Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda Abmm » dom nov 18, 2018 2:48 pm

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e sto per costruire una casa in legno.
Ho cercato tra i vari post, ma non ho trovato risposta ad alcuni dubbi che ho, per cui apro questo topic.
Wolfhaus mi ha fatto un preventivo con annesso capitolato sulla base di un mio progetto. I dubbi che ho su tale capitolato sono:
1) isolante EPS nel cappotto esterno (parete MegaWand): i concorrenti di Wolfhaus dicono che così la casa non traspira, si può creare problemi di condensa ed umidità e si è obbligati ad installare la VMC
2) pareti interne non portanti in anima di metallo e pannello di cartongesso: i concorrenti dicono che questo causa deficit acustico e debolezza strutturale (impossibilità ad agganciarci tasselli per appendere qualcosa)
3) riscaldamento ad aria (con pompa di calore): i concorrenti dicono che si crea un ambiente secco ed è meglio il riscaldamento a pavimento (acqua).

Grazie per qualsiasi contributo.
Abmm
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sab nov 17, 2018 11:49 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda IngMR » lun nov 19, 2018 6:59 am

Ciao, benvenuto
Per punti

1 la parete non traspira, sarebbe meglio utilizzare pannelli a fibra naturale anche per migliorare le prestazioni estive della parete. Sicuramente però hanno un costo maggiore. La vmc, benché consigliata, non è obbligatoria: dipende anche e molto dalla gestione casa che farai

2 per migliorare l'efficacia acustica delle pareti interne il primo passo sarebbe quello di inserire un materiale fibroso a bassa densità all'interno della parete, tra i montanti metallici. Un ulteriore passo è quello di analizzare ed eliminare i ponti acustici, ma sarà compito maggiormente del tuo tecnico. Per la portata, la doppia lastra è nettamente meglio, soprattutto se si utilizza fibrogesso+cartongesso (su ognuna delle due facciate della parete)

3 il riscaldamento ad aria, come quello radiante, ha pro e contro. Dipende molto dalle tue necessità ed esigenze, dalla conformazione della casa. Sicuramente devi obbligare i tuoi tecnici a sviluppare il progetto architettonico in parallelo con quello impiantistico
IngMR
 
Messaggi: 592
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda tmx64 » lun nov 19, 2018 11:41 am

Ciao Abmm.
Benvenuto!!
Prima di tutto, in quale zona / provincia vuoi costruire? E' importante saperlo perchè la parete che indichi non è il massimo x i climi caldi

Abmm ha scritto: 1) isolante EPS nel cappotto esterno (parete MegaWand): i concorrenti di Wolfhaus dicono che così la casa non traspira, si può creare problemi di condensa ed umidità e si è obbligati ad installare la VMC.

Sulla traspirabilità non mi farei troppi problemi. Sicuramente altri materiali (fibra di legno o sughero) sarebbero meglio ma averesti costi maggiori. Il concorrente che dice che bisogna installare una VMC perchè la parete non traspira dice una castronata. Nessuna parete (anche quella più traspirante) smaltisce l'umidità interna della casa!
La VMC, come già detto da IngMR, non è che sia obbligatoria. Consigliata sì, ma non obbligatoria.
Piuttosto avrei qualche dubbio se sei in zone calde (la parete indicata è deboluccia dal punto di vista estivo).
Anche la capacità portante x pensili o similari mi lascia qualche dubbio. La Wolf indica un semplice cartongesso da 12 mm applicato ad un pannello in fibra di legno da 50 mm (circa 150 kg/mc). Mah!
Abmm ha scritto: 2) pareti interne non portanti in anima di metallo e pannello di cartongesso: i concorrenti dicono che questo causa deficit acustico e debolezza strutturale (impossibilità ad agganciarci tasselli per appendere qualcosa).

Ni! Dipende da spessori e quantità. Posso fare anche delle ottime pareti interne con profili in metallo. Detto questo, in genere la Wolf (soprattutto sui primi preventivi) mi sembra sempre abbastanza "tirata" con le cose che propone.
Abmm ha scritto: 3) riscaldamento ad aria (con pompa di calore): i concorrenti dicono che si crea un ambiente secco ed è meglio il riscaldamento a pavimento (acqua).
.

Mah!
Io ti consigli vivamente di appoggiarti ad un progettista valido. Soprattutto investire anche in una figura professionale che sappia gestire il progetto di tutti gli impianti, integrati tra loro. Se aspetti che la Wolf o i concorrenti ti possano consigliare il meglio per te.....

ciao
thomas
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2273
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda Abmm » lun nov 19, 2018 8:16 pm

Ciao ad entrambi e grazie per le risposte.
La casa sarà in una zona climatica E con 2707 gradi giorno.
Purtroppo non avendo molto tempo per seguire lavori e coordinare tutto avrei optato per un chiavi in mano, che significa che Wolf o concorrente farà tutto, anche la progettazione degli impianti, per cui mi devo fidare...
Wolf in un certo senso mi dà più sicurezza come azienda (multinazionale, seconda in Italia...) anche se sulle trance di pagamento non è il massimo (soprattutto il discorso fodejussione richiesta che copra il 90% oppure assegno a garanzia).
La concorrenza è un'azienda più piccola di Centallo (CN) su cui ho sentito alcune voci discordanti (se ne parla un po' anche qui, comprano le pareti in Slovenia mentre Wolf le produce in Italia), anche se poi sono entrato in case fatte da loro e le persone che le vivono sono soddisfatte. Anche per questa azienda vige lo stesso discorso su fidejussione o assegno a garanzia, ma le trance sono un po' più dilazionate.
Dura scelta...
Abmm
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sab nov 17, 2018 11:49 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda tmx64 » mar nov 20, 2018 5:13 pm

Ciao Abmm.
Giusto x mia curiosità: cosa ti ha convinto della proposta Wolf?
Sempre x mia curiosità personale: quale altre Haus hai interpellato? Quali sono i motivi x cui le hai escluse?
Abmm ha scritto:... Wolf in un certo senso mi dà più sicurezza come azienda (multinazionale, seconda in Italia...) anche se sulle trance di pagamento non è il massimo (soprattutto il discorso fodejussione richiesta che copra il 90% oppure assegno a garanzia)....

Praticamente gli dai in mano tutti i soldi prima ancora che abbiano iniziato. Si vede che gli piace vincere facile!!

Dai gradi giorni che indichi potrebbe essere un comune vicino a Pralormo...c'ho preso?!? :D

Hai un progettista che ti segue? In teoria dovrebbe essere lui a seguirti i lavori, non c'è bisogno di una tua presenza assidua in cantiere...

ciao
thomas
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2273
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda Abmm » mar nov 20, 2018 6:27 pm

Ciao tmx64,
scusa se non uso le quote, ma non riesco molto a capire come si fa :-)

Non ho ancora scelto, Wolf mi dà solo l'idea di mettermi in mani sicure. Sulle modalità di pagamento quasi tutte le haus si fanno pagare in anticipo quasi tutto :-(
L'altro concorrente ancora in gara è Barra&Barra di Centallo, azienda più piccola rispetto a Wolf
Sono entrato in case di Wolfhaus e di Barra&Barra ed entrambe mi sono sembrate ben fatte (gli abitanti ovviamente spingono per il proprio costruttore, sfido chiunque a dire il contrario perchè significherebbe ammettere di aver sbagliato...)
Il terzo concorrente si è autoeliminato da solo, era Biohaus che però ha fatto una brutta fine...

Il comune è proprio vicino a Pralormo :-)

Ho un tecnico (che però non ha mai lavorato con costruzioni in bioedilizia) che segue le pratiche (presentare il progetto in comune, direzione lavori, responsabile sicurezza sul cantiere), ma non progetta nulla della casa (nè lato architettonico, nè lato impiantistico).
Abmm
 
Messaggi: 4
Iscritto il: sab nov 17, 2018 11:49 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda IngMR » mar nov 20, 2018 9:06 pm

Abmm ha scritto:
Ho un tecnico (che però non ha mai lavorato con costruzioni in bioedilizia) che segue le pratiche (presentare il progetto in comune, direzione lavori, responsabile sicurezza sul cantiere), ma non progetta nulla della casa (nè lato architettonico, nè lato impiantistico).


Malissimo. Inizia a farti prescrivere dell'antiacido per lo stomaco dal medico
IngMR
 
Messaggi: 592
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda Paolo Boni » gio nov 22, 2018 7:08 am

Allora al tecnico paga solo il progetto di massima e la pratica edilizia.

Praticamente pagagli il 10% della parcella

La Direzione lavori non fargliela fare. Che te ne fai di una fugura che dice lui stesso di non conoscere il legno. Come fa a garantirti che i tuoi soldi vengano spesi bene?
Paolo Boni
 
Messaggi: 3447
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Wolfhaus pareti interne, EPS e impianto aria

Messaggioda tmx64 » gio nov 22, 2018 2:49 pm

Ciao Abmm.
come dico sempre, a me il "chiavi in mano" fatto dalle aziende del legno non mi convincerà mai....e come comprare il cellulare da chi costruisce le batterie dei telefoni...
Comunque starei con qualcuno più vicino a me, che abbia un po' esperienza e che non sia una grossa società (rischio di essere sempre un numerino).
Hai provato con Mozzone e con Gandelli? Sono abbastanza vicini a te. Pregi e difetti come tutti.

ciao
thomas
p.s. occhio a parlare apertamente di "assegni a garanzia" perchè credo che siamo al limite del lecito
p.p.s chi mi garantisce veramente è il progettista valido, non la società che costruirà la mia casa (sempre mia opinione personale)
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2273
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti