Dopo 15 mesi di studio...

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda cri_15 » mar ott 17, 2017 10:14 am

A livello legislativo, io non capisco come sia possibile installare una caldaia a gas metano, che di rinnovabile fa ZERO
cri_15
 
Messaggi: 672
Iscritto il: gio lug 10, 2008 3:51 pm

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Paolo Boni » mar ott 17, 2017 11:12 am

cri_15 ha scritto:A livello legislativo, io non capisco come sia possibile installare una caldaia a gas metano, che di rinnovabile fa ZERO


Basta non avere controlli ed il gioco è fatto :wink: :wink: :wink:
perchè, quanti pensi che installano il fotovoltaico di legge?
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Navigator78 » mar ott 17, 2017 12:09 pm

eccomi,

allora la ditta da progetto installerà 1 kw, ma ho già riferito che vorrò toglierlo dalla spesa perchè monterò 3 kw (cosi è la mia idea) con pannelli sunpower e già predisposti per le batterie di accumulo. E' vero che oggi sfrutto poco senza batteria, ma voglio avere una casa pronta per il "futuro" e che già da oggi mi faccia spendere il minimo in energia elettrica. Poi se riesco ad installare una pompa di calore allora l'alimenterà il fotovoltaico.

Per la caldaia la penso come voi, per me è allucinante installare gas in un'edificio bio... da qui il mio progetto.

grazie ancora delle info :)
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda tmx64 » mar ott 17, 2017 1:22 pm

Ciao Paolo
Paolo Boni ha scritto: .. Il Top sarebbe un bell'impianto di riscaldamento e condizionamento a pavimento ..

In zona Roma, con questo genere di case a bassa dispersione, non rischi di non accenderlo mai un riscaldamento a pavimento?!?

ciao
tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2182
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Paolo Boni » mar ott 17, 2017 1:45 pm

Navigator78 ha scritto:eccomi,

da progetto installerà 1 kw,

1kW????
non mi tornano i conti...
così ad occhio non sta rispettando i requisiti minimi di legge.

IL calcolo è molto semplice:

Nel caso di edifici nuovi o edifici sottoposti a ristrutturazioni rilevanti, la potenza elettrica degli impianti alimentati da fonti rinnovabili che devono essere obbligatoriamente installati sopra o all’interno dell’edificio o nelle relative pertinenze, misurata in kW, è calcolata secondo la formula P=S/K dove S è la superficie in pianta dell’edificio al livello del terreno (comprensivo di ingombro muri), misurata in mq, e K è un coefficiente che assume i seguenti valori:

a) K = 80, quando la richiesta del pertinente titolo edilizio è presentata dal 31 maggio 2012 al 31 dicembre 2013;
b) K = 65, quando la richiesta del pertinente titolo edilizio è presentata dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2016;
c) K = 50, quando la richiesta del pertinente titolo edilizio è presentata dal 1° gennaio 2017

Quindi ad esempio in un edificio che ha ottenuto il titolo edilizio tra il 31 maggio e il 31 dicembre 2012 di superficie in pianta a livello del terreno di 100mq, dovranno essere installati 1,25kW di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda cri_15 » mar ott 17, 2017 2:02 pm

Così come non vengono rispettate le quote rinnovabili termiche con la caldaia a metano, che non è un'opzione da prendere in considerazione perché non regolare
cri_15
 
Messaggi: 672
Iscritto il: gio lug 10, 2008 3:51 pm

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda cri_15 » mar ott 17, 2017 2:03 pm

Paolo Boni ha scritto:
cri_15 ha scritto:A livello legislativo, io non capisco come sia possibile installare una caldaia a gas metano, che di rinnovabile fa ZERO


Basta non avere controlli ed il gioco è fatto :wink: :wink: :wink:
perchè, quanti pensi che installano il fotovoltaico di legge?


Qui da me il FV quasi tutti
cri_15
 
Messaggi: 672
Iscritto il: gio lug 10, 2008 3:51 pm

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Navigator78 » gio ott 19, 2017 8:03 pm

Ok, grazie a tutti per i consigli.

Un’altra info:

Per un cambio d’aria anche senza aprire sempre le finestre in inverno, cosa ne pensate del prodotto snap di elica?

Si puó installare con pareti in platform frame? Compatibile con la “bioedilizia”?
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda IngMR » ven ott 20, 2017 7:07 am

Navigator78 ha scritto:Ok, grazie a tutti per i consigli.

Un’altra info:

Per un cambio d’aria anche senza aprire sempre le finestre in inverno, cosa ne pensate del prodotto snap di elica?

Si puó installare con pareti in platform frame? Compatibile con la “bioedilizia”?



installabile, sono prodotti che non mi entusiasmano a livello di resa effettiva, ma soprattutto di compatibile con la "bioedilizia" c'è l'aprire le finestre in inverno e far cambiare aria.. Purtroppo vedo che anche tu ti stai perdendo nel sostituire la quotidianità con le macchine. Aprire le finestre in inverno non fa male ne fa danni, anzi. Anche con la classica scusa dei "bambini con l'influenza" :wink:
IngMR
 
Messaggi: 557
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Navigator78 » ven ott 20, 2017 7:49 am

Diciamo che mi “intrigano” molto le nuove tecnologie purché siano a servizio delle persone in modo utile.

Sicuramente vanno aperte le finestre, ma se devo aprire sempre tutti i giorni le finestre, il concetto di “casa coibentata” per mantenere il calore non si rischia di perderlo? E non vanno accesi i riscaldamenti per più tempo?

Era per capire se un prodotto come snap o simile poteva evitare di aprire tutti i giorni le finestre in periodi molto rigidi.
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Navigator78 » lun ott 30, 2017 2:06 pm

Grazie ancora per tutti i consigli.

Appena ho novità vi tengo aggiornati!
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Navigator78 » gio nov 09, 2017 12:11 pm

Rieccomi ragazzi,

Ancora non ho maggiori info, so solo che la classe energetica sarà A4.

Volevo chiedervi un’info per l’esposizione della casa.

Posto una foto de terreno con l’indicazione di dove avevo pensato di prendere la porzione della bifamiliare. Ho messo l’esposizione a nord (dalla bussola), ma non riesco a capire se meglio quella scelta o quella accanto (alla sinistra del cerchietto rosso), potete darmi qualche info??

Come sempre, grazie!
Allegati
6C7D634B-06A0-4BEB-B095-20C1AB558C6A.jpeg
6C7D634B-06A0-4BEB-B095-20C1AB558C6A.jpeg (123.52 KiB) Osservato 1390 volte
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Paolo Boni » gio nov 09, 2017 2:14 pm

Navigator78 ha scritto:Rieccomi ragazzi,

Ancora non ho maggiori info, so solo che la classe energetica sarà A4.

Volevo chiedervi un’info per l’esposizione della casa.

Posto una foto de terreno con l’indicazione di dove avevo pensato di prendere la porzione della bifamiliare. Ho messo l’esposizione a nord (dalla bussola), ma non riesco a capire se meglio quella scelta o quella accanto (alla sinistra del cerchietto rosso), potete darmi qualche info??

Come sempre, grazie!


Non è ben chiaro come è orientata internamente la casa. Entrambe e lotti sono esposti con frontestrada a nord e non è il massimo.
Non avendo ulteriori riferimenti in clima caldo terrei quello segnato in rosso, così eviti i caldi estivi del lato ovest.
Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3376
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda Navigator78 » dom dic 03, 2017 5:19 pm

Salve ragazzi,

dopo qualche settimana sono tornato a rompere! :-)

Allora, abbiamo buttato giù con il "costruttore" una linea di massima sulle modifiche da apportare alla casa; cambiando i riscaldamento a radiatori e installando il pavimento radiante. Loro mi installeranno una caldaia a condensazione ma sto valutando di cambiare anche quella con la pompa di calore. Ho "studiato" un po e la pompa di calore come resa sembra la migliore soluzione.

Vi chiedo se avete da consigliarmi qualche modello/marca considerando una costruzione di classe A4, vivendola poche ore al giorno (forse tutto il sistema è anche sovradimensionato per le mie esigenze, ma il comfort abitativo ne guadagna).

Un saluto e grazie da subito!
Navigator78
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 09, 2017 4:15 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Dopo 15 mesi di studio...

Messaggioda cri_15 » gio dic 07, 2017 4:38 pm

Scusa, ma come fanno a farti una casa A4 con la caldaia a condensazione...è impossibile, questi non sanno cosa dicono.
cri_15
 
Messaggi: 672
Iscritto il: gio lug 10, 2008 3:51 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti