Oleoliti e uguenti

Forum dedicato alle proprietà delle piante in ambito medicinale.

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda sole75 » mar lug 15, 2008 1:11 pm

Ciao Jenny,
ho filtrato il mio primo oleolito!!!! Quello di achillea. Sembra sia venuto bene, ha un profumo intensissimo e una colorazione tendente al verde. E non sembra sia irrancidito....menomale :P
Ora lo lascio riposare qualche gg, poi lo filtrerò di nuovo, controllando se sul fondo si è depositata dell'acqua.
Grazie x i tuoi consigli!
Nel frattempo è quasi terminato il tempo di macerazione solare per l'iperico e già lo vedo bello rosso...proprio rosso intenso. Che soddisfazione!
ciao
sole
sole75
 
Messaggi: 1132
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Jenny » mar lug 15, 2008 1:26 pm

Bene! :) Sono contenta, dover buttare via qualcosa fatto con amore è una gran brutta cosa... incrociamo le dita anche per l'iperico!!!
Che tristessa, io l'achillea qui intorno non l'ho mai vista :( quest'anno ho fatto fatica anche a trovare l'iperico (sob)...
Jenny
 
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda sole75 » gio lug 17, 2008 6:13 pm

Ciao Jenny e voi tutti!
Evviva!!! Sembrerebbe che anche il mio oleolito di iperico sia venuto bene!!!! E' rossissimo :P Profumo però non ne ha...sento solo l'odore dell'olio...vi risulta?

Qualcuno sa dirmi invece qual è il metodo più corretto per preparare l'oleolito di calendula? Premetto che uso fiori freschi e il metodo per macerazione solare (cioè con esposizione al sole di giorno e riposo in luogo fresco e buio di notte). Quello che non mi è chiaro è se è preferibile mettere l'olio in un vaso di vetro scuro o se è meglio in vetro trasparente così beneficia della luminosità del sole (e non solo del calore) come nel caso dell'iperico. Non ho capito se i raggi solari, in alcuni casi, possano addirittura rovinare le proprietà della pianta e se questo sia il caso della calendula.
Sono confusa, perché si trovano letterature discordanti in materia.
Qualcuno sa aiutarmi?
Ciao
grazie
sole
sole75
 
Messaggi: 1132
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Jenny » ven lug 18, 2008 1:29 pm

Wow, felice per il tuo iperico!!! :D
Ma non ci senti un odore "di fieno bagnato", nell'oleolito? Nel mio c'è, non è così disgustoso ma nemmeno piacevole... insomma, un po' di puzzetta la fa. Forse non ha odore perchè è stato aperto per diversi giorni...?

Per la calendula non so aiutarti, ho usato sempre i fiori secchi, sia con procedimento a caldo che con macerazione lunga al buio e al fresco... calendula fresca al sole mi manca, non saprei che dirti :(
L'unica cosa che so è che se le droghe contengono molta acqua sarebbe meglio farle essiccare al fresco almeno per qualche giorno, perchè il rischio che la pianta fermenti col calore è alto.
Spero che passi di qui qualcuno che possa dirti di più :)
Jenny
 
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda La Raminga » mar lug 29, 2008 4:18 pm

osso chiedere se avete mai fatto oleoliti di menta?
Avete qualche consiglio in proposito?
La Raminga
 
Messaggi: 12
Iscritto il: mer apr 25, 2007 10:11 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Petunia » mar set 09, 2008 4:43 pm

io sono solita fare l'oleolito di menta (ne ho tanta in giardino): faccio esiccare le foglie poi metto a macerare (ho provato vari oli, ma per questo, il migliore mi è parso l'olio di riso poichè rimane maglio l'aroma di menta) per circa 20 gg (anche più a volte): mi piace tantissimo, specie nella stagione calda o per massaggi alle gambe stanche e pesanti :D

invece, mi piacerebbe farmi l'oleolito di camomilla (da usare come lenitivo post depilazione) ma non ho la pianta a disposizione e mi domandavo se si potessero usare le bustine che si usano per la tisana :roll:
Petunia
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar gen 08, 2008 12:42 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Landre82 » mer set 10, 2008 8:57 am

@ Petunia... x la camomilla ti consiglierei a questo punto , di andarla a comprare sfusa in un' erboristeria... Più che altro anche per una questione economica... ti ci vorrebbero un bel po di bustine per fare un buon oleolito :mrgreen: :wink:
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda fioredicampo75 » mer set 24, 2008 2:24 pm

Dopo essermi letta tutta questo interessante scambio di esperienze e consigli sugli oleoliti, intervengo per chiedere consiglio.
1. come faccio a sapere a cosa servono i vari oleoliti?
2. come vengono usati?
Ad esempio, io vorrei fare un oleolito per la pelle del viso, tendenzialmente grassa ed impura: ho letto che Landre mescola calendula, camomilla e lavanda, ma poi cosa ci faccio? Lo uso da spalmare sul viso al posto della crema? e se ci aggiungessi anche un po' di rosmarino? Diventa troppo un miscuglio?
Ho letto anche che si possono fare degli oleoliti contro la cellulite, qual'è la formulazione migliore? E anche qui poi ci si limita a massaggiare?
C'è qualche testo alla portata di tutti, ma fatto bene, che posso consultare?
Grazie mille a tutti!
Martina
Avatar utente
fioredicampo75
 
Messaggi: 298
Iscritto il: lun lug 14, 2008 8:16 am
Località: Trentino
Controllo antispam: cinque

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Landre82 » ven set 26, 2008 11:00 am

@ Fioredicampo : io quell' olleolito lo uso come "dopobarba" in quanto è molto lenitivo ... Poi la calendula e la lavanda possono essere utili anche contro i punti neri ... Ma ad esempio , io che ho la pelle grassa non lo tengo su tutto il tempo , ma per un 10 minuti circa ( si insomma non cronometro , ma comunque non lo lascio su , dopo lo risciacquo ) ... perchè è pur sempre un olio e sulla pelle grassa si sa... :roll: :mrgreen:
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda fioredicampo75 » sab set 27, 2008 7:24 pm

Buono a sapersi. Anch'io ho la pelle grassa, seguirò il tuo consiglio (a parte usarlo come dopobarba :wink: )
Grazie!
Avatar utente
fioredicampo75
 
Messaggi: 298
Iscritto il: lun lug 14, 2008 8:16 am
Località: Trentino
Controllo antispam: cinque

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda claud » mar dic 30, 2008 8:16 pm

Ciao a tutti
vorrei sapere quanto durano gli oleoliti una volta preparati e dove bisogna conservarli per tenerli al meglio.
Io ho provato con l'iperico ma dopo un paio di mesi l'olio d'oliva emanava un odore di rancido. Forse perchè avrò lasciato dell'acqua dentro?
Come sopra per gli unguenti.QUanto durano?
buon anno a tutti
claud
 
Messaggi: 18
Iscritto il: dom nov 23, 2008 12:25 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Pallinam » lun gen 12, 2009 12:46 pm

sono nuova di zecca a parte per l'età piuttosto consistente! :mrgreen:
Ora vorrei anch'io provare a fare un oleolito.
E' possibile con dei semi di lino? E come potrei usarlo? solo per i capelli?
Grazie :wink:
Avatar utente
Pallinam
 
Messaggi: 4
Iscritto il: dom gen 11, 2009 11:51 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda Landre82 » lun gen 12, 2009 1:23 pm

Ciao Pallinam...
L' olio di semi di lino, come suggerisce il nome, è ricavato dalla spremitura dei semi, quindi non è un oleolito. :wink:
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda myosotis » ven apr 17, 2009 6:50 pm

Mi chiedevo se è possibile ottenere un buon estratto di tè verde tramite oleolito...Qualcuno di voi può dirmi qualcosa al riguardo?Marco,tu che ne pensi,a livello cosmetico, che proprietà avrebbe un oleolito di camellia sinensis?
myosotis
 
Messaggi: 61
Iscritto il: sab gen 03, 2009 10:11 pm

Re: Oleoliti e uguenti

Messaggioda myosotis » mer apr 22, 2009 6:55 pm

Quello che intendevo nel mio messaggio precedente è se l'oleolito di tè verde va bene come metodo estrattivo di questa pianta e dei suoi preziosi principi attivi... In tal caso,non sarebbe un valido olio da massaggio o un ingrediente base per unguenti e creme? :roll:
myosotis
 
Messaggi: 61
Iscritto il: sab gen 03, 2009 10:11 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Piante Medicinali: Proprietà e utilizzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite