Solai a secco

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Solai a secco

Messaggioda tmx64 » gio set 28, 2017 2:13 pm

Ciao a tutti.
Ricordatevi che ci sono anche i solai a secco. Posso essere molto belli ed interessanti
Qui qualche esempio (non voglio fare pubblicità a questa azienda specifica ....prendete solo gli esempi...ci sono 1000 modi diversi x realizzarli)
http://ton-gruppe.it/soluzioni/solaio-i ... f-67677273

ciao!!
TMX
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2102
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda IngMR » gio set 28, 2017 2:27 pm

sarebbero l'ideale, da usare SEMPRE. purtroppo però ci sono tante soluzioni sbagliate (anche di nomi importanti) che stanno dando più di un problema (abbassamenti locali o perimetrali - problemi acustici - ecc).. le soluzioni valide esistono, non sono poche però hanno - al solito - una maggior incidenza di costo
IngMR
 
Messaggi: 514
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Solai a secco

Messaggioda Paolo Boni » gio set 28, 2017 2:30 pm

Siete in ritardooo di anni...
IO lo faccio quasi come standard però i costi del solaio a secco sono ancora più alti.
Bisogna fare attenzione però all'utilizzo del pannello superiore perchè spesso ho utilizzato osb ma non mi piace proprio come materiale. Il problema è che se per caso filtra acqua per qualsiasi motivo al di sotto non riesci più a farla evaporare e col tempo sfalda il pannellone di OSB.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda IngMR » gio set 28, 2017 2:50 pm

non è il solo problema dell'osb.. è anche meno stabile di altri pannelli, tende di più a "imbarcarsi" se sotto non ha un giusto appoggio il più continuo possibile; è stato infatti uno dei problemi che avevo trovato in un sopralluogo, osb da 15 con sotto una listellatura nemmeno troppo fitta (nulla tra i listelli). Ne avessero almeno messi 2 strati incrociati sarebbe stato meglio.. non il massimo, però meglio!

a proposito del problema che hai sottolineato tu Paolo, alcuni lo usano come soluzione per tetti piani (o terrazzi), da strato per la posa delle guaine impermeabili, con montaggio in situazioni di leggera pioggia / grande umidità.. di fatto quelle aree alla fine risultano chiuse e "tappate" sia verso l'esterno che l'interno.. risultato? se poi durante il montaggio capita l'acquazzone..
IngMR
 
Messaggi: 514
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Solai a secco

Messaggioda tmx64 » gio set 28, 2017 5:23 pm

Paolo Boni ha scritto:Siete in ritardooo di anni....

Tu sei la nostra locomotiva!!
Paolo Boni ha scritto:..Bisogna fare attenzione però all'utilizzo del pannello superiore perchè spesso ho utilizzato osb ma non mi piace proprio come materiale. .

Cosa useresti in alternativa?
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2102
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda Paolo Boni » gio set 28, 2017 5:28 pm

IngMR ha scritto:non è il solo problema dell'osb.. è anche meno stabile di altri pannelli, tende di più a "imbarcarsi" se sotto non ha un giusto appoggio il più continuo possibile; è stato infatti uno dei problemi che avevo trovato in un sopralluogo, osb da 15 con sotto una listellatura nemmeno troppo fitta (nulla tra i listelli). Ne avessero almeno messi 2 strati incrociati sarebbe stato meglio.. non il massimo, però meglio!

a proposito del problema che hai sottolineato tu Paolo, alcuni lo usano come soluzione per tetti piani (o terrazzi), da strato per la posa delle guaine impermeabili, con montaggio in situazioni di leggera pioggia / grande umidità.. di fatto quelle aree alla fine risultano chiuse e "tappate" sia verso l'esterno che l'interno.. risultato? se poi durante il montaggio capita l'acquazzone..


Mi è già capitato...
solaio piano chiuso con sotto barriera vaopre ben sigillata, lana di roccia, osb da 30 mm, ventilazione trasversale con guaina, tetto verde sopra.
Dopo 3 anni il tetto si è sfondato.
Motivo non lo capivamo
l'Osb si era gonfiato a 5 cm e poi sfondato.
La questione era che prima di chiudere il tetto aveva appena piovigginato. quando ci sempbrava asciutto l'abbiamo chiuso.
Morale non era asciutto del tutto e con caldo e freddo il vapore interno ha lavorato per anni ed ha fatto sfondare l'osb.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda Paolo Boni » gio set 28, 2017 5:31 pm

tmx64 ha scritto:
Paolo Boni ha scritto:Siete in ritardooo di anni....

Tu sei la nostra locomotiva!!
Paolo Boni ha scritto:..Bisogna fare attenzione però all'utilizzo del pannello superiore perchè spesso ho utilizzato osb ma non mi piace proprio come materiale. .

Cosa useresti in alternativa?


Purtroppo l'alternativa più economica è l'assito ma per la posa pavimenti non va molto bene. Va meglio per la posa dei parquet (anche se quando lo devono posare storcono il naso).
L'alternativa costosa è il fibrogesso (ma costa troppo) perchè comunque meno di 30 mm non lo metterei.
Paolo Boni
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda Paolo Boni » gio set 28, 2017 5:48 pm

tmx64 ha scritto:Tu sei la nostra locomotiva!!


CIUUUUFFFFFFFF CIUUUUFFFFFFFFF
CIIIUUUUFFFFFFFFF
CIUUFFF
:shock: :shock: :shock: :shock:
CON ME I TRENI ARRIVANO IN ORARIO :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Paolo Boni
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda michele ricci » gio set 28, 2017 7:57 pm

IngMR ha scritto:non è il solo problema dell'osb.. è anche meno stabile di altri pannelli, tende di più a "imbarcarsi" se sotto non ha un giusto appoggio il più continuo possibile; è stato infatti uno dei problemi che avevo trovato in un sopralluogo, osb da 15 con sotto una listellatura nemmeno troppo fitta (nulla tra i listelli). Ne avessero almeno messi 2 strati incrociati sarebbe stato meglio.. non il massimo, però meglio!

a proposito del problema che hai sottolineato tu Paolo, alcuni lo usano come soluzione per tetti piani (o terrazzi), da strato per la posa delle guaine impermeabili, con montaggio in situazioni di leggera pioggia / grande umidità.. di fatto quelle aree alla fine risultano chiuse e "tappate" sia verso l'esterno che l'interno.. risultato? se poi durante il montaggio capita l'acquazzone..



Noi l'osb lo utilizziamo solo in copertura per chiudere la camera d'aria del tetto ventilato, sopra al quale poi ci va la guaina. In questo modo penso non dovrebbero esserci problemi. Per i solai a secco intermedi ultimamente valutiamo il gessofibra ma spesso come soluzione più economica proponiamo il perlinato messo al contrario (senza le fughe a vista) che così ci fa da tavolato ma anche da pavimento (pseudo parquet) al tempo stesso :wink:
Avatar utente
michele ricci
 
Messaggi: 26
Iscritto il: lun ago 14, 2017 11:37 am
Località: Ancona
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda tmx64 » ven set 29, 2017 12:38 pm

Paolo Boni ha scritto:.. CON ME I TRENI ARRIVANO IN ORARIO :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

ma non lo diceva già un tipo losco negli anni '40?!? Occhio che è finito molto male...
Paolo Boni ha scritto:
IngMR ha scritto:... Mi è già capitato...
solaio piano chiuso con sotto barriera vaopre ben sigillata, lana di roccia, osb da 30 mm, ventilazione trasversale con guaina, ....

Anche noi qualcosa di simile anni fa. Per fortuna ce ne siamo accorti subito. E' basta poi una giornata di sole forte e, appena abbiamo riaperto il tetto, è uscito un getto di vapore bollente! Sembrava di aver aperto una pentola a pressione!

ciao
tmx
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2102
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Solai a secco

Messaggioda IngMR » mar ott 03, 2017 8:57 am

un buon materiale che ho utilizzato qualche anno fa e non ha dato problemi (se non economici e un po di gestione posa) è il powerpanel h2o
IngMR
 
Messaggi: 514
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti