Dermatite atopica nei lattanti.

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda brame » mer gen 21, 2009 3:49 pm

Salve a tutte,
Sono il padre di un bambino di 5 mesi affetto da una DA grave (l’ultimo dermatologo che lo ha visto lo ha voluto fotografare perche’ a detta sua e’ il secondo caso cosi’ grave che vede in tanti anni). Ora, un po’ per carattere un po’ per il lavoro che faccio (sono un trader che lavora in finanza) sono abituato a cercare di capire i problemi il piu’ velocemente possibile per poi agire. Ed e’ proprio questo il problema, ad oggi pur avendo visto 4 dermatologi (di fama aggiungerei) NESSUNO e’ stato in grado di spiegarmi la causa. Tutti molto bravi nel descrivermi le conseguenze, ma sulle cause acqua alta, solo ipotesi.
Bene, io mi sono fatto questa idea mettendo insieme le opinioni dei dottori. Mio figlio e’ geneticamente predisposto (io sono allergico alle graminacee e mia moglie era leggermente asmatica). Mia moglie era abbastanza sotto pressione perche’ abbiamo un’altra bambina piccola gelosissima (e questo stress si trasferiva a lui dato che lei allattava/a). Ecco, in questo tipo di contesto in cui lui era l’anello piu’ debole della catena c’e’ stato il vaccino esavalente, la vera causa scatenante della DA in mio figlio (ce lo ha suggerito un dermatologo tra le varie possibili cause).
Detto questo vi dico cosa stiamo facendo attualmente dopo avervi sottolineato che per il momento abbiamo deciso di non usare ne’ cortisonici ne’ antinfiammatori ne’ diete ferree per mia moglie (che sta allattando ancora, ripeto):
- mia moglie prende delle medicine omeopatiche
- abbiamo levato la lana dagli indumenti
- per idratarlo usiamo la DERMANA (sembra funzionare meglio di altre due o tre che abbiamo provato) e degli olii per lavarlo
Quello che vorrei sapere da voi e’ se potrei fare o provare qualcos’altro dato che sono “solo” due mesi che triboliamo e magari potrei usufruire della vostra esperienza.
Grazie
brame
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio gen 08, 2009 1:56 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda saralla » mer gen 21, 2009 5:41 pm

ciao, ti racconto la mia esperienza, magari può darti uno spunto in più...anche la mia bimba da piccola, a pochi mesi, aveva la DA, non così grave, estesa ma solo sul viso. Soffriva anche di tremende coliche notturne. Noi l'abbiamo portata da un'omeopata e abbiamo seguito la sua linea che ne attribuiva la causa a possibili intolleranze. Ha fatto il test kinesiologico, sul quale ci sono pareri contrastanti perchè per molti medici non ha valore scientifico, da cui emerse intolleranza forte a latte vaccino e derivati, e alla carne rossa. Com'è come non è, scientifico o meno, io mi sono subito messa a dieta perchè allattando assumeva il lattosio da me, e nel giro di poco la dermatite è scomparsa e le coliche anche... l'intolleranza, che tenevamo costantemente monitorata, è passata, e ora a quattro anni assume latte e carne senza problemi. altre spie di intolleranza erano: coliche dolorosissime, frequenti riniti, feci maleodoranti, crosta lattea spessa e persistente.
saralla
 
Messaggi: 763
Iscritto il: lun feb 27, 2006 1:28 pm
Località: milano

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda melinda » mer gen 21, 2009 9:40 pm

Ciao, io ho entrambe i figli (4 anni e mezzo e 2 anni) soggetti a dermatite atopica dovuta ad intolleranze, sono state 2 esperienze completamente diverse, mentre per il primo la DA è sfociata verso l'anno e mezzo in forma leggera e localizzata solo sulle gambe, per il secondo bimbo è stata un calvario iniziato dalla nascita, tanto che i medici mi dicevano che era impossibile che avesse la DA così presto che sicuramente erano ormoni, ma purtroppo così non è stato.
Era ricoperto dalla dermatite localizzata soprattutto sotto il collo e sulla faccia, aveva piaghe che trasudavano e l'unica soluzione a detta dei medici era il cortisone (purtroppo l'ho dovuto usare un paio di volte :( sapendo benissimo che stavo dando al mio bimbo una porcheria e che era solo un pagliativo). Inoltre era disturbato da fortissime coliche che si presentavano lungo tutto l'arco della giornata, leggero reflusso gastroesofageo, prurito (dopo i 4 mesi), stitichezza (non riusciva a scaricarsi da solo, ogni 3 gg dovevo farli la peretta) e naturalmente difficoltà nel dormire (a notte si dormiva circa 2 ore non filate e di giorno sempre il bimbo in braccio che piangeva). Ho fatto delle cure omeopatiche che l'hanno leggermente aiutato, la pediatra mi ha messa a dieta (allattavo io) non potevo mangiare quasi niente o per le intolleranze/allergie o per le coliche. Finchè un giorno mi sono decisa a fargli fare il test del capello, ne avevo sentito parlare; ma sia la mia pediatra che il mio omeopata mi avevano detto che erano soldi buttati. Io ho voluto provare ugualmente (fino a quel momento avevo provato diverse cose senza nessun risultato), ho portato il bimbo in farmacia (non tutte fanno questo servizio) gli hanno tagliato una piccola ciocca di capelli e poi l'hanno spedita in un centro per le analesi (vedono a cosa il bimbo è intollerante). Dopo circa 15 gg mi è arrivata la risposta, il bimbo era intollerante al frumento (da non confondere con la celiachia), io scettica non ci credevo ne mangiavo così poco, poi ho provato a levare solo quello dalla mia dieta e nel giro di 7/10 gg il bimbo ha smesso di avere coliche, la dermatite è passata totalmente e ha iniziato ad andare in bagno senza fargli ogni volta le perette.
Se ti serve ho il numero telefonico del laboratorio che fa il test del capello, ti possono eventualmente dire la farmacia + vicino a te, caso mai scrivimi un mp.
Ora il mio bimbo ha 2 anni, dermatite ne ha pochissima e gli viene solo quando mette denti, difatti era perecchio tempo che non ne aveva più, ora è un mesetto che ne ha una piaghettina su una guancia e 2 o 3 su una gambina e guarda caso sta facendo ancora denti (dovrebbe essere l'ultimo). Il test l'ho dovuto rifare verso i 16 mesi quando era completamente svezzato per vedere se si riconfermava la stessa intolleranza, quella al grano è sparita (ma ugualmente il dr. Proietti mi ha detto di usarlo con parsimonia) ed ora è intollerante alla soia, alla patata e al cioccolato.
Spero di esserti stata utile, se ti servono maggiori info scrivimi pure anche un mp; comunque in questi casi ci vuole tanta, tanta pazienza e non scoraggiarsi mai. :wink:
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda Elena77 » mer gen 21, 2009 11:54 pm

Ciao, ecco qui il mio racconto. Il mio bimbo Andrea ha due anni e abbiamo scoperto che aveva la DA, per fortuna in forma lieve, più o meno verso l'anno di età quando sono comparse delle macchie rosse sulle gambe ed il bimbo continuava a grattarsi. La pediatra ci ha sconsigliato di fare test per le allergie fino ai 4 anni perchè secondo lei poco attendibili, ci ha consigliato di vestirlo solo con indumenti di cotone e possibilmente bianchi, a suo dire meno trattati di quelli colorati, bagnetti rapidi e con acqua tiepida, crema barriera prima di entrare in acqua in piscina e poi di incremarlo il più possibile, consigliandoci la DERMANA che usi tu e la C.P.18 sempre dell'humana ma un po' più forte. Devo dire che per un po' le ho usate con successo la pelle era tornata liscia e senza lacerazioni però poi nel mio peregrinare su internet alla ricerca di informazioni sulla DA mi sono imbattuta in questo forum e nel biodizionario.it e analizzando i contenuti della DERMANA e della C.P.18 avevo trovato diversi "bollini rossi" ed avevo deciso di utilizzare altri prodotti. Io, sinceramente, a differenza di altri non ho mai pensato di far dei test perchè io stessa ho la dermatite da sudorazione alle mani, e so che spesso la mamma può trasmettere la dermatite ai figli e ancor più spesso la dermatite atopica si manifesta in età adulta conme dermatite sulle mani, in secondo luogo la DA di Andrea è stagionale, la sua pelle durante la primavera e l'estate è liscia come la seta ma quando arriva il freddo inizia a diventare secca e screpolata fino alla comparsa delle macchie rosse e poi al DA sparisce di nuovo come è arrivata e non mi sembra legata in alcun modo all'alimentazione, e per ultimo ma forse non meno importante mettendo la crema ad Andrea, la mattina e sera su tutto il corpo e ad ogni cambio pannolino dalla vita in giù, la pelle si presenta un po'secca ma non gli dà prurito e non gli crea alcun fastidio. Buona fortuna
Ciao Elena
Avatar utente
Elena77
 
Messaggi: 55
Iscritto il: lun mar 03, 2008 11:58 pm
Località: provincia di Bergamo

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda brame » ven gen 23, 2009 12:44 pm

Grazie davvero per le risposte, che francamente sono tanto preziose quanto le visite dermatologiche che ho fatto. Sinceramente mi sto sempre piu' facendo l'idea che 'sta cavolo di DA sia come un "segnale di allarme" che l'organismo mette in moto per dire "oh, ragazzi, qui c'e' qualcosa che 'un va"...... 'sta a noi cercare di capire il problema. Io per dirvela tutta mi ci 'sto impuntando, e ieri l' ho portato anche da una pranoterapeuta (sono persone che hanno energia nelle mani). Voi non ci crederete ma ha parlato in maniera estremamente equilibrata, queste in breve il suo pensiero: " ....io francamente non so se sono in grado di risolvere il problema, mica sono un mago !! quello che provero' a fare e' di "tirare fuori" il piu' possibile questo tipo di reazione della pelle. Vi consiglio di non usare cortisonici perche' magari passa li' per li' ma poi probabilmente sfocia in asma.....mettete pomate tipo calendula e se mi dite che 'sta DERMANA va bene perche' no......". Oh, io provo anche questa tanto al limite 'un gli fa nulla, di male no di certo.
Vi tengo aggiornate, Grazie per gli incoraggiamenti
brame
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio gen 08, 2009 1:56 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda DANILA1 » sab mar 07, 2009 2:53 pm

SCUSATE SE DISTURBO MA LA CREMA HALICAR X DERMATITE ATOPICA BIMBO DI 7 MESI è QUELLA GRASSA O NORMALE?MA POI NON FACILITA CRESCITA PELI..SI USA ANCHE X CALVIZIE HO LETTO SU INTERNET..QUALCUNO CHE L'HA GIà USATA MI PUò RISP..NON VORREI FAR CRESCERE PELI SUL TRONCO DEL MIO CIPOLLINO..GRAZIE
DANILA1
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab mar 07, 2009 2:46 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda melinda » mer mar 11, 2009 3:09 pm

La crema è quella normale: Halicar crema DHU, gli effetti collaterali che tu dicevi al momento non li ho riscontrati, comunque non penso che faccia crescere i peli allora si sarebbe risolto il problema della calvizia :wink:
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda goccia » mer mar 11, 2009 7:14 pm

C'é un bravo medico, che ha scritto anche un libro sull'argomento, si chiama Matteo Giannattasio e lavora come collaboratore esterno all'IFO a Roma.
E' molto preparato e se ne intende parecchissimo di alimentazione.
Spero di darvi un'info utile. Ciao,
goccia
 
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda kalendarium » gio mar 12, 2009 8:18 am

Io ho un bambini atopico dall'età di tre mesi. Lui ha cominciato a dormire all'età di tre anni dopo che lo abbiamo portato a fare le cure termali a Comano in prov di TN. Lo consiglio a tutti. Sono gratuite e per me hanno fatto il miracolo. Quando usciva dalla vaschetta la pelle era lisia ome se gli avessimo messo una crema. Ciao a tutti
kalendarium
 
Messaggi: 209
Iscritto il: sab dic 06, 2008 7:18 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda melinda » gio mar 12, 2009 8:46 pm

kalendarium ha scritto:Io ho un bambini atopico dall'età di tre mesi. Lui ha cominciato a dormire all'età di tre anni dopo che lo abbiamo portato a fare le cure termali a Comano in prov di TN. Lo consiglio a tutti. Sono gratuite e per me hanno fatto il miracolo. Quando usciva dalla vaschetta la pelle era lisia ome se gli avessimo messo una crema. Ciao a tutti


Abito a circa 1.30 h da Comano, avevo chiesto pure io di andare alle terme alla mia pediatra ma me lo aveva sconsiglito, secondo lei non serviva ed inoltre costava molto. Mi hai incuriosita e visto che al piccolo dopo aver messo l'ultimo dente gli è ritornata la DA solo sulle gambine (riesco a contenerla perchè quando lui sta bene fisicamente gli passa, ma ora appena prende raffreddori o bronchiti (è molto soggetto) gli ritorna fuori); mi piacerebbe andare a farci un giretto. Per averle gratuite bisogna avere qualche certificato medico? Devi prenotarti?
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda kalendarium » dom mar 15, 2009 9:54 am

Devi avere l'impegnativa del medico con scritto: si richiede ciclo di terapie termali per soggetto con dermatite atopica. La terapia è GRATUITA, naturalmente ti paghi il soggiorno ma tu puoi fare anche in giornata. Non devi prenotare. All'arrivo gli fanno una visita e ti danno i coupon per i bagnetti e l'acqua da bere. C'é anche un asilo se hai altri figli e un parco meraviglioso attorno. ti consiglio di non andaci di sabato che c'è coda. Prova e vedrai.Ciao
kalendarium
 
Messaggi: 209
Iscritto il: sab dic 06, 2008 7:18 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda melinda » dom mar 15, 2009 4:43 pm

Grazie mille.
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda danilori » lun mar 16, 2009 10:51 pm

ciao sono la mamma di un bimbo di tre anni e mezzo, la mia esperienza con la DA è iniziata QUANDO il mio piccolo aveva appena compiuto due anni-
In asilo nido aveva preso un forma di gastrointerite (cosa molto ripetitiva per i bambini che frequentano l'asilo) dopo circa una settimana quando ormai era quasi completamente guarito a cominciato a manifestare sul viso diverse macchie rosse e tanta secchezza localizzate specialmente sotto gli occhi e guance, addirittura arrivava a provocare dei taglietti persino dietro le orcchie.
Siamo stati da uno dei dermetologi più conosciuto nella nostra zona che mi ha spiegato che il mio bambino aveva la DA in forma lieve molto probabilmente legata alla manifestazione virale di qualche settimana prima.questo significava che tutte le volte che il bambino avrebbe avuto qualche malattia o anche un semplice raffedore la DA sarebbe comparsa-
In effetti è stato così , la cura proposta dal dermatologo comprendeva l'uso di antistaminici creme ed emolienti per il bagno della lienea A _DERMA, ma il miglioramento era minimo.
La mia fortuna è stato parlare con una collega di mia madre, la quale aveva tribulato con suo fglio ,che ora ha sedici anni ,dall'età di cinque per la DA ,girando per dermatologi e provando tantissime creme . Ora il ragazzo stava bene grazie (tramite un passa parola )ad una crema erboristica aquistata in una farmacia di LODI ,
che ora noi chiamiamo "LA MIRACOLOSA " .
Quando sono andata in questa farmacia il dottore mi ha raccontato che da tutta Italia vengono a prendere la crema oppure chi è lontano se la fa spedire.

Io posso solo dire che quando il mio bambino ha episodi di dermatite gli metto la crema che nel giro di circa tre ora riduce le macchie e le fa diventare rosee per poi scomparire del tutto entro un paio di giorni.
Spero di poter aiutare qualcuno perchè sò cosa vuol dire guardare quei faccini così belli e tenere e vederli rovinati ,ci si sente demoralizzati.

LA FARMCIA SI TROVA A SAN ROCCO PORTO IN PROVINCIA DI LODI - FARMACIA SAN ROCCO DEL DOTT. ROSSI

buona fortuna a tutti
danilori
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lun mar 16, 2009 9:54 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda kalendarium » mer mar 18, 2009 8:28 pm

e la crema come si chiama?
kalendarium
 
Messaggi: 209
Iscritto il: sab dic 06, 2008 7:18 pm

Re: Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda danilori » ven mar 20, 2009 9:08 pm

La crema non ha nome , perchè la preparano loro da diversi anni, infatti io quando devo andare a prenderla li chiamo qualche giorno prima per farmela preparare visto che ne prendo tante anche per altre persone e dico semplicemente " la crema per la dermatite ".
Va conservata in frigo e per il viaggio la farmacia mi fornisce la borsa frigo .
il barattolo da 250 g costa 25 euro quello più piccolo( non so quanti g. perche non l'ho mai presa) 15 euro -
danilori
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lun mar 16, 2009 9:54 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Archivio forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite