Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda elisa0812 » mer gen 16, 2008 5:34 pm

Ciao Marco,

volevo chiederti consigli su come lanciarmi nella mia prima tintura madre, per dormire meglio..
vorrei prima cosa avere maggiori informazioni sul macerato in glicerina, ho gia' problemini al fegato e (anche se non penso che 25 gocce al giorno gli facciamo male) vorrei evitare se posso il macerato idroalcolico.

come posso usare la valeriana in radice? la metto cmq in alcool o glicerina come se fosse pianta secca?

grazie mille per ogni delucidazione che mi darai
elisa0812
 
Messaggi: 9
Iscritto il: ven lug 14, 2006 4:40 pm

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda elisa0812 » sab gen 26, 2008 11:42 am

scusate se uppo ma mi interessa tanto e vorrei farla al piu' presto
elisa0812
 
Messaggi: 9
Iscritto il: ven lug 14, 2006 4:40 pm

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda timoserpillo » mar feb 26, 2008 10:51 am

up!marco per favore.....grassie!

Timo
Avatar utente
timoserpillo
 
Messaggi: 118
Iscritto il: gio mag 05, 2005 9:03 pm
Località: mantova

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda Marco Valussi » mar feb 26, 2008 1:19 pm

elisa0812 ha scritto:Ciao Marco,

volevo chiederti consigli su come lanciarmi nella mia prima tintura madre, per dormire meglio..
vorrei prima cosa avere maggiori informazioni sul macerato in glicerina, ho gia' problemini al fegato e (anche se non penso che 25 gocce al giorno gli facciamo male) vorrei evitare se posso il macerato idroalcolico.

come posso usare la valeriana in radice? la metto cmq in alcool o glicerina come se fosse pianta secca?

grazie mille per ogni delucidazione che mi darai


Non ti consiglierei l'estratto in glicerina che è certamente inferiore a quello idroalcolico ed è di più difficile preparazione in casa a causa della viscosità del medium. Inoltre l'alcol che ingeriresti è veramente poco, a meno che tu non soffra di gravi insufficienza epatica non rappresenta un problema. Solo ti consiglio di non preparare una timtuta madre, che è alal concentrazione di 1:10 e che ti costringe a bere troppo solvente, meglio fare una 1:5 a partire da pianta secca.
La valeriana che hai non è secca?
Comunque se volessi preparare un estratto glicerinato puoi provare sostituendo la quantità di alcol con glicerina, ma uamentata del 5-10%
ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda timoserpillo » mar feb 26, 2008 4:13 pm

grazie Marco per la risposta e scusate se mi sono intromessa....lo so forse abuso della tua pazienza....ma Marco non è che potresti darmi le dosi x fare la tintura di passiflora/valeriana/melissa?quanta pianta secca metto per ognuna?e quanto alcool?

grazie e scusa ancora
Timo
Avatar utente
timoserpillo
 
Messaggi: 118
Iscritto il: gio mag 05, 2005 9:03 pm
Località: mantova

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda Marco Valussi » mer feb 27, 2008 9:21 am

timoserpillo ha scritto:grazie Marco per la risposta e scusate se mi sono intromessa....lo so forse abuso della tua pazienza....ma Marco non è che potresti darmi le dosi x fare la tintura di passiflora/valeriana/melissa?quanta pianta secca metto per ognuna?e quanto alcool?

grazie e scusa ancora
Timo


Basta scusarsi! :-)
Per non ripetere dati già presentati, vai su infoerbe, per ogni monografia c'è un settore posologia, dove sono indicate le parti di pianta secca per parte di solvente (1:5 vuol dire 1 parte di pianta in grammi per 5 parti di solvente in millilitri) e la percentuale di etanolo da utilizzare.
Se le fai separate segui le indicazioni, se vuoi fare una tinturazione di tre piate insieme guarda che le tre gradazioini di etanolo siano compatibili, fino a che si aggirano sullo stesso valore è OK (come in questo caso) se sono molto diverse è meno bbuono :-)
ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda ruama » mer mag 25, 2011 7:50 pm

scusa Marco se mi aggancio qui. Suppongo che per ogni erba vi sia una sua percentuale di alcol in cui lasciarla macerare. Oppure la proporzione è uguale per ogni erba che si usa?. Scusami. Un salutone.
ruama
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom lug 25, 2010 6:57 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tintura madre di valeriana/melissa/passiflora

Messaggioda marco_ve » lun ago 01, 2011 10:19 am

scusa Marco se mi aggancio qui. Suppongo che per ogni erba vi sia una sua percentuale di alcol in cui lasciarla macerare. Oppure la proporzione è uguale per ogni erba che si usa?. Scusami. Un salutone.


ho visto questa discussione e mi interessa l'argomento.
immagino anch'io che per ogni erba ci sia una percentuale di alcool adatta, ma non so dove reperire le informazioni...
io vorrei farmi delle tinture/soluzioni idroalcoliche a partire da erbe in polvere o essicate...
qualcuno mi può indirizzare?
marco_ve
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar giu 28, 2011 9:17 am
Controllo antispam: cinque


Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti