Tinture madri diluite in sostituzione del colluttorio

Forum dedicato alle proprietà delle piante in ambito medicinale.

Tinture madri diluite in sostituzione del colluttorio

Messaggioda Etrusca_F » mer set 28, 2011 11:37 pm

Ciao a tutti,

scrivo per la prima volta qui, da tempo consulto i vari forums di Promiseland, intervenendo però raramente perché non ho info interessanti da aggiungere, mentre trovo quasi sempre risposta ai miei dubbi.
Vorrei chiedere un parere sull’igiene orale.

Ho letto che tra i fitoterapici ad azione lenitiva, disinfettante ed antinfiammatoria sulle mucose della bocca, vi sono le tinture madri di Myrrha e Ratania/Krameria, dunque vorrei domandare a voi, esperti utilizzatori di attivi naturali, se alcune gocce di queste TM diluite in acqua possano sostituire il colluttorio dopo spazzolino e filo interdentale.
Nel caso, quante gocce si dovrebbero usare all’incirca?
Ovviamente, sono più che graditi anche suggerimenti su altre TM di impiego analogo, o su miscele da realizzare.

Grazie fin d’ora a chi vorrà partecipare. :P
Un saluto,

Francesca
Avatar utente
Etrusca_F
 
Messaggi: 858
Iscritto il: gio lug 02, 2009 9:12 am
Controllo antispam: cinque

Risposta di Marco Valussi di Infoerbe

Messaggioda Etrusca_F » lun nov 07, 2011 4:31 pm

... dato che questo era il thread "specifico" sull'argomento, riporto anche qui la gentilissima risposta di Marco Valussi, contattato tramite Infoerbe.it:

"... certamente sia Mirra che Krameria sono utili nell'igiene orale, in particolare per tonificare le mucose e per ridurre le infezioni del cavo orale. Possono quindi essere usate come indichi tu, in acqua (10-20 gocce).
Non so se possano sostituire il colluttorio perché non mi è chiara la sua utilità a parte dare un buon profumo all'alito :-).
La controindicazione per la mirra è per l'uso interno, non per quello esterno, e neppure la krameria è controindicata, anche se come per tutte le piante con molti tannini, un uso cronico potrebbe alla lunga infiammare le mucose. Consiglierei di cambiare ogni tanto tipo di pianta, passando anche alla salvia, alla propoli, alla liquirizia e alla malva (a meno che non vi siano specifiche problematiche)."


Buona serata a tutti,

Francesca
Avatar utente
Etrusca_F
 
Messaggi: 858
Iscritto il: gio lug 02, 2009 9:12 am
Controllo antispam: cinque


Torna a Piante Medicinali: Proprietà e utilizzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite