Ricettine popolari varie + convalescenza

Piante Medicinali Proprieta e utilizziForum dedicato alle proprietà delle piante in ambito medicinale.
Forum attualmente privo di moderazione...

Ricettine popolari varie + convalescenza

Messaggioda Marco Valussi » lun ott 30, 2006 5:03 pm

1. ACQUA D'AGLIO E CAVOLO (per adulti: problemi respiratori, tosse, catarro denso e difficile da espettorare. Recupero da malattia debilitante, tonico nutritivo)

INGREDIENTI
1/4 di testa di cavolo affettata
4 spicchi d'aglio a fettine
1,2 litri d'acqua
miele

METODO
Mettere l'aglio, il cavolo e l'acqua in pentola e portare al bollore. Sobbollire per 10 min senza coperchio. Togliere dal fuoco, scolare e aggiungere miele


2. LATTE MEDICINALE. Calmante, rilassante, demulcente, riscaldante, nutritivo, espettorante ed antisettico.

INGREDIENTI
1 piccola cipolla, a fette.
600 ml latte (di riso per vegani)
cannella (opzionale)

METODO
Mettere cipolla e latte in pentola e portare al bollore. Sobbollire con il coperchio per 20 min. Scolare. si mantiene in frigo per alcuni giorni.

USO
Neonati = se la mamma allatta al seno, e' lei a bere il latte. se non sta allattando, massaggiare il latte su petto e piedi.
più di sei mesi = 1 cucchiaino 3-6 volte al giorno
più di 7 anni = a volontà'


3. TONICO ALL'AVENA. Calmante, tonico, ristorativo, rinforzante. Ideale per bambini ammalati, convalescenti, dopo un trattamento antibiotico, sofferenti di gastrite o dopo un avvelenamento.

INGREDIENTI
350 ml acqua fredda bollita
75 grammi fiocchi d'avena
½ cucchiaino di zenzero o cannella in polvere
succo di ½ limone
1 cucchiaio di miele

METODO
Alla sera versare l'acqua su avena e spezie e lasciare a macerare la notte. Alla mattina spremere il succo con l'aiuto di uno strofinaccio. Aggiungere il succo di limone ed il miele, mescolare bene ed imbottigliare. Si mantiene per alcuni giorni

USO
1-3 cucchiaini 2-3 volte al giorno fino ad esaurimento


4. DECOTTO DI CALENDULA E SALVIA (TIMO). Febbre e mal di gola.

INGREDIENTI
15 grammi fiori di calendula
15 grammi fiori di salvia (timo)
600 ml acqua

METODO
Mettere tutti gli ingredienti in pentola, portare al bollore e sobbollire per 10 min con il coperchio. Si mantiene per 4-5 giorni in frigo.

USO
Bere ½ tazza ogni 4 ore, calda o fredda. Utilizzare come gargarismo.



5. COLLUTTORIO ALLA CAYENNA

INGREDIENTI
8 gr prezzemolo
8 gr salvia
1 cucchiaino livellato di cayenna
10 chiodi di garofano (opzionali)
½ cucchiaino di noce moscata (opzionale)
500 ml aceto di mele

METODO
Macerare il tutto per 2 settimane, scolare ed imbottigliare.

USO (per bambini grandicelli)
1 cucchiaino in 1 bicchiere d'acqua


6. DECOTTO DI ZENZERO E CANNELLA (raffreddore)

INGREDIENTI
1 ½ (19 cm) stecche di cannella, rotte.
2.5 cm radice fresca di zenzero, tagliata fine.
350 ml acqua
1 cucchiaino di miele (opzionale)

METODO
Sobbollire per 10 min con coperchio. Scolare e bere caldo a volontà'.


7. RIMEDIO PER I VERMI.

INGREDIENTI
1 limone biologico
300 ml acqua
2 cucchiaini miele

METODO
Schiacciare tutto il limone e coprirlo con l'acqua per 2 ore. Scolare bene strizzando fino in fondo il limone. Buttare la polpa, aggiungere il miele e bere prima di dormire.


8.ACQUA D'ORZO (refrigerante. In ogni caso di febbre o infiammazione)

INGREDIENTI
1 parte di orzo perlato
9 parti d'acqua (o infuso: timo per tosse e stomaco, salvia per mal di gola)
succo di limone

METODO
Sobbollire per 20 min


9. TONICO
INGREDIENTI
50 grammi rosmarino
2 cucchiai salvia
1 cucchiaio basilico
1 cucchiaio prezzemolo
4 cucchiaini di semi di finocchio pestati
4 spicchi d'aglio schiacciati (opzionale)
2 cucchiaini di zenzero in polvere (oppure 1 cucchiaino di cayenna)
Succo di 2 limoni
5 cm di scorza di limone grattugiata
20 chiodi di garofano
6 semi di cardamomo (opzionali)
1,75 litri d'acqua
450 grammi miele

METODO
Fare un decotto con tutti gli ingredienti a parte il miele e ridurlo a 300 ml; aggiungere il miele.

USO
1 cucchiaino 2-4 volte al giorno.



RIMEDI CONVALESCENZA

1. Sciroppo di mirtilli (o ribes nero):
INGREDIENTI
500 gr mirtilli
60 ml acqua
500 gr zucchero

METODO
Unire i mirtilli, metà zucchero e l'acqua in una pentola, portare al bollore e sobbollire per due ore. Scolare e spremere tutto il succo e raccoglierlo in una pentola. Aggiungere il resto dello zucchero e scaldare lentamente fino a che non si sia sciolto completamente. Far bollire forte per 5 minuti, raffreddare e imbottigliare.
Da usare diluito.

2. Sciroppo di fiori di Borragine
Versare abbastanza acqua bollente su due manciate di fiori di borragine, cosi da coprirli. Lasciare, coperto, per tutta la notte. Il giorno dopo, scolare, portare di nuovo al bollore e versare su altre due manciate di fiori. Coprire e lasciare per la notte. Il giorno dopo, misurare il liquido, aggiungere una parte eguale di zucchero di canna, scaldare lentamente fino a che non sia dissolto. Bollire forte per 5 minuti, raffreddare e imbottigliare. 15 ml due volte al giorno.
Nota Bene: nonostante la loro concentrazione nei fiori sia bassa, la pianta di borragine contiene degli alcaloidi tossici per il fegato (alcaloidi pirrolizidinici), per cui l'utilizzo della pianta sarebbe da evitare o da ridurre ad utilizzi estemporanei e di breve durata. Sicuramente da evitare in caso di gravidanza o di storia di malattie epatiche.

3. Zuppa di ortica
INGREDIENTI
500 gr cime d'ortica
15 gr burro (o olio)
1 cipolla piccola
15 gr farina
450 ml acqua o brodo
150 ml latte
noce moscata
succo di limone
sale e pepe

METODO
Lavare le cime e bollirle per 15 min in acqua salata. Scolare ma tenere l'acqua di cottura. In una padella scaldare il burro (o l'olio) e rosolare la cipolla tagliata fine. Quando e' morbida, aggiungere la farina e l'acqua di cottura e mescolare fino a che non diventa fissa. Aggiungere le cime di ortica e cuocere a fuoco lento per 15 min. Passare con un minipimer e ritornare in padella, aggiungere il latte, la noce moscata ed il succo di limone.
Ultima modifica di Marco Valussi il ven nov 03, 2006 8:18 am, modificato 4 volte in totale.
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Messaggioda michelar » mar ott 31, 2006 9:21 am

scusa il ACQUA D'AGLIO E CAVOLO (per adulti) per cosa serve.

Grazie per tutte queste ricette e info, sono davvero utili.
michelar
 
Messaggi: 141
Iscritto il: mer apr 27, 2005 12:28 pm

Messaggioda Marco Valussi » mar ott 31, 2006 9:28 am

michelar ha scritto:scusa il ACQUA D'AGLIO E CAVOLO (per adulti) per cosa serve.

Grazie per tutte queste ricette e info, sono davvero utili.


Ciao scusa mi era saltata la parte relativa agli usi.
Questa è una ricettina con doppia funzione: tonica nutritiva e moderato espettorante anticatarrale in caso di proiblemi respiratori. Vedi le modifiche fatte sopra.
ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Messaggioda michelar » mar ott 31, 2006 10:35 am

Grazie
michelar
 
Messaggi: 141
Iscritto il: mer apr 27, 2005 12:28 pm

Messaggioda scendi » sab gen 06, 2007 9:54 pm

Ancora una domanda...come si usa l'acqua di aglio e cavolo? Grazie!
scendi
 
Messaggi: 55
Iscritto il: gio feb 23, 2006 1:23 pm
Località: Busana

Messaggioda Landre82 » lun feb 12, 2007 10:12 am

Occhi stanchi , arrossati o dolenti da un colpo d' aria???Applicare una fetta di patata e tutto guarisce .
( ricettina popolare della mia "nonnina" della Lomellina )

Marco che dici ????
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Messaggioda Jenny » dom apr 22, 2007 2:30 pm

Marco, una domanda da perfetta profana sul rimedio per i vermi...
Non è per me, ma per i miei gatti. Che tu sappia funziona anche sugli animali?
Come calcolo la dose/kg e per quanti giorni gliela potrei dare?
Sono arcistufa dei vermifughi medicinali che dopo un po' non fanno più niente.

Se avete suggerimenti per il suddetto problema... grazie in anticipo.
Jenny
 
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Messaggioda Landre82 » lun apr 23, 2007 8:55 am

Ciao Jenny , non so se funziona ma io avevo sentito di una che metteva 1-2 gtt di oe di limone nella ciotola dell' acqua del suo gatto..
Avatar utente
Landre82
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar ott 11, 2005 7:07 pm
Controllo antispam: cinque

Messaggioda Marco Valussi » lun apr 23, 2007 9:04 am

Jenny ha scritto:Marco, una domanda da perfetta profana sul rimedio per i vermi...
Non è per me, ma per i miei gatti. Che tu sappia funziona anche sugli animali?
Come calcolo la dose/kg e per quanti giorni gliela potrei dare?
Sono arcistufa dei vermifughi medicinali che dopo un po' non fanno più niente.

Se avete suggerimenti per il suddetto problema... grazie in anticipo.


Teoricamente si, riduci però il dosaggio, dagli solo un quarto della dose consigliata (cioè circa 75 ml).

ciao
marco
Marco Valussi
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:04 am
Località: Verona

Messaggioda Jenny » mar apr 24, 2007 1:21 pm

Grazie Marco e Landre... non sarà facile ma ci provo.
Jenny
 
Messaggi: 791
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:20 pm
Località: provincia di Pesaro...

Messaggioda sissy81 » lun gen 07, 2008 3:41 pm

per calmare un cane un pò troppo esagitato?
Avatar utente
sissy81
 
Messaggi: 1020
Iscritto il: gio ago 30, 2007 12:48 pm

Re: Ricettine popolari varie + convalescenza

Messaggioda IndigoWitch » sab giu 06, 2009 3:34 pm

Marco Valussi ha scritto:. TONICO ALL'AVENA. Calmante, tonico, ristorativo, rinforzante. Ideale per bambini ammalati, convalescenti, dopo un trattamento antibiotico, sofferenti di gastrite o dopo un avvelenamento.

INGREDIENTI
350 ml acqua fredda bollita
75 grammi fiocchi d'avena
½ cucchiaino di zenzero o cannella in polvere
succo di ½ limone
1 cucchiaio di miele


...Ehm, salve a tutti, è molto interessante questa sezione sui rimedi "della nonna"...

Però vorrei osservare che, per me che soffro di gastrite l'abbinamento limone-miele sarebbe un po' bruttino, anche se le dosi sono minime..
Ma è solo la mia opinione...
Avatar utente
IndigoWitch
 
Messaggi: 56
Iscritto il: ven giu 05, 2009 3:16 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Ricettine popolari varie + convalescenza

Messaggioda Free » gio nov 26, 2009 12:13 pm

Marco Valussi ha scritto:
3. Zuppa di ortica
INGREDIENTI
500 gr cime d'ortica
15 gr burro (o olio)
1 cipolla piccola
15 gr farina
450 ml acqua o brodo
150 ml latte
noce moscata
succo di limone
sale e pepe

METODO
Lavare le cime e bollirle per 15 min in acqua salata. Scolare ma tenere l'acqua di cottura. In una padella scaldare il burro (o l'olio) e rosolare la cipolla tagliata fine. Quando e' morbida, aggiungere la farina e l'acqua di cottura e mescolare fino a che non diventa fissa. Aggiungere le cime di ortica e cuocere a fuoco lento per 15 min. Passare con un minipimer e ritornare in padella, aggiungere il latte, la noce moscata ed il succo di limone.



bella dissertazione.....visto ke di erbe ne sai, cosa posso fare con il sambuco? quest'estate ho fatto la marmellata e la uso nelle torte, ma che proprietà ha? è vero che è lassativa? io non me ne sono accorta...:mrgreen:
ho messo in freezer altri frutticini, ma non so come impiegarli: avevo provato a fare anche lo sciroppo di sambuco, ma è abbastanza pesante, un po' stucchevole, anche se corretto col limone...

Inoltre ti volevo kiedere cosa serve la zuppa di ortica?

grazie
Free
 
Messaggi: 50
Iscritto il: ven gen 02, 2009 3:06 am


Torna a Piante Medicinali: Proprietà e utilizzi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Veganok.com


VEGANOK S.R.L.
P.IVA 13693571005
tel. +39 0636491957
fax +39 0636491958

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr