Equomanuale

No-Profit, Consumo Critico e Commercio EticoModeratore: Silvia Caldironi, laureata in economia e commercio e consulente di tribunale. Ha interessi professionali nell'area economico giudiziaria, del no-profit, delle ong e, in parte, anche della pubblica amministrazione. Ha interessi personali nella finanza etica, nel consumo critico, nel commercio equo e solidale, e nell�informazione libera.

Moderatore: silvia caldironi

Equomanuale

Messaggioda piccoloalbero » mar nov 02, 2010 9:38 am

Cari amici di Promiseland,

avendo letto e beneficiato degli articoli e delle discussioni sorte su questo forum, vorrei proporvi la lettura e sopratutto il confronto con le vostre opinioni su questa iniziativa.
L'equomanuale è un manuale nel quale si esaminano, analizzano ed elencano questioni pertinenti il nostro mondo, innescando riflessioni che vanno a coinvolgere anche la Bibbia e la teologia nella sfida all'ingiustizia, unendo la teoria e la pratica per innescare comportamenti virtuosi mirati a migliorare la nostra società.Al momento sono stati pubblicati 5 Equomanuali, sulel seguenti tematiche: finanza, debito, fame, democrazia e creato.

La progettazione e la realizzazione dell'EQUOMANUALE è sorta in seno al Dipartimento di Teologia dell'Unione Cristiana Evangelica Battista ed alla Commissione per la Globalizzazione e l'Ambiente della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia. Responsabili del progetto sono i pastori Mark Ord (Genova) e Herbert Anders (La Spezia).

Incollo qui una breve riflessione introduttiva allo spirito con cui sono stati impostati questi manuali:
"Il fenomeno dell'ingiustizia economica non è nuovo, come anche la globalizzazione del mondo si manifesta da molti anni con i suoi effetti positivi e negativi. Nuova è invece la drammatica accelerazione dello squilibrio che come uno tsunami sale dal mondo povero e comincia a travolgere ormai da alcuni anni anche gli elementi più deboli del mondo ricco. L'impoverimento del ceto medio all'interno delle nostre società occidentali è dovuto agli stessi meccanismi economici che hanno prodotto l'impoverimento a livello internazionale. Dietro tutto questo non stanno le menti intelligenti di alcune persone “cattive”, ma un sistema economico che si è assemblato negli ultimi 50 anni circa e che ormai è talmente intrecciato con le altre forze delle società da difficilmente poter essere cambiato da singoli governi o corporazioni"

Vi suggererirei di visitare la pagina http://www.equomanuale.org/new/index.ph ... 1&Itemid=2
da cui potete anche scaricare la vostra copia di Equomanuale.


Volevo proporvi di iniziare a leggere e a discutere, spero insieme a tanti di voi, il manuale relativo all'appropriazione del creato http://www.equomanuale.org/new/images/documenti/capitoli/eqm_cap5_creato.pdf


buona giornata
:wink:
piccoloalbero
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar nov 02, 2010 9:03 am
Controllo antispam: cinque

Torna a No-Profit, Consumo Critico e Commercio Etico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite