Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » mer apr 18, 2018 3:43 pm

Sono a dir poco Inc...ato con praticamente tutte le aziende costruttrici.
ma che li faccio a fare tutti i disegni esecutivi dettagliatissimi se poi TUTTE (E RIBADISCO TUTTE) LE AZIENDE A CUI FACCIO QUOTARE IL PREVENTIVO SI INVENTANO DELLE SOSTITUZIONI O DEI PACCHETTI CHE FANNO COMODO A LORO???

:cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

Perdo settimane a fare da balia alle aziende che si cambiano ogni cosa descrivo o disegno.
Prepara le mail dove chiedi le revisioni e poi... chiedi 15 punti e ti rispondono su 10 e gli altri 5 ancora diversi...

Maccaaaaaaazzzzzzzz...... checcivuole a compilare il compitino???

Basta torno sul cemento e sul ferro...

Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » mer apr 18, 2018 4:28 pm

Sempre più mi convinco che sia strategia per non renderlo confrontabile ed evitare la competizione
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda tmx64 » gio apr 19, 2018 9:48 am

Paolo, il fatto è che tu sei trooooooopo avanti tecnicamente!!
Sei un profeta nel deserto, la tua è Edilizia 5.0
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2259
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda limbo » gio apr 19, 2018 12:08 pm

Confermo. Anche io ho avuto la stessa esperienza.
Secondo me è che perderebbero troppo tempo, cercano di ricondurre tutto a cose già verificate sulle quali sono più confident.
limbo
 
Messaggi: 37
Iscritto il: mer gen 08, 2014 6:01 pm
Località: Mira VE
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » gio apr 19, 2018 12:58 pm

limbo ha scritto:Confermo. Anche io ho avuto la stessa esperienza.
Secondo me è che perderebbero troppo tempo, cercano di ricondurre tutto a cose già verificate sulle quali sono più confident.

Il prossimo progetto cestino direttamente qualsiasi preventivo difforme e lo scriverò a caratteri cubitali nella mail.
Mi sono stancato di perdere il mio tempo per fare i comodi degli altri.
Sono inccc............ nero
lo trovo grande mancanza di serietà e di rispetto verso il mio lavoro
Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » lun apr 23, 2018 8:05 am

Sempre più mi convinco che i tecnici seri danno moolto fastidio alle aziende che puntano sul chiavi in mano.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda tmx64 » lun apr 23, 2018 1:33 pm

Ciao Paolo.
Paolo Boni ha scritto:Sempre più mi convinco che i tecnici seri danno moolto fastidio alle aziende che puntano sul chiavi in mano.

Praticamente quasi tutte le aziende che propongono il chiavi in mano (chi più, chi meno) tendono a privilegiare il contatto diretto con il privato, cercando di relegare da una parte il loro progettista. Spesso per loro il progettista è solo un "fastidio".

ciao
thomas
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2259
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda hm52 » gio mag 03, 2018 3:01 pm

Se lo chiedi ad aziende piccole competenti il preventivo te lo fanno corretto
ma mi scarti a priori perché mi ritieni troppo caro? ...la qualità deve avere il giusto prezzo.
Attento però che non uso OSB quindi se è un telaio controventato con la formaldeide non stiamo a perdere tempo...

...per contro i professionisti capaci di leggere un preventivo sono veramente pochi, figuriamoci a confrontarli
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 801
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » gio mag 03, 2018 4:25 pm

hm52 ha scritto:Se lo chiedi ad aziende piccole competenti il preventivo te lo fanno corretto
ma mi scarti a priori perché mi ritieni troppo caro? ...la qualità deve avere il giusto prezzo.
Attento però che non uso OSB quindi se è un telaio controventato con la formaldeide non stiamo a perdere tempo...

...per contro i professionisti capaci di leggere un preventivo sono veramente pochi, figuriamoci a confrontarli


Ho chiesto SOLO AD AZIENDE PICCOLE E COMPETENTI (anzi alcune anche molto competenti)
e sticc.... se mi sono arrivati preventivi completi.
Chiedo infissi in legno mi quotano il pvc
mando progetto termotecnico dell'impianto e mi quotano il loro impianto standard
specifico presa per presa tutto l'impianto elettrico con specifiche sull'allarme e domotica e mim mandano sempre i loro standard.
Chiedo fibra legno e mi quotano lana di roccia
ecc. ecc.

PS: a dire il vero tempo fa ti avevo chiesto un preventivo e non mi è mai arrivato.
Se vuoi il prossimo te lo faccio quotare, nessun problema.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » gio mag 03, 2018 5:06 pm

Mi è appena arrivato il primo aggiornamento delle cose che SI SONO DISTRATTAMENTE DIMENTICATE LE AZIENDE SERIE.
Senza fare nomi, azienda con protocollo SALE e almeno 10 anni di costruzioni in legno:

primo preventivo arrivatomi € 430.000


Ho spulciato punto per punto, riga per riga, parola per parola il preventivo.
ho richiesto integrazioni puntuali eeeeeeeee....

UDITE UDITE

IL PREVENTIVO è PASSATO A € 542.000

SE NON E' PRESA PER IL CULO QUESTA???
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda hm52 » ven mag 04, 2018 3:53 am

Te la sintetizzo con le mie percentuali che valgono per tutti i costruttori certificati:

Oltre l’80% dei preventivi non va in porto perché il progetto è fuori target perché i professionisti non lavorano sul potere di spesa dei clienti
L’aumento di richiesta di preventivi dopo Pasqua fino alla chiusura delle scuole è dell’ordine del 300%

Giocoforza il primo preventivo è standard per sondare la situazione:
1. Il professionista conosce i numeri del legno?
2. Il professionista ha lavorato a target?
3. Quanti sono i competitor?
4. C’È un pdc o si è usati come computisti?
5. Il cliente sta valutando il legno rispetto al tradizionale o è deciso per il legno
6. Si riesce a fare un incontro anche con il cliente finale per invitarlo in cantiere e in produzione?
7. Il professionista sa leggere un preventivo? Conosce la differenza fra un GL24h o un C, Sto arrivando! Cosa è un attacco al piede ben fatto, capisce il valore di una certificazione Arca/CasaClima inclusa?

Potrei aggiungerti almeno altri 10 punti di incertezza
Questa è la situazione del primo approccio

Giocoforza non si esce la prima volta con un preventivo dettagliato a computo con verifiche esterne se non si conosce il professionista, come lavora se Sa Gestire una progettazione a target e quali sono le condizioni di contorno

Come hai riportato tu numeri astratti di uno specifico caso ti riporto io un caso che provo a chiudere oggi

1. Primo preventivo per un professionista
2. Approccio e conoscenza della persona, come lavora, come è organizzato e che studio ha
3. Portato in cantiere
4. Portato in produzione e a pranzo

A questo punto esce che è la sua prima casa in legno e non è più sicuro dopo che gli hai spiegato in cantiere e a pranzo dettagli e problemi di cantiere se fare la DDLL e che in ballo ci sono altri due preventivi raccolti da lui e quattro del cliente tutti con importi completamente diversi

5. Ti offri di fare la comparativa e gliela fai, dato il giusto valore di mercato alle cose da sesto passi a secondo
6. Visto che sei ancora in gioco chiedi di fare un appuntamento con il cliente
7. Porti il cliente in cantiere in produzione e a pranzo
8. Il cliente a pranzo ti dice che ha un rispettabile potere di spesa di 500.000€ ossia circa 150.000€ sotto la quotazione della casa
9. Incassi e incominci a cercare di far capire al cliente dove può scendere senza perdere in qualità tenendo ferme le prestazioni dell’involucro

Ma non basta mancano ancora 100.000

10 ritorni dal professionista. Gli proponi una revisione di progetto e ridistribuisci e compatti
11.. incontro con cliente e professionista
12. Revisione della revisione
13. Render e preventivo dettagliato a target

Vado avanti che è meglio perché scrivendola mi sono incazzato pure io
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 801
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » ven mag 04, 2018 8:15 am

e questo è quello che avviene per il 99% dei professionisti e dei clienti finali...
Poi ti arriva PAOLO BONI e ti porta un progetto dove TUTTI TUTTI TUTTI gli agganci sono sviscerati e progettati, dove c'è segnato tutto (marche dei prodotti, tipologia dei teli, marche dei nastri da usare, marche e tipologia delle guarnizioni da utilizzare, dove utilizzarle e come utilizzarle, dove c'è segnata come realizzare una perfetta tenuta all'aria, ecc. ecc. ecc.), dove il PAOLO BONI viene lui in azienda a spiegarti esattamente cosa vuole e cosa pretende e quali sono gli standard minimi (anche aziende lontane dal mio ufficio 100 o 150 km).
Dove PAOLO BONI ti chiede di visionare assieme a lui tutti gli agganci e vede se per motivi magari gestionali l'azienda stessa non preferisca procedere in maniere differenti e si mette quindi ad aiutare l'azienda a valutare come procedere alla preventivazione per evitare disparità tra i preventivi che arriveranno.
dove il PAOLO BONI ti dice subito che ha valutato con il cliente il budget e che quindi il cliente è informato su quanto gli potrà accadere.
dove il PAOLO BONI ti dice che i tuoi competitor nel preventivo saranno altre 3 aziende di tuo pari livello (dato che tutte le aziende sanno che è PAOLO BONI e sanno che non utilizzo aziende non qualificate).
dove ti presenta anche la tipologia degli airstop e dei collarini richiesti a tutti gli impiantisti.
Dove si rende disponibile a sviscerare e tornare durante la preventivazione per evitare di avere un preventivo errato ma anzi se e quando vuole l'azienda il (povero) PAOLO BONI è disposto a 1, 2,100 incontri pur di arrivare ad un preventivo il più utile e corretto possibile.
dove il PAOLO BONI legge, rilegge e corregge tutte le bozze di preventivo che vorranno prima di arrivare al preventivo finale.
dove il PAOLO BONI ti dice fin da subito che su 4 aziende lui ne selezionerà due con preventivi simili e poi porterà il cliente a trattare direttamente con quelle dato che i soldi sono del cliente e che quindi dovrà essere lui a definire la fase economica (sempre affiancato e supportato dallo stesso PAOLO BONI).
E PURE IO POTREI ANDARE AVANTI...

Di 4 aziende solo una piccola impresa locale è stata ai dettami da me richiesti.
Tutte le altre (forti di uffici preventivazione e di tecnici professionisti al loro servizio) nemmeno si sono degnate di aprire i disegni e di leggere quanto richiesto...

CHI MI PAGA TUTTO QUESTO TEMPO INUTILMENTE DEDICATO ALLE AZIENDE COSIDETTE SERIE?

Per quale motivo le aziende serie non sanno valutare quando gli si para davanti L'Arch. Pinco Pallino dal PAOLO BONI?
Tantopiù che il PAOLO BONI è conosciuto e rispettato nel mondo del legno e quindi per loro dovrebbe essere una rottura di scatole in meno.

sempre più vedo e comprendo la volontà delle aziende CHIAVI IN MANO di non avre a che fare con tecnici preparati ma di VOLERE avere a che fare solo con il cliente finale che così loro stesse possono "gestire".

Questa cosa era prerogativa delle grandi Haus del settore non delle aziende che con fatica sono cresciute e si sono guadagnate il settore.
Paolo Boni (se non si fosse capito :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: )

dimenticavo... hanno avuto 3 mesi per sviscerare il preventivo...
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda hm52 » ven mag 04, 2018 8:23 am

Fammi fare il preventivo così di aziende con il preventivo corretto ne avrai 2
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 801
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda Paolo Boni » ven mag 04, 2018 8:29 am

hm52 ha scritto:Fammi fare il preventivo così di aziende con il preventivo corretto ne avrai 2

Per questo oramai sono agli sgoccioli se ne parlerà al prossimo imminente progetto.
stay tuned :lol: :lol: :lol:
Paolo Boni
 
Messaggi: 3429
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Sono INC.....O con le Aziende costruttrici

Messaggioda tmx64 » ven mag 04, 2018 10:23 am

Ciao Paolo.
Io sono dell'idea che il problema stia alla base.
Il mondo delle case in legno chiavi-in-mano si è sviluppato partendo da chi si occupa del legno.
Si pensa sempre che solo chi ne capisce di legno debba occuparsi della casa nel suo complesso, anche della parte prettamente che spetta al progettista. Cavolata galattica! Il legno mi rappresenta il 20-25% del chiavi in mano. Il resto non c'entra una beata mazza con la casa prefabbricata in legno. E' edilizia comune, naturalmente rispettando le nuove regole e normative.

Le varie Haus sono generalmente focalizzate principalmente sul loro lavoro: il legno. Tutto il resto per loro è un'aggiunta e la trattano come tale. Da qui deriva una rigidità delle proposte e una povertà di scelte e varianti possibili.

La casa (in legno, in mattoni, in cemento, in quello-che-volete-voi,..) deve essere gestito nel modo classico: un progettista che definisca il progetto (dettagli inclusi) e che faccia un capitolato dettagliata, un'impresa che dia una quotazione del capitolato e un privato che la smetta di mettere in dubbio l'onestà e qualità del lavoro degli altri semplicemente perché ha passato qualche notte su internet.

Tutto questo con la premessa di avere progettisti ed imprese con una nuova mentalità nell'approccio al progetto ed al cantiere.

E non venitemi a dire che le imprese tradizionali sono dei cani e dei delinquenti mentre le varie Haus blasonate sono serie, capaci e oneste!!
Perché questa è la puttt....anata più grande!!! Nessuna differenza tra le due categorie. Cani e santi nella stessa percentuale in entrambi i settori.


ciao
thomas
p.s. si capisce cosa sto cercando di dire?!?
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2259
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Prossimo

Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti