Dermatite atopica nei lattanti.

I nostri bambiniForum Vegan dedicato all'allattamento materno, allo svezzamento e auto svezzamento e ad ogni aspetto legato alla scelta vegan nei primi mesi e nei primi anni di vita del bambino.
Moderatore: Claudia Maffi (kitty97), Mamma ecovegana di Andrea, bambino felicemente vegano dalla nascita ed anche per questo, in perfetta salute.

Moderatore: kitty97

Dermatite atopica nei lattanti.

Messaggioda melinda » mar mag 22, 2007 2:58 pm

Salve, è da molto tempo che vi seguo e trovo questo sito molto interessante! Sono la mamma di un bimbo di 3 mesi affetto da dermatite atopica, coliche e stipsi, volevo chidere se qualcuno conosce dei rimedi per alleviare questi sintomi perchè la mia pediatra mi ha consiglito creme idratanti farmaceutiche (una vera schifezza), creme cortisoniche e per il problema della stipsi fare dei microclismi ogni due o tre giorni nel qual caso non si scaricasse (preciso che il bimbo è allattato interamente al seno). Io solitamente uso i prodotti della Weleda. Ringrazio in anticipo tutti quelli che mi possono aiutare!
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Messaggioda saralla » mar mag 22, 2007 7:55 pm

ciao, ti riporto la mia esperienza, che ovviamente non è detto valga anche per te, ma ho riscontrato con amici che spesso quasti problemi hanno la stessa radice. anche la mia bimba soffiva di dermatite e coliche, a due mesi disperati l'abbiamo finalmente portata da una bravissima omeopata che ha immediatamente riconosciuto i sintomi di una forte intolleranza, ha fatto i test e in effetti era intollerante a latte e derivati che assumeva attraverso l'allattamento e che io mangiavo in quantità. io mi sono messa immediatamente a dieta e nel giro di due giorni, incredibile ma vero, è passato tutto, la dermatite, le coliche, il generale senso di in-sofferenza che manifestava. Le volte che sgarravo, mangiando uno yogurt o simili, immediatamente ricomparivano dermatite e coliche...quindi sono stata molto ligia e le cose sono andate a posto senza nessun medicinale. Parlane col pediatra. Hai notato se le coliche peggiorano quando mangi determinati cibi? magari prova a eliminarli e vedi se succede qualcosa. sara
saralla
 
Messaggi: 763
Iscritto il: lun feb 27, 2006 1:28 pm
Località: milano

Messaggioda melinda » mar mag 22, 2007 8:16 pm

Ciao saralla, grazie mille per avermi risposto! Ho provato con la dieta niente: cioccolata, uova solo nei dolci, pomodoro solo cotto e usato poco, mentre è ormai da quasi 20 giorni che non mangio più latticini ma il mio bimbo continua a soffrire di dermatite e coliche. Oggi ad esempio è tutto il giorno che piange. Non so più cosa fare per sollevarlo!
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Messaggioda azahar751 » mar mag 22, 2007 9:08 pm

X esperienza diretta ed indiretta io sono convinta che le coliche non dipendano da ciò che mangia la mamma! Io mangiavo cavolfiori quasi tutti i giorni, cipolle, aglio, un bel pò di peperoncino sulle pietanze.....di tutto e di più, ma mia figlia non ha MAI sofferto nulla. Viceversa mamme "a dieta" a volte hanno bimbi con le coliche! Bo, misteri...ogni bambino è diverso. Quindi tranquillizati e non eliminare le verdure...anzi, proprio x la stipsi dovresti mangiarne. La pediatra di una mia amica (la bimba era stitica) le consigliava di mangiare molta frutta e verdura e molte fibre attraverso cereali integrali, pane integrale ecc.
X la dermatite: o pasta all'acqua e ossido di zinco della Fitocose o i prodotti della linea Babybio, trovi tutto sul sito http://www.saicosatispalmi.org. Nel Forum dei cosmetici Ricky (è una dermatologa) in questi giorni ha lodato proprio questi prodotti, e li ha consigliati x la dermatite.
Augurissimi
azahar751
 
Messaggi: 742
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:53 am
Località: Trento

Messaggioda saralla » mar mag 22, 2007 10:39 pm

ciao, per questo ti consiglio di parlarne con un bravo pediatra che sappia capire da cosa dipende, anche io poi per tutto l'allattamento ho mangiato di tutto senza problemi, aglio cipolle verdure di ogni genere e tipo, tipo, legumi e affini, il problema è che se il bimbo è intollerante a un determinato alimento, magari insospettabile, togliendone mille altri le coliche non passano ... poi ovviamente non è detto che sia il tuo caso! (per la mia pediatra indicatori di intolleranza sono: coliche, dermatite, feci mal digerite e maleodoranti, crosta lattea molto spessa e diffusa) in bocca al lupo! sara
saralla
 
Messaggi: 763
Iscritto il: lun feb 27, 2006 1:28 pm
Località: milano

Messaggioda melinda » mer mag 23, 2007 12:44 pm

Grazie mille a tutte e 2 per i vostri consigli, ora provo a metterli in pratica.
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Messaggioda robertina » mer mag 23, 2007 5:46 pm

ciao melinda e benvenuta!
ti consiglio anche io di rivolgerti ad un bravo omeopata, possibilmente il prima possibile, le intolleranze (non allergie!) prima le scopri prima hai possibilità di farle regredire.
Per quanto riguarda lo specifico della dermatite, ti consiglio invece di non mettere niente perchè nella maggior parte dei casi (e comunque finchè non avrai un responso in merito all'intolleranza) quando i bimbi sono così piccoli, è possibile che si tratti di un meccanismo di autoimmunità a qualcosa, non necessariamente un alimento, che gli dà fastidio.
Te lo dico per esperienza perchè mia figlia ne ha sofferto e ne è uscita proprio così: pulizia solo con acqua e la cura della nostra omeopata.
Ciao,
Roberta
robertina
 
Messaggi: 468
Iscritto il: mar ott 03, 2006 11:21 am

Messaggioda elena.legnani » mer giu 13, 2007 10:44 pm

Ciao,
ti dico quello che ho capito io dopo 10 mesi di dermatite atopica in mia figlia, una decina di pediatri e omeopati consultati, notti passate a girare su internet nei siti di medicina per capirci qualcosa: noi vorremmo "scientificamente" trovare una causa-effetto ma in questo caso purtroppo occorre rassegnarsi al fatto che non è possibile (tranne in pochi casi) trovarla.
E' una risposta "esagerata" del sistema immunitario a, spesso, una serie di fattori, io posso dire solo cosa ho fatto per cercare disperatametne di arginare la cosa (non riuscendoci peraltro):
- nessuna pelle è uguale all'altra, prosotti diversi danno risposte diverse a seconda della pelle, non esistono 2 pelli simili
- nessuna crema che non sia approvata 100% dal biodizionario, quella che mi ha dato l'omeopata si chiama Cicabaume, data solo in caso di forte prurito senno' NIENTE, quando la pelle è irritata non vuole niente sopra
- bagnetto con acqua e sale integrale (molto)
- la mia ha un cespo di capelli, le metto un goccio di shampoo ben diluito in una tazza di acqua, marca Lavera, non credo il tuo cucciolo abbia bisogno di shampoo quindi solo acqua e sale o acqua e bicarbonato
- nei periodi piu' duri 2 pugni di equiseto cotto in un litro di acqua per mezz'ora aggiunto all'acqua del bagnetto hanno un po' agevolato
- detersivi per la casa 100% vegetali, usati a un terzo della dose prevista (sia per i panni che per lavastoviglie che per pavimenti etc...) se hai la vaporella e pulisci a vapore e' meglio
- vestiti 100% fibra naturale, se poi li hai in cotone grezzo bio e' il top
- se puoi usa pannolini di cotone biologico lavabili (con i detersivi di cui sopra) non le porcherie usa e getta (magari da un'occhiata al topic che abbiamo scritto sui pannolini. Lascialo piu che puoi nudo e senza pannolino.
- Cura i prodotti per la tua igiene personale, tante sostanze che si trovano nei detergenti (ad es il tricolosan) passano nel latte materno
- Se ci credi, e sei convinta, non vaccinare, non e' il caso con una dermatite in atto (a mio avviso non sarebbe mai il caso ma a maggior ragione è fortemente controindicato stimolare un sistema immunitario completamente immaturo già con qualche problemino in atto)
- Controlla i luoghi dove soggiorna, evita assolutamente le muffe ai muri, le macchie di umidita', se ci sono togliele assolutamente, non è per nulla salutare respirarne le spore che si diffondono in casa
- Togli spesso la polvere con panni antistatici senza prodotti chimici
- Tieni sempre ariegiata la casa (spero tu non viva in pieno centro!)
- Portalo al mare piu che puoi, bagnetto e svestito all'aria e alla luce, la sua pelle ha bisogno di luce (non di pieno sole, eh!)
- Anche se ti sembra che non serva, fai bene ad evitare latticini, uova, fragole, crostacei
- Valuta se hai delle amalgami in bocca, se le hai messe o sostituite in gravidanza o dopo, il rilascio di mercurio poò essere uno dei tanti fattori che danno problemi, comunque se le hai tienitele finche' almeno non smetterai l'allattamento (poi valuta se sia il caso di rimuoverle con una rimozione protetta)
- Ho dato e do tutt'ora prodotti omeopatici ma per 'modulare' il terreno, la dermatite in sè non ha una cura, si puo' cercare di individuare una delle cause con gli accorgimenti di cui sopra, null'altro
- Lascia giustamente pedere tutte quelle creme oscene che i Pediatri e Dermatologi prescrivono ignorando gli eccipienti atroci che ci sono dentro, il cortisone è per casi eccezionali, il bimbo è molto piccolo, iniziare con del cortisone adesso ha poco senso, tanto il cortisone da sollievo per diverse ore ma poi tutto ritorna come prima, non è una cura per la dermatite che, per fortuna nella maggioranza dei casi, cosi come è arrivata dopo un tempo piu o meno lungo se ne va (incrociamo le dita: anche qui siamo alla canna del gas)

Per il mometno non mi viene in mente altro.
Con tutto quello ceh ho fatto in questi mesi la dermatite va sempre peggio...ti faccio i miei migliori auguri quindi!!!!
Avatar utente
elena.legnani
 
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Messaggioda elena.legnani » mer giu 13, 2007 11:08 pm

mi sono dimenticata, sempre per la dermatite:

ti dicevo, fai tutte le sere il bagnetto con acqua e sale, compra un termometro se non lo hai gia', normalmente la temperatura dell'acqua dovrebbe essere sui 37 gradi, bene per la dermatite è troppo, l'acqua calda la accentua in maniera incredibile, stai sui 34 gradi/33, magari tieni una stufetta accesa anche se adesso non ce n'e' bisogno. Sta in ammollo almeno 15 min, se si raffredda troppo l'acqua piuttosto aggiungine di calda ma non far salire la temperatura oltre, impazziscono dal prurito senno'.
Non usare assolutamente null'altro per lavarlo ne' dopo, visto che è molto piccolo e la pelle molto delicata magari usa delle vecchie lenzuola di flanella per asciugarlo, vorrei mai che la spugna fosse troppo ruvida. Non strofinare ma tampona.
Anche al cambio del pannolino non usare mai salviette o altre diavolerie, usa la pasta all'ossido di zinco della weleda solo se si arrossa.

Pr le coliche sono passeggere, tra un mesetto non te le ricorderai piu, non conosco rimedi ma non credo ci sia molto da fare, mia figlia non le ha avute ma i maschi credo siano piu predisposti.

Stitichezza non so che dirti, la mia è una papera, ma ho sempre letto che con l'allattametno al seno la stitichezza non esiste, se non va per 2/3 gg non è da considerarsi stitichezza, però dici che ha anche mal di pancia...mha..lascio a mamme piu ferrate di me questa risposta. (ma e stitico "quanto"?)

Per la dermatite posso scrivere un manuale.

Ciao
Avatar utente
elena.legnani
 
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Messaggioda melinda » gio giu 14, 2007 9:39 pm

Ciao Elena, sei stata veramente gentilissima nel rispondermi. Sai, avevo intenzione di andare da un'omeopata ma solo con l' idea di alleviare i sintomi della dermatite purtroppo so che ci vuole il suo tempo per guarire. La pediatra mi ha fatto fare li esami del sangue per vedere se ci sono allergie ma il bimbo e risultato negativo ha solo un valore sballato nella formula leucocitaria il ciò significa che in futuro può sviluppare delle allergie e di conseguenza per il momento mi ha messa solo a dieta quindi niente latticini, uova, pomodoro, agrumi, cioccolata, frutta rossa (fragole, lamponi, ribes, anguria,...), frutta tropicale, alcuni tipi di pesci, crostacei. Comunque il bambino non è stato vaccinato (sono contraria), purtroppo io in bocca ho diverse amalgame ed un'omeopata che avevo interpellato anni fa mi aveva detto che nel mio organismo c'era del mercurio e che tramite il latte materno avevo passato anche al mio primogenito che ora ha tre anni (nella mia ignoranza non so se ciò è possibile). Detersivi, saponi, creme uso solo prodotti biologici della Sonett e Weleda più qualche prodotto omeopatico (Halicar crema per la dermatite) e purtroppo controvoglia ho dovuto usare il cortisone per cercare di far "guarire" la dermatite, ormai una grande piaga, sotto il collo. I vestitini, almeno i body, cerco di comprarli fatti in italia perchè non saprei neanche dove andare a comprare vestiti biologici, uso anche i pannolini lavabili e sai, per la stitichezza (non è una vera e propria stipsi), al posto dei microclismi che ti consogliano i pediatri ho usato la "manna" sciolta in un pò d'acqua (un paio di cucchiaini) è formidabile e non ha nessuna controindicazione. Grazie per i consigli sul bagnetto devo proprio provare. Ora devo andare ad allattare il mio bimbo; sai sono contenta di parlare con qualcuno che sta vivendo i miei stessi problemi, in futuro ci si può dare altri consigli. Ciao e ancora grazie. Nadia
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Messaggioda azahar751 » ven giu 15, 2007 9:46 pm

X i vestiti e body biologici a Trento li trovi a:
-Naturasì via Brennero vicino al Betotti mobili
-Gaya via Galilei

ciao
azahar751
 
Messaggi: 742
Iscritto il: gio ott 13, 2005 7:53 am
Località: Trento

Messaggioda melinda » sab giu 16, 2007 7:16 pm

Grazie Francesca spero di riuscire a venire a Trento uno di questi giorni così provo a vedere se trovo qualche cosa di interressante in questi negozi. A proposito qualcuno di voi ha sentito parlare ancora di impacchi d'argilla per calmare le coliche nei bimbi? E' un rimedio che hanno suggerito a mio marito e gli hanno detto che funziona veramente. Io sono un pò scettica ...
Avatar utente
melinda
 
Messaggi: 572
Iscritto il: lun mag 21, 2007 2:07 pm
Località: provincia Trento

Messaggioda superfrafra » mer giu 27, 2007 12:58 am

ciao, sono nuova del forum ma purtroppo non di dermatite atopica...
Come elena.legnani potrei ormai scrivere qualche libro in materia... e li inizierei tutti scrivendo che si chiama così perchè non si sa cosa la scateni... è una sorta di predisposizione alle allergie ma non è detto che sia qualcosa di particolare 8-(
Alessia ora ha 5 mesi ed è allattata esclusivamente al seno. E' assolutamente intollerante ad ogni forma di latticino che assumo, idem per il pesce. Le certezze finiscono qui. Ho fatto dieta ad eliminazione con botte di dermatite assurde senza introdurre cibi nuovi e giorni senza nulla mangiando le peggio schifezze!
Ora la vivo molto più serenamente in attesa che passi (o che comunque con il tempo migliori).
Ho abbandonato i cortisonici e siamo seguite da un omeopata.
Il bagnetto (tiepidino) lo facciamo senza nulla, al massimo il bicarbonato e per pochi minuti, niente spugnetta o simili che irritano.
Addosso solo cotone, pile o seta con colori chiari, assolutamente no lana, cmq meno vestita possibile.
Pannolini lavabili con pile a contatto con la pelle (non i ciripà o simili) e da 5 giorni ci siamo lanciate con l'EC scoperta su questo forum...
Tanta luce ma non sole e neanche bagno in acqua di mare che secca la pelle (viviamo al mare sigh...)
Poco in braccio perchè peggiora con lo sfregamento e il contatto con il sudore.
Alimenti allergizzanti a rotazione: lo stesso non prima di 2 giorni.
Pazienza, tanta tanta tanta.
Il 70% dei bambini ricoverati nelle cliniche dermatologiche pediatriche hanno dermatite atopica 8-(
In bocca al lupo!
La stitichezza per i bimbi allattati al seno pare non esista, anche se ci andasse una volta a settimana vorrebbe dire che è il suo modo di essere, è più un nostro problema che loro...
Per le coliche che dire? ad Ale sono passate come ho eliminato i latticini (ma COMPLETAMENTE, tipo prosciutto cotto, salsicce, biscotti....), secondo LaLecheLeague è l'unica cosa che ha senso provare, per il resto bisogna aspettare che passino....... buuu...
Spero di esserti stata minimamente di aiuto
Francesca
superfrafra
 
Messaggi: 136
Iscritto il: ven giu 22, 2007 10:10 pm
Località: toscana

Messaggioda elena.legnani » mer giu 27, 2007 7:07 am

siamo tute sulla stesa barca, e che gran bella barca!
Da una settimana ho eliminato i latticini dalla mia dieta e dalla sua (quei ben pochi che si potevano dare) e stiamo a vedere se succede qualcosa. La bella stagione non ha portato a nulla, la dermatite va e viene che è una bellezza. Siccome è grandicella (21 mesi domani) è dura non farla stare al sole al mare, cosi le ho dato la protezione Weleda, non l'avessi mai fatto, alla sera piangevo io per lei, le ha scatenato un lavoro che non sapevo se portarla o no al pronto soccorso...Adesso ho trovato un solare della Wala, devo ancora controllare l'INCI ma non dovrebbero esserci citronellol, geraniol e compagnia bella che sono considerati potenzialmente allergizzanti (ma vattelapesca sapere quale sostanza le ha scatenato effettivamente il violento arrossamento).
L'omeopata ha consigliato piu mare che si puo' difatti non perdiamo un week end da inizio Aprile, adesso ovviamente la spiaggia è off limits dalle 10.30 alle 17.00 ....
Alla mia sembra che il sale faccia bene, finchè non ho dato il solare rientravamo dal mare la domenica sera che era abbastanza sfiammata....
Vediamo, abbiamo in programma 2 settimane adesso e 4 ad agosto...
Avatar utente
elena.legnani
 
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Messaggioda superfrafra » mer giu 27, 2007 9:48 am

Alessia è ovviamente troppo piccola per i solari, che secondo il dermatologo sono comunque le creme più difficili da azzeccare per un atopico.... occhio anche ai profumi (ma tanto ovviamente lo sai)
Pensa che una volta le sono venute le vesciche per una crema di erboristeria consigliata per la DA! (angevis) e l'allergologa mi ha detto che negli ingredienti ce n'erano diversi che lei USA PER LE PROVE ALLERGICHE!!!!!
superfrafra
 
Messaggi: 136
Iscritto il: ven giu 22, 2007 10:10 pm
Località: toscana

Prossimo

Torna a Allattamento e primi mesi...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 1 ospite