spessore pareti esterne

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

spessore pareti esterne

Messaggioda PeregrinoTuc73 » ven gen 06, 2017 4:58 pm

Buongiorno a tutti,
sto confrontando varie offerte in merito alla composizione pareti esterne.
Vi chiedo se "a parità di trasmittanza, sfasamento e decibel di attenuazione acustica" come devo considerare pareti più spesse, (Griffner ha 40cm, altri 38cm, altre 32cm).
Maggiore solidità? Perchè spendere maggiormente per uno spessore maggiore se questo non mi fornisce parametri sopra indicati maggiori?
Grazie.
PeregrinoTuc73
 
Messaggi: 9
Iscritto il: ven nov 25, 2016 10:07 am
Controllo antispam: diciotto

Re: spessore pareti esterne

Messaggioda tmx64 » dom gen 08, 2017 11:33 am

Ciao Peregrino.
Difficile darti una risposta xchè dovrei avere, prima di tutto, la descrizione dettagliata di tutte le stratigrafie.
Tieni anche conto che i dato tecnici delle pareti (trasmittanza,..) sono sempre da prendere un po' con le molle perchè dipendono da quali programmi di verifica utilizzi a da quali dati base parti.
Faccio un esempio: alle volte le Haus danno parametri di tramittanza senza considerare i montanti in legno come elementi che indeboliscono termicamente la parete. Se poi andiamo in campo acustico, campa cavallo!!!!

Tendenzialmente le pareti con coibentazioni naturali (per es. fibra di legno) hanno bisogno d qualche cm in più per avere la stessa trasmittanza di pareti con coibenti sintetici. Mi cambieranno però gli altri parametri.
Sceglierò la parete più spessa (=quella con materiali naturali) per la tipologia dei materiali, non per ipotetiche maggiori resistenze strutturali.
La parete più spessa non vuol dire assolutamente che sia più resistente / più solida di una più stretta!!

Se ti fidi dei valori tecnici indicati dai produttori (!) e non ti interessa la tipologia dei materiali allora scegli la parete più stretta in modo da avere più superficie calpestabile all'interna di casa tua.

Ciao
TMX
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: spessore pareti esterne

Messaggioda hm52 » dom gen 15, 2017 12:37 pm

Punto rugiada?
É il primo parametro da valutare nelle strutture organiche/legno: ne pregiudica là durabilità
A paritá di parametri da te citati valuta anche la formaldeide, i VOC, la semplicità del pacchetto, la composizione stratigrafica che migliora la migrazione dell'umidità interstiziale verso l'esterno
Valuta molto bene l'attacco al piede

Fatte le valutazioni di cui sopra dovresti analizzare l'azienda, la sua storia, fa una visita alla produzione e ad un cantiere, chiedi le certificazioni e le garanzie, la base installato... se sei interessato al chiavi in mano valuta bene le garanzie sulle macchine, sui serramenti ecc. ecc,
Ad esempio c'é chi fornisce due anni sulla centrale termica, chi 5, chi copre con CAR-Casco assicurativa...

In bocca al lupo
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 736
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: spessore pareti esterne

Messaggioda tmx64 » lun gen 16, 2017 10:35 am

Ciao HM52.
Assolutamente corretto quanto dici però credo che per un privato siano quasi tutte cose difficili da verificare e valutare.
Rimango sempre dell'idea che sarà il tecnico del cliente a dover eventualmente verificare i dettagli e le caratteristiche tecniche della parete.
A mio avviso, un privato deve più che altro dedicarsi alla ricerca del suo tecnico e solo in un secondo (se non terzo) tempo valutare le varie Haus.

ciao
TMX

P.s. Salto da palo in frasca. Non sento più la Pangasio-Haus-Bioklimatik. Qualcuno ha novità?!?!?
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto


Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti