Avete muffa in casa?

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Avete muffa in casa?

Messaggioda tmx64 » mer feb 28, 2018 10:44 am

Piccolo consiglio a chi ha muffa da qualche parte in casa.

In questi giorni fa molto freddo.
Cambiate l'aria in casa varie volte al giorno (3-4), aprendo le finestre x pochissimi minuti.
fatelo anche se fuori avete la nebbia e fa brutto o nevica.
Giusto che si cambi l'aria, senza che si raffreddino pavimenti, muri e mobili.

L'aria molto fredda, scaldandosi in casa, tenderà ad asciugare bene gli ambienti.

ciao
TMX
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2107
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda gbykat » sab mar 03, 2018 1:15 pm

va bene dai.....


tornerei dunque alle famose lotte sulle vmc
gbykat
 
Messaggi: 1016
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda claudiaverde » lun mar 12, 2018 9:09 am

muffa sugli angoli negli appartamenti anni 60

molto comune se non si arieggia casa. è successo anche a me proprio per questo motivo,facendomi ammuffire pure la biancheria negli armadi: il motivo era proprio questo,che non si aprivano le finestre "perchè faceva freddo".
sta succedendo la stessa cosa agli inquilini del piano sopra al mio e a quelli sotto (con infissi nuovi) e io mi son sgolata a dirgli di aprire le finestre pure col freddo e la pioggia!
ora io apro dovunque e anche più volte al giorno possibilmente creando una certa corrente d'aria, e non ho più avuto alcun problema
claudiaverde
 
Messaggi: 20
Iscritto il: sab mar 03, 2018 11:31 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda tmx64 » lun mar 12, 2018 10:13 am

Ciao Claudia.
Più fa freddo fuori, più conviene cambiare molto velocemente e spesso l'aria in casa.
Nelle settimane passate, quando la temperatura esterna è scesa ben al di sotto di zero gradi, mi potevo potare in casa un'aria molto "asciugante".
L'ideale sarebbe avere fuori un bel -10, con giornata tersissima.
Un'aria del genere, scaldandosi in casa, diventa un vero e proprio aspirapolvere dell'umidità.

ciao
thomas
p.s. per chi si diletta, vedi diagrammi psicrometrici e loro utilizzo
https://it.wikipedia.org/wiki/Psicrometria
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2107
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda gbykat » lun mar 12, 2018 8:37 pm

LA VMC,mettete la vmc :mrgreen:
dai ormai ne abbiamo straparlato, e tutti quelli che l hanno messa ne hanno guadagnato come spese energetiche e comodità.
gbykat
 
Messaggi: 1016
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda claudiaverde » mar mar 13, 2018 4:44 pm

gbykat ha scritto:LA VMC,mettete la vmc :mrgreen:
dai ormai ne abbiamo straparlato, e tutti quelli che l hanno messa ne hanno guadagnato come spese energetiche e comodità.

mi è sempre stata antipatica! pensa che preferisco gli spifferi dei vecchi infissi in legno :lol:
sono contraria a mille macchinari, se parliamo di un appartamento. ovviamente il discorso cambia nei locali grandi o pubblici. poi il gesto di aprire la finestra è liberatorio,io non reggo neanche gli alberghi con le finestre sigillate, che mi viene un attacco di claustrofobia :twisted:
claudiaverde
 
Messaggi: 20
Iscritto il: sab mar 03, 2018 11:31 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda Paolo Boni » mar mar 13, 2018 5:38 pm

claudiaverde ha scritto:
gbykat ha scritto:LA VMC,mettete la vmc :mrgreen:
dai ormai ne abbiamo straparlato, e tutti quelli che l hanno messa ne hanno guadagnato come spese energetiche e comodità.

mi è sempre stata antipatica! pensa che preferisco gli spifferi dei vecchi infissi in legno :lol:
sono contraria a mille macchinari, se parliamo di un appartamento. ovviamente il discorso cambia nei locali grandi o pubblici. poi il gesto di aprire la finestra è liberatorio,io non reggo neanche gli alberghi con le finestre sigillate, che mi viene un attacco di claustrofobia :twisted:

Non siate contrari a priori.
Esistono un sacco di modi di avere la VMC
Se sei contraria per via di tubature poco controllabili oramai esistono quelle puntuali che scambiano senza nessun tipo di tubatura e che ti mantengono filtrata l'aria con normalissimi filtri e ti recuperano buona parte del calore senza che nemmeno te ne accorgi.
Per le ristrutturazioni sono veramente interessanti. Poi la finestra aprila pure che nessuno obbliga a tenerla chiusa. Io dico sempre che una casa ad elevatissime prestazioni energetiche non deve essere spiegata troppo a chi la vive. Basta iniziare a viverla e chiunque si accorgerà che l'apertura o meno delle finestre può creare discomfort senza che lo dica il progettista.
Quando mi dicono:
MA in estate se fuori fa caldo ed io mi sento chiusa e voglio aprire non posso farlo.
Mia risposta è sempre la solita.
Apri, valuta da solo come stai e poi decidi tu quando si sta meglio. 90 su 100 la volta successiva terrai chiusa la finestra perchè la percezione di benessere funzionerà meglio.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda tmx64 » mar mar 13, 2018 7:03 pm

Credo che ipotizzare una VMC in una casa vecchia sia una cosa tecnicamente improponibile.
Non funzionerebbe.

ciao
tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2107
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda claudiaverde » mar mar 13, 2018 9:40 pm

Paolo Boni ha scritto:Non siate contrari a priori.
Esistono un sacco di modi di avere la VMC
Se sei contraria per via di tubature poco controllabili oramai esistono quelle puntuali che scambiano senza nessun tipo di tubatura e che ti mantengono filtrata l'aria con normalissimi filtri e ti recuperano buona parte del calore senza che nemmeno te ne accorgi.
Per le ristrutturazioni sono veramente interessanti. Poi la finestra aprila pure che nessuno obbliga a tenerla chiusa. Io dico sempre che una casa ad elevatissime prestazioni energetiche non deve essere spiegata troppo a chi la vive. Basta iniziare a viverla e chiunque si accorgerà che l'apertura o meno delle finestre può creare discomfort senza che lo dica il progettista.
Quando mi dicono:
MA in estate se fuori fa caldo ed io mi sento chiusa e voglio aprire non posso farlo.
Mia risposta è sempre la solita.
Apri, valuta da solo come stai e poi decidi tu quando si sta meglio. 90 su 100 la volta successiva terrai chiusa la finestra perchè la percezione di benessere funzionerà meglio.


forse sono vecchia ma non ne sento l'esigenza. so che in una casa perfetta è indispensabile,ma non abiterò mai in una casa perfetta, non sarebbe da me. capisco comunque che le mie idee sono antiquate e "sbagliate",tanto che ho sentito parlare di ventilazione meccanica controllata solo al corso per la certificazione energetica.
claudiaverde
 
Messaggi: 20
Iscritto il: sab mar 03, 2018 11:31 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda Alex Merotto » mer mar 14, 2018 8:29 am

Personalmente non abiterei più in una casa senza VMC. Il confort che dona all'abitazione è inarrivabile. Qualche mese fa, spaventato dal terrorismo che stanno facendo sulle tubazioni delle VMC che, a detta di alcuni, sarebbero un crogiolo di muffe, batteri e schifezze varie, mi sono comprato un endoscopio e ho controllato le tubazioni. L'impianto è installato dal 2009 e le tubazioni erano bianche immacolate come quando sono state posate.

Buona giornata

A.M.
Alex Merotto
 
Messaggi: 72
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda Paolo Boni » mer mar 14, 2018 11:57 am

Alex Merotto ha scritto:Personalmente non abiterei più in una casa senza VMC. Il confort che dona all'abitazione è inarrivabile. Qualche mese fa, spaventato dal terrorismo che stanno facendo sulle tubazioni delle VMC che, a detta di alcuni, sarebbero un crogiolo di muffe, batteri e schifezze varie, mi sono comprato un endoscopio e ho controllato le tubazioni. L'impianto è installato dal 2009 e le tubazioni erano bianche immacolate come quando sono state posate.

Buona giornata

A.M.

Quello che posso dire io è che troppe volte la poca progettazione esecutiva porta a fare tubazioni inutilmente lunghe.
Se dovessi esprimere il concetto della casa perfetta lo definirei così.

Ogni casa è perfetta, se ben progettata.

Quello che ad esempio io contesto è la legge che esige la percentuale di fonte rinnovabile quando io faccio una casa dal consumo quasi pari a zero.
Che senso ha dare il 50 % rinnovabile se l'ho portata ad uno sputo di consumo?
Che senso ha essere "costretti" all'utilizzo delle pompe di calore per rispettare una norma che è stata pensata sulla media delle abitazioni italiane?

Per la VMC non è questione di essere "vecchia" è la questione della non conoscenza dei sistemi.
Un pò come chi prende in giro le case di paglia e l'argilla. Non sai quante discussioni ho avuto con tecnici "naturalistici" che insistevano che la casa dovesse respirare e quindi Non ci doveva essere la tenuta all'aria. Uno dei migliori teli a tenuta all'aria è proprio l'intonaco in argilla quindi... di che stiamo parlando? Stessa cosa la VMC. se hai paura delle tubazioni, quelle puntiali non sono altro che due tubi dello spessore del muro che fanno uscire aria viziata e filtrano quella in ingresso recuperando il caldo. Che può esserci di "malvagio" in questo?
L'uomo ha impiegato migliaia di anni per riuscire a crearsi il "sistema finestra". Il sistema finestra serviva per la luce, non per il freddo o il caldo.
Ha sempre tentato l'uomo di proteggersi dalle temperature esterne evitando di doversi proteggere dalla luce invece indispensabile all'interno dell'abitazione.
Prima apriva le finestre senza alcuna protezione.
Poi gli metteva degli scuri per almeno proteggersi dall'esterno.
Poi finalmente è riuscito a gestire il vetro e l'ha messo agli infissi apribili sempre per gestire il freddo.
Da qui gli infissi sono diventati sempre più performanti sino ad essere un vero e proprio sistema che gestisce al meglio luce, caldo e freddo.
Ora gli infissi possono gestire ancora meglio la luce (quello per cui sono nati) e i ricambi d'aria possono essere trasferiti ad altri sistemi. Non mi preoccupa la cosa.
Quello che posso pensare è l'effettiva utilità economica della VMC. Ad oggi non ho un bel grafico che mi dica che una casa con involucro passivo sperpera così tanti soldi se ricambia l'aria attraverso le finestre al contrario di una che invece gestisce i ricambi con la VMC
Perchè, parliamoci chiaro, ogni cosa inquina, quello che dobbiamo fare è ridurre l'impatto. Ma se la riduzione dell'impatto è estremamente superiore all'impatto stesso forse dovremmo iniziare a discutere su altri aspetti e punti.

Azzz. che pipponeeeee :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Ciao Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda cri_15 » mer mar 14, 2018 2:23 pm

Paolo Boni ha scritto:...Quello che ad esempio io contesto è la legge che esige la percentuale di fonte rinnovabile quando io faccio una casa dal consumo quasi pari a zero.
Che senso ha dare il 50 % rinnovabile se l'ho portata ad uno sputo di consumo?...


Su questo sono pure d'accordo, purtroppo va di pari passo con l'equivoco delle classi dell'attestato di prestazione energetica.
cri_15
 
Messaggi: 671
Iscritto il: gio lug 10, 2008 3:51 pm

Re: Avete muffa in casa?

Messaggioda claudiaverde » ven mar 16, 2018 3:20 pm

Paolo mi hai ricordato degli intonaci settecenteschi in paglia e argilla,visti in Piemonte nella bassa: se li utilizzavano lì,dove di certo non mancano freddo e umidità...
interessante il tuo "pippone", grazie
claudiaverde
 
Messaggi: 20
Iscritto il: sab mar 03, 2018 11:31 am
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti