Pareti leggere?

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Pareti leggere?

Messaggioda tmx64 » mar ott 24, 2017 2:06 pm

Ciao a tutti.
Una delle critiche che si possono fare (giustamente) alle pareti in legno riguarda la loro leggerezza, con conseguente difficoltà in zone calde.

In una nostra casa, il cliente si sarebbe deciso a fare la controparete utilizzando mattoni in argilla, spessore 8 cm. Sono più di 100 kg/mq.
Secondo me, un'ottima soluzione. L'aumento di costi è più che accettabile, senza tener conto del fatto che l'impiantistica dovrebbe pure semplificarsi.

Speriamo si convinca del tutto! Nel qual caso, posto subito le foto.

ciao
tmx
p.s. ....roba del genere...
https://www.youtube.com/watch?v=ZzGR3P2EE7A
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda IngMR » mar ott 24, 2017 3:08 pm

scusami ma non ne capisco il senso... concettualmente ok, però nella pratica no..
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Pareti leggere?

Messaggioda tmx64 » mar ott 24, 2017 8:41 pm

IngMR ha scritto:scusami ma non ne capisco il senso... concettualmente ok, però nella pratica no..

Ciao Ing.
Riesci a spiegarmi le tue perplessità e dubbi?

Tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda Alex Merotto » mer ott 25, 2017 7:40 am

Un mio cliente ha realizzato la controparete con blocchi carraro: http://www.carrarogips.it/prodotti/blocchi-rapid-muro/

A distanza di 3 anni è molto soddisfatto, specialmente d'estate, ma anche d'inverno. L'inerzia termica aumenta parecchio come pure la capacità massica che è il primo parametro a livello di confort interno.

Se serve una spinta al tuo cliente fammi sapere che li mettiamo in contatto così si confrontano.

Ciao

A.
Alex Merotto
 
Messaggi: 86
Iscritto il: lun mag 01, 2017 9:30 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda IngMR » mer ott 25, 2017 7:52 am

ciao tmx, provo a spiegarti cosa intendo (tralasciando del tutto la questione costi)

da valutazione su carta, e quindi poi su calcolo, la scelta è ottimale: si aggiunge un elemento massivo nello strato interno per cui benissimo. Nella pratica io parto da un punto diverso da tanti qui, ovvero che si può raggiungere un livello di qualità di costruzione alto senza l'utilizzo del sistema legno. Si può studiare e realizzare una parete massiva eccellente e il legno lo si usa per le partizioni orizzontali e/o di copertura. Questo sistema mi pare una forzatura nel dover utilizzare forzatamente una tecnologia in legno e poi andar a pezzare con un elemento che c'entra poco.. L'impiantistica magari si semplifica, ma corrugati ecc son da far passare, per cui o si crea un'ulteriore vano o si fresa il mattone. Ha senso?
Ti faccio un esempio, tu costruiresti mai con un sistema tipo xylevo? secondo me, potendo scegliere, faresti in altro modo.. Qui il discorso è simile, potendo scegliere, opto per un altra tecnologia :wink:
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Pareti leggere?

Messaggioda michele ricci » ven ott 27, 2017 6:08 pm

IngMR ha scritto:ciao tmx, provo a spiegarti cosa intendo (tralasciando del tutto la questione costi)

da valutazione su carta, e quindi poi su calcolo, la scelta è ottimale: si aggiunge un elemento massivo nello strato interno per cui benissimo. Nella pratica io parto da un punto diverso da tanti qui, ovvero che si può raggiungere un livello di qualità di costruzione alto senza l'utilizzo del sistema legno. Si può studiare e realizzare una parete massiva eccellente e il legno lo si usa per le partizioni orizzontali e/o di copertura. Questo sistema mi pare una forzatura nel dover utilizzare forzatamente una tecnologia in legno e poi andar a pezzare con un elemento che c'entra poco.. L'impiantistica magari si semplifica, ma corrugati ecc son da far passare, per cui o si crea un'ulteriore vano o si fresa il mattone. Ha senso?
Ti faccio un esempio, tu costruiresti mai con un sistema tipo xylevo? secondo me, potendo scegliere, faresti in altro modo.. Qui il discorso è simile, potendo scegliere, opto per un altra tecnologia :wink:


Ciao IngMR,
che tecnologia utilizzeresti al posto del legno? Muratura portante?
Avatar utente
michele ricci
 
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ago 14, 2017 11:37 am
Località: Ancona
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda tmx64 » lun ott 30, 2017 10:41 am

Ciao Ing
IngMR ha scritto:... punto diverso da tanti qui, ovvero che si può raggiungere un livello di qualità di costruzione alto senza l'utilizzo del sistema legno. ...Questo sistema mi pare una forzatura nel dover utilizzare forzatamente una tecnologia in legno e poi andar a pezzare con un elemento che c'entra poco.. ...:

Sono il primo a dire che posso realizzare un'ottima casa anche con tecnologie diverse dal legno, muratura in primis.
Dal mio punto di vista, vedo le varie tecnologia costruttive non come separate ma come contigue e parzialmente sovrapposte. A seconda del progetto, posso rimanere totalmente su un sistema costruttivo ben definito oppure iniziare a prendere "il meglio" anche da altri sistemi.
La tecnologia prefabbricata in legno a molti vantaggi e qualche svantaggio. Il clima caldo / mediterraneo può metterlo in crisi e allora, perché no, aggiungere uno strato (pesante, in questo caso) più consono?!?

ciao
tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda michele ricci » lun ott 30, 2017 4:15 pm

tmx64 ha scritto:Ciao Ing
IngMR ha scritto:... punto diverso da tanti qui, ovvero che si può raggiungere un livello di qualità di costruzione alto senza l'utilizzo del sistema legno. ...Questo sistema mi pare una forzatura nel dover utilizzare forzatamente una tecnologia in legno e poi andar a pezzare con un elemento che c'entra poco.. ...:

Sono il primo a dire che posso realizzare un'ottima casa anche con tecnologie diverse dal legno, muratura in primis.
Dal mio punto di vista, vedo le varie tecnologia costruttive non come separate ma come contigue e parzialmente sovrapposte. A seconda del progetto, posso rimanere totalmente su un sistema costruttivo ben definito oppure iniziare a prendere "il meglio" anche da altri sistemi.
La tecnologia prefabbricata in legno a molti vantaggi e qualche svantaggio. Il clima caldo / mediterraneo può metterlo in crisi e allora, perché no, aggiungere uno strato (pesante, in questo caso) più consono?!?

ciao
tmx


Gli intonaci in terra cruda danno una grossa mano in questo senso.
Avatar utente
michele ricci
 
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ago 14, 2017 11:37 am
Località: Ancona
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda michele ricci » lun ott 30, 2017 4:15 pm

tmx64 ha scritto:Ciao Ing
IngMR ha scritto:... punto diverso da tanti qui, ovvero che si può raggiungere un livello di qualità di costruzione alto senza l'utilizzo del sistema legno. ...Questo sistema mi pare una forzatura nel dover utilizzare forzatamente una tecnologia in legno e poi andar a pezzare con un elemento che c'entra poco.. ...:

Sono il primo a dire che posso realizzare un'ottima casa anche con tecnologie diverse dal legno, muratura in primis.
Dal mio punto di vista, vedo le varie tecnologia costruttive non come separate ma come contigue e parzialmente sovrapposte. A seconda del progetto, posso rimanere totalmente su un sistema costruttivo ben definito oppure iniziare a prendere "il meglio" anche da altri sistemi.
La tecnologia prefabbricata in legno a molti vantaggi e qualche svantaggio. Il clima caldo / mediterraneo può metterlo in crisi e allora, perché no, aggiungere uno strato (pesante, in questo caso) più consono?!?

ciao
tmx


Gli intonaci in terra cruda danno una grossa mano in questo senso.
Avatar utente
michele ricci
 
Messaggi: 34
Iscritto il: lun ago 14, 2017 11:37 am
Località: Ancona
Controllo antispam: diciotto

Re: Pareti leggere?

Messaggioda IngMR » mar ott 31, 2017 8:29 am

ciao Michele, si quella sarebbe una possibilità da tener in buona considerazione e assolutamente da non scartare

Tmx, io la vedo come una pezza nemmeno troppo pratica se non da usare in casi semplici. Di base allora sarei più interessato a ristudiare e modernizzare un sistema fachwerk, andando incontro a tutti i pregi e difetti del caso
IngMR
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Pareti leggere?

Messaggioda tmx64 » mer nov 01, 2017 9:30 am

Ciao Ing
IngMR ha scritto:.. io la vedo come una pezza nemmeno troppo pratica se non da usare in casi semplici...

Perché dice che è una pezza? Io la vedo più come un elemento di una stratigrafia possibile.
Avevamo già avuto il caso di una controparete realizzata con il classico mattone "tre fori" (non inorridire!!!! :D ).
Non era malvagia come soluzione...

ciao
TMX
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2235
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti