Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda Massi-z » gio ago 09, 2018 6:23 pm

Ciao a tutti. Sì legge spesso che le case catalogo (per quelle aziende che ne hanno) siano più economiche, poiché hanno già il progetto realizzato, con relativi calcoli e schemi. Oltre a questo alcune aziende si occupano anche della direzione lavori e dei collaudi a fine costruzione.
Ipotizzando una casa monopiano, di circa 120 mq lordi, circa 100 calpestabili, quanto potrebbe essere il risparmio, ammesso che appunto ci sia? Quali i vantaggi e gli svantaggi? Grazie a tutti!
Massi-z
 
Messaggi: 79
Iscritto il: lun lug 29, 2013 6:23 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda Paolo Boni » gio ago 09, 2018 10:48 pm

Costano meno rispetto a quelle non a catalogo della stessa ditta.
Non costano meno in assoluto.
Inoltre di tante case a catalogo che ho visto sono solo poche le aziende che le hanno sapute razionalizare. Molte sono solamente specchietti per le allodole.

Pregi e difetti non esistono. Esistono solamente le tue necessità.
Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3412
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda IngMR » ven ago 10, 2018 7:23 am

Le tue necessità e quelle dettate dagli strumenti urbanistici. Il vero risparmio lo potresti avere se confronti una casa a catalogo di dimensioni X, con una casa di simili dimensioni progettata da tecnici poco capaci a far il loro mestiere ragionando. Ricorda anche che il costo finale non è dato esclusivamente dalla casa
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda tmx64 » ven ago 10, 2018 9:09 am

Ciao Massi
Massi-z ha scritto:.... Sì legge spesso che le case catalogo (per quelle aziende che ne hanno) siano più economiche...!

No!
Il prezzo che vedi indicato non sarà mai quello che effettivamente pagherai x la tua casa. Le case modello verranno praticamente sempre modificate, a meno di rari casi. Le modifico perché non sono edificabili nel mio comune e perchè quasi sempre faccio una serie di modifiche x adattarle alle mie esigenze e richieste.
Ricordati poi che paghi esattamente quello che compri. L'effettivo risparmio dd avere già un progetto fatto si riduce a poche migliaia dii euro che poi ti bruci in altre voci che sei obbligato ad avere.

Se vuoi veramente risparmiare devi
- sceglierti un progettista serio e capace, non necessariamente esperto di case in legno ma sicuramente uno che ne capisca di risparmio energetico, di sviluppo maniacale dei dettagli e di gestione di appaltatori
- non cerare il chiavi in mano. Punta al massimo al grezzo avanzato ee appalta direttamente le altre voci
- ottimizzare al meglio gli impianti (e qui hai bisogno di un ottimo termotecnico).

ciao
thomas
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda hm52 » ven ago 10, 2018 5:15 pm

Più che case a catalogo che non vanno mai bene per i limiti urbanistici, quelli del lotto, l'esposizione urbana ecc. ecc. io ai miei clienti parlo sempre di casa ottimizzata ad esempio con luci dei solai ragionevoli, bagni sovrapposti per ottimizzare l'impiantistica ecc. ecc.
Ad esempio l'abitazione allegata, che non è una casa a catalogo costa 250€ in meno a mq rispetto ad una casa di pari superficie tutta su un piano...

NOTA BENE: come dice philippe Daverio ogni italiano è dentro di sè un principe rinascimentale e quando deve fare casa ambisce al castello... ergo, le case ottimizzate non piacciono, sono banali, poco mosse ecc. ecc. ....

Architetti contenete i vostri clienti, lavorate a budget e non seguiteli nel "vorrei ma non posso" perchè 9 progetti su 10 sono tutti fuori potere di spesa del cliente e in HM si butta via una montagna di ore a preventivare i sogni...

P.
Allegati
250k v1.jpg
250k v1.jpg (109.68 KiB) Osservato 800 volte
Piano primo.jpg
Piano primo.jpg (107.45 KiB) Osservato 800 volte
Piano terra.jpg
Piano terra.jpg (117.53 KiB) Osservato 800 volte
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 802
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda gbykat » lun ago 13, 2018 9:51 am

non costano meno e se guardi come sono fatte capisci il perchè.
nessuno regala i materiali.
di solito le ditte grosse hanno qualcosa in catalogo che fa da prezzo per tirar dentro il cliente ma poi alla fine si paga quel che c'è da pagare
qui ogni tanto salta dentro qualcuno che gli regalano la casa,è successo anche a me all'inizio
e la retromarcia fu violenta
cmq le case campione a catalogo a volte costano qualcosa meno in qualche caso ma devi guardare come son fatte
ciao


http://costruirecasadilegnoamontonate.blogspot.com/
gbykat
 
Messaggi: 1038
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda Paolo Boni » lun ago 13, 2018 9:59 am

Morale...
Costano meno rispetto al prezzo medio della stessa ditta (sempre che sia ditta seria del settore).
Altrimenti costano come tutte le altre.
Che fa cambiare il costo sono solamente due cose:
1. Il progetto ben ottimizzato
2. Una ottima trattativa con chiaro quello che si vuole
Paolo Boni
 
Messaggi: 3412
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda IngMR » lun ago 13, 2018 10:22 am

Hm ciao, quelle immagini penso siano una proposta sviluppata al vostro interno. Nel caso, dato che l'idea parte dal costruttore, evitate l'assenza degli sporti di gronda.. Resta uno dei vari errori progettuali che si vedono da qualche anno, giustificati solo dall' "estetica"
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda paolo.foggetti » sab ago 25, 2018 2:56 pm

Sono o ero referente di diverse aziende del settore.
NO! le case a catalogo non fanno risparmiare.

SONO OTTIMIZZATE,
hanno già gli esecutivi,
hanno già il file da inserire nella macchina operativa di taglio,
ergo, non bisogna cambiare ASSOLUTAMENTE NULLA,
altrimenti il loro allineamento dei processi interni salta.
paolo.foggetti
 
Messaggi: 3
Iscritto il: sab ago 25, 2018 2:39 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda hm52 » sab ago 25, 2018 5:26 pm

IngMR ha scritto:Hm ciao, quelle immagini penso siano una proposta sviluppata al vostro interno. Nel caso, dato che l'idea parte dal costruttore, evitate l'assenza degli sporti di gronda.. Resta uno dei vari errori progettuali che si vedono da qualche anno, giustificati solo dall' "estetica"


La mancanza di sporti se il nodo finestra è ben ingegnerizzato è realizzato non influisce in maniera significativa
Idem il cappotto
Nelle statistiche di problemi l’assenza di sporto acutizza gli altri errori ma non è la causa principale del problema
Certo la manutenzione è maggiore è il cliente va edotto
Come sempre è una questione di pesi... quanto pesa il linguaggio architettonico rispetto ai maggiori oneri che ne derivano?
Apriamo una discussione filosofica che parte da Vitruvio? Se si mi fa dolo che piacere...
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 802
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Case catalogo: fanno risparmiare davvero?

Messaggioda tmx64 » lun ago 27, 2018 9:13 am

Ciao HM
hm52 ha scritto:.... Come sempre è una questione di pesi... quanto pesa il linguaggio architettonico rispetto ai maggiori oneri che ne derivano? ...

Hai ragione. Ed è anche normale che sia così. Un conto sono i discorsi tecnici, un conto invece tutto il resto.
In fin dei conti, quando torno a casa stanco morto dal lavoro, quello che vedo è l'estetica e non la tecnica.

Resta il fatto che i tetti piani e le assenze di sporti sarebbero il più possibile da evitare, soprattutto in zone piovose.
Ho visto pareti esterne, rivolte a nord, di case con tetto piano e senza sporti con infiorescenze algali impressionanti (=grandi macchie verdognole in facciata).

ciao
thomas
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti