integratori alimentari

Forum informativo sulla corretta alimentazione vegetale (alimentazione fisiologica umana).

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu, Vasco Merciadri, lorenzo ferrante, Maurizio Falasconi

integratori alimentari

Messaggioda Cama » gio nov 09, 2017 7:34 pm

Ciao Erica,
a causa del tunnel carpale e problemi d'artrosi, l'ortopedico mi ha consigliato i seguenti integratori: SuperAla 800 1 cp al dì per 50 giorni e Di Base 1 flacone 2500 ogni 15 giorni per 6 mesi.
Il primo è a base Acido Alfa-lipoico (800 mg), Citicolina e Vitamine del gruppo B, il secondo contiene la vit. D.
Gentilmente ti chiedo il parere su questi integratori che il mio medico di base trova non appropriati.
Grazie Cama
Cama
 
Messaggi: 578
Iscritto il: gio feb 18, 2016 7:41 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: integratori alimentari

Messaggioda Erica Congiu » ven nov 10, 2017 3:13 pm

Ciao Cama, come mai il tuo medico di base non è d'accordo? Io la vedo piuttosto bene come terapia, anche se non posso assecondare il D-Base perchè di origine animale, comunque l'integrazione di vitamina D è importante ed efficace nelle problematiche di artrosi. L'utilizzo di un potetntissimo antiossidante come l'acido alfa lipoico è sicuramente utile a trattare problematiche a base infiammatoria come artrosi e tunnel carpale.
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: integratori alimentari

Messaggioda Cama » sab nov 11, 2017 8:18 pm

Ciao Erica,
considerando che anche tu trovi buona questa terapia comincerò a seguirla. Il mio medico di base l'ha trovata un pò forte, lui mi consiglia per es. di assumere il flaconcino di D-Base ogni 21 giorni se non proprio una volta al mese, poi ha avuto da ridire sul fatto che l'ortopedico, pur chiedendo radiografia e E M G alle mani, mi abbia prescritto la cura ancor prima di conoscere i risultati, solo sulla base di quanto da me riferito . Comunque sia, io incomincio a curarmi, nel frattempo tornerò dall'ortopedico giusto per portargli questi risultati . Ciao e grazie Cama
Cama
 
Messaggi: 578
Iscritto il: gio feb 18, 2016 7:41 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: integratori alimentari

Messaggioda Erica Congiu » mer nov 15, 2017 12:59 pm

Non capirò mai come mai i medici siano così restii nel dare la Vitamina D, manco fosse veleno. Invece quando si tratta di dare antibiotici, gastroprotettori e statine (Farmaci dai pesantissimi effetti collaterali ampiamente documentati) non battono ciglio. Alla nostra latidudine e con il nostro stile di vita "medio" ovvero 90% della giornata passata sotto le mura domestiche/lavorative ,siamo ormai TUTTI carenti di Vitamina D. L'integrazione, anche ad alti dosaggi, non ha effetti collaterali dimostrati, mentre sono ben chiare ed evidenti le problematiche dovute a una carenza di Vitamina D. Un flaconcino di D Base una volta al mese ha lo stesso senso di cercare di tenere accesa una stufa buttandoci dentro una pagliuzza ogni 2 giorni.
Quella prescritta dall'ortopedico è una cura a base di INTEGRATORI ALIMENTARI, che agiscono bene nella prevenzione e nella terapia precoce, ovvero, prima si comincia, dalle prime avvisaglie, più c'è probabilità di recupero. Se i sintomi diventano troppo gravi e la malattia arriva ad uno stato avanzato, gli integratori possono fare poco, bisogna per forza intervenire farmacologicamente. Quindi fai bene a cominciare, mal che vada questa bella botta di antiossidanti di renderà bella e giovane più a lungo :lol:
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: integratori alimentari

Messaggioda Cama » mer nov 15, 2017 5:41 pm

Grazie Erica,
da parte mia condivido quanto dici, anche se da un pò forse i medici di famiglia sono più attenti alla prescrizione degli antibiotici ; nell'ambulatorio del mio medico hanno esposto una locandina sui problemi legati all'abuso degli antibiotici, come a dire che siamo noi pazienti a volerli assumere . Comunque parlare di malattie, cure, il discorso si fa complesso e arduo almeno per me, una cosa ho però ben chiara: la professione di medico come quella degli altri operatori sanitari richiede molta responsabilità, capacità e umanità, chi sbaglia deve pagarne le conseguenze e non come allo stato attuale dove il più delle volte sono solo i malati. Grazie di nuovo per il tuo chiarissimo apporto. Ciao Cama
Cama
 
Messaggi: 578
Iscritto il: gio feb 18, 2016 7:41 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: integratori alimentari

Messaggioda Laura12 » mer nov 22, 2017 6:19 pm

Personalmente trovo criticabile che si consigli un integratore di vitamina D senza aver accertato tramite esame ematico un'insufficienza o carenza.
Erica Congiu ha scritto:... Un flaconcino di D Base una volta al mese ha lo stesso senso di cercare di tenere accesa una stufa buttandoci dentro una pagliuzza ogni 2 giorni.

Non è proprio così, il D Base esiste in vari dosaggi d'assunzione, giornaliero - settimanale - mensile, e quello mensile sopperisce la quantità intera che si deve assumere in un mese, altro che pagliuzza ogni 2 giorni.
Inoltre non mi risulta corrisponda al vero che assunzioni prolungate di vitamina D, quando non sia accertata carenza, non diano problemi; mi risulta al contrario che la vitamina D in eccesso sia tossica, come si può appurare semplicemente cercando studi Pubmed, per esempio https://translate.google.it/translate?h ... rev=search
e ce ne sono anche altri inserendo vitamin d toxicity.
Laura12
 
Messaggi: 2799
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 am

Re: integratori alimentari

Messaggioda Erica Congiu » mer nov 22, 2017 6:51 pm

Cara Laura, gli studi sulla sospetta tossicità della vitamina D sono confermati solo per dosi nel sangue superiori a 250 nMol/L, che si possono raggiungere solo con dosaggi superiori a 10000 UI. Non mi risultano studi che mostrano segni di tossicità con dosi uguali o inferiori a 50000 IU al giorno (doppia dose mensile di D Base :o ). Le assunzioni raccomandate prevedono 1000 UI al giorno, che portano suppergiù il 50% delle persone a raggiungere i livelli ottimali di Vitamina D nel sangue, si è visto che per far arrivare l'85% della popolazione a raggiungere i livelli ottimali ci vorrebbero 2000 unità. Senza contare che c'è variabilità in base alla costituzione della persona, persone in sovrappeso o obese potrebbero necessitare di dosi maggiori.
Le assunzioni mensili di D base per me sono una scemata, visto che la vitamina D ha un' ’”emivita” di 24 ore circa. Cioè la sua permanenza nel corpo dura circa 24 ore prima di ridursi del 50%. Per questo la definisco inefficace, specie per una persona con problematiche di artrosi.
Considerando anche che il test ematico della vitamina D non sempre è attendibile e portando il campione in laboratori di analisi diversi spesso si ottengono risultati contrastanti, non vedo perchè non cominciare l'integrazione di una sostanza che ha un rapporto rischio/beneficio decisamente favorevole, considerando anche che l'ortopedico non sarà un mentecatto e avrà le sue buone ragioni per agire tempestivamente con questa terapia.
Avatar utente
Erica Congiu
 
Messaggi: 255
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: integratori alimentari

Messaggioda Laura12 » mer nov 22, 2017 7:05 pm

Nè l'ortopedico nè il medico di base che pone dei dubbi sulla cura saranno mentecatti, sarà il caso di ascoltare entrambi.
Trovo invece pericoloso che su un forum si mettano in dubbi studi scientifici, si ventili che gli esami di laboratorio siano inaffidabili, o che siano scemate le assunzioni settimanali-mensili-trimestrali consigliate da medici endocrinologi, sempre previo controllo che ci ci sia insufficienza da colmare, e non perchè 'tanto che male fa':
http://www.associazionemediciendocrinol ... /Verri.pdf
Laura12
 
Messaggi: 2799
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 am


Torna a Alimentazione vegetale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite