Ditemi un po voi...

Forum dedicato alle tecniche di costruzione con materiali naturali.

Moderatori: laura serpilli, michele ricci

Ditemi un po voi...

Messaggioda hm52 » lun nov 28, 2016 1:58 pm

Abitazione 233 mq commerciali
Esco con un preventivo chiavi in mano reale a 389.000 cioè a circa 1670 €/mq commerciale
Un concorrente esce con le stesse dotazioni e in più cappotto in sughero rispetto al mio in lana di roccia a 288.000 € cioè a 1.236 €/mq

Il cliente seccato mi fa notare che sono sopra di 101.000 € e io gli rispondo di fare una misura camerale e verificare la ditta, lui mi risponde che sà già che hanno chiuso a dicembre 2015 e riaperto quest'anno accorciando il nome ma che 101.000 € sono tanti di differenza

Io gli rispondo su che media viaggiano gli altri preventivi, lui mi risponde che siamo i più alti ma non mi dice che prezzo hanno fatto gli altri

Ha chiuso con chi gli ha fatto 101.000 € in meno... ora io mi chiedo 101.000€ di differenza valgono il rischio di non avere mai una casa finita se anche quest'anno la ditta con il nome accorciato chiude e riapre?
probabilmente si perché con la differenza se la finisce tranquillamente da solo e giustamente fa i suoi interessi... sempre che la ditta non chiuda prima di dargli almeno un grezzo stato avanzato.... ma comunque ognuno è padrone a casa propria di assumersi i propri rischi e soprattutto di spendere come vuole i propri soldi... non è il cliente che mi taglia le gambe...

Mi taglia le gambe il sistema che permette a certi elementi di operare in questo modo chiudendo e riaprendo ditte e intanto sputtanare completamente il mercato e facendo chiudere chi lavora onestamente...

scusatemi lo sfogo ma siamo veramente arrivati ad un livello più basso del bruttissimo periodo speculativo del periodo bolla immobiliare...

P.
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 728
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda andrea.a » lun nov 28, 2016 3:43 pm

Ti capisco e come se ti capisco....situazione analoga mi è capitata a settembre per un grezzo avanzato , io a 260k altro concorrente a240 k è infine altra azienda a 160 k ....il lavoro lo farà l'azienda da 160 k.... la cosa più triste per me avviene nel momento che ti respingono e ti fanno passare da " ladro"...
andrea.a
 
Messaggi: 37
Iscritto il: mer set 09, 2015 3:18 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda Nicola0768 » lun nov 28, 2016 4:55 pm

Azienda di Padova ?
Se si , penso di averli incontrati a Casa su misura ...

Sono anche "trasparenti" in un certo senso. Capisci subito un po' tutto.

Io al tuo posto invece non l'avrei col sistema.
Ma col cliente che vuole rischiare certe somme e non andare sul sicuro.

Mi spiego ... A volte penso che chi compra il sale in televisione per fare andare bene le cose , trovare lavoro , trovare l'amore ... forse dovrebbe lui stesso avere delle limitazioni della libertà , allo stesso livello di chi lo vende.
Spero di non passare per estremista, ma poi quando arrivano a tutti a chiedere "aiuto" ed a invocare la presenza dello Stato e dei controlli... io divento blu di rabbia quando capisco che te la sei cercata coscientemente.
Nicola0768
 
Messaggi: 35
Iscritto il: mar lug 12, 2016 1:56 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda franco mori » lun nov 28, 2016 7:13 pm

Sono fenomeni che si verificano in recessione economica dove le persone fanno fatica a rinunciare al superfluo e sono disposti a credere a tutto pur di trovare chi gli promette " il sogno" a basso prezzo...che altrimenti non si potrebbero permettere. In questo periodo nascono gli outlet....e si guarda prima al prezzo....solo quando si esce dalla recessione i consumi si fanno seguendo scelte più sofisticate
Avatar utente
franco mori
 
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda IngMR » mar nov 29, 2016 9:22 am

Ci sono due situazioni distinte: una riguarda aziende che hanno comunque una storia alle spalle e finiscono (per diversi motivi) in problemi che ne comportano la chiusura; un'altra cosa è invece l'improvvisazione spudoratezza e arroganza di tante realtà che approfittano di un sistema (la chiususa / riapertura di srl) per proprio interesse.
Per la prima c'è dispiacere, sia per chi lavorava sia per chi si è ritrovato ad avere un bene senza più garanzie da parte del costruttore. E penso che anche chi sia un concorrente serio non provi nemmeno un pizzico di felicità per la cosa.

Per la seconda realtà invece vado controcorrente e trovo che sia giusto così. Nel senso, è talmente tanto PALESE e chiaro che vogliano fregare le persone, che se i clienti (con tecnico) son talmente stupidi da credergli, allora è giusto che si ritrovino con un prodotto (finito..forse) che ha e avrà SEMPRE una montagna di problemi. Detta spiccia, ca...i loro. Se uno pretende di avere decisamente di più di quel che si può permettere ed è talmente stupido da non voler rinunciare a nulla, allora si merita cose così. Anzi, quando poi chiederanno aiuto per tutti i problemi che avranno (perchè li avranno), ci sarà prima da dargli del c...one e poi entrar nel merito delle cose

HM ci sarebbe da farsi dare la descrizione tecnica di quel che l'altra azienda dice di voler realizzare, e poi incazzarsi col cliente perchè la differenza di costi è SOLO di 100mila euro. così gli presenti l'ultimissimo prezzo aumentato di un altro 10 15% :D
IngMR
 
Messaggi: 448
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda hm52 » mar nov 29, 2016 10:54 am

Il cliente me l'ha portato il preventivo... danno di più del mio standard che ritenevo alto e spesso fuori mercato, certificazione casaclima inclusa... il problema è che la ditta si fa pubblicità anche sulla rivista casaclima con tanto di targhette in mano
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 728
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda IngMR » gio dic 01, 2016 8:13 am

consiglia solo di vincolare i pagamenti a determinati risultati (primo esempio bdt). il tutto messo nero su bianco in contratto. aziende di quel tipo certe cose non le accettano e può tornare a tuo favore come segno di maggior serietà
IngMR
 
Messaggi: 448
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda Nicola0768 » gio dic 01, 2016 4:11 pm

mah ... se fa un mutuo, come è ipotizzabile (dati i tassi attuali , non fosse altro che questo) , farà un SAL... quindi comunque l'azienda sarà obbligata ad "avanzare i lavori", certificare , etc etc ...

Vero quello che scrivete. Può farla di cartone ... e coibentarla con l'ossigeno , oppure non terminarla...
Ma la banca non può rischiare di avere un'ipoteca su un immobile che non ha le caratteristiche che dichiara avere e di conseguenza scaricherebbe le responsabilità sul perito, in caso di SAL , e non so quanti periti in cambio di chissà che mandorle possano permettersi di essere conniventi con tali costruttori...
Comunque , di alleati , il cliente ne dovrebbe avere...


Io propendo per un produttore che magari evade l'erario e/o paga i lavoratori in nero e/o non ci sarà fra 3 anni ma magari lavora QUASI come si deve . Poi magari sbaglio eh ....
Anche perché , di questi tempi si rischia anche fisicamente , non a tutti basta fare inviare una lettera al notaio.
Nicola0768
 
Messaggi: 35
Iscritto il: mar lug 12, 2016 1:56 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda hm52 » gio dic 01, 2016 9:03 pm

Nicola chi fa lavorare in nero è un delinquente che mette in pericolo anche il cliente che ricordo nella stragrande maggioranza dei casi è RL responsabile dei lavori a meno che non abbia designato qualcuno pagandolo profumatamente
Tra le altre cose se viene beccato un lavoratore in nero vuol dire che l'azienda ha un giro soldi in nero che implica per la gdf anche incassi in nero e quindi anche i clienti passano ai raggi X
Avatar utente
hm52
 
Messaggi: 728
Iscritto il: gio feb 11, 2010 7:37 pm
Località: Bassano del Grappa
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda Nicola0768 » gio dic 01, 2016 10:41 pm

Non posso che, banalmente, concordare con te Pietro.
Rimango dell'idea che oggi sia più semplice rischiare con l'erario che con privati...

Evadere l'IVA , non pagare contributi, mi pare sia più frequente che costruire Case scarse.
L'italiano un evasore lo perdona, correggimi se sbaglio.
Se costruisce case che cadono a pezzi... smette di lavorare.

Ovviamente non ho statistiche eh.... scrivo a pelle per quello che ti è accaduto.

Il Delta mi sembra anche troppo elevato per dare una 'cattiva costruzione' ma tale per cui non se ne accorga il committente.

Comunque parliamo comunque di soggetti che andrebbero fermati.
E pure chi gli dà modo di andare avanti però...
Nicola0768
 
Messaggi: 35
Iscritto il: mar lug 12, 2016 1:56 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda franco mori » ven dic 02, 2016 8:24 am

Tutto questo l ho vissuto sulla mia pelle nelle finestre......si chiama globalizzazione.....e tu hm52 hai poco di che vantarti a costruire in xlam di legno di cirmolo di fronte ad una struttura prodotta chissà dove , ma sicuramente in un posto dove la mano d opera costa la metà della metà.....per questo Trump è stato eletto., ha promesso agli americani dazi doganali per difendere i loro posti di lavoro.....
Avatar utente
franco mori
 
Messaggi: 4971
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:10 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda IngMR » ven dic 02, 2016 8:59 am

Ma voi costruttori non riuscite davvero a trovare un modo per difendervi? una sorta di associazionismo di tutela reale, che non sia il solito e classico "chi paga è dentro ed è bravo, tutti gli altri son st...zi". Ovviamente non potete condizionare l'apertura / chiusura di altre ditte, però mettere in evidenza storia e qualità. Mi sembra un po assurdo che vi muoviate immediatamente per cose tipo il già discusso S.A.L.E. (mi sono informato un po meglio e diciamo che ci sarebbero tante cose da dire) e non per un qualcosa di serio..
IngMR
 
Messaggi: 448
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda tmx64 » ven dic 02, 2016 10:38 am

IngMR ha scritto:Ma voi costruttori non riuscite davvero a trovare un modo per difendervi? una sorta di associazionismo di tutela reale, ...

franco mori ha scritto:.. ha promesso agli americani dazi doganali per difendere i loro posti di lavoro.....

Purtroppo ci si appella a dazi e consorzi (e, per certi versi, è normale) quando le cose vanno male, mai prima.
Ricordiamoci che la prima edilizia prefabbricata è arrivata da noi praticamente tutta dall'estero (Germania, Austria, Slovenia,..). Se si fosse parlato di dazi a quei tempi, allora ci sarebbe stato un putiferio!!
Ma poi rimango sempre dell'opinione che, anche facendo tutti i possibili consorzi di qualità, anche in maniera seria, il privato che vuole risparmiare e crede di aver capito ogni dettaglio dell'edilizia andrà sempre a firmare altrove.

Proprio in questi giorni parlavo con un geometra (perciò uno che di edilizia ha qualche esperienza) il quale ha fatto un bel cantiere appaltando il tutto ad un''azienda della Romania per semplici motivi di "il preventivo più basso".
Per carità: bravi quanto vuoi, volenterosi quanto vuoi, disponibili quanto vuoi!!
E uscito un mezzo casino anche poi quando si è iniziato a parlare di documentazioni necessarie.

ciao
TMX
Avatar utente
tmx64
 
Messaggi: 1959
Iscritto il: gio lug 02, 2009 3:25 pm
Località: Milano
Controllo antispam: diciotto

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda IngMR » ven dic 02, 2016 1:05 pm

tmx64 ha scritto:Ma poi rimango sempre dell'opinione che, anche facendo tutti i possibili consorzi di qualità, anche in maniera seria, il privato che vuole risparmiare e crede di aver capito ogni dettaglio dell'edilizia andrà sempre a firmare altrove.
TMX


ma quello è senza dubbio! Anzi DEVE restare la possibilità che un cliente sia libero di firmare quel che vuole con chi vuole.. Però sarebbe un incentivo a sottolineare che insieme alla casa firmi tutta una serie di possibili problemi.

Parlavo di consorzio o associazione per semplificare, ma basterebbe raccogliere alcuni dati di tutte le aziende del mondo "costruzioni in legno" . Senza entrar nel merito della tipologia costruttiva o isolanti scelti o altro.. Una sorta di lista con semplici informazioni: nome, data apertura, data chiusura, nominativi degli amministratori e legali rappresentanti e se in possesso di produzione propria o fornitore terzo. Stop. I dati devono essere incrociabili, ovvero si dovrebbe avere la possibilità di poter valutare per ogni amministratore QUANTE aziende ha in possesso, quante ne ha aperte ed eventualmente chiuse. Poi il cliente è libero di firmare con chi vuole. Federlegno non può occuparsi di questo senza promuovere il operazioni come il sale?
IngMR
 
Messaggi: 448
Iscritto il: mer dic 05, 2012 10:27 am
Controllo antispam: cinque

Re: Ditemi un po voi...

Messaggioda Padova61 » mer dic 07, 2016 2:56 pm

A me sta succedendo la stessa cosa ma in qualità di cliente.
La ditta edile che mi ha fatto la platea, ora che ha visto un po' tutto e che ha parlato con l'azienda che farà la mia casa, si è proposta anche come costruttore della casa in legno, ovviamente la sua offerta prevede 100.000,00 euro in meno!!!
Il mio tecnico mi porterà il dettaglio... e vi farò sapere le differenze.
Nelle mie zone stanno edificando "quartieri sostenibili", una casa di 230mq calpestabili compresa di platea e opere di recinzione, fognature ecc. viene intorno ai 300.000 euro
Solo di platea avanzata (sottoservizi, prima parte di collegamento fognature , allacciamenti ecc.) e apertura strada ho speso circa 50.000 euro più oneri circa 10.000, direzione lavori fino a qui 6000.
in questi momenti di carestia edile molte aziende stanno traslando al legno ma bisognerà vedere il risultato.
Non so che dire ma è una giungla
Padova61
 
Messaggi: 5
Iscritto il: gio ott 20, 2016 9:29 am
Controllo antispam: diciotto

Prossimo

Torna a Bioedilizia - Bioarchitettura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti