Tinture fai da te

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Re: Tinture fai da te

Messaggioda nati » dom nov 09, 2008 5:49 pm

Ciao a tutti, ho a casa la calendula secca e volevo fare una tinura, ma non ho capito bene le spiegazioni. In cosa dovrei metterla, immagino alcool, o alool e acqua? E poi come capisco se devo farle l'estrazione con l'alcool o glicerina? Grazie
nati
 
Messaggi: 13
Iscritto il: mer gen 30, 2008 8:47 pm

Re: Tinture fai da te

Messaggioda Marco Valussi » gio dic 18, 2008 10:53 am

nati ha scritto:Ciao a tutti, ho a casa la calendula secca e volevo fare una tinura, ma non ho capito bene le spiegazioni. In cosa dovrei metterla, immagino alcool, o alool e acqua? E poi come capisco se devo farle l'estrazione con l'alcool o glicerina? Grazie


Normalmente in etanolo diluito con acqua fino a raggiungere i 75 gradi, se vuoi una tintura più antisettica, oppure diluito fino al 35 per una tintura più antinfiammatoria. La glicerina invece non c'entra niente in questo caso.
ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Re: Tinture fai da te

Messaggioda claud » dom dic 28, 2008 5:44 pm

ciao a tutti
complimenti per i dettagli della ricetta
L'unica cosa che vorrei sapere è se i barattoli in vetro nel quale lasciar macerare la pianta, devono essere necessariamente di vetro scuro oppure vanno bene anche di vetro chiaro (visto che poi devono stare in un posto buio)
saluti a tutti
claud
 
Messaggi: 18
Iscritto il: dom nov 23, 2008 12:25 pm

Re: Tinture fai da te

Messaggioda magamagò » dom gen 04, 2009 10:54 am

Felice di ritrovarti.....ho seguito un tuo corso alla libera università di S.G.Lupatoto.
Seguendo le tue lezioni di allora ho fatto la tintura madre di camomilla e una di zenzero, solo che non mi trovo più le indicazioni e le dosi su come usarle.
Mi illumineresti? Grazie e ancora ben trovato!!!
Cristina :D
Avatar utente
magamagò
 
Messaggi: 2
Iscritto il: dom gen 04, 2009 10:47 am
Località: verona

Re: Tinture fai da te

Messaggioda Marco Valussi » ven gen 16, 2009 8:01 am

magamagò ha scritto:Felice di ritrovarti.....ho seguito un tuo corso alla libera università di S.G.Lupatoto.
Seguendo le tue lezioni di allora ho fatto la tintura madre di camomilla e una di zenzero, solo che non mi trovo più le indicazioni e le dosi su come usarle.
Mi illumineresti? Grazie e ancora ben trovato!!!
Cristina :D

Ciao Cristina :-)
per dosi ed utilizzi fau un salto qui (http://www.infoerbe.it/index.php?option ... da&ide=148) e qui (http://www.infoerbe.it/index.php?option ... da&ide=261). Comunque usualmente la camomilla la puoi assumere a 10-15 ml al giorno, lo zenzero a 5 ml al giorno.
ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Re: Tinture fai da te

Messaggioda Marco Valussi » ven gen 16, 2009 8:02 am

claud ha scritto:ciao a tutti
complimenti per i dettagli della ricetta
L'unica cosa che vorrei sapere è se i barattoli in vetro nel quale lasciar macerare la pianta, devono essere necessariamente di vetro scuro oppure vanno bene anche di vetro chiaro (visto che poi devono stare in un posto buio)
saluti a tutti

Se stanno al buio non è necessario che siano scuri.
ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Re: Tinture fai da te

Messaggioda megalis » dom mag 16, 2010 4:37 pm

Salve, scrivo poco ma leggo molto, mi sembra di non aver trovato risposte alla mia domanda perciò:
ho provato a fare un estratto idroglicerinato di cetrioli (l'idea l'ho presa dalla novità in vendità su Aromazone)

135g acqua
15g glicerina

ho lasciato per più di 36 ore (l'idea era di lasciarlo 24h ma poi ho avuto problemi e non sono rientrata in casa)
l'ho filtrato e ho aggiunto conservante potassio+sodio correggendo il ph con bicarbonato

al momento pare ci sia una posa scura sul fondo secondo voi è andata a male?

Inoltre ho letto da qualche parte sul forum che gli estratti di questo tipo non mantengono le proprietà attive per molto tempo e che poi sia come usare acqua.
Siccome ho fatto il tonico alle rose dalla ricetta di Valussi su saicosatispalmi significa che dopo un po' non ha più il suo effetto?

Grazie, megalis
Avatar utente
megalis
 
Messaggi: 2
Iscritto il: sab giu 06, 2009 1:21 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tinture fai da te

Messaggioda marco_ve » lun ago 01, 2011 10:24 am

ciao, volevo sapere se è possibile preparare una tintura a partire da erba in polvere.
Grazie e ciao.
marco_ve
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar giu 28, 2011 9:17 am
Controllo antispam: cinque

Re: Tinture fai da te

Messaggioda stellasoave » dom set 04, 2011 10:40 pm

Scusate ho della rosa canina...mi date info per fare una bella tintura madre con erba fresca appena raccolta??
L'inverno si avvicina e non so come prepararla. Visto che ne prendo a scopo preventivo di quella autoprodotta quanta ne prendo?
E poi ne ho raccolte di rosse rosse e rosine...quale è quella che devo usare??? Si schiacciano???
Grazie per le info....
stellasoave
 
Messaggi: 221
Iscritto il: mar ago 26, 2008 12:33 am

Re: Tinture fai da te

Messaggioda Landre82 » mar set 20, 2011 6:09 pm

Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tinture fai da te

Messaggioda danila555 » mar mar 12, 2013 11:49 pm

Ciao a tutti.
Sto facendo la tintura madre di rosa canina, è ancora in macerazione, quindi non so come è venuta.
Mi chiedevo se è possibile fare una tintura madre utilizzando erbe diverse. Cioè, se una persona ha bisogno di assumere i principi di erbe officinali diverse, può fare una sola tintura e metterci a macerare tutte le erbe di cui l'organismo ha bisogno?
Grazie a coloro che hanno la pazienza di rispondere.
danila555
 
Messaggi: 9
Iscritto il: lun ott 29, 2012 7:13 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Tinture fai da te

Messaggioda Lindaa » mer set 18, 2013 8:35 am

in attesa di qualche risposta che ancora manca per altre richieste (sempre sperando nel grande Valussi che possa passare di qui.. o qualche altra anima-esperta-pia), vorrei una piccola conferma/strigliata su ciò che ho fatto stanotte...

- Radice fresca di ortica colta 12 ore prima in parco campagna incontaminato a 10°C circa di temperatura esterna (stavo in Olanda). Ho letto che il periodo balsamico per la raccolta è fino a settembre (dice qualcuno) o autunno, dicono altri :roll:

- ho fatto la prova dell'essiccamento di parte delle radici .. sigh sigh.. (dopo le ho però usate lo stesso per fare una tintura classica come scriverò.. moreorlesssss...)

- risultato avevo 12 grammi di radici ben risciacquatissime ed asciugate da un lato, e 3 grammi di radici essiccate per 1 h a 105°C in forno dall'altro.

- con le radici fresche - per la pretesa TINTURA MADRE - ho fatto così: ho ridotto ai minimi termini i 12 gr con una mezzaluna doppia e forbici multilama (non mi andava di traumatizzare le radici nel bimby) + 48 gr alcool 95° + 12 gr acqua a basso residuo fisso (16,5)

- con le radici secche - per la pseudo TINTURA CLASSICA - ho fatto così: 3 gr c.sopra + 3 gr di rosmarino secco + 30 gr alcool 95 + 30 gr acqua a b.residuo

agiterò 3 volte al giorno per 21 giorni le due tinture, poi filtrerò una prima volta, poi ancora 24 ore e filtrerò per rendere limpide le tinture...

Ho qualche speranza di un qualche effetto curativo (vorrei utilizzarle per uso esterno la "stempiatura" di uno dei miei scarrafoni), considerato anche il fatto che non ho rispettato il rapporto 1:2 della droga:solvente (ma avevo paura di avere pochssimo prodotto e non ben coperto dal solvente)?

Grazie super1000
Avatar utente
Lindaa
 
Messaggi: 35
Iscritto il: gio ago 08, 2013 8:28 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Tinture fai da te

Messaggioda Lindaa » mer set 18, 2013 6:31 pm

Ops..

ho letto che Valussi non passa più..!! :D
peccato però che non ci sia nessun esperto di buon cuore...!! :(

Ho anche provato ad iscrivermi ad Arcadia ben 2 settimane fa, ma devo ancora avere un "passi" per entrare e interagire nel forum..

quindi?? E' possibile un suggerimento per qualche altra possibilità di interazione valida? Infoerbe?
Grazie a chi vorrà rispondere a queste verdi anime che vagano orfane...
Avatar utente
Lindaa
 
Messaggi: 35
Iscritto il: gio ago 08, 2013 8:28 pm
Controllo antispam: diciotto

Precedente

Torna a Nuovo BioDizionario: Cosmetico & Alimentare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti