EC e pannolini

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

EC e pannolini

Messaggioda Francesca G. » mer set 19, 2007 8:56 am

Dopo cinque mesi di EC (Elimination comunication: cioè tenere il neonato senza pannolino) sono qui a buttare giù qualche riflessione che forse potrà essere utile.

Le scoperte mie con l'EC vanno oltre ciò che pensavo fosse questa pratica e soprattutto le mie convinzioni e aspettative riguardo il rapporto dei bambini con i loro bisogni fisiologici e di conseguenza con i pannolini.

Originariamente ero convinta che l'EC fosse un modo stupendo di rispondere ai bisogni del bambino, ma che richiedesse un'empatia, una consonanza, una disponibilità all'ascolto e all'intervento che rasentava la santità. Anche perché ero convinta che i bambini facessero i loro bisogni punto e basta e che stesse nella mamma cercare di immedesimarsi in modo tale da rispondere prontamente.
Poi ho fatto EC e ho scoperto che:

1) rispondere alle necessità fisiologiche del proprio bimbo permettendogli di liberarsi dei propri escrementi e urine come richiede natura senza che sia costretto a conviverci insaccato in un pannolino è un'esperienza che dà grande gioia e soddisfazione;

2) facendo EC la relazione tra madre e bambino si approfondisce ulteriormente e diventa qualcosa che non ha soluzione di continuità; ora che lo vivo sono convintache senza questo l'attachment parenting non sia completo, manchi di un aspetto essenziale;

3) i neonati NON fanno i loro bisogni punto e basta; hanno consapevolezza piena dei loro bisogni; sono in grado di rispondere agli stimolti della madre; sanno decidere dove farli; sono in grado di trattenere;

4) i neonati non fanno i loro bisogno nel sonno;

5) per quanto riguarda la cacca (e questo mi si era già rivelato in modo chiaro con i miei primi due bimbi, benché li avessi messi per la prima volta sul vasino a 4 mesi e prima fossero stati 24 su 24 con il pannolino) appena i neonati capiscono che possono farla in qualche luogo specifico (ciotolina, lavandino, vasino o quant'altro) e gli si dà la possibilità più volte al giorno di farla in un luogo specifico, colgono immediatamente la palla al balzo e smettono di farla nel pannolino. Anita fa cinque mesi fra pochi giorni e chi ha bambini sa bene quante cacche ci sono in cinque mesi di esistenza di un neonato, bé appena il terzo giorno di vita io le ho dato la possibilità di fare la cacca sulla ciotolina lei ha capito che poteva farla lì e non ha più fatto una sola cacca fuori neanche per sbaglio.

A partire da queste riflessioni sono arrivata ad una conclusione che mi pare abbastanza oggettiva, anche se posso capire che a chi non ha provato può apparire inversimile.
La conclusione è che fare EC è molto meno faticoso e molto più comodo per la mamma (oltre che naturalmente più comodo e più sano per il bambino) non solo dell'uso dei pannolini di stoffa, ma anche dei pannolini usa e getta.
Per quanto riguarda la cacca poi visto che per quello che ne so io se gli si dà la possibilità di farla nel vasino entro i quattro mesi (e forse anche oltre) loro smettono di farla nel pannolino perché non sfruttare questa possibilità? perché continuare a dover togliere cacche dai pannolini di stoffa e grattuggiare culetti (e questo bisogna farlo anche se si usano gli usa e getta) spalmati di melma gialla appiccicosissima più volte al giorno? Anche non si volesse fare EC, che cosa costa mettere il bimbo sulla ciotola o dove si vuole alcune volte al giorno in modo che possa liberarsi e non imbrattarsi (e non imbrattare il pannolino)?

E' vero che con la pipì il discorso è diverso. Di pipì un neonato ne può fare anche tre o quattro in un'ora a seconda delle quantità di latte che beve e capita naturalmente di perderne. Io per ora sono fortunata perché Anita è molto brava e io se si bagna non ci faccio neanche caso, non mi dà fastidio, le cambio la mutandina e via, però posso comprendere che a molte mamme non vada di trovarsi i pantaloni bagnati, o di dover cambiare mutande, pantaloncini, a volte anche la canottiera alla bambina diverse volte al giorno, o di rischiare che bagni il divano, il tappeto o qunat'altro.
Però con alcuni accorgimenti (e in questo gli Americani chissà perché sono sempre più avanti di noi europei) l'EC integrale può diventare un'esperienza alla portata di tutte le mamme anche di quelle più restie, anche di quelle che non userebbero neppure i pannolini di stoffa e diventare così uno dei modi più economici, semplici, comodi di accudire il proprio bambino.
Uno degli accorgimenti principali e che direi è quello essenziale è usare delle mutandine speciali per EC. Sono mutandine normali di jersey leggero di contone (come tutte le mutande per bambini) con applicata nel cavallo un'imbottitura leggera e assolutamente non ingombrante di spugna e uno strato impermeabile. Questa imbottitura serve a contenere una sola pipì. Così la mutandina non si trasforma in un pannolino, il bambino si sente libero come se avesse una normale mutandina, ma al tempo stesso la mamma si sente tranquilla perché se le succedesse di perdere una pipì al massimo si inumidisce il pantaloncino, ma sicuramente la pipì non cola giù e non bagna in giro. E' incredibile, ma quanto la mamma è più rilassata il bimbo si bagna molto meno, perché lui stesso si sente meno sotto pressione. Il problema più grosso dell'EC infatti è che se la mamma è terrorizzata di perdere una pipì, tenderà a portare spesso il bimbo a farla senza un particolare segnale da parte sua e il bimbo presto o tardi avrà un rifiuto rispetto a questa insistenza, si irrigidirà e tenderà a non farla neppure quando davvero deve farla, mollandola poi quando non riesce più proprio a tenerla.
Di queste mutandine, comodissime, soprattutto quando si esce e si va in luoghi dove proprio non si vorrebbe vedere colare a terra la pipì del proprio bambino (supermercato, negozi vari, casa di parenti, ecc.), ce ne sono di tantissimi tipi sui siti americani che vendono anche in Italia, moltissime sono di micropile o microfibra, ma a mio parere queste sembrano troppo dei pannolini e sono troppo cicciotte così che si finisce anche per fare più fatica a tirarle su e giù spesso. Quelle migliori sono quelle di jersey che tengono una sola pipì e si trovano qui: http://bongobaby.myshopify.com/collecti ... aby-pants/

Altri siti con articoli di supporto per l'EC si trovano qui: http://www.theecstore.com/index.php?main_page=index
http://www.nooneewilga.com/EC/onewetpants.html

Io sinceramente ne ho comprate 3 di mutandine per vedere bene come erano fatte e poi me le sono fatte da sola. E' facilissimo. Altra soluzione è comprare delle culottine o mutandine della taglia più piccola, io ho comprato quelle della Schiesser, che di solito è la 92, le si stringe di un centrimetro su ogni fianco senza neanche scucirle e tagliare la stoffa in eccesso, facendo solo un'ulteriore cucitura così che quando il bimbo cresce le si può allargare di nuovo e poi gli si cuce all'interno la pezza sagomata assorbente (tipo proteggislip anatomico da donna) con due strati di spugna o altro materiale assorbente a piacere e uno strato (il più interno) di tela impermeabile (opzionale).

Ciao,
Francesca
Francesca G.
 
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna

Messaggioda panbox » mer set 19, 2007 9:17 am

Pur non facendo EC mi accodo con la mia esperienza: è vero, i neonati NON si bagnano e non fanno cacca nel sonno. Sofia sta anche 7 ore senza far pipì, al risveglio (sulle 4 di mattina) la porto al lavandino e la fa tutta quanta in una volta sola. Se si trova il pannolo bagnato la mattina è perchè il bimbo verosimilmente si sveglia a metà durante la notte e nel dormiveglia fa pipì.

Quoto anche il discorso cacca: se il bimbo capisce che c'è un posto in cui farla che gli consenta di non sporcarsi addosso lo adotta con grande gioia e molto in fretta: Sofia la cacca la fa solo nel lavandino, e non più perchè è lì che le facevo il sondino, visto che è già una settimana che la fa da sola quasi tutti i giorni ( speriamo continui!!!!). Nel pannolino al massimo si trova una macchiolina, scappata per sbaglio, segnale che bisogna correre in bagno alla svelta. Dirò di più: se non la porto in bagno lei non la fa proprio, punto e stop.

Tutto questo mi porta a pensare che se volessi potrei fare EC con uno sforzo non certo titanico, visto che mi manca solo di capire quali segnali manda la piccola per dirmi che le scappa...
panbox
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun apr 30, 2007 8:28 pm
Località: Ravenna

Messaggioda fed+brugnomo » sab set 29, 2007 9:26 pm

Stavo proprio pensando di scrivere qualcosa della mia esperienza... stimolata dal racconto di Francesca infatti ho letto un po' di cose e contavo di fare EC con Milo fin dai primi giorni. Purtroppo, devo dire che le cose non stanno funzionando come speravo, anche se confermo che (in particolare per la cacca un EC parziale lo stiamo gia' facendo).

Al rientro dall'ospedale, abbiamo provato per qualche giorno a tenere Milo spannolinato sul fasciatoio e a metterlo sollevato sul vasino (sorretto da noi, con le gambine rannicchiate) quando sembrava dovesse fare la cacca. Ma non gli e' mai piaciuto, e anzi si bloccava.

Da un po' di tempo abbiamo cominciato a farlo evacuare sul lavandino, e li' le cose sembrano andare meglio, ma si parla sempre ancora solo di cacca, non di pipi'.

Milo pipi' ne fa un sacco, e io sono ancora troppo debole per rinunciare ai pannolini lavabili di cui ho fatto scorta. Spero che con il passare delle settimane io possa migliorare nella comunicazione con il mio bimbo e di conseguenza riuscire a cogliere anche i segnali delle pipi' oltre che quelli della cacca.

Ma siamo in fase di totale rodaggio, non mi sento neppure di dire che sto facendo EC, diciamo che ci stiamo avvicinando piano piano a questo mondo e che ci auguriamo di riuscire presto a penetrarlo sempre piu'.
fed+brugnomo
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggioda Francesca G. » dom set 30, 2007 10:05 am

Sei una mamma dolce e sensibile, penso che se l'Ec è la vostra strada potrete farlo sicuramente. Ognuno ha i suoi tempi e tutto si deve modulare secondo le possibilità e le necessità di ogni mamma (ogni babbo) e ogni bambino. Senza patemi. Occorre che ciò che si fa dia gioia e serenità. Altrimenti è meglio mollare.

Auguri,
Francesca
Francesca G.
 
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna

Messaggioda fed+brugnomo » dom set 30, 2007 10:32 am

Francesca G. ha scritto:Sei una mamma dolce e sensibile, penso che se l'Ec è la vostra strada potrete farlo sicuramente. Ognuno ha i suoi tempi e tutto si deve modulare secondo le possibilità e le necessità di ogni mamma (ogni babbo) e ogni bambino. Senza patemi. Occorre che ciò che si fa dia gioia e serenità. Altrimenti è meglio mollare.

Auguri,
Francesca


Grazie, Freancesca. Se avessi letto prima il tuo post sulle mutande rinforzate forse non avrei fatto una scorta di lavabili la settimana scorsa. Concordo assolutamente sulla tempistica e le energie. Al momento, sto vivendo un allattamento molto faticoso (Milo sta sempre attaccato e io sono ancora indebolita da questo), per cui ho pensato di soprassedere. Poi con le pipi' facciamo davvero fatica, visto che a lui stare su rannicchiato per farla non piace davvero, ma se lo metto sul fasciatoio supino senza pannolo la molla quasi sempre (e noi tamponiamo con quel che ci capita per evitare che gli arrivi in faccia...!!!) Magari quando sara' un po' piu' grandicello ci riproveremo... ma senza patemi, che non voglio avere io ne' trasmettere a lui ;-)
fed+brugnomo
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggioda Elle » lun ott 01, 2007 7:04 pm

non ho tempo di scrivere, ma volevo dire che alessandro fà spesso la pipì nel water e oggi anche la cacca che per lui è cosa difficile!

ho preso il riduttore e io mi siedo su una seggiolina dei bimbi presa all' ikea, stiamo lì a raccontarcela e canticchiare fino a che qualcosa arriva, e prima o dopo arriva!

è fantastico1

in fin dei conti sono con lui tutto il giorno, metterlo sul water ogni tanto non mi costa nulla

ps, essendo già flippata per i feed back dell'allattamento non mi sono occupata dei feed back di pipì e cacca, semplicemente quando posso lo metto sul water e se lui ci stà stiamo lì un pò di tempo

il riduttore sul water lo trovo molto più comodo del lavandino su cui mi spezzavo la schiena. Se ci si siede su una seggiola bassa il piccolo può appoggiare la schiena al nostro petto ed è molto comodo

scappo ciaoooooooooooo

ciaoooooooooooooooooo
Elle
 
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggioda fed+brugnomo » lun ott 01, 2007 11:21 pm

Brava Elle, buona idea (anche se poco praticabile purtroppo nel nostro micro-bagno :()

Sono contenta che tu ti possa dedicare a questo, Ale sta bene? I lavabili li usi o li hai proprio accantonati del tutto per un EC radicale?
fed+brugnomo
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggioda Elle » mar ott 02, 2007 10:25 am

io stò facendo una miscellanea, e poichè avevo una manica di altri problemi la faccena pannolini l'ho presa proprio senza impegno e pretese

quindi ho usato un pò i ciripà, poi sono passata ai monouso wip perchè ale aveva la pelle un pò macerata e il bagnato non gli faceva bene.
Quel problema è passato subito, a me comunque è rimasta la non voglia di averlo nei panni bagnati, quindi ho continuato con i monouso wip e qualche stoffa ogni tanto quando mi veniva facile cambiarlo velocemente, altrimenti altre volte so che lo cambiavo e poi mangiava e se lo ricambiavo si svegliava, quindi mettevo direttamente il wip che me lo teneva più asciutto

in questi giorni sono meravigliata dal metodo water:
stamani appena sveglio ha fatto la sua pipì sul water e siamo già alla terza che ha fatto: semplicemente lo metto ogni tanto sul water e aspetto.
Uniche pipì fatte nel pannolo sono in un'oretta che sono uscita e non potevo metterlo sul water.
Da stamani ha il pannolo di stoffa, essendo che con questo metodo lo vedo subito se si bagna e comunque NON SI BAGNA facendola nel vaso, bene venga la stoffa

ieri poi sono rimasta meravigliata: la sera prima di andare a letto l'ho messo sul water e ha fatto la sua pipiì, fatta quella l'ho rimesso sul fasciatoio per proseguire col cambio e poi la nanna e lui s'è messo a gridare: voleva giocare sul water!

quindi m'è toccato di farlo giocare un altro pò a "capitan gonzo sul suo disco della cacca volante" fino a che si è stancato un pò di più


eheheheheh!!!

farò una foto e racconteròle storie di capitan gonzo ;-)
Elle
 
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggioda annap » gio ott 04, 2007 2:31 pm

Scusate la mia ignoranza, ma voi avete tanto tempo da stare con loro? Mi spiego meglio: questo sistema quando il bimbo è già grande, tipo 16 mesi, come si può applicare se va già all'asilo, e quando torna la porto fuori al giardino a giocare fino a sera?

all'asilo non hanno tempo per seguirla così. Ma a casa come faccio? Io ho provato questa estate a metterla sul vasino del fratello, ma si è voluta levare subito. Sul lavandino proprio non la fa (il fratello era automatico invece)...insomma, mi sembra proprio di non trovare la tecnica o il tempo.
Sarebbe bellissimo, meglio dei lavabili, che come Elle sa, non amo molto, proprio perché lasciano troppo umido.
Si la notte, non fa la pipì, ma io non voglio alzarmi di corsa come un soldatino appena sento muoversi la piccola (non siete già abbastanza stressate?). Scusate lo sfogo, ma a volte mi sembra che certe soluzioni, anche se non ecologiche, siano state inventate per lasciare noi donne, mamme un poco più sollevate da tanti pesi e sacrifici. Bò.
annap
 
Messaggi: 336
Iscritto il: mar feb 06, 2007 7:24 pm
Località: roma

Messaggioda Elle » gio ott 04, 2007 5:57 pm

secondo me in primo luogo lamamma deve seguire quello che si sente, qualunque cosa sia. Nel momento in cui ti senti inadeguata e non aderente a quello che fanno gli altri, esci da te e dalla tua famiglia. nessuno pò sapere cosa è meglio per te e per voi .. A PARTE TE!

segui quindi con fiducia la tua strada
e trova la "fatica bella", quello che ti senti di fare.
E' così che poi stiamo bene tutti!

baci grandi e auguri

ps, il mio piccolo ha 55 giorni e quindi altro non ho da fare che stargli dietro, è chiaro che quando sarà più grande come lo sono i tuoi le condizioni e il tempo a disizione sono diversi.
Elle
 
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggioda fed+brugnomo » gio ott 04, 2007 6:32 pm

Elle ha scritto:secondo me in primo luogo lamamma deve seguire quello che si sente, qualunque cosa sia. Nel momento in cui ti senti inadeguata e non aderente a quello che fanno gli altri, esci da te e dalla tua famiglia. nessuno pò sapere cosa è meglio per te e per voi .. A PARTE TE!

segui quindi con fiducia la tua strada
e trova la "fatica bella", quello che ti senti di fare.
E' così che poi stiamo bene tutti!

baci grandi e auguri

ps, il mio piccolo ha 55 giorni e quindi altro non ho da fare che stargli dietro, è chiaro che quando sarà più grande come lo sono i tuoi le condizioni e il tempo a disizione sono diversi.


Stra-quotooo!!!
fed+brugnomo
 
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggioda Francesca G. » ven ott 05, 2007 8:43 am

Bisogna considerare poi che dopo gli otto-dieci mesi, e ancora di più dopo l'anno non si parla più di EC, ma di spannolinamento. Ed è tutta un'altra storia. I meccanismi sono diversi e gli obiettivi.

Ciao,
Fra
Francesca G.
 
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna

Messaggioda superfrafra » ven ott 05, 2007 11:02 pm

ciao, è qualche giorno che sono un pò "fuori" e ho messo una riflessione sul precedente topic sull'EC. La copio pari pari se non è una cosa proprio brutta ;-)
già che siamo di bilanci... sono ormai 4 notti che ci siamo buttati a togliere il pannolino ad alessia e sta andando piuttosto bene. Sono anche 3 giorni che quando usciamo non la fa nel pannolino...
insomma lei è felice e io con lei, ma che fatica!!!
Riassumo: alessai ha 8 mesi e 1/2 e facciamo ec da... boh ormai diversi mesi. Prima solo il giorno a casa, poi ci siamo allargate a qualche uscita senza pannolino. Da qualche giorno quando era l'ora di mettere il pigiama e il pannolino era una tragedia, oltretutto la notte piangeva nel sonno. Ho provato a metterle un usa e getta temendo si sentisse un pò umida ma nulla. Poi sono stata illuminata: le da fastidio sentirsi il pannolino addosso al momento di fare la nanna! In realtà la capisco perchè io con anche solo le mutande non dormirei, ma mi sto ponendo una domanda: se le avessi lasciato il pannolino ora dormirebbe e dormiremmo tutti meglio?
superfrafra
 
Messaggi: 136
Iscritto il: ven giu 22, 2007 10:10 pm
Località: toscana

Messaggioda annap » sab ott 27, 2007 8:51 am

Premetto che, come mi avete detto, mia figlia è già in età di spannolinamento, ormai ha 17 mesi. MA volevo raccontarvi questa cosa bellissima.
Dopo aver letto tanto sull'argomento, ho voluto provare, in ritardo, su di lei ad accostarla al vasino non appena vedevo che poteva fare la popò.
E' successo 4 giorni fa, e evviva, l'ha fatta lì e poi mi ha indicato il water pe rbuttarla (ha visto la scena dal fratello più grande).
Tutti a festa e lei che si batteva le mani da sola.
Il giorno dopo, ad un orario serale, mi porta il riduttore in cucina e mi indica il sederino. Corro a prendere il vasino e lì di nuovo la fa, e mi indica il water di nuovo.
Stamattina, appena dopo la colazione le propongo io di andare al vasino, e lei, con il libro del fratello, prima fa pipì e dopo anche popò.

Sono sconvolta! Con il primo ho iniziato a 2 anni e mezzo, e per un anno tanti incidenti, ed ora che ha 3 anni e mezzo ancora lo tengo la notte con il pannolino e talvolta la cacca la fa nelkle mutande. Possibile questa differenza? Spero che lui per competizione con la sorella inizi a superare i suoi limiti. Come posso fare per lui?

E per lei, che dite, provo a non mettere affatto il pannolino, magari solo quello lavabile senza troppe imbottiture, almeno in casa?

Ciao ciao (sono così felice per la piccola).
annap
 
Messaggi: 336
Iscritto il: mar feb 06, 2007 7:24 pm
Località: roma

Messaggioda annap » sab ott 27, 2007 9:00 am

A proposito delle mutande rinforzate: poiché ho comprato quelle con gli inserti sul sito ecobaby, sono pannolini mutandina, che però, senza inserti possono essere equiparate a quelle rinforzate, se ci metto un inserto piccolino. Quasi quasi provo a tenerla in casa così. Certo, fuori ora che fa pure freddo, magari aspetto che la cosa si stabilizzi.
Voi che dite?
annap
 
Messaggi: 336
Iscritto il: mar feb 06, 2007 7:24 pm
Località: roma

Prossimo

Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti