Grezzo o chiavi in mano?

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda tmx64 » gio apr 06, 2017 10:11 am

...cucina così male?!?
Guarda che lo sposo lo stesso.
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2230
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda Paolo Boni » gio apr 06, 2017 11:05 am

tmx64 ha scritto:...cucina così male?!?
Guarda che lo sposo lo stesso.


ti va pure bene...
sono un ottimo cuoco :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
però mi porti spesso fuori a cena...
Paolo Boni
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda emme » gio apr 06, 2017 11:24 am

tmx64 ha scritto:Avete scelto una Haus conosciuta? Di quelle blasonate?


Azienda blasonata, rappresentante di zona con ottimi feedback da clienti storici per case che hanno già passato i 20 anni. Oltre alle referenze, il sistema casa che ci hanno proposto su nostro input di progetto è risultato il più convincente per tutta una serie di ragioni che non sto ad elencare.

Abbiamo già firmato il contratto e dato un congruo anticipo, l'unica incognita ad oggi resta: chi eseguirà finiture ed impianti? Perchè qui, se si tratta di montare la caldaia a metano, più o meno un tecnico decente si trova. Ma una pompa di calore Rotex sicuramente non l'hanno mai vista neanche su catalogo, nè esistono in regione impiantisti qualificati Rotex.

Sul contratto si parla chiaramente di vitto e alloggio compresi per una squadra di "operai specializzati della ditta ******". Ma solo per quanto riguarda il montaggio della struttura. Sulla parte finiture ed impiantistica ad oggi tuttora regna il mistero e a domande puntuali ricevo risposte vaghe. Vi farò sapere. Che a voi risulti, le blasonate affidano in subappalto a ditte locali i lavori per il chiavi in mano? Nel caso, allarme arancione, al prezzo che sto pagando pretendo una squadra di tecnici con gli attributi a parallelepipedo. Se avessi rifinito da me con manovalanza locale questa metratura con queste caratteristiche, quello che sto dando alla blasonata risulterebbe fuori mercato del 15% / 20%. Un di più che pago volentieri per evitare disastri con manovalanze locali.
emme
 
Messaggi: 63
Iscritto il: mer nov 30, 2016 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda emme » gio apr 06, 2017 11:53 am

emme ha scritto:A parte i prezzi fuori dal mondo prospettati (1700/2200 mq la forbice per un chiavi in mano di 90 mq non lontano da una casa a catalogo se non per la divisione interna)


Per completezza e perdonate se cito da solo il me stesso di qualche mese fa, ho firmato con altra blasonata. Abbiamo scavalcato di poco i 1700 a mq di base dell'altra proposta, ma con radiante a pavimento e pompa di calore, dall'altra parte con questa impiantistica si finiva agevolmente sopra i 2200, i 1700 di base erano stati prospettati per riscaldamento a termosifoni + caldaiuccia a metano.
emme
 
Messaggi: 63
Iscritto il: mer nov 30, 2016 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda Paolo Boni » gio apr 06, 2017 12:53 pm

emme ha scritto:
emme ha scritto:A parte i prezzi fuori dal mondo prospettati (1700/2200 mq la forbice per un chiavi in mano di 90 mq non lontano da una casa a catalogo se non per la divisione interna)


Per completezza e perdonate se cito da solo il me stesso di qualche mese fa, ho firmato con altra blasonata. Abbiamo scavalcato di poco i 1700 a mq di base dell'altra proposta, ma con radiante a pavimento e pompa di calore, dall'altra parte con questa impiantistica si finiva agevolmente sopra i 2200, i 1700 di base erano stati prospettati per riscaldamento a termosifoni + caldaiuccia a metano.


La cifra di cui parli presumo sia opere edili escluse, giusto?
Per la domanda del posto precedente le aziende blasonate non hanno squadre che girano l'italia soprattutto sull'impiantistica. Di norma fanno contratti con operatori locali o regionali dipende un pò dall'azienda.

Paolo
Paolo Boni
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda emme » gio apr 06, 2017 1:56 pm

Paolo Boni ha scritto:La cifra di cui parli presumo sia opere edili escluse, giusto?Paolo


Presume bene, solo parte in legno chiavi in mano. Vanno aggiunti costi del terreno, del progetto, dei cementi, degli allacci.

Paolo Boni ha scritto:Per la domanda del posto precedente le aziende blasonate non hanno squadre che girano l'italia soprattutto sull'impiantistica. Di norma fanno contratti con operatori locali o regionali dipende un pò dall'azienda.


Ahi. Come posso obbligare la blasonata a rispettare standard qualitativi da Bolzano, non da paese sottosviluppato?
emme
 
Messaggi: 63
Iscritto il: mer nov 30, 2016 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda Paolo Boni » gio apr 06, 2017 3:00 pm

emme ha scritto:
Paolo Boni ha scritto:La cifra di cui parli presumo sia opere edili escluse, giusto?Paolo


Presume bene, solo parte in legno chiavi in mano. Vanno aggiunti costi del terreno, del progetto, dei cementi, degli allacci.
Rimango dell'idea che sono troooppo altiiii i costi rispetto alla qualità finale

Paolo Boni ha scritto:Per la domanda del posto precedente le aziende blasonate non hanno squadre che girano l'italia soprattutto sull'impiantistica. Di norma fanno contratti con operatori locali o regionali dipende un pò dall'azienda.


Ahi. Come posso obbligare la blasonata a rispettare standard qualitativi da Bolzano, non da paese sottosviluppato?

Non puoi, a voce ti dicono che sono da nord europa nei fatti sono normalissimi installatori
Paolo Boni
 
Messaggi: 3411
Iscritto il: gio ott 29, 2009 6:15 pm
Località: Carpenedolo (BS)
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda cri_15 » gio apr 06, 2017 3:31 pm

Non è che per installare una pdc ci voglia un genio, è più facile incorrere in problemi di progettazione dovuti al fatto di considerare una pdc come se fosse una caldaia...
per il resto, visto che la tua è una splittata, hai bisogno di un "frigorista" (diciamo un installatore dotato di patentino Fgas), e penso che nel profondo sud se ne montino molti di split...per fare la parte idraulica, non cambia nulla dal solito (per l'idraulico), basta seguire lo schema del progettista (sperando che sia corretto) e le indicazioni del manuale di installazione
cri_15
 
Messaggi: 672
Iscritto il: gio lug 10, 2008 3:51 pm

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda emme » gio apr 06, 2017 4:03 pm

Vi terrò aggiornati.

Cara blasonata (anche nel senso dei costi), so che leggi, so che hai abbastanza indizi per capire di quale progetto stiamo parlando e so che non mi deluderai con una squadra non all'altezza delle nostre GRANDI aspettative. Qui al sud partiamo con le teste di cavallo mozzate nel letto stile Padrino prima ancora che con gli avvocati. :mrgreen:
emme
 
Messaggi: 63
Iscritto il: mer nov 30, 2016 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda franco mori » gio apr 06, 2017 5:59 pm

Noi usiamo sempre la stessa squadra in tutta italia e viene dal trentino. Ovviamente non facciamo tante case...forse per questo ce lo possiamo permettere
Avatar utente
franco mori
 
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda franco mori » ven apr 07, 2017 7:14 am

Il problema delle zone lontane dalla sede dell'azienda è che , per mandare le squadre dell'azienda , i costi di trasferta sono molto elevati. Un conto è stare lì per montare una struttura, una settimana, dieci giorni massimo e hai finito, altro conto è stare lì ' 4 mesi per le finiture....ovvio che se da 2200 Mq ti hanno ridotto il prezzo a 1700 al mq i casi sono due

A- o hanno trovato una squadra locale economica che prima non conoscevano
B- oppure sperano di trovarla, intanto hanno firmato il contratto e preso un congruo( ?) acconto

Noi per mandare le squadre al sud abbiamo un sovrapprezzo di circa 20 Mila euro sulla casa....che non è poco. Però al sud facciamo poche case e magari, chi invece ne fa di più, ha avuto modo e tempo di istruire buone squadre locali
Avatar utente
franco mori
 
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda emme » ven apr 07, 2017 8:49 am

franco mori ha scritto:Il problema delle zone lontane dalla sede dell'azienda è che , per mandare le squadre dell'azienda , i costi di trasferta sono molto elevati. Un conto è stare lì per montare una struttura, una settimana, dieci giorni massimo e hai finito, altro conto è stare lì ' 4 mesi per le finiture....ovvio che se da 2200 Mq ti hanno ridotto il prezzo a 1700 al mq i casi sono due

A- o hanno trovato una squadra locale economica che prima non conoscevano
B- oppure sperano di trovarla, intanto hanno firmato il contratto e preso un congruo( ?) acconto

Noi per mandare le squadre al sud abbiamo un sovrapprezzo di circa 20 Mila euro sulla casa....che non è poco. Però al sud facciamo poche case e magari, chi invece ne fa di più, ha avuto modo e tempo di istruire buone squadre locali


No, no, un attimo, stiamo facendo confusione. L'azienda che prospettò la forbice 1700/2200 a mq NON è l'azienda che costruirà. Sul podio non ci è neanche salita. Anch'io ho fatto le mie belle e faticosissime ricerche, non come l'inarrivabile Gabriele, ma la scelta è stata fatta quanto più razionalmente possibile.

Sul podio, che per sua natura è un trittico, arrivasti insieme alle altre due papabili e la tua proposta ci ha fatto sognare. Purtroppo la casa da costruire è una sola e quel sovrapprezzo, comprensibilissimo, ha avuto un suo peso. Non è facile tirar fuori un vincitore tra tre soluzioni eterogenee, ognuna con i suoi punti di forza e di debolezza, l'imbarazzo del dover comunicare al secondo e al terzo classificato che l'appalto non andrà a loro è grandissimo, anche vista l'estrema disponibilità con cui tu ed un altro rappresentante vi siete interfacciati con noi. Fossimo stati più vicini a Spazio Positivo probabilmente l'appalto te lo saresti aggiudicato tu.
emme
 
Messaggi: 63
Iscritto il: mer nov 30, 2016 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda franco mori » ven apr 07, 2017 9:15 am

emme ha scritto:
franco mori ha scritto:Il problema delle zone lontane dalla sede dell'azienda è che , per mandare le squadre dell'azienda , i costi di trasferta sono molto elevati. Un conto è stare lì per montare una struttura, una settimana, dieci giorni massimo e hai finito, altro conto è stare lì ' 4 mesi per le finiture....ovvio che se da 2200 Mq ti hanno ridotto il prezzo a 1700 al mq i casi sono due

A- o hanno trovato una squadra locale economica che prima non conoscevano
B- oppure sperano di trovarla, intanto hanno firmato il contratto e preso un congruo( ?) acconto

Noi per mandare le squadre al sud abbiamo un sovrapprezzo di circa 20 Mila euro sulla casa....che non è poco. Però al sud facciamo poche case e magari, chi invece ne fa di più, ha avuto modo e tempo di istruire buone squadre locali


No, no, un attimo, stiamo facendo confusione. L'azienda che prospettò la forbice 1700/2200 a mq NON è l'azienda che costruirà. Sul podio non ci è neanche salita. Anch'io ho fatto le mie belle e faticosissime ricerche, non come l'inarrivabile Gabriele, ma la scelta è stata fatta quanto più razionalmente possibile.

Sul podio, che per sua natura è un trittico, arrivasti insieme alle altre due papabili e la tua proposta ci ha fatto sognare. Purtroppo la casa da costruire è una sola e quel sovrapprezzo, comprensibilissimo, ha avuto un suo peso. Non è facile tirar fuori un vincitore tra tre soluzioni eterogenee, ognuna con i suoi punti di forza e di debolezza, l'imbarazzo del dover comunicare al secondo e al terzo classificato che l'appalto non andrà a loro è grandissimo, anche vista l'estrema disponibilità con cui tu ed un altro rappresentante vi siete interfacciati con noi. Fossimo stati più vicini a Spazio Positivo probabilmente l'appalto te lo saresti aggiudicato tu.


Si avevo immaginato....però vorrei sottolineare che ricevere dei "no" fa parte del nostro mestiere ed è molto più apprezzabile un cliente come te che dice "no" anche motivandolo di uno che , come succede purtroppo molto spesso, sparisce senza più nemmeno rispondere al telefono. Sono convinto che sia, come dici tu, per motivi di imbarazzo e non di maleducazione ma denota comunque una mancanza di personalità che può , appunto, essere scambiata per maleducazione
Avatar utente
franco mori
 
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda emme » ven apr 07, 2017 9:29 am

franco mori ha scritto:Si avevo immaginato....però vorrei sottolineare che ricevere dei "no" fa parte del nostro mestiere ed è molto più apprezzabile un cliente come te che dice "no" anche motivandolo di uno che , come succede purtroppo molto spesso, sparisce senza più nemmeno rispondere al telefono. Sono convinto che sia, come dici tu, per motivi di imbarazzo e non di maleducazione ma denota comunque una mancanza di personalità che può , appunto, essere scambiata per maleducazione


Immagino, avere a che fare con la gente e un lavoraccio nel lavoro. Per fortuna non è il mio caso, appena i giochi sono stati chiari ho voluto subito avvertire della mia scelta gli esclusi del podio (e anche quelli fuori).
emme
 
Messaggi: 63
Iscritto il: mer nov 30, 2016 3:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Grezzo o chiavi in mano?

Messaggioda tmx64 » ven apr 07, 2017 10:52 am

Ciao Emme.
emme ha scritto:.. l'unica incognita ad oggi resta: chi eseguirà finiture ed impianti? ..
Sul contratto si parla chiaramente di vitto e alloggio compresi per una squadra di "operai specializzati della ditta ******". Ma solo per quanto riguarda il montaggio della struttura. Sulla parte finiture ed impiantistica ad oggi tuttora regna il mistero e a domande puntuali ricevo risposte vaghe. ..

Tutta l'edilizia si basa sui subappalti, incluso le Haus. Tutto il resto che senti sono balle commerciali!! Anzi, direi di più: senti dire quello che i privati vogliono sentirsi dire.

Questo non vuol dire assolutamente che subappalto sia sinonimo di truffa, sotterfugi o qualità minore, anzi.
L'impresa che fa tutto con personale interno fa parte della vecchia edilizia. Chi ti fa un intonaco non può poi farti un impianto o montarti un serramento. Non esiste. Come non esiste nessuna società che abbia all'interno il serramentista specializzato, l'impiantista specializzato,...fallirebbe nel giro di qualche mese.
Forse c'è solo una Haus blasonata (solita zona Alto Adige) che si ostina a far fare tutto ai suoi interni. Infatti si questo si vede proprio nella qualità finale. Nel senso negativo, naturalmente.

Posso naturalmente usare solo subappaltatori fidati, con cui lavoro costantemente oppure prendere i primi che capitano, tirargli il collo e fargli fare il lavoro alla czzz.

Ottieni risposta vaghe? Ma è perfettamente normale! la vera risposta che dovrebbero darti è: "Non lo so! Perchè la tua casa la faremo tra 3-4-5-10 mesi e solo allora saprò chi voglio / posso mandare a fare gli impianti. In genere utilizziamo Tizio e Caio ma se avranno altro da fare (roba loro) o se li starò utilizzando su altri cantieri allora dovrò trovare altra gente."
Come è normale che ti venga detto che la struttura verrà montata da "fidate squadre interne che vivono nei boschi del Tirolo". Probabile...forse....magari...che ne so. Se la mia fidata squadra interna (sempre che ne abbia) non sarà disponibile, allora prenderò delle squadre esterne.

La qualità cambia?!? Dipende!! La squadra interna può montare molto (ma molto!) peggio della squadra esterna.
Faccio un esempio con nomi e cognomi: La Wolf (grandi struttura), la Rubner (sempre grandi strutture), la Novello (case) ed anche noi ci appoggiamo spesso a delle squadre di montaggio di Bergamo. Sono subappaltatori x montare la struttura.
Gente che ha montato anche i grossi padiglione all'Expo, per capirci.

Ragazzi, quando ci sono loro a montare, tutti zitti e muti!

Per farla breve: La Haus che hai scelto è valida? Hai potuto verificare se lavora bene? Ti hanno dato le risposte chiare? Il tuo progettista (figura fondamentale!!!!) ha detto che è tutto ok?!? Allora no agitarti xchi verrà in cantiere.

ciao
TMX
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 2230
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

PrecedenteProssimo

Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti