Certificazioni a garanzia sul ciclo (chepprezziiiii)

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Certificazioni a garanzia sul ciclo (chepprezziiiii)

Messaggioda Paolo Boni » gio apr 19, 2018 3:55 pm

Cari clienti, compratori, acquirenti, come cacchio volete chiamarvi, ecc. ecc.

Sempre più allibito rispetto ai cosidetti cicli certificati dalle aziende sulla fornitura e posa dei loro prodotti...
Faccio un esempio sul cappotto.
Il ciclo cappotto certificato rispetto al ciclo cappotto posato da un ottimo cappottista con tutto materiale certificato e di ottima qualità varia mediamente di 20 €/mq...
Alla facciaaaaaaaaa

Solo su questo il risparmio in una villetta può andare da 6 a 8.000 €...
Eccemmistannodandoooooo... Assicurazione compresa??? aaaaaa eccooooooo...
Con un incidenza di cappotto di circa 15/20.000 euro ad abitazione stiamo parlando di un buon 30% in più...

NON CI STO PIU' A QUESTE COSE...

SCUSATE LO SO, STO DIVENTANDO SEMPRE PIU' POLEMICO, MA A RAGION VEDUTA...

Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni a garanzia sul ciclo (chepprezziiiii)

Messaggioda Paolo Boni » gio apr 19, 2018 4:22 pm

Se lavori bene, a parità di qualità (se non qualità maggiori), in un abitazione risparmi decine di migliaia di euro che altrimenti regaleresti ad assicurazioni e agenzie pubblicitarie...

:evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Certificazioni a garanzia sul ciclo (chepprezziiiii)

Messaggioda KCL79 » lun apr 23, 2018 8:57 pm

Purtroppo secondo me è una deviazione del mercato, dovuto proprio al consumatore e alle leggi.
Pretendere sempre maggiori certificazioni di ogni sorta per "credere" di essere al riparo da magagne future avvallati da leggi sempre più restrittive - a volte inutilmente - su diversi parametri (termico, acustico, norme tecniche, norme urbanistiche) comporta che le aziende per pararsi il fondo schiena in caso di problemi futuri aumentano cospicuamente il preziario.
KCL79
 
Messaggi: 275
Iscritto il: ven mag 16, 2014 10:42 am
Località: Treviso
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti