Inizio cantiere: pioggia e felicità

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » lun mag 14, 2018 10:04 am

Buongiorno,
È un po' che non scrivo su questo forum...
Questa settimana è finalmente cominciato il cantiere della mia casa in legno. Stiamo costruendo con una nota casa costruttrice. Sono stati velocissimi e in pochi giorni hanno tirato su tutta la struttura. Vedere finalmente la casa dopo 2 anni è un sogno che si avvera e devo dire che fa veramente una bella impressione.
Abbiamo avuto un soli problema... LA PIOGGIA!
in questi giorni è principalmente sereno ma fa un acquazzone al giorno. Una parte del piano terra ha il tetto piano perchè sopra c'è la terrazza. Ancora non possono mettere la guaina perchè sopra c'è il ponteggio. È coperta da un telo, ma l'acqua è passata. Ancora non mi è chiaro se ha preso l'acqua solo il primo giorno e ora si sta asciugando o se continua a imbeversi giorno dopo giorno. Fatto sta che la lana di roccia del solaio si è bagnata. Gli operai hanno tagliato la plastica che riveste la lana di roccia e la lana stessa per far scolare l'acqua.
Secondo voi l'isolante è irrimediabilmente compromesso e va sostituito completamente? O se si asciuga si può tenere? Dovrei preoccuparmi anche delle pareti e del solaio confinante anche se non ci sono segni di umidità??
Grazie per i consigli!!
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Navigator78 » lun mag 14, 2018 10:26 am

Ciao Pece e auguri per l’inizio del cantiere. Posso solo immaginare l’emozione nel vederla realizzare.

Anche io sono 2 anni che ci sto lavorando e spero che ad inizio Giugno inizino.

Aggiornaci magari anche con qualche foto!!

Bye
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » lun mag 14, 2018 11:23 am

Grazie Navigator!
Per e foto aspetto un po' ... per ora ci sono troppi riferimenti alla ditta e credo che sul forum non faccia piacere...
È una bella emozione passare dalla carta (di questi tempi è più esatto parlare di schermi :D ) alla realtà! Ti auguro di cominciare presto

Tornando al mio problema tecnico ... quella "plastica" che hanno tagliato è il freno vapore mi sa... dice che lo chiuderanno con il nastro " air stop" ... ma vi sembra corretto avere tutto il soffitto pieno di nastrature? O dovrebbero sostituire anche quello? E l'osb che sta sopra al solaio? Si sarà rovinato?

È una tortura vedere la propria casa in costruzione :) , se la compri finita almeno sei beatamente ignorante di tutte le possibili beghe che potrebbero esserci dietro a quell'intonaco :)
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Alex Merotto » mar mag 15, 2018 7:26 am

Se è entrata acqua è un bel problema. Chiama il DL e fagli controllare l'umidità delle strutture e degli isolanti, fai chiudere definitivamente quando tutto è sotto il 15%. Altrimenti ti lavora all'interno e te ne accorgi quando è troppo tardi.

Ciao

A.
Alex Merotto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » mar mag 15, 2018 9:38 am

Ciao Alex,
Ho deciso di fargli levare tutto, isolante e freno vapore. Rimarranno a vista le travi e il pannello di Osb. Purtroppo l'acqua continuerà ad entrare per altri 10 gg circa... :? E questo mi preoccupa... sopra alla terrazza c'è il ponteggio e non riescono a coprire meglio.
Per le pareti dicono di non preoccuparsi perchè sono sigillate, speriamo bene...
Il piano è che comunque, una volta protetta la terrazza con la guaina, si lasci sotto aperto il più possibile per assicurarsi che sia tutto asciutto (presumibilmente passerà un mese e speriamo che la stagione ci aiuti). Dopo rimetteranno dell'isolante nuovo e freno vapore nuovo.
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda IngMR » mer mag 16, 2018 10:31 am

mi raccomando non accelerate i tempi... lascia asciugare il tutto per bene e fa ripristinare il pacchetto solo dopo le verifiche. la lana di roccia se fatta asciugare può essere riutilizzata (se non è stata ridotta a mille pezzi durante lo smontaggio); se invece te la cambiano proprio, ancora meglio! ci potresti dire la stratigrafia iniziale del tetto piano?
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » gio mag 17, 2018 7:17 am

Ciao IngMR,
La stratigrafia è (dall'alto):
Pannello osb
Travi- fra le travi 20cm di lana di roccia
Freno vapore
Travetti grezzi rivettati alle travi

Sotto ai travetti andranno a mettere il cartongesso.
Sopra all'osb dovranno mettere la guaina e poi massetto e piastrelle.

Il solaio è a "moduli" che vengono ancorati l'uno all'altro, alle travi portanti e alle pareti. Sono arrivati in cantiere già pronti.

In questo momento abbiamo solo osb e travi su 3 moduli perchè il resto gliel'ho fatto rimuovere tutto. Lo sostituiranno con roba nuova. Adesso abbiamo trovato altri punti bagnati, che però non coinvolgono un modulo intero, ma solo una parte.
Secondo te, una volta sostituita la lana di roccia e asciugato il legno, si può richiudere il freno vapore con l'air stop? O è meglio sostituirlo?

Grazie
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda IngMR » gio mag 17, 2018 7:40 am

Pece008 ha scritto:Ciao IngMR,
La stratigrafia è (dall'alto):
Pannello osb
Travi- fra le travi 20cm di lana di roccia
Freno vapore
Travetti grezzi rivettati alle travi

Sotto ai travetti andranno a mettere il cartongesso.
Sopra all'osb dovranno mettere la guaina e poi massetto e piastrelle.

Il solaio è a "moduli" che vengono ancorati l'uno all'altro, alle travi portanti e alle pareti. Sono arrivati in cantiere già pronti.

In questo momento abbiamo solo osb e travi su 3 moduli perchè il resto gliel'ho fatto rimuovere tutto. Lo sostituiranno con roba nuova. Adesso abbiamo trovato altri punti bagnati, che però non coinvolgono un modulo intero, ma solo una parte.
Secondo te, una volta sostituita la lana di roccia e asciugato il legno, si può richiudere il freno vapore con l'air stop? O è meglio sostituirlo?

Grazie



Ciao, riepilogando da sotto avresti: cartongesso, listelli di supporto e passaggio impianti, freno vapore, lana di roccia intervallata con le travi, osb, guaina, massetto in pendenza e piastrelle. Intanto, se sei in tempo prova a chiedere quanto ti costerebbe una variante del pacchetto sopra struttura, magari con un pavimento flottante in ceramica da esterni con sotto una guaina tipo evalon (nel caso mi raccomando la posa) e strato in pendenza fattibile anche a secco. Probabilmente la guaina che ti poseranno sopra l'osb è la classica guaina nera che nel tempo cede..sopra di essa non hai nessun strato a protezione e in caso di problemi, cedimenti o infiltrazioni dovrai rimuovere tutto il pavimento. Nel caso che il costruttore ti dia come garanzia la posa di un prodotto simil mapelastic tra massetto e piastrelle, sappi che viene spacciato come uno strato impermeabile ma in realtà non lo è. Nel caso volessi mantenere quel pacchetto ma migliorarne la tenuta nel tempo alternative ne esistono, ci sono guaine impermeabili che supportano l'incollaggio diretto delle piastrelle (prodotti sika, index, altri..).
Quello che mi fa pensare, forse anche per mia particolare attenzione alla tutela strutturale, è che ti han creato un pacchetto parzialmente permeabile, che ha un tappo a livello dell'isolante in lana di roccia. Mi spiego, il vapore che si crea all'interno può attraversare i primi strati (il freno vapore non blocca in toto il passaggio) per poi fermarsi sotto l'osb, che è un materiale a bassa permeabilità al vapore per di più chiuso in alto dalla guaina. Tutto il vapore acqueo si fermerebbe lì dentro e non penso faccia troppo bene al legno nel lungo periodo..
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Alex Merotto » gio mag 17, 2018 8:19 am

Concordo pienamente con IngMR.

Ciao

A.
Alex Merotto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » gio mag 17, 2018 8:22 am

Mi informerò sulla questione guaina e cercherò di capire meglio cosa mi è stato venduto.
La questione della permeabilità secondo te come si può risolvere?
Quale sarebbe stata la stratigrafia corretta?
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » ven mag 18, 2018 8:57 am

La guaina sarà in PVC armata in poliestere , 1,8mm
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda tmx64 » ven mag 18, 2018 1:27 pm

Ciao Pece.
Il ponteggio l'hanno appoggiato direttamente sull'OSB della terrazza?
Oppure prima hanno messo una protezione provvisoria (che non ha tenuto) sull'OSB e poi ci hanno appoggiato il ponteggio sopra??

ciao
thomas
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda Pece008 » ven mag 18, 2018 1:36 pm

Hanno messo un telo sulla terrazza e poi ponteggio.
Ma il telo non è tirato bene, su una terrazza a L di 50 m2 e con un ponteggio sopra era impossibile.... e infatti non regge.
Spero solo che le pareti perimetrali siano salve e che l'acqua abbia danneggiato solo il solaio
Pece008
 
Messaggi: 74
Iscritto il: lun feb 06, 2017 8:21 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda gbykat » sab mag 19, 2018 7:04 am

La mia l'hanno montata sotto la neve
era tutto bagnato ma non zuppo.
ma una volta su il tetto si asciuga tutto in un attimo.
L'importante è che gli solanti morbidi come la lana minerale ,non siano inzuppati. e accertati che prima di chiudere pareti aperte o cavedi sia tutto asciutto.
ma se hai un DL sveglio queste cose le risolve lui.
Non spaventarti per il legno bagnato. ricorda che il legno è molto più resistente di quel che potrebbe sembrare e non è nemmeno delicato.
L'importante è non avere fretta,quella si che è cattiva consigliera,e le grandi ditte che devono far numeri,hanno sempre fretta.
Speriamo di vedere pressto qualche foto.
ciao

Gabriele




https://costruirecasadilegnoamontonate.blogspot.it/
gbykat
 
Messaggi: 1037
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Inizio cantiere: pioggia e felicità

Messaggioda IngMR » mar mag 22, 2018 8:36 am

Pece008 ha scritto:Mi informerò sulla questione guaina e cercherò di capire meglio cosa mi è stato venduto.
La questione della permeabilità secondo te come si può risolvere?
Quale sarebbe stata la stratigrafia corretta?


ciao, la stratigrafia corretta per la tua abitazione dipende da tanti fattori. Comunque, di norma per come la vedo io: appena possibile preferisco non mettere isolante tra le travi (o metterne il meno possibile, sicuramente non tutta per tutta l'altezza disponibile) ma tutto sopra (più facile in casi di tetto piuttosto che in situazione di terrazze); appena possibile preferisco creare la pendenza con la struttura piuttosto che col pacchetto; preferisco pacchetti senza ventilazione se non quella della finitura flottante; in caso di terrazze con pacchetti chiusi e isolante tra le travi, preferisco impedire l'ingresso di vapore proveniente da sotto (dagli ambienti) e spingere per l'inserimento della vmc..
Di norma comunque cerco di evitare tetti piani e grandi terrazze :D
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Prossimo

Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti