ESSIAC

Piante Medicinali Proprieta e utilizziForum dedicato alle proprietà delle piante in ambito medicinale.
Forum attualmente privo di moderazione...

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » mer ott 14, 2009 9:14 pm

Meristemi ha scritto:
Nec ha scritto:Le speculazioni sulla sanità e sul mondo dei farmaci sono sempre esistite, come esistono nel mondo politico e in tanti altri settori, sappiamo del giro d’affari dei farmaci, è cosa vecchia e deplorevole e su questo siamo d’accordo,
.


Come, mi si perdoni forse la poca sensibilità, esistono anche nel settore delle medicine non convenzionali... eccome se esistono, a maggior ragione in un contesto in cui per scarsità di informazioni solide ed affidabili e per "cieca vocazione fideistica" degli interessati è possibile rifilare al consumatore quasi qualunque cosa egli abbia bisogno di credere per vera...


Concordo pienamente.
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda Landre82 » mer ott 14, 2009 9:15 pm

Quoto Meristemi...
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » mer ott 14, 2009 9:26 pm

pasionario ha scritto:"I risultati da noi conseguiti su migliaia di pazienti di etnie, sessi ed età diversi, affetti da ogni tipo di cancro, dimostrano, al di là di ogni dubbio, che Essiac é una terapia contro il cancro. Inoltre, studi effettuati in laboratori degli Stati Uniti e del Canada rafforzano questa consapevolezza".

Prof. Charles A. Brusch, (medico personale del Presidente Kennedy)

Hai letto bene? Essiac è una terapia contro il cancro, detto non da uno stregone sciamano, ma da un prestigioso medico americano. Ne hai più sentito parlare? :roll:


Mi quoto per ribadire il concetto. Dunque secondo te anche il prof. Brusch è incluso in quella categoria che tu definisci:
Nec ha scritto: i fanatici intrappolati da idee e convinzioni ridicole, idee e convinzioni atte a produrre solo caos e chiacchiere da cortile.


E poi:
Nec ha scritto:Le speculazioni sulla sanità e sul mondo dei farmaci sono sempre esistite, come esistono nel mondo politico e in tanti altri settori, sappiamo del giro d’affari dei farmaci, è cosa vecchia e deplorevole e su questo siamo d’accordo, ma dico…. non raccontiamo favole, della serie che la medicina per difendere i propri interessi ci nasconde i rimedi naturali e le erbette che ci guariscono dal cancro!


Ma scusa, prendi il caso Di Bella.. secondo te non è stato ostacolato? Non ha ricevuto minacce, insulti, attacchi e manomissioni del protocollo di cura? Lo stesso dicasi per la Caisse, nonostante i buoni risultati della cura, secondo gli sudi del prof. sopra citato. Ma gli esempi sono tanti. L'industria medica non può permettersi che un prodotto di basso costo e facilmente reperibile e non brevettabile sia il rimedio contro il cancro. Crollerebbe all'istante tutta l'immensa impalcatura su cui si regge e si fermerebbe il fiume di denaro che l'alimenta da decenni a questa parte. Prova a pensarlo anche da questo punto di vista.

Nec ha scritto:A titolo di esempio ricordati che la fondazione Raphael di Lugano è l’unico organismo (davvero competente) ad attuare da tanti anni e praticare sui malati di cancro terapie non convenzionali, utilizzando solo protocolli alternativi su pazienti che scelgono tale strada. Vatti a vedere i risultati, nonostante questi pazienti affrontino meglio la malattia comunque essi non guariscono, tanti muoiono e molti sono costretti alla fine a ricorrere all’appoggio della medicina ufficiale, ricordiamoci che lì passano centinaia e centinaia di pazienti.
I dati parlano chiaro, per cui inutile inventarsi l’acqua calda.


Ok, se ci dai qualche informazione in più su questa fondazione sarebbe ben gradito.
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » lun ott 19, 2009 3:56 pm

pasionario ha scritto:"I risultati da noi conseguiti su migliaia di pazienti di etnie, sessi ed età diversi, affetti da ogni tipo di cancro, dimostrano, al di là di ogni dubbio, che Essiac é una terapia contro il cancro. Inoltre, studi effettuati in laboratori degli Stati Uniti e del Canada rafforzano questa consapevolezza".
Hai letto bene? Essiac è una terapia contro il cancro, detto non da uno stregone sciamano, ma da un prestigioso medico americano. Ne hai più sentito parlare? :roll:


L’essiac per tua informazione è uno dei prodotti più venduti sul web, come d'altronde l’Aloe,
non faccio nomi ma conosco una nota erboristeria che non riesce a stare al passo per evadere gli ordini continui che gli arrivano per questi prodotti, spedisce centinaia di miscele al mese.
Vorrei essere a conoscenza dei dati per capire quante persone sono guarite con la miscela dell’Essiac, ammesso e concesso che esistano.
Tu mi parli di speculazioni ed interessi della ricerca medica, ma hai aperto gli occhi?
Guarda sul web quale giro d’affari vortica sui prodotti NATURALI ritenuti presunti mezzi per guarire il cancro! Ce ne sono a bizzeffe.
Un giro d’affari che sta facendo la fortuna di erboristerie, pseudo erboristi e coltivatori di Aloe, per non parlare della vasta bibliografia e manuali su come guarire il cancro in modo naturale, è diventata una moda, nonostante ci sia la crisi del libro questo argomento va alla grande.
Un mercato florido ed ingannevole che approfitta solo della disperazione della gente.



pasionario ha scritto:
Ma scusa, prendi il caso Di Bella.. secondo te non è stato ostacolato? Non ha ricevuto minacce, insulti, attacchi e manomissioni del protocollo di cura? Lo stesso dicasi per la Caisse, nonostante i buoni risultati della cura, secondo gli sudi del prof. sopra citato. Ma gli esempi sono tanti. L'industria medica non può permettersi che un prodotto di basso costo e facilmente reperibile e non brevettabile sia il rimedio contro il cancro. Crollerebbe all'istante tutta l'immensa impalcatura su cui si regge e si fermerebbe il fiume di denaro che l'alimenta da decenni a questa parte. Prova a pensarlo anche da questo punto di vista.:



La terapia Di Bella non è una terapia miracolosa tantomeno economica, posso dirti per esempio di alcune persone malate di cancro che abitano nella mia città vi sono ricorse e purtroppo non ce l’hanno fatta.
Tuttavia attualmente il metodo Di Bella è stato riconosciuto da molti medici come una buona terapia integrativa ed anche preventiva per i malati oncologici, ma essa non rappresenta in alcun modo la soluzione miracolosa del cancro come qualcuno possa millantare.
Di Bella è stato ostacolato all’inizio per un semplice motivo, dava troppa enfasi al suo metodo senza peraltro disporre di dati chiari sulla reale efficacia della terapia, inoltre allora costava circa 11.milioni di lire al mese (prego informarsi), si immagini la gente malata e costretta a sborsare tutti quei soldi senza avere certezze sui risultati. Molti si ritrovavano spennati di soldi per poi morire!
Attualmente il metodo Di Bella costa molto di meno 800 euro mensili.
Inoltre ricordiamoci che il metodo Di Bella non si limita solo all’uso della Somatostatina e delle vitamine (Tocoferoli e Retinoidi) essa prevede, anche se in basse dosi, chemioterapici quali: Idrossiurea, Ciclosfamide, Cabergolina. Quindi non è da ritenersi una terapia alternativa a tutti gli effetti..
Sappi inoltre che attualmente tantissimi malati di cancro riccorrono ad essa, e tantissimi continuano a morire.
Quindi facciamola finita con le solite storielle del tipo: Di Bella è stato ostacolato perché aveva scoperta la ricetta miracolosa ed economica per guarire il cancro.
Seguiimo i fatti e i risultati non le chiacchiere.



pasionario ha scritto:Ok, se ci dai qualche informazione in più su questa fondazione sarebbe ben gradito.


Ecco i link sulla fondazione Raphael:

http://www.fondazioneraphael.ch/sheet.p ... =it&open=0
http://www.fondazioneraphael.ch/sheet.p ... 12&lang=it
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » lun ott 19, 2009 4:48 pm

Si vabbè, tu guardi la pagliuzza ma non ti accorgi della trave. Non metto in dubbio che ci siano i cialtroni nel mondo dei rimedi naturali, ma davvero non riesci a percepire il marcio che esiste nella medicina attuale dietro il velo dell'ufficialità?
Possibile che i rimedi contro il cancro da decenni a questa parte siano così invasivi, addirittura cancerogeni essi stessi?!?
Possibile che i medici non ricevano nessun tipo di formazione sulla Nutrizione, quando sappiamo benissimo che le malattie degenerative derivano da squlibri nutrizionali e la stragrande maggioranza di esse possono essere evitate semplicemente adottando una corretta alimentazione?
Possibile che secondo te i guadagni miliardari ed il giro d'affari delle multinazionali chimico-farmaceutiche non abbiano alcuna influenza sulle loro politiche? Non orientino la ricerca verso soluzioni più dispendiose (leggi: aumento dei clienti, ops pazienti)? Non plasmino gli appoggi e la connivenza politica?
Possibile che non capisca che le terapie alternative e i programmi nutrizionali a carattere preventivo e tutti quei rimedi che si basano su prodotti naturali facilmente reperibili e non brevettabili costituiscono un rischio enorme per la stabilità dell'intero sistema medico-farmaceutico e non vengono pertanto mai presi in considerazione, appoggiati, studiati ecc?
Possibile che non sappia che le cifre snocciolate dalla medicina oncologica sono cammuffate e gonfiate, facendo apparire una situazione più rosea di quello che è invece la realtà (sempre che si possa definire rosea una % di "guarigione" del 50%!!)?
E si potrebbe continuare a lungo...
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Violette » mar ott 20, 2009 6:40 pm

Concordo pienamente con tutti gli interventi di pasionario, anche se capisco la delusione di chi ha parenti che non sono riusciti a guarire da cancri con terapie alternative.

Il problema, secondo me, è che ogni malattia è data da uno squilibrio peculiare tra corpo e psiche (o spirito se vogliamo): ciò che può essere risolutivo per uno, che magari è un ottimista che si sente in grado di affrontare la sua malattia con grinta, può non essere sufficiente per un'altro più debilitato nel corpo e nella mente... Non si possono trarre conclusioni univoche...

Quello di cui sono certa è che la medicina tradizionale fa più male che bene per via delle sue cure tossiche (vaccinazioni con formaldeide, chemioterapia...), mentre prendersi cura del proprio corpo (e spirito) con rimedi naturali di documentata efficacia male non fa... anche se non sempre sufficiente. Ci vuole tanto e tanto coraggio!!!
Avatar utente
Violette
 
Messaggi: 127
Iscritto il: gio mag 28, 2009 3:02 pm
Località: Veneto
Controllo antispam: cinque

Re: ESSIAC

Messaggioda Nec » mer nov 04, 2009 7:36 pm

Per Pasionario

Io dico che le tue affermazioni hanno dell’inverosimile, la convinzione che la medicina ufficiale non voglia guarire il cancro per tutelate i propri interessi è una leggenda metropolitana ispirata dai seguaci della serie “mednat.org” e simili (il web ne è pieno), un movimento che io definisco quasi settarico, un po’ come la catena di S.Antonio, l’obiettivo è sempre lo stesso, propagandare storielle per discriminare totalmente la medicina convenzionale. In sintesi: la medicina ufficiale è balorda, ciò che ci dice la ricerca sono bugie, tutte le malattie si possono curare senza farmaci, la chirurgia non serve a niente. A questo punto due piu due fa quattro, ovvero la medicina convenzionale non ha modo di poter esistere!
Dire che la medicina ufficiale non voglia curare il cancro per motivi di interesse è follia!
Ricordati che se la farmacopea avesse la capacità di poter brevettare una molecala di origine naturale o di sintesi che curi davvero il cancro, la prima a beneficiarne (in termini economici) sarebbe proprio la ricerca, un malato pagherebbe qualsiasi cifra pur di guarire, su questo non rifletti?

Che i medicinali rappresentino un giro d’affari per la ricerca è di per sé scontato, come il fatto di proporre le vaccinazioni facili, ma si eviti di schierarsi con convinzioni a senso unico che non hanno né capo e né coda, alimentare un fenomeno del genere opposto alla medicina convenzionale, è un gioco delle parti che va a consacrare una corrente di pensiero talmente fuori strada in grado di mettere a serio repentaglio la sicurezza dei malati.
Poi tu mi parli che la medicina evita di fare campagne preventive perché vuole che la gente si ammali!?
Ma guarda che se apri gli occhi intorno a te di campagne informative ne vedi parecchie: slogan sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, sui regimi alimentari, sui rischi del fumo, ecc.
Ma dico dove vivi?
Inoltre alla medicina ufficiale non servono strategie simili per vendere farmaci, l’essere umano può fare qualsiasi prevenzione, abbracciare lo stile di vità più corretto e sano, ma sappi che alla fine egli si ammala lo stesso. PS: siamo comuni mortali, non dimenticarlo!

Poi se vogliamo parlare del malfunzionamento della sanità è un altro discorso, sono il primo a darci sotto. Le mie esperienze personali e familiari, purtroppo anche drammatiche, mi hanno permesso di scoprire quanta leggerezza e menefreghismo regnano nella sanità, inoltre il rischio di incappare in mani sbagliate è elevato come peraltro in terapie farmacologiche selvagge, per non parlare poi dell’aspetto umanitario e dell’approccio psicologico fattori per niente tenuti in considerazione, l’indifferenza è la prima cosa che uccide il malato.
Ma ripeto questo è tutt’altro discorso, per cui ritengo assurdo sparare a zero contro la medicina ufficiale e fare di un erba un fascio, ancor peggio dare adito a fenomeni propagandistici di parte basati su slogan e fiumi di pagine impregnati di pastoie e assurdità. Io mi auguro che tale atteggiamento rimanga ben lontano dai veri criteri della medicina alternativa!

Nec


"L'opinione è un'idea che possedete, la convinzione è un'idea che possiede voi".
J.G.Pollard
Nec
 
Messaggi: 53
Iscritto il: dom set 11, 2005 11:36 am
Località: PESCARA

Re: ESSIAC

Messaggioda gozzito » gio apr 12, 2012 5:31 pm

Forse sarebbe meglio che vi guardaste il video informativo "CANCRO LE CURE PROIBITE" è un video di Massimo Mazzucco. Potete trovarlo su You Tube
gozzito
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio apr 12, 2012 5:19 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ESSIAC

Messaggioda danieletomasi » sab apr 28, 2012 5:26 pm

Discussione vecchia, eppure l'argomento è sempre vivo e attuale, per tutti e soprattutto per chi è toccato da vicino dal problema tumorale.
Un primo commento personale agli interventi di Nec: il fatto che la "cura" non chemioterapica non abbia avuto effetto sul tumore della madre non significa che quella chemioterapica avrebbe avuto effetto positivo. A me è successo l'inverso, mio padre è morto in 6 mesi nonostante la chemioterapia. Né la mia né la sua esperienza provano che l'alternativa sarebbe stata efficace.
Ciononostante mi sento di ritenere che la chemioterapia dia meno possibilità di altre.
E' semplicemente più conosciuta perché dietro c'è un grande giro di soldi. Un po' come il nostro ex capo di governo, l'informazione era dalla sua, i soldi erano dalla sua parte, tanti l'hanno seguito dandogli il potere. I risultati delle sue promesse e delle sue azioni di governo a livello generale e locale sono sotto gli occhi di tutti ^_^
Come qualcuno ha già scritto, bisogna citare studi scientifici per avere il giusto credito scientifico, e questa brano di un libro che ho trovato su internet ne riporta parecchi http://www.newmediaexplorer.org/rinaldo ... n_vita.htm
Ora, vorrei sentire se qualcuno può smentire tutte queste pubblicazioni citate che indicano percentuali bassissime di risultati positivi, altrimenti resta inconfutabile che la chemioterapia è semplicemente un avvelenamento del corpo, una sperimentazione che dura da tanti anni.
Quel che non capisco, in realtà, è la posizione di Nec, perché dalle sue parole io deduco questo: sono un cultore della medicina naturale, della fitoterapia, del vegetarianismo, ma contro i tumori l'unica soluzione è la chemioterapia, le altre proposte sono specchietti per allodole che portano soldi alle tasche di erboristerie e piccoli truffatori on-line, e comunque solo illusioni.
Nello specifico dell'Essiac, io ne son venuto a conoscenza leggendo qui http://www.curealternativetumori.it/ non mi pare uno scritto di fanatici contro la medicina ufficiale né che vi siano toni apocalittici o miracolistici. La presentazione è interessante, anche se non è certo scientifica (senza dati da sperimentazioni, al contrario del testo su newmediaexplorer di cui ho dato il link prima, ma sono solo citazioni di testimonianze).
Invece la lettera del dr.Giglio qui http://www.laleva.org/it/2008/01/essiac ... ssiac.html è piena di riferimenti alla bibliografia scientifica, e quindi ancor più interessante.
Cordiali saluti a tutti.
DT
Avatar utente
danieletomasi
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mar set 02, 2008 11:44 am
Località: Sinnai, Sardegna
Controllo antispam: cinque

Re: ESSIAC

Messaggioda alexander83 » mer mag 30, 2012 7:37 am

vorrei rispondere a colui che dice che gli introiti delle industrie farmaceutiche siano leggende metropolitane inventate dal mednat,se non vuoi credere alle medicine alternative è un volere tuo,ma purtroppo ci stanno migliaia e migliaia di casi registrati e testimonianze dirette che con le chemio la gente veniva mandata a casa a morire,e,ultimo in ordine di tempi cè la testimonianza della cura di bella forse una delle poche cure 'scientifihce' che funzionano,ti informo che la somatostatina costerebbe ai calcoli del dottor di bella circa 1,50 euro al giorno vai a vedere a quanto è venduta invece,questo dovrebbe farti pensare al fatto che dietro questo sistema ci sono le industrie farmacologiche che tutti oramai sanno essere le piu potenti al mondo e tu credi che nel 2012 non avrebbero trovato una cura per il cancro?tutt'ora ricorrono alle terapie di 100 anni fa(chirurgia,chemioterapia,radioterapia)io ho visto in famiglia spegnersi piu di 4 persone grazie alle chemioterapie,quindi la maledetta medicina ufficiale sappiate tutti che è solo un guadagno per chi vende farmaci chemioterapici che funzionano solo nel 5% dei casi,mi sembra un risultato un po bassino in 100 anni di studi non credete?
alexander83
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mer mag 30, 2012 7:25 am
Controllo antispam: cinque

Re: ESSIAC

Messaggioda pasionario » mer mag 30, 2012 9:00 am

alexander83 ha scritto:mi sembra un risultato un po bassino in 100 anni di studi non credete?


Completamente d'accordo!
pasionario
 
Messaggi: 847
Iscritto il: ven lug 01, 2005 12:13 pm
Località: MDR

Re: ESSIAC

Messaggioda Mauro900 » gio ago 30, 2012 9:03 am

danieletomasi ha scritto:Discussione vecchia, eppure l'argomento è sempre vivo e attuale, per tutti e soprattutto per chi è toccato da vicino dal problema tumorale.
Un primo commento personale agli interventi di Nec: il fatto che la "cura" non chemioterapica non abbia avuto effetto sul tumore della madre non significa che quella chemioterapica avrebbe avuto effetto positivo. A me è successo l'inverso, mio padre è morto in 6 mesi nonostante la chemioterapia. Né la mia né la sua esperienza provano che l'alternativa sarebbe stata efficace.
Ciononostante mi sento di ritenere che la chemioterapia dia meno possibilità di altre.
E' semplicemente più conosciuta perché dietro c'è un grande giro di soldi. Un po' come il nostro ex capo di governo, l'informazione era dalla sua, i soldi erano dalla sua parte, tanti l'hanno seguito dandogli il potere. I risultati delle sue promesse e delle sue azioni di governo a livello generale e locale sono sotto gli occhi di tutti ^_^
Come qualcuno ha già scritto, bisogna citare studi scientifici per avere il giusto credito scientifico, e questa brano di un libro che ho trovato su internet ne riporta parecchi http://www.newmediaexplorer.org/rinaldo ... n_vita.htm
Ora, vorrei sentire se qualcuno può smentire tutte queste pubblicazioni citate che indicano percentuali bassissime di risultati positivi, altrimenti resta inconfutabile che la chemioterapia è semplicemente un avvelenamento del corpo, una sperimentazione che dura da tanti anni.
Quel che non capisco, in realtà, è la posizione di Nec, perché dalle sue parole io deduco questo: sono un cultore della medicina naturale, della fitoterapia, del vegetarianismo, ma contro i tumori l'unica soluzione è la chemioterapia, le altre proposte sono specchietti per allodole che portano soldi alle tasche di erboristerie e piccoli truffatori on-line, e comunque solo illusioni.
Nello specifico dell'Essiac, io ne son venuto a conoscenza leggendo qui http://www.curealternativetumori.it/ non mi pare uno scritto di fanatici contro la medicina ufficiale né che vi siano toni apocalittici o miracolistici. La presentazione è interessante, anche se non è certo scientifica (senza dati da sperimentazioni, al contrario del testo su newmediaexplorer di cui ho dato il link prima, ma sono solo citazioni di testimonianze).
Invece la lettera del dr.Giglio qui http://www.laleva.org/it/2008/01/essiac ... ssiac.html è piena di riferimenti alla bibliografia scientifica, e quindi ancor più interessante.
Cordiali saluti a tutti.
DT



Scusate ma quanto esponete mi sembra un arrampicarsi sugli specchi fra teorie, aneddoti, e concetti senza alcun riscontro scientifico. Che la chemio sia un avvelenamento lo sappiamo, detto e ribadito all'infinito. Ma la si finisca a parlare di Essiac e rimedi alternativi presunti risolutori del cancro. Senza alcun mistero, lo dico, nella mia erboristeria vendo a parecchi clienti Essiac e fornisco (su richiesta) vasi di Arborescens, per la maggior parte a persone che purtoppo lottano contro il cancro, ma metto sempre in guardia questi clienti contro le facili aspettative, illusorie e cariche di speranze ingannevoli. Si sappia una volta per tutte che molte sostanze naturali esplicano effetti antimutageini e antitumorali, ma affermare che rappresentino un mezzo per guarire il cancro è DA PAZZI! Ho visto tanta gente peraltro vegan (malata di cancro) sconvolgere completamente il regime di vita, curandosi con aloe, essiac, portate massicce di frutta bio e discorrendo fra concetti d Hamer ma alla fine sono decedute lo stesso! Come ho perso una mia cara collega amica, che ha rifiutato qualsiasi tentativo chirurgico e chemioterapico ma optando per l'aloe arborescens, graviola e una dieta ferrea vegetariana, è morta dopo 8 mesi. D'accordo posso contestare la scelta della chemio, ma mi va di contestare, anzi condannare tutti gli autori di libri che ostentano le cosiddete cure Miracolose, che speculano scrivendo assurdità su come risolvere il problema Cancro!
Mauro900
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio ago 30, 2012 8:26 am
Controllo antispam: cinque

nice

Messaggioda Arimekvem » lun set 03, 2012 9:15 am

Sareste così gentili da fornirmi dei link o dei riferimenti a questi dati scientifici che confermerebbero l' azione antitumorale di questa tisana ?Grazie

Full of energy and raring to go
Arimekvem
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun set 03, 2012 8:44 am
Controllo antispam: Yzunyx

Re: ESSIAC

Messaggioda Mauro900 » mer ott 17, 2012 9:03 am

alexander83 ha scritto: e tu credi che nel 2012 non avrebbero trovato una cura per il cancro? Tutt'ora ricorrono alle terapie di 100 anni fa(chirurgia,chemioterapia,radioterapia)...


Ciò che affermi è una frase fatta, senza logica...purtroppo spesso ricorrente! Ma dov'è sta scritto che la medicina per antonomasia debba e deve essere in grado di curare tutto? E se non riesce a curare una malattia è solo perchè non vuole farlo! Allora a questo punto dobbiamo credere che la medicina detiene il il segreto della salute eterna? Vi prego signori miei, non siamo ridicoli, l'essere umano muore per le più svariate malattie, si può perdere la vita anche per un virus, un' influenza o una normale intossicazione intestinale. Figuriamoci il cancro! La medicina ufficiale usa la chemio per un solo motivo, semplicemente perchè non ha altri mezzi a disposizione. Anche i medici stessi si ammalano di cancro e fanno le chemio!

__
Mauro900
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio ago 30, 2012 8:26 am
Controllo antispam: cinque

Precedente

Torna a Piante Medicinali: Proprietà e utilizzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti