ESSIAC

Piante Medicinali Proprieta e utilizziForum dedicato alle proprietà delle piante in ambito medicinale.
Forum attualmente privo di moderazione...

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » lun ott 05, 2009 8:30 am

pasionario ha scritto: E' impensabile che la medicina ufficiale riconosca cure alternative non brevettabili e di facile reperimento. Sarebbe come se un'industria svelasse la formula segreta di un suo prodotto di successo. Controproducente, sarebbe la morte di tutto l'impianto medico che si basa su fiumi di soldi che ruotano attorno alle terapie classiche.


Cure alternative di facile reperimento sono alla portata di tutti: Essiac, Aloe, Bicarbonato, Graviola, ecc. Abbene se queste sono le cure segrete ed efficaci per curare il cancro fatevi avanti, ce ne per tutti... niente di più facile no!?
Ti auguro di non imbatterti in questo terribile dramma, i sogni crollano come castelli di sabbia.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » lun ott 05, 2009 8:50 am

Il dramma peggiore è curare il cancro con sostanze cancerogene, se permetti.
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » lun ott 05, 2009 1:55 pm

pasionario ha scritto:Il dramma peggiore è curare il cancro con sostanze cancerogene, se permetti.

Il dramma è uno solo, imbattersi nel cancro.
Che la chemio sia altamente aggressiva e nociva lo sappiamo, ma il millantare convinzioni campate all’aria cercando di illudere la gente con rimedi alternativi miracolosi è da criminali.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » lun ott 05, 2009 3:31 pm

Nec ha scritto:Che la chemio sia altamente aggressiva e nociva lo sappiamo,


No, è cancerogena, mutagena e teratogena. Diciamo le cose come stanno.
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » mar ott 06, 2009 10:24 am

pasionario ha scritto:No, è cancerogena, mutagena e teratogena. Diciamo le cose come stanno.



Non facciamo confusione.
Tutto dipende da quale molecola viene impiegata e dal tipo di tumore in atto.
Anche gli antrachinoni dell'Aloe hanno un'azione mutagena nei confronti dei villi intestinali con rischio di innescare una degenerazione neoplastica, come peraltro la decantata pianta della Graviola (molto pubblicizzata), pianta ad azione citotossica in virtù dei suoi alcaloidi, la quale per risultare efficace i dossaggi da impiegare sono tali da indurre gli stessi effetti collaterali dei chemioterapici.

inoltre prima di arrivare a conclusioni affrettate per tua imformazione sappi che per esempio la leucemia infantile risponde con notevole successo a vari protocolli chemioterapici, l'indice di guarigione è elevatissimo migliaia di bambini sono salvi grazie alle terapie ufficiali.
Ovviamente questo non vuol significare che la chemio sia la migliore soluzione per tutto e per tutti , ma molti grazie ad essa hanno avuto una remissione completa.

La mia opinione, modesta visto che non sono un medico ma un normale appassionato di fitoterapia, è che oggi la chemio non dovrebbe essere impiegata con disinvoltura o quantomeno se deve essere attuata sarrebbe il caso di affiancarla ad un buon protocollo bioterapico.
Inutile negare che l'impiego dei chemioterapici implicano uno stress ossidativo notevole sull'oganismo, sono dei veleni per il tumore ma anche per gli organi, e siamo d’accordo, ma da qui ad inventare poi storielle dicendo che la medicina ci vuole nascondere dei rimedi naturali in grado di curare il cancro ha solamente del ridicolo! Poi ovviamente ognuno è libero di credere a ciò che vuole, la fantasia è illimitata.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » mar ott 06, 2009 1:10 pm

Il pericolo della chemioterapia

Ci hanno sempre insegnato che la cura principale dei tumori è la chemioterapia, cioè terapia a base di sostanze chimiche.
Si sono però dimenticati di dirci che queste sostanze di sintesi sono dei veri e propri veleni.
Solo chi ha provato sulla propria pelle le famose iniezioni sa cosa voglio dire.
Un malato di tumore viene avvertito che la chemio provocherà nausea, vomito, che cadranno i peli del corpo compresi i capelli, forse.
Ma siccome è l’unica cura ufficiale riconosciuta per quella malattia, si stringono i denti e si firma il consenso informato.

Dovete sapere però che l’Istituto Superiore di Sanità italiano ha fatto stampare un fascicolo dal titolo “Esposizione professionale a chemioterapici antiblastici” per tutti gli addetti ai lavori, cioè per coloro che (solamente!) maneggiano fisicamente le fiale per la chemio (di solito infermieri professionali e/o medici). Fiale che andranno poi iniettate ai malati!
Alla voce Antraciclinici (uno dei chemioterapici usati) c’è scritto: “stomatite, alopecia e disturbi gastrointestinali sono comuni ma reversibili. La cardiomiopatia, un effetto collaterale caratteristico di questa classe di chemioterapici, può essere acuta (raramente grave) o cronica (mortalità del 50% dei casi). Tutti gli antraciclinici sono potenzialmente mutageni e cancerogeni”
Alla voce Procarbazina (un altro dei chemioterapici usati) c’è scritto: “E’ cancerogena, mutagena e teratogena (malformazione nei feti) e il suo impiego è associato a un rischio del 5-10% di leucemia acuta, che aumenta per i soggetti trattati anche con terapia radiante”.

L’amara conclusione, che si evince dall’Istituto Superiore di Sanità, è che la l’oncologia moderna per curare il cancro, utilizza delle sostanze chimiche che sono cancerogene (provocano il cancro), mutagene (provocano mutazioni genetiche) e teratogene (provocano malformazioni ai figli)!!!
Qualcosa non torna: ad una persona sofferente dal punto di vista fisico, psichico e morale, debilitata e quasi sempre sottopeso, vengono iniettate delle sostanze così tossiche?!
Questo apparente controsenso - se non si abbraccia l’idea che qualcuno ci sta avvelenando - si spiega nella visione riduzionista e totalmente materialista che ha la medicina, ma questo è un argomento che affronteremo più avanti

http://www.disinformazione.it/costi_oncologia.htm
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » mar ott 06, 2009 4:31 pm

pasionario ha scritto:Il pericolo della chemioterapia
Ci hanno sempre insegnato che la cura principale dei tumori è la chemioterapia, cioè terapia a base di sostanze chimiche.
Si sono però dimenticati di dirci che queste sostanze di sintesi sono dei veri e propri veleni.
Solo chi ha provato sulla propria pelle le famose iniezioni sa cosa voglio dire.
Un malato di tumore viene avvertito che la chemio provocherà nausea, vomito, che cadranno i peli del corpo compresi i capelli, forse.


E' indiscutibile che le chemio introducano pesanti effetti collaterali, l'ho già ripetuto più volte in questo topic, ma la discussione nasce dal fatto che in questo argomento si finisce nel parafrasare stranezze e concetti campati all'aria,
prima dicevi:
"E' impensabile che la medicina ufficiale riconosca cure alternative non brevettabili e di facile reperimento. Sarebbe come se un'industria svelasse la formula segreta di un suo prodotto di successo. Controproducente, sarebbe la morte di tutto l'impianto medico che si basa su fiumi di soldi che ruotano attorno alle terapie classiche."

Ciò che hai riportato non è altro che il solito tormentone riportato sui siti disinformanti e piazzaroli che amano vociare a zonzo, ebbene se tu ritieni che questi rimedi di facile reperibilità hanno la capacità di curare il cancro sta a significare che abbiamo risolto il problema cancro senza dover ricorrere ai medici. Quindi a questo punto a cosa serve sparlare e sprecare fiato attaccando la medicina ufficiale? Non ti pare?

.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » mar ott 06, 2009 4:46 pm

Nec ha scritto:
pasionario ha scritto:Il pericolo della chemioterapia
Ci hanno sempre insegnato che la cura principale dei tumori è la chemioterapia, cioè terapia a base di sostanze chimiche.
Si sono però dimenticati di dirci che queste sostanze di sintesi sono dei veri e propri veleni.
Solo chi ha provato sulla propria pelle le famose iniezioni sa cosa voglio dire.
Un malato di tumore viene avvertito che la chemio provocherà nausea, vomito, che cadranno i peli del corpo compresi i capelli, forse.


E' indiscutibile che le chemio introducono pesanti effetti collaterali, l'ho già ripetuto più volte in questo topic, ma la discussione nasce dal fatto che in questo argomento si finisce nel parafrasare stranezze e concetti campati all'aria.
pirma dicevi:
"E' impensabile che la medicina ufficiale riconosca cure alternative non brevettabili e di facile reperimento. Sarebbe come se un'industria svelasse la formula segreta di un suo prodotto di successo. Controproducente, sarebbe la morte di tutto l'impianto medico che si basa su fiumi di soldi che ruotano attorno alle terapie classiche."

Ciò che hai riportato non è altro che il solito tormentone riportato sui siti disinformanti e piazzaroli che amano vociare a zonzo, ebbene se tu ritieni che questi rimedi di facile reperibilità hanno la capacità di curare il cancro sta a significare che abbiamo risolto il problema cancro senza dover ricorrere ai medici. Quindi a questo punto a cosa serve sparlare e sprecare fiato attaccando la medicina ufficiale? Non ti pare!?


Quindi tu sei di quei creduloni che pensano che l'irraggiamento dei cibi faccia bene, la chemioterapia sia utile ed indispensabile, i vaccini per l'influenza porcina sono sicuri e vanno fatti assolutamente a tutta la popolazione ecc ecc solo-perché-lo-dice-la-medicina-ufficiale?
Quindi anche tu ritieni Di Bella, Caisse, Simoncini, Gerson, etc siano solo dei farabutti millantatori?
Vabbé..se è così..tieniti pure le tue fintissime certezze mediche.

Vi consiglio di vedere questo film: http://www.youtube.com/watch?v=K5hHXK2xWtU
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » gio ott 08, 2009 5:04 pm

pasionario ha scritto:Quindi tu sei di quei creduloni che pensano che l'irraggiamento dei cibi faccia bene, la chemioterapia sia utile ed indispensabile, i vaccini per l'influenza porcina sono sicuri e vanno fatti assolutamente a tutta la popolazione ecc ecc solo-perché-lo-dice-la-medicina-ufficiale?
Quindi anche tu ritieni Di Bella, Caisse, Simoncini, Gerson, etc siano solo dei farabutti millantatori?
Vabbé..se è così..tieniti pure le tue fintissime certezze mediche.

Se fossi il credulone che tu dici non avrei sottoposto mia mamma alle cure alternative (metodo Zago e regime Nacci) rinunciando alla chirurgia e a qualsiasi trattamento farmacologico, anche se poi è morta,
- non coltiverei l’Arborescens utilizzando peraltro terreni biologici che vado a reperire in montagna
- non avrei in casa un repertorio di erbe officinali da potere utilizzare tutto l’anno
- non andrei in montagna a raccogliere erbe officinali come faccio da anni
- non utilizzerei il bicarbonato di sodio
- non consumerei periodicamente equiseto e radice di ortica per prevenire eventuali futuri
problemi prostatici
- mia moglie che soffre di emicrania cronica non si curerebbe con il Partenio rifiutando
quasiasi tipo di farmaco.

PS, sul discorso vaccino ti dirò io e mia moglie non ci siamo mai vaccinati, bensì preveniamo con dei buoni dosaggi di Vitamina C, Echinacea e Propoli.


Tornando ai punti di vista, l’unica cosa che ci differenzia è che io guardo la realtà dei fatti praticando e dedicandomi per davvero alla medicina alternativa seguendo una logica e tu invece ti fai impacchettare dai convinzioni generate da notizie infondate che vai raccogliendo a destra e a manca, notizie da leggenda metropolitana che in maniera pappagallesca ci si passa da bocca a bocca.
Per esperienza posso dirti che la maggior parte delle persone che la pensano come te sono paradossalmente i primi a non dedicarsi realmente alla medicina alternativa, a non utilizzare rimedi naturopatici , ma la vivono sono in maniera platonica divertendosi solo a leggere e a diffondere articoli infondati e ogni bufala che passa per le mani.
È un po’ come quelli che mettono in dubbio lo sbarco sulla luna perdendo tempo scrivendo fiumi di pagine sull’argomento, contenti loro!

.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » gio ott 08, 2009 5:13 pm

Ti sbagli di grosso. Io pratico i rimedi naturali (quando capita visto che mi ammalo rarissime volte), mangio vegan e biologico e mi informo sempre bene prima di parlare. Mi spiace molto per tua madre, certo è un esempio su cui non mi va di ribattere per rispetto. Ma ogni paziente dev'essere valutato caso per caso nella sua interezza.
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » sab ott 10, 2009 6:28 pm

pasionario ha scritto:Io pratico i rimedi naturali (quando capita visto che mi ammalo rarissime volte), mangio vegan e biologico e mi informo sempre bene prima di parlare. Mi spiace molto per tua madre, certo è un esempio su cui non mi va di ribattere per rispetto. Ma ogni paziente dev'essere valutato caso per caso nella sua interezza.


Buon per te che ti ammali rarissime volte, tuttavia mai dire mai…
nella nostra famiglia abbiamo dato sempre precedenza alla medicina alternativa e alla prevenzione, (inoltre mia moglie è vegan ed io vegetariano), ben spesso poi si finisce con il sopravvalutare il proprio corretto stile di vita confidando nell'illusione che si riesce a tenere tutto sotto controllo, tanto poi se dovesse accadere qualcosa ci sono i nostri rimedi naturali che ci salvano! C’è solo l’imbarazzo della scelta. Pantellini, Simoncini, metodo Zago, ecc.
Quindi tutto fila liscio fino a quando non accade l'imprevisto, ed in questo caso la realtà si rivela più dura di quello che pensavi, e tutti i discorsi antroposofici, Hameriani e bioterapici di Nacci vanno a farsi fottere, scoprendo poi che ciò che stai adottando non va, non sta funzionando.

E poi qualcuno è pronto a dirti che se non ha funzionato è perchè ogni caso è diverso dall'altro e ogni situazione va vista nella sua interezza! Frasi fatte...frasi fatte Pasionario.
Quando tutto fila liscio ci sentiamo onnipotenti e crediamo di poter affrontare qualsiasi imprevisto e gestire tutto, ma se si rovescia la medaglia si inseguono le chimere e si vive l'inferno.

Cordiali saluti.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » dom ott 11, 2009 11:34 am

mamma mia, con me caschi proprio male. Io sono guarito da una brutta malattia grazie solo ed esclusivamente ai rimedi naturali, laddove la medicina ufficiale (e costosissima) a cui mi ero affidato inizialmente non ha saputo fare NULLA se non avvelenarmi e fare sperimentazione (così mi fu dichiarato testualmente).
Non avere poi questa visione così negativa, mai sentito parlare di psicoimmunologia?

Poi, riguardo ai rimedi naturali, non sono così ingenuo da credere e fidarmi ciecamente di essi. Soprattutto per il fatto che molti andrebbero in qualche modo "accolti" dalla scienza ufficiale e che quindi vadano incontro a tutta quelle serie di sperimentazioni e migliorie che li rendano davvero efficaci. Ma ti rendi conto che questo NON è mai successo? O se è successo tutto è stato bloccato od ostacolato sistematicamente per difendere la "scienza ufficiale"?
Eppure, in alcuni casi, si è arrivati a sperimentazioni ufficiali, con tanto di interessamento di prestigiosi medici con dichiarazioni molto importanti come, per fare solo un esempio, questa qui fatta da uno dei professori più prestigiosi degli Stati Uniti e relativa alla somministrazione di Essiac:

"I risultati da noi conseguiti su migliaia di pazienti di etnie, sessi ed età diversi, affetti da ogni tipo di cancro, dimostrano, al di là di ogni dubbio, che Essiac é una terapia contro il cancro. Inoltre, studi effettuati in laboratori degli Stati Uniti e del Canada rafforzano questa consapevolezza".

Prof. Charles A. Brusch, (medico personale del Presidente Kennedy)

Hai letto bene? Essiac è una terapia contro il cancro, detto non da uno stregone sciamano, ma da un prestigioso medico americano. Ne hai più sentito parlare? :roll:
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » mer ott 14, 2009 6:13 pm

pasionario ha scritto:mamma mia, con me caschi proprio male. Io sono guarito da una brutta malattia grazie solo ed esclusivamente ai rimedi naturali, laddove la medicina ufficiale (e costosissima) a cui mi ero affidato inizialmente non ha saputo fare NULLA se non avvelenarmi e fare sperimentazione (così mi fu dichiarato testualmente).
Non avere poi questa visione così negativa, mai sentito parlare di psicoimmunologia?

Poi, riguardo ai rimedi naturali, non sono così ingenuo da credere e fidarmi ciecamente di essi. Soprattutto per il fatto che molti andrebbero in qualche modo "accolti" dalla scienza ufficiale e che quindi vadano incontro a tutta quelle serie di sperimentazioni e migliorie che li rendano davvero efficaci. Ma ti rendi conto che questo NON è mai successo? O se è successo tutto è stato bloccato od ostacolato sistematicamente per difendere la "scienza ufficiale"?
Eppure, in alcuni casi, si è arrivati a sperimentazioni ufficiali, con tanto di interessamento di prestigiosi medici con dichiarazioni molto importanti come, per fare solo un esempio, questa qui fatta da uno dei professori più prestigiosi degli Stati Uniti e relativa alla somministrazione di Essiac:




Al posto tuo non scherzerei con questo argomento, di pallate ne sento e ne ho viste parecchie quindi ridimensionerei la gonfiaggine di tali affermazioni, e sai a cosa mi riferisco.
Posso dirti che ho tanti conoscenti (fra cui due amici stretti) che erano malati di tumori trattati ufficialmente, da anni stanno bene e senza recidive. Ovviamente non mi permetto di giudicare se hanno fatto bene o male, visto che io non mi sottoporrei mai ad una chemio selvaggia, tuttavia queste persone sono vive con la remissione completa della malattia .
Quindi eviterei considerazioni affrettate a senso unico.
Per l’ennesima volta ti rammento di dare un‘ occhiata sui risultati delle cure ufficiali nella leucemia infantile, l’indice di successso è elevatissimo e il tasso di mortalità ridotto all’infinitesimale.

Ovviamente la tua ottica inglobata di convizioni fantasiose ti porta a guardare solo quelli che muoiono dopo le cure convenzionali, ma non quelli che guariscono!
Come d'altronde sei portato a NON guardare tutte quelle persone che muoiono dopo vani tentativi con ascorbato di potassio, metodo Nacci, caisse e quant’altro.

Le speculazioni sulla sanità e sul mondo dei farmaci sono sempre esistite, come esistono nel mondo politico e in tanti altri settori, sappiamo del giro d’affari dei farmaci, è cosa vecchia e deplorevole e su questo siamo d’accordo, ma dico…. non raccontiamo favole, della serie che la medicina per difendere i propri interessi ci nasconde i rimedi naturali e le erbette che ci guariscono dal cancro!

A titolo di esempio ricordati che la fondazione Raphael di Lugano è l’unico organismo (davvero competente) ad attuare da tanti anni e praticare sui malati di cancro terapie non convenzionali, utilizzando solo protocolli alternativi su pazienti che scelgono tale strada. Vatti a vedere i risultati, nonostante questi pazienti affrontino meglio la malattia comunque essi non guariscono, tanti muoiono e molti sono costretti alla fine a ricorrere all’appoggio della medicina ufficiale, ricordiamoci che lì passano centinaia e centinaia di pazienti.
I dati parlano chiaro, per cui inutile inventarsi l’acqua calda.

La medicina alternativa è cosa seria, possiamo dire che in parte essa oggi è in grado di misurarsi pienamente con il linguaggio e il metodo scentifico, e non può essere utilizzata come un baluardo per i fanatici intrappolati da idee e convinzioni ridicole, idee e convinzioni atte a produrre solo caos e chiacchiere da cortile.


.
Ultima modifica di Nec il mer ott 14, 2009 8:28 pm, modificato 1 volta in totale.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda Landre82 » mer ott 14, 2009 7:43 pm

Sareste così gentili da fornirmi dei link o dei riferimenti a questi dati scientifici che confermerebbero l' azione antitumorale di questa tisana ?

Grazie
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ESSIAC

Messaggioda Meristemi » mer ott 14, 2009 8:51 pm

Nec ha scritto:Le speculazioni sulla sanità e sul mondo dei farmaci sono sempre esistite, come esistono nel mondo politico e in tanti altri settori, sappiamo del giro d’affari dei farmaci, è cosa vecchia e deplorevole e su questo siamo d’accordo,
.


Come, mi si perdoni forse la poca sensibilità, esistono anche nel settore delle medicine non convenzionali... eccome se esistono, a maggior ragione in un contesto in cui per scarsità di informazioni solide ed affidabili e per "cieca vocazione fideistica" degli interessati è possibile rifilare al consumatore quasi qualunque cosa egli abbia bisogno di credere per vera...
Avatar utente
Meristemi
 
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 14, 2008 6:05 am

PrecedenteProssimo

Torna a Piante Medicinali: Proprietà e utilizzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Veganok.com


VEGANOK S.R.L.
P.IVA 13693571005
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr