un architetto che costa meno

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

un architetto che costa meno

Messaggioda gbykat » gio nov 09, 2017 6:19 pm

ho avuto occasione di parlare con un architetto,nemmeno tanto giovane, a con uno studio,zona varese...
siam finiti a parlare di prezzi e gli ho fatto vedere i conti di quel che ho pagato io.
mi dice che lui sarebbe riuscito a far le stesse cose con un 20% in meno di spesa finale.
eppure conosco il mio architetto di fiducia come persona dai prezzi congrui e ,da quel che sento in giro,(e ne sento tanti,sapete che sono un pettegolo)sono uno di quelli che ha speso meno.
eppure questo qui fa tutto a prezzi più bassi,dalle ispezioni,ai progetti,il collaudo,tutto insomma....
curiosità....

ma come fa?
gbykat
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda Paolo Boni » gio nov 09, 2017 6:49 pm

gbykat ha scritto:ho avuto occasione di parlare con un architetto,nemmeno tanto giovane, a con uno studio,zona varese...
siam finiti a parlare di prezzi e gli ho fatto vedere i conti di quel che ho pagato io.
mi dice che lui sarebbe riuscito a far le stesse cose con un 20% in meno di spesa finale.
eppure conosco il mio architetto di fiducia come persona dai prezzi congrui e ,da quel che sento in giro,(e ne sento tanti,sapete che sono un pettegolo)sono uno di quelli che ha speso meno.
eppure questo qui fa tutto a prezzi più bassi,dalle ispezioni,ai progetti,il collaudo,tutto insomma....
curiosità....

ma come fa?

Basta lavorare fregandosene...
Non immagini che porcate si vedono in giro
Trovare a poco è molto facile.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda IngMR » ven nov 10, 2017 8:32 am

c'è tutto un mondo "meraviglioso" sui tecnici e i loro costi... diretti e indiretti
IngMR
 
Messaggi: 584
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda gbykat » ven nov 10, 2017 4:40 pm

accettate la domanda di un profano.... ma non ci sono delle tabelle a cui attenersi?
gbykat
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda Paolo Boni » ven nov 10, 2017 7:24 pm

gbykat ha scritto:accettate la domanda di un profano.... ma non ci sono delle tabelle a cui attenersi?


RISPOSTA PROFESSIONALE ESTREMAMENTE SERIA :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Paolo Boni
 
Messaggi: 3391
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda gbykat » sab nov 11, 2017 10:43 am

INSOMMA ,LA CONCORRENZA FA IL MERCATO, la concorrenza fa le case, ma poi le case vengono giù.............bidibibodibibù
gbykat
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: dom set 23, 2012 8:21 am
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda Alex Merotto » sab nov 11, 2017 11:49 am

C'erano delle tariffe minime professionali, poi Bersani le ha tolte. Per quella che è la mia esperienza nel privato non venivano mai applicate e si facevano prezzi più bassi di circa la metà, legge del mercato...Sul pubblico invece erano rispettate e davano le giuste risorse per seguire bene un progetto.

Sui preventivi dei professionisti c'è di tutto come negli altri settori. E come per le altre cose, non puoi pretendere di avere un buon servizio pagando poco. La responsabilità è del committente se sceglie un tecnico economico e impreparato, mentre dovrebbe informarsi bene sulle competenze di chi sceglie. Poi sono problemi per tutti.

Poi sul fatto che "Io ti avrei fatto di meno ", Beh...si qualifica da solo.

Ciao

A.
Alex Merotto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda tmx64 » sab nov 11, 2017 5:35 pm

Mi chiedo se sia nato prima l'uovo o la gallina.

Tradotto:
è nato prima il professionista che sbraga i prezzi o il cliente che sceglie sempre il prezzo più basso (salvo pi lamentarsi che manca la metà delle cose e/o la qualità fa pena)???


ciao
tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2209
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda Alex Merotto » dom nov 12, 2017 9:55 am

mah.. non saprei. Tieni conto che la crisi edilizia iniziata nel 2008 ha aggravato di molto le cose. I professionisti che non si sono altamente specializzati sono generalment in crisi e per sopravvivere devono acquisire tutti i lavori che gli capitano a tiro, facendo offerte ridicole. Gli ultimi dati di inarcassa dicono che il reddito medio annuo di un architetto è di 19000 euro! I dati sono pubblici li potete trovare qui: https://webcache.googleusercontent.com/ ... clnk&gl=it

Ciao

A.
Alex Merotto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda tmx64 » dom nov 12, 2017 7:17 pm

Ciao Alex
Alex Merotto ha scritto:...Tieni conto che la crisi edilizia iniziata nel 2008 ha aggravato di molto le cose....

a mio avviso, la crisi nell'edilizia era già iniziata uno / due anni prima del 2008.
Ci si era spinti troppo oltre: eccesso di costruzioni con prezzi ormai senza senso. La crisi è poi arrivata a gamba tesa, in maniera molto brutale.

ciao
tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2209
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: un architetto che costa meno

Messaggioda IngMR » lun nov 13, 2017 8:38 am

Alex Merotto ha scritto:Gli ultimi dati di inarcassa dicono che il reddito medio annuo di un architetto è di 19000 euro!



c'è da tener in considerazione anche che il numero di tecnici è aumentato in maniera esponenziale.. ogni anno escono dalle università una quantità di figure assolutamente inadeguata in relazione al mercato..Sarebbero troppi anche senza crisi! la gran parte sono costretti ad aprire partita iva per cui quel valore di reddito medio è facilmente raggiungibile, purtroppo.
Ai tempi sono riuscito a convincere i miei figli a non intraprendere alcun percorso come tecnico in edilizia, nonostante avessero il mio studio come eventuale salvagente.

Sono anche io dell'idea che la crisi in edilizia è arrivata prima del 2008.. e purtroppo è stato in parte giusto che arrivasse perchè si erano raggiunti livelli indecenti
IngMR
 
Messaggi: 584
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti