donne hanno davvero problemi di latte, fatto sta che io all'inizio davvero ne avevo molto poco (constatato anche col tiralatte che sì, è vero, fa prorpio sentire mucca alla mungitura). eppure attaccavo giada continuamente! all'epoca, inquelle condizioni, non avevo certo la testa né il tempo di mettermi a cercare su internet, e vorrei averlo fatto... infatti hos coeprto solo più tardi l'esistenza della elche league, altrimenti sarei corsa subito da loro! adesso, sicuramente, sono più consapevole e al prossimo saprò come fare. anche perché non è detto che si ripeta la stessa situazione, anzi magari sarò una centrale del latte!
non so se sia stato lo stress, come legegvo in un post, a farmi questos cherzo, visto che il travaglio è stato lunghetto e doloroso... cmq le ho provate tutte, tisane etc xè non volevo arrendermi, un po' di sollievo l'ho avuto col piùlatte (anche se so che molte sono contrarie) che mi ha aiutato a tirare avanti x sei-sette mesi (probabilmente poi la tetta era più stimolata e ha fatto da sé), poi con lo svezzamento gradualmente addio latte... non so so se ce l'avrei fatta ad allattare così a lungo come alcune di voi, certo fino a un anno magari mi sarebbe piaciuto! ora giada ha dieci mesi, ma sonoc ontenta anche solo diq uel poco che son riuscita a fare! e speriamo bene x il prossimo :D
Avatar utente
polliceverde
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mer apr 20, 2011 2:49 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda giulianita » gio set 01, 2011 9:25 pm

ciao a tutte sono alle prese con la terza figlia .la prima di 4 anni e mazzo l'ho allattata fino a 18 mesi l'altra di due anni l'allatto ancora e la piccola di 5 mesi tira a più non posso
da quattro mesi mi sono riconvertita al veganesimo crudismo a volte fruttismo. critiche da tutte le prti ma sopratutto dalla pedriatra chè definisce criminale non mangiar carne se allatto. voi come vi comportate a me la produzione è continua dovrò fare qualche esame del sangue... e poi per lo svezzamento c è qualcuna di voi che usa dieta vegan anche per i piccoli...
buon proseguimento baci baci :) :roll:
giulianita
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mar giu 28, 2011 8:59 am
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda mangafan » mar set 06, 2011 5:16 pm

Ciao Giulianita , complimenti per la tua tenacia ad allattare. A me il latte non è durato così a lungo ed ho dovuto proseguire con l'unimil. Anche il mio pediatra era contrario al fatto che anche durante l'allattamento non mangiassi la carne e per limitare i danni (secondo lui) mi aveva prescritto un integratore (bestbreast). All'inizio non ero tanto convinta (se posso evito qualunque medicinale o supplemento chimico) ma per non far mancare nulla alla mia cucciolotta l'avevo preso e devo dire che effettivamente dopo mi ero sentita meno fiacca (dato che tra l'altro conteneva anche ferro e vit. del gruppo B, utili contro spossatezza e stress). Un abbraccio :)
mangafan
 
Messaggi: 15
Iscritto il: mer apr 20, 2011 2:32 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda polliceverde » gio set 08, 2011 9:17 pm

Ciao Giulianita, anche a mia cognata la pediatra ha fatto storie e lei, decisamnete malvolentieri, ha ricominciato timidamente a mangiare un po' di carne durante l'allattamento... però scusa penso che se la piccola cresce regolarmente non dovrebbero esserci problemi, no? voglio dire, se il peso e la crescita sono regolari, non c'è da preoccuparsi. in caso, come dice mangafan, informati su possibili integratori se hai qualche carenza che risulta dalle analisi. a proposito, mangafan, ma sai che anch'io ho usato l'unimil?! tra l'altro ho scoperto che esiste anche un latte di soia apposta per lattanti, mi pare sia soyamil... se l'avessi saputo prima l'avrei provato (ormai la mia è bella svezzata)
Avatar utente
polliceverde
 
Messaggi: 10
Iscritto il: mer apr 20, 2011 2:49 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Allattamento al seno

Messaggioda sole75 » dom giu 03, 2012 11:24 am

Carissime!

vi ricordo il prossimo incontro:

9 giugno ore 10-12 presso Giardino del Principe-Loano

sull'allattamento: Nutrirsi al seno, litri d'amore

Il tema dell'allattamento mi ha coinvolta e appassionata, da quando sono diventata mamma, cioè da più di 6 anni ;-)

E sono altrettanti anni che allatto. Ora ho tre bimbe e nessuna di loro ha ancora di deciso di abbandonare il seno. Carmen ha 6 anni e mezzo, Margherita 5 e mezzo, Aila 2 e mezzo) e ciucciano tutte e tre!!!!!

La mia esperienza personale è stata supportata da un grande approfondimento sul tema: ho letto libri articoli pubblicazioni, il materiale della Leche League, le pubblicazioni dell'IBFAN e tanto altro. Ad esempio tutto quanto ha scritto il medico Michel Odent sull'argomento e quello pubblicato dalla Dott.ssa Sarah Buckley, come pure articoli apparsi su the Mother Magazine curato da Veronika Robinson, Insomma da "autodidatta" ho cercato di farmi una "cultura" in materia. Questo "in-formarsi" fa anche parte del mio percorso di doula.

Ed è sostanzialmente come mamma e come doula che intendo portare il mio contributo, dal momento che non sono un'esperta certificata.

Anche in questo caso il nostro obiettivo è quello di creare un gruppo di condivisione e di auto-mutuo aiuto. Ovviamente informeremo le mamme presenti degli organismi che si occupano specificamente di dare aiuto e supporto durante l'allattamento, come la leche league e le IBCLC. Molte mamme non conoscono queste organizzazioni ed è buono informarle :P

Se avete qualsiasi suggerimento sarò lieta di accoglierlo :wink:

Se potete, vi chiedo il piacere di diffondere l'iniziativa.

un grande abbraccio

soleada
sole75
 
Messaggi: 1132
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Allattamento vegan e primi mesi...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti