Aggancio a terra

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Re: Aggancio a terra

Messaggioda IngMR » mer lug 25, 2018 3:12 pm

Paolo Boni ha scritto:
tmx64 ha scritto:ciao
thomas
p.s. lo sai che, visto da come non ci capiamo, potremmo benissimo sposarci?!?!!


ING... occhio...
tmx ci ha provato pure con me... :D


ho appena deciso di abbandonare il forum a tempo indeterminato :D
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Aggancio a terra

Messaggioda IngMR » mer lug 25, 2018 3:24 pm

tmx64 ha scritto:Ciao IngMR
IngMR ha scritto:... Quello che non mi piace non è ne il vetro cellulare ne l'assenza di certificazioni, ma il fatto che in qualsiasi caso si crei una distanza (un vuoto) tra piano orizzontale e verticale, a subirne le conseguenze sono gli elementi di connessione. ....

Perché lo consideri come vuoto e perchè dici che gli elementi metallici ne risentono ?!?
Il braccio nei connettori metallici non mi cambia, sia se uso un listone in legno sia che utilizzo un listone in vetro cellulare. Dal punto di vista di calcolo ho sempre lo stesso braccio. In tutti i modi il vetro cellulare sarà agganciato sia al cemento (tasselli o malta) che alla parete (viti).

Per me, seguendo il tuo ragionamento, avrei problemi molto più critici nell'esempio della bifalda. Carichi mooootlo più elevati e concentrati e "botta" sismica tutta sul singolo aggancio.

ciao
thomas
p.s. lo sai che, visto da come non ci capiamo, potremmo benissimo sposarci?!?!!


Lo considero vuoto perchè non lo posso considerare elemento ad uso strutturale per assenza di certificazione adatta all'uso strutturale. che sia listone di legno, che sia vetro cellulare, che sia malta o altro, se un materiale non è adatto all'uso strutturale non lo posso considerare collaborante. E di fatto non collabora nemmeno. il braccio che dici tu, nella parte inserita nel vetro cellulare, non lavora. Per quello lo considero come un vuoto e per quello lo considero come una condizione non corretta. Puoi fare il classico e stupido test di sempre: annega una barra da una ventina di cm in 10 cm di CA (facendo in modo che una parte resti fuori) e prova a tirarla e spingerla; fai lo stesso con del vetro cellulare. Nel primo caso non lo muovi di 1 centimetro, nel secondo vedrai tu!
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Precedente

Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti